Focus

LA NICOTINA ESPANDE LA MEMORIA

2012
La nicotina è in grado di espandere le capacità della cosiddetta 'memoria di lavoro' o working memory, limitando però alcuni processi legati alla scelta e all'avvio del movimento nel cervello umano. È quanto emerge da uno studio realizzato dall'Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibfm-Cnr) di Milano-Segrate in collaborazione con Alice Mado Proverbio, docente di Psicobiologia dell'Università di Milano-Bicocca. L'indagine è stata ...

IL CERVELLO DEGLI ATLETI? È UN ARBITRO

2012
Prendete quindici giocatori professionisti di pallacanestro e metteteli insieme ad altrettanti spettatori non esperti davanti a uno schermo dove scorrono le immagini di una partita. Obiettivo: individuare i comportamenti scorretti che vengono commessi in campo. Ebbene, il risultato è che gli atleti professionisti, che hanno interiorizzato le regole del basket, potrebbero tranquillamente fare a meno di avere un arbitro durante le loro partite, poiché il loro cervello è in grado di riconoscere ...

In linea la banca dati dell'ONLI

2012
La banca dati dell'Osservatorio neologico della lingua italiana è in linea, a disposizione di tutti gli studiosi e gli appassionati della lingua italiana: http://www.iliesi.cnr.it/ONLI. La banca dati dell'ONLI è costituita sulla base dello spoglio dei principali quotidiani nazionali, e anche di molti a diffusione locale, che permettono di verificare il continuo arricchimento, e quindi di ricostruire la costante evoluzione, del lessico italiano dagli anni Novanta del XX secolo a oggi. Vi sono ...

Un possibile ruolo della riparazione del dna nella patogenesi della malattia di Huntington

2012
La malattia di Huntington (Huntington's Disease, HD) è una patologia nuerodegenerativa ereditaria, in cui una particolare sequenza di tre nucleotidi (CAG), viene "espansa", cioè inserita in multiple copie all'inizio del gene della proteina Huntingtina. Quando il numero di queste triplette supera un valore soglia, la proteina risultante nei neuroni assume la sua forma patologica, causando la degenerazione dei neuroni. Il meccanismo con cui il numero delle triplette CAG viene espanso non è ...

Sensore a Cavità Elettromagnetica Aperta per l'Industria Siderurgica

2012
L'industria siderurgica sta continuando a migliorare sia gli impianti che le tecniche produttive in termini di qualità del prodotto e sicurezza del personale. Questo fa sì che siano presenti innumerevoli sfide tecnologiche da affrontare. Per quanto riguarda i sistemi a colata continua, dove lunghi semilavorati (ad es. billette) vengono realizzati in una sola sequenza di colaggio, il controllo del livello dell'acciaio in lingottiera (zona dove l'acciaio inizia il processo di solidificazione, ma ...

Sla e cancro: in una proteina una possibile connessione

2012
Uno studio congiunto tra IFom (Istituto Firc di oncologia molecolare) di Milano e l'Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Igm-Cnr) di Pavia, con il supporto dell'Airc e di Telethon, pubblicato in questi giorni su Cell, conferma il ruolo chiave della senataxina nel regolare il processo di trascrizione e replicazione del Dna. La sua mutazione incide in due gravi malattie neurodegenerative e potrebbe avere un ruolo nella formazione dei tumori. La senataxina ...

Celle a combustibile operanti ad alta temperatura (SOFC)

2012
L'attività ISTEC è principalmente rivolta allo studio e ottimizzazione di quei processi ceramici affidabili e facilmente industrializzabili che consentano l'ottenimento dei dispositivi sopracitati in modo economicamente vantaggioso e il più possibile eco-compatibile. Sfruttando quindi tecniche già note all'industria ceramica tradizionale come: colaggio su nastro, pressatura, serigrafia, spruzzo atmosferico, ISTEC lavora all'ottimizzazione del ciclo di produzione di SOFC delle tre ...

Sintesi di nanopolveri e nanolubrificanti per applicazioni energetiche e tribologiche

2012
La realizzazione di manufatti ceramici ad alta efficienza oltre che a tecnologie di produzione accuratamente studiate, dipende fortemente dalle caratteristiche chimico-fisiche delle polveri di partenza utilizzate. Presso l'ISTEC sono stati implementati metodi di sintesi convenzionali applicando innovati sistemi di riscaldamento (es. microonde, infrarossi) per la produzione di particelle a base di ceria ad elevata reattività chimico-fisica e massimo controllo di purezza e morfologia (Figura). ...

