Canale

Giornalisti

L'Ufficio stampa del Cnr, ai sensi della Legge 150/2000, valorizza le informazioni acquisite da Uffici, Dipartimenti e Istituti che meglio compendino rilevanza scientifica e 'notiziabilità' giornalistica. Oltre alla diffusione di comunicati e note stampa, l'Ufficio realizza il web magazine Almanacco della Scienza, co-organizza conferenze stampa ed eventi di divulgazione e comunicazione scientifica, e collabora a diverse iniziative editoriali. Assicura il 'front office' alle richieste dei giornalisti e produce materiale video collaborando alla gestione della piattaforma Cnr Webtv. Infine, attiva partnership per la produzione di programmi televisivi, giornali e portali web.

La rassegna stampa, costruita grazie anche a service esterni, monitora diverse migliaia di testate tra carta stampata, radio-tv, web e agenzie, con una copertura pressoché esaustiva delle citazioni del Cnr. È visualizzata integralmente dalle sette di mattina e aggiornata più volte al giorno. L'Ufficio provvede inoltre all'invio a una mailing list dei principali articoli, delle segnalazioni di servizi radio-televisivi e delle agenzie di stampa di interesse

Italiano antico, italiano plurale. Testi e lessico del medioevo nel mondo digitale

Evento dal 13 al 14/09/2018

Nei giorni 13-14 settembre 2018 si terrà all'Ovi un convegno sulle attività dell'Istituto, per sottoporre alla discussione della comunità scientifica i primi risultati e le nuove prospettive aperte dal lavoro dell'ultimo anno (progetti Foe e Prin). A tre anni dal convegno per il trentennale (dicembre 2015), l'Ovi torna a riunire specialisti italiani e stranieri attorno al cantiere del vocabolario, giunto alla soglia delle 40.000 voci consegnate (70% del totale), in un convegno intitolato "Italiano antico, italiano plurale. Testi e lessico del Medioevo nel mondo digitale"

Congresso 'Cities on Volcanoes'

Evento dal 02/09/2018 al 07/09/2018

Il Congresso è promosso dalla Commissione 'Cities and Volcanoes', che nell’ambito della IAVCEI (International Association Volcanology and Chemistry of Earth Interior) ha la finalità di stabilire un collegamento tra la comunità vulcanologica e chi pianifica e gestisce le emergenze, attraverso lo scambio di idee ed esperienze delle 'città sui vulcani' (Cities on Volcanoes), promuovendo la ricerca multidisciplinare e la collaborazione tra esperti di Scienze della Terra, Scienze Sociali e Amministratori del territorio.

Lo stato dell’Artico

Video agosto 2018

Uno speciale di Sky interamente dedicato agli studi portati avanti da scienziati di tutto il mondo, tra cui quelli del Cnr, al Circolo polare artico. L’importanza di questi studi è fondamentale per capire gli effetti dei cambiamenti climatici che non coinvolgono solo quelle estreme regioni. 

Immersioni sicure con la procedura Cnr

Almanacco della scienza

Caratterizzata da una spiccata multidisciplinarietà e da una grande varietà di contesti operativi, l'attività di ricerca in mare del Cnr è vasta quanto diversificata. Tanti i ricercatori e i tecnici dell'Ente impegnati sulle piattaforme offshore, sulle navi oceanografiche, tra i ghiacci marini, lungo le coste e nelle isole. Tra questi scienziati non mancano coloro che, nell'ambito delle loro ricerche, svolgono immersioni subacquee, sia con autorespiratore sia in apnea. Biologi, archeologi, naturalisti, fisiologi, ingegneri, tecnici che in immersione assumono la definizione di Operatore scientifico subacqueo (Os) e svolgono un lavoro notevolmente differenziato rispetto a Operatori tecnici subacquei (Ots - i sommozzatori professionali offshore) e istruttori e operatori turistici subacquei, per le modalità operative, per le tecniche e gli strumenti utilizzati.

Amazigh: Berberi del Marocco

Evento fino al 02/09/2018

La mostra fotografica di Luciano D’Angelo, a cura di Sandra Fiore addetto stampa Cnr, si inserisce nell’ambito della V edizione di ‘Stills of peace and everyday life’ dedicata quest’anno a ‘Italia e Marocco: una ricerca del senso del contemporaneo’. Stills of peace è un progetto, promosso dalla Fondazione Aria, fondato su una ipotesi sperimentale: realizzare ‘eventi’ d’arte e cultura attraverso l’incontro, la comunicazione e la conoscenza di differenti tradizioni culturali nel mondo. A partire dal 7 luglio è possibile visitare tre mostre che rispecchiano lo spirito del progetto ovvero coinvolgere lo spettatore promuovendo la conoscenza del diverso, stimolare senso critico e favorire pratiche di interazione.

Dal meteo alla vigna, che vino farà?

Video luglio 2018

La qualità e la quantità delle uve da vino dipendono da molti fattori. Uno degli elementi che maggiormente caratterizzano la produzione enologica è senz’altro il clima. Al fine di pianificare strategie efficaci, per gli addetti ai lavori è quindi importante poter disporre delle previsioni meteo stagionali

Al Muse di Trento la mostra fotografica sugli ecosistemi montani

Evento fino al 31/10/2018

Il Giardino Botanico Alpino Viote, uno dei più grandi e antichi delle Alpi , sede territoriale del Muse – Museo delle scienze di Trento, ospiterà la mostra fotografica sugli ecosistemi montani organizzata dal Cnr-Igg, nell'ambito del progetto Cnr NextData 

Cnr media partner di Archimede

Area istituzionale

Una rivista dedicata alla divulgazione della matematica diretta da Roberto Natalini dell'Iac e di cui il Cnr è media partner. Gli argomenti spaziano da aspetti tecnologici della disciplina ad altri di natura culturale ed estetica

Frammenti di affreschi alla villa romana di Aiano

Rassegna stampa 07/08/2018

A San Gimignano continuano gli scavi della villa romana di Aiano che portano alla luce reperti e pezzi di storia dal passato. Per i rilievi è stata utilizzata la fotogrammeria con drone e il laser scanner, ciò consentirà al Cnr Itabc di rielaborare in 3D gli antichi resti

Pelle, non solo una frontiera

Almanacco della scienza agosto 2018

Superficie che avvolge tutto il corpo e canale di comunicazione primario, la cute è l'organo che traccia il confine tra il sé e gli altri, tra noi e l'ambiente. Ne abbiamo parlato con Gennaro Spera, dermatologo del Consiglio nazionale delle ricerche

Brain implants: cosa ti metto in testa

Almanacco della scienza agosto 2018

Quando si pensa alle protesi in genere si considerano solo quelle per gli arti. L'avanzamento tecnologico ha però permesso la creazione anche di quelle per l'udito e la vista, tramite impianti cocleari e retine artificiali. E la nuova frontiera è il cervello