Canale

Giornalisti

L'Ufficio stampa del Cnr, ai sensi della Legge 150/2000, valorizza le informazioni acquisite da Uffici, Dipartimenti e Istituti che meglio compendino rilevanza scientifica e 'notiziabilità' giornalistica. Oltre alla diffusione di comunicati e note stampa, l'Ufficio realizza il web magazine Almanacco della Scienza, co-organizza conferenze stampa ed eventi di divulgazione e comunicazione scientifica, e collabora a diverse iniziative editoriali. Assicura il 'front office' alle richieste dei giornalisti e produce materiale video collaborando alla gestione della piattaforma Cnr Webtv che produce filmati e video interviste sulle attività scientifiche.
L’immagine dell’Ente viene veicolata anche attraverso il presente portale, una vetrina istituzionale che, attraverso pagine fisse, canali di navigazione e una suddivisione in tematiche disciplinari corrispondenti ai Dipartimenti, offre uno sguardo a 360 gradi sul Cnr: dalla sua storia e organizzazione alle attività internazionali e infrastrutture di ricerca, dai progetti ai risultati scientifici, dai servizi a news ed eventi di pubblico interesse.
In particolare nel canale giornalisti sono in evidenza: comunicati, note stampa, eventi, news, video, interventi del presidente, gallerie fotografiche e la rassegna stampa. Per diffondere la conoscenza dell’ente presso un ampio pubblico,l’Ufficio stampa si avvale, inoltre, dei canali social Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn e YouTube aggiornati quotidianamente con notizie e filmati. Il miglioramento del piano di percezione e lo sviluppo della corporate identity viene attuato anche attraverso accordi quadro per le media partnership con festival ed eventi culturali di respiro nazionale e con testate giornalistiche per la produzione di programmi televisivi, giornali e portali web. In seno alle attività dell’ufficio, uno spazio di rilievo è occupato dalla rassegna stampa, costruita grazie anche a service esterni, che monitora diverse migliaia di testate tra carta stampata, radio-tv, web e agenzie, con una copertura pressoché esaustiva delle citazioni del Cnr.

Un Almanacco della Scienza da sogno. E da sonno…

Nota stampa 07/12/2022

Ai due argomenti abbiamo dedicato il nuovo numero del nostro magazine, on line oggi su www.almanacco.cnr.it. Riposo notturno e realtà onirica sono stati esaminati con l’aiuto di ricercatrici e ricercatori del Cnr

Comprendere le malattie neurodegenerative con i raggi X

Comunicato stampa 06/12/2022

La tomografia a contrasto di fase a raggi X si è rivelata una tecnica efficace per indagare l’origine e l’evoluzione della sclerosi multipla e individuare possibili biomarker precoci, secondo una ricerca dell’Istituto di nanotecnologia del Cnr condotta in collaborazione con il Dipartimento di neuroscienze dell’Università di Genova e altre istituzioni di ricerca internazionali. Lo studio è pubblicato su Communications Physics

Il Centenario del Consiglio nazionale delle ricerche

Area Istituzionale

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche si avvia a celebrare i cento anni dalla sua fondazione, avvenuta il 18 novembre 1923. È on line il sito dedicato alla ricorrenza che consentirà di conoscere la storia dell’ente e le molteplici iniziative programmate per festeggiare e condividere l’attesa per il raggiungimento dell’anniversario nel 2023. Parte del programma delle celebrazioni è sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, sulla base di una convenzione con la Struttura di missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni. L'iniziativa gode, inoltre, del Patrocinio di RAI. Al Centenario dell'Ente sono dedicati anche l'ultimo numero  dell'Almanacco della Scienza e lo Speciale del portale. L’evento di apertura si è svolto a Roma trasmesso in diretta on line sui siti web del Corriere della Sera e di RaiCultura

Etna e Stromboli, nuova luce su possibili cause di eruzioni esplosiv

Comunicato stampa 02/12/2022

Combinando vulcanologia e geochimica, uno studio di un team internazionale - coordinato dall’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche e dall’Università degli Studi Roma Tre e pubblicato su Nature Communications Earth & Environment - mette in luce le differenze composizionali di magmi basaltici che stanno alla base del diverso comportamento eruttivo di Etna e Stromboli e individua i fattori che potrebbero essere causa di eruzioni vulcaniche esplosive

Antartide, inizia la campagna di perforazione profonda Beyond Epica

Comunicato stampa 01/12/2022

Riapre il campo remoto di Little Dome C per la seconda campagna di perforazione del progetto di ricerca internazionale coordinato dall’Istituto di scienze polari del Cnr, che mira a ottenere, attraverso l’analisi di una carota di ghiaccio estratta dalla profondità della calotta, dati sull’evoluzione delle temperature, sulla composizione dell’atmosfera e sul ciclo del carbonio, tornando indietro nel tempo di 1 milione e mezzo di anni. L’obiettivo è avviare la perforazione profonda e scendere di alcune centinaia di metri. Sul campo 15 persone, tra cui 4 italiani