IsoBUS over Ethernet: nuove concezioni di reti di dati veicolari

2012
La necessità di condivisione di risorse e di dati, in qualsiasi ambito della vita quotidiana di più di due miliardi di persone è uno dei problemi chiave delle comunicazioni dei prossimi anni, sia in termini di quantità che di disponibilità che di sicurezza; ne sono riprova social networks e l'esponenziale crescita di traffico dati da e per dispositivi "mobile", quali smartphone, tablet, ultrabook, etc. Questi trend hanno innescato una sorta di reazione a catena, che coinvolge sempre più ...

Memory - La narrazione come pratica di attivazione

2012
Il Progetto Memory è una ricerca/intervento realizzata nell'Anno Europeo dell'Invecchiamento Attivo (decisione 940/2011/EU), promossa e finanziata dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli. La ricerca ruota intorno al seguente interrogativo: come possono essere attivi gli anziani istituzionalizzati e non autosufficienti? A partire da tale interrogativo il progetto, dal punto di vista teorico, presenta la narrazione (Demetrio 1995, 2008) come "luogo" dell'attivazione ...

Il TLIO (Tesoro della Lingua Italiana delle Origini) nella nuova interfaccia

2011
Oggi il Tesoro della Lingua Italiana delle Origini (TLIO), il primo vero vocabolario storico dell'italiano antico (fino alla fine del Trecento) è consultabile con una nuova interfaccia, che dà accesso in modo più diretto e intuitivo ai contenuti delle circa 25.000 voci finora redatte. Quando si apre una voce, vengono visualizzati i diversi significati, seguiti dai rispettivi esempi. Cliccando sui tasti collocati fra l'entrata della voce e il primo significato, si ottengono altre ...

Sistemi di comunicazione veicolari del futuro

2011
I veicoli delle ultime generazioni sono governati quasi interamente da sistemi elettronici. La storia ci ricorda che è stato necessario introdurli per ridurre le emissioni inquinanti dei veicoli, per poi passare lentamente ad integrare sistemi di controllo della frenatura, dell'assetto, della coppia e potenza del motore, fino ad arrivare a sistemi autonomi che mediano le richieste del guidatore per rendere più sicura e confortevole la marcia del veicolo. Tutto questo è nato nell'auto, ma è ...

Ruolo inatteso dei fattori di splicing nella risposta al danno sul DNA

2011
E' noto da tempo che agenti danneggianti il DNA causano instabilità genomica, ma solo di recente è emerso che i cromosomi sono fragili di per se' e spesso soggetti a rotture del DNA. Tuttavia la risposa cellulare ai danni endogeni al DNA è ancora largamente inesplorata. Il lavoro pubblicato sulla rivista Nucleic Acids Research dal gruppo di ricercatori coordinato dalla Dr.ssa Alessandra Montecucco, individua un nuovo bersaglio della risposta cellulare al danno al DNA nella proteina SRSF1 ...

Caratterizzazione su larga scala della comunicazione tra veicoli in ambito urbano

2011
Le reti veicolari sono sistemi di comunicazione su larga scala che sfruttano tecnologie wireless per interconnettere autoveicoli in movimento. Il principio è quello di far 'parlare' i veicoli - tra loro o con una infrastrutture di comunicazione dedicata - attraverso segnali a radiofrequenza simili a quelli utilizzati per la tecnologia Wi-Fi, in modo da costruire reti autonome in aree urbane o lungo autostrade. Si prevede che le reti veicolari saranno utilizzate per fornire ai conducenti ...

