Canale

Giornalisti

L'Ufficio stampa del Cnr, ai sensi della Legge 150/2000, valorizza le informazioni acquisite da Uffici, Dipartimenti e Istituti che meglio compendino rilevanza scientifica e 'notiziabilità' giornalistica. Oltre alla diffusione di comunicati e note stampa, l'Ufficio realizza il web magazine Almanacco della Scienza, co-organizza conferenze stampa ed eventi di divulgazione e comunicazione scientifica, e collabora a diverse iniziative editoriali. Assicura il 'front office' alle richieste dei giornalisti e produce materiale video collaborando alla gestione della piattaforma Cnr Webtv. Infine, attiva partnership per la produzione di programmi televisivi, giornali e portali web.

La rassegna stampa, costruita grazie anche a service esterni, monitora diverse migliaia di testate tra carta stampata, radio-tv, web e agenzie, con una copertura pressoché esaustiva delle citazioni del Cnr. È visualizzata integralmente dalle sette di mattina e aggiornata più volte al giorno. L'Ufficio provvede inoltre all'invio a una mailing list dei principali articoli, delle segnalazioni di servizi radio-televisivi e delle agenzie di stampa di interesse

Certe nuvole riflettono di più

Comunicato stampa 22/06/2017

Un recente studio dell’Isac-Cnr ha scoperto come i tensioattivi organici aumentino la capacità delle nubi marine di riflettere la radiazione solare, con effetti su precipitazioni e clima. Il lavoro pubblicato su Natureper rilanciare e rafforzare la terza missione delle Università e dei centri di ricerca

"Beni culturali: Cnr, in prima fila per interventi scientifici"

Intervento presidente 27/06/2017

Il Cnr si conferma in prima fila come soggetto per gli interventi scientifici e innovativi per la tutela a la valorizzazione dei beni culturali. Lo ha detto Massimo Inguscio, presidente del Cnr intervenendo al convegno 'L'arte della vetrina, l'innovazione tecnologica per la conservazione e la comunicazione museale'

Faber: tante allergie, un solo test

Comunicato stampa 14/06/2017

L’Ibbr-Cnr ha realizzato grazie alle nanotecnologie un nuovo sistema diagnostico che
consiste in un test che si esegue su circa
150 allergeni in 4 ore, con risultati e spiegazioni degli esperti inviati online al paziente. Il marchio del dispositivo, sviluppato con Caam e Adl,
è stato registrato presso l’ufficio Ue per la proprietà
intellettuale
e viene presentato in questi giorni al meeting della European Academy of Allergology and Clinical Immunology 

Il calamaro gigante esiste, ecco dove

Comunicato stampa 21/06/2017

I primi avvistamenti leggendari del calamaro gigante risalgono ad Aristotele, nel 500 a.c., quelli storici vanno dal 1639 nei mari della Norvegia, al 2015 in Giappone. Oggi, grazie alle nuove tecniche di archiviazione ed elaborazione dati dell’Isti-Cnr, la prima mappa del calamaro è pubblicata su Ecological Modelling e una timeline ne racconta la storia. I ricercatori hanno inoltre realizzato mappe digitali per 406 specie marine dai cetacei ai coralli, al fine di monitorare la perdita di habitat a causa dei cambiamenti climatici

Superfluidità a temperatura ambiente

Comunicato stampa 12/06/2017

La luce, a certe condizioni, può trasformarsi in un superfluido e scorrere intorno ad un difetto senza attrito, richiudendosi su se stessa senza increspature. Lo ha dimostrato il Nanotec-Cnr in un recente studio pubblicato sulla rivista Nature Physics

Particolato atmosferico e rischi per la salute: conta anche la 'qualità'

Comunicato stampa 19/06/2017

Un gruppo di ricerca dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima (Isac) del Cnr di Lecce ha pubblicato uno studio sui potenziali effetti dannosi causati a livello cellulare dal particolato atmosferico. Lo studio, condotto in collaborazione con l’Università del Salento, dimostra che il potenziale ossidativo dipende dalla composizione chimica del particolato più che dalla sua concentrazione

Polifenoli contro il cancro? Un vantaggio da approfondire

Comunicato stampa 13/06/2017

Un team di ricercatori dell’Isa-Cnr ha indagato in modo specifico l’utilizzo di questi antiossidanti naturali nelle patologie tumorali, evidenziando in due studi i pro e i contro del loro uso e dimostrando che in alcuni casi l’effetto prescinde dall’attività antiossidante. Le ricerche sono state pubblicate su Seminars in Cancer Biology e su Oncotarget

Mostra 'Volterra, il coraggio della scienza'

Evento fino al 30/09/2017

La mostra arriva ad Ancona dopo l'esposizione all'edizione 2016 del Festival internazionale di letteratura e cultura ebraica (Roma, 10-14 settembre 2016). L’esposizione ripercorre le tappe salienti della vita dello scienziato, nato proprio ad Ancona il 3 maggio 1860 e morto a Roma nel 1940.

I colori della prosperità: frutti del Vecchio e Nuovo Mondo

Evento fino al 20/07/2017

Presso Villa Farnesina a Roma è visitabile la mostra