Divulgatore scientifico: come definirne le caratteristiche

Nota stampa 05/12/2022

Quali elementi identificano un ricercatore che è anche un efficace comunicatore?  Lo spiegherà un progetto del dell’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica (Irib) del Consiglio nazionale delle ricerche di Messina, realizzato in collaborazione con l’Ufficio Stampa Cnr e la redazione scientifica di Rai News. Un nuovo format di divulgazione in onda il mercoledì alle 19 dal 7 dicembre, dal titolo “Scienziati”, durante il quale verranno indagati gli aspetti curriculari e psicologici di alcuni ricercatori esperti e abili nella comunicazione della scienza

Eolico, come individuare le aree potenzialmente più produttive

Comunicato stampa 29/11/2022

Una ricerca dell’Istituto per la bioeconomia del Cnr, pubblicata su Renewable and Sustainable Energy Reviews, ha preso in esame i dati di rianalisi del vento registrati in varie aree della Terra nell’ultimo ventennio. L’obiettivo è quello di valutare la risorsa eolica di un sito e di stabilire quali zone possano risultare maggiormente efficienti dal punto di vista della produzione energetica

Violenza sui minori, un fenomeno ancora "Invisibile agli occhi"

Nota stampa 01/12/2022

Presentata presso la Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati la nuova Campagna nazionale di sensibilizzazione contro gli abusi sui minori ‘Invisibile agli occhi’, lanciata dall’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irib), sede di Catania, Società Italiana di Pediatria e Terre des Hommes, per sensibilizzare istituzioni e pubblico sul tema del maltrattamento infantile

Alzheimer e Parkinson potrebbero avere un'origine comune

Comunicato stampa 28/11/2022

A portare a questa ipotesi, uno studio condotto da tre ricercatori  dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Consiglio  nazionale delle ricerche, pubblicato sulla rivista IBRO Neuroscience  Reports, secondo il quale entrambe le patologie sarebbero causate  dallo stesso meccanismo neurodegenerativo - che hanno chiamato Neurodegenerative Elderly Syndrome (NES) - e si differenzierebbero in  seguito

Avogadro Colloquia 2022. From water to chemicals: vision and opportunities of a sustainable hydrogen society

Dal 15 al 16/12/2022

Gli Avogadro Colloquia rappresentano un forum di discussione su temi sfidanti e urgenti relativi alle scienze chimiche, all'ambiente e ai bisogni della società.
La 5a edizione, organizzata congiuntamente dalla Società chimica italiana e dal Consiglio nazionale delle ricerche, Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali, sarà dedicata al ruolo principale svolto dall'idrogeno nel realizzare una transizione di successo verso una società a basse emissioni di carbonio e sostenibile.

Posizionata boa oceanografica "Fortunae" al largo di Fano

News 02/12/2022

I ricercatori del Fano Marine Center -il centro nato dalla collaborazione tra Università di Bologna, Università Carlo Bo di Urbino, Università Politecnica delle Marche, Cnr, Stazione Zoologica Anton Dorhn e Comune di Fano- avranno un nuovo potente strumento per studiare il mare: fornirà rilievi in tempo reale utili a comprendere come varia lo stato di salute del mare Adriatico

Ricercatrice del Cnr-Imm Meganne Christian selezionata nella classe 2022 degli astronauti ESA

Nota stampa 25/11/2022

Meganne Christian, ricercatrice dell’Istituto per la microelettronica e microsistemi (Imm) del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna, è stata selezionata come riserva nella classe 2022 degli astronauti dell'Agenzia Spaziale Europea. La classe è composta di 17 persone - tra cui 5 astronauti di carriera, un parastronauta e 11 riserve - scelte tra oltre 22.500 candidati da tutti gli Stati membri dell’ESA. "Spero di avere una missione in futuro, nel frattempo posso continuare le mie ricerche nel campo delle scienze dei materiali presso il Cnr. Proprio l'esperienza professionale maturata al Cnr, infatti, mi ha portata ad avere questa possibilità", afferma

Alberto Burri Reloaded

Evento fino al 21/01/2023

Dopo un lungo e accurato restauro, a Bologna  torna visibile al pubblico negli spazi di CUBO in Porta Europa 'Nero con punti' (1958), opera fondamentale della serie dei “Sacchi” dell’artista umbro. Il progetto si completa nell’altra sede di CUBO in Torre Unipol, con l’esposizione di ulteriori quattro capolavori di Alberto Burri. Il capolavoro torna visibile dopo il lungo restauro condotto da Muriel Vervat in collaborazione con l’Istituto di scienze del patrimonio culturale e l’Istituto di fisica applicata “Nello Carrara” del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Firenze

Matema(n)tica. La scienza si divulga anche così

Dal 05/11/2022 al 29/01/2023

Nelle sale della Dipendenza della Casina delle Civette di Villa Torlonia dal 5 novembre 2022 al 29 gennaio 2023 si svolgerà la mostra "MATEMA(N)TICA. La scienza si divulga anche così" che propone una modalità contemporanea e coinvolgente di divulgare al grande pubblico concetti di fisica contemporanea, attraverso 5 graffiti su tavola di grandi dimensioni eseguiti a quattro mani da Herman Normoid, artista plastico poliedrico e Héctor Ojeda fisico ricercatore del Cnr-Isc.