Il manoscritto ritrovato di Spinoza

2011
Di Barukh Spinoza, il filosofo nato ad Amsterdam nel 1632 da una famiglia di ebrei fuggiti dal Portogallo in seguito agli editti di persecuzione, ci restavano soltanto le opere pubblicate a stampa, per la gran parte dopo la sua morte. Non esistevano infatti manoscritti spinoziani a eccezione di qualche lettera e di due copie della traduzione nederlandese del Breve trattato su Dio, l'uomo e la sua felicità, un testo rimasto incompiuto e che non fu inserito nell'edizione delle opere postume, ...

identificati i geni coinvolti nella formazione delle piastrine

2011
Un progetto di ricerca di dimensioni senza pari identifica 68 regioni del genoma che regolano formazione e struttura delle cellule del sangue, incidendo in numerose patologie. Analizzate milioni di varianti geniche in 70 mila individui. Lo studio, realizzato in collaborazione tra cento istituzioni di ricerca, delle quali nove italiane, è pubblicato su Nature Lo sforzo congiunto di studiosi di quattro continenti diversi, afferenti a cento istituzioni di ricerca, di cui nove italiane, ha ...

Uno studio sulla sindrome di Wiskott-Aldrich

2011
Questo lavoro rappresenta la piu' vasta raccolta di dati finora realizzata per quanto concerne il trapianto di cellule staminali ematopoietiche in pazienti affetti da sindrome di Wiskott-Aldrich, una rara patologia genetica legata al cromosoma X che causa deficit severi sia a carico delle piastrine che delle cellule del sistema immunitario. Il progetto ha infatti coinvolto 12 tra i piu' importanti centri trapiantologici europei ed americani, permettendo di raccogliere dati sul trapianto e sul ...

Abitudine al fumo e polimorfisml del DNA

2011
In uno studio condotto da ricercatori dell'IGM CNR e pubblicato di recente su European Journal of Human Genetics (1), è stata confermata la rilevanza di un polimorfismo del genoma umano nel controllo delle abitudini dei fumatori nella popolazione italiana. Nel 2008 alcuni studi hanno identificato come una variante biallelica presente nel cluster genico CHRNA5-A3-B4 fosse associata all'abitudine dei fumatori al consumo di forti quantità di nicotina (>10 sigarette al giorno). La stessa variante ...

Le cellule riciclano i sottoprodotti del loro metabolismo per riparare il DNA

2011
Il DNA cellulare viene costantemente danneggiato a seguito dall'attivita' metabolica endogena ed esogena (radicali liberi dell'ossigeno, sostanze inquinanti mutagene, radiazione ultravioletta). Come conseguenza, l'informazione genetica contenuta nel DNA viene alterata. Le cellule hanno numerosi meccanismi per ripristinare l'informazione originale, evitando cosi' l'insorgenza di mutazioni. L'alterazione di questi meccanismi e' direttamente coinvolta nell'insorgenza dei tumori. Speciali enzimi, le ...

Piante ed animali utilizzano un meccanismo simile per combattere lo stress ossidativo

2011
E' quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivisita Plant Cell, condotto dal laboratorio di Enzimologia del DNA dell'IGM-CNR, diretto dal Dr. Giovanni Maga, e dal laboratorio di Biologia Molecolare Vegetale, presso il Dipartimento di Genetica e Microbiologia dell'Università di Pavia, diretto dal Prof. Rino Cella. Lo stress causato dai radicali liberi dell'ossigeno è in grado di danneggiare il DNA, alterandone la composizione chimica e favorendo, cosi' l'insorgere di mutazioni. Studi ...

Una mappa per la sindrome di Down (in News del 21/04/2011)

2011
Grazie all'impiego di una tecnologia e di un protocollo innovativi l'Istituto di genetica e biofisica "Adriano Buzzati Traverso" (Igb) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) ha ottenuto un profilo completo dei geni alterati nei pazienti con Sindrome di Down, scoprendo che è l'interazione dei geni presenti sul cromosoma 21 con altri geni a determinarne le alterazioni patologiche. Lo studio, pubblicato sulla rivista PLos ONE, è stato coordinato da Alfredo Ciccodicola e condotto da ...

Il GIARDINO FITOALIMURGICO 2011

2011
DOCUMENTARIO IN CONCORSO AL DOCSCIENT ROMA 2011

LA CORTECCIA UDITIVA SI ATTIVA ANCHE CON LA VISTA

2011
Vedere immagini comunemente associate ad un suono attiva la corteccia uditiva temporale superiore in un decimo di secondo. La ricerca, condotta dall'Università di Milano-Bicocca e dall'Ibfm-CNR, spiega tra l'altro perché la vista del labiale favorisce la comprensione del linguaggio ed il fuori sincrono è così disturbante. La corteccia uditiva si attiva anche con la vista. Vedere fotografie associate ad un suono, per esempio un sassofonista con le gote gonfie che soffia nello strumento, ...

Da 'Mars 500' a 'Night vision' astronauti sotto osservazione- da Almanacco della Scienza-CNR del 2.3.2011

2011
Anche il Dipartimento di progettazione molecolare del Cnr contribuisce, con progetti condotti dall'Istituto di cristallografia di Roma, allo studio delle possibili alterazioni dello stato di salute degli equipaggi coinvolti nella missione spaziale simulata e nel volo verso la Stazione spaziale internazionale, previsto ad aprile 2011 Si arricchisce di un altro importante tassello il contributo che il Consiglio nazionale delle ricerche svolge a supporto della missione 'Mars 500', l'esperimento ...

L'effetto gregge esiste

2011
I pedoni in gruppo e le folle si comportano come pecore, quando non sanno dove andare, e si possono controllare: una scoperta, a cui ha contribuito l'Iac-Cnr, che con un'opportuna guida 'nascosta' potrebbe consentire di gestire in modo ottimale situazioni quali i flussi dei pellegrini al prossimo Giubileo. L'esperimento è apparso su arXiv In situazioni di confusione, i gruppi umani si comportano esattamente come le greggi: tendono a seguire le persone davanti a loro, in particolare se sembrano ...

Interazione cellula-materiale: valutazioni biologiche

2011
Valutazione biocompatibilità e biofunzionalità di materiali e dispositivi in relazione alla loro capacità rigenerativa di differenti organi e tessuti umani in risposta a danni causati da traumi e/o malattie degenerative (osteoartrosi, osteoporosi, etc.). Un'innovativa linea di ricerca è dedicata a materiali magnetici, alla possibilità di utilizzare nuove particelle a base di idrossiapatite intrinsicamente magnetica (brevettata dal nostro laboratorio) per magnetizzare le cellule e guidarle ...

Imparare dall'esperienza per anticipare i bisogni domestici

2011
Con la crescente influenza della tecnologia sulle nostre vite, sta diventando sempre più importante l'introduzione di nuove soluzioni di Ambient Intelligence che riescano ad adattarsi ai cambiamenti del comportamento degli utenti e che permettano così alle persone di organizzare la propria vita convivendo con le tecnologie informatiche. In questo lavoro vengono utilizzate tecniche di Machine Learning per la creazione di una soluzione di Ambient Intelligence che dimostra come possano essere ...

Rilievo digitale e analisi strutturale della Torre "Rognosa" di San Gimignano

2011
Strumenti integrati per l'acquisizione digitale della geometria e per l'analisi strutturale di monumenti ed edifici storici. Le attività di conservazione e restauro degli edifici monumentali richiedono l'intervento di operatori dotati di esperienze e tecnologie differenti. Il progetto St@rt (Scienze e tecnologie per il patrimonio artistico, architettonico ed archeologico toscano), finanziato dalla regione Toscana per il triennio 2007 - 2010, si è proposto di integrare diverse competenze ...

Strumenti di validazione della Posta Elettronica Certificata

2011
La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una estensione della Posta Elettronica disponibile in Internet. Estendendo il classico sistema di posta elettronica e aggiungendo nuove funzioni che servono a certificare (in modo tale da avere valore legale) i vari eventi cui è soggetto un messaggio durante il suo transito in rete (invio dal mittente, trasporto, consegna al destinatario), la PEC si configura oggi come uno strumento semplice, rapido ed efficace per snellire processi, velocizzare ...

Identificazione di un'espansione esanucleotidica nel gene C9ORF72 in pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica

2011
L'avvento di nuove tecnologie congiuntamente ad una strenua collaborazione fra i ricercatori dell'ISN-CNR insieme ai ricercatori di altri centri italiani e stranieri ha permesso di identificare la modificazione di un gene, comune ad un'alta percentuale di casi di SLA accertati. Lo studio si è sviluppato attraverso due strumenti di analisi genetica, studi di genome-wide association (GWAS) su casi di SLA e controlli e in parallelo studi che utilizzano la tecnologia di sequenziamento di nuova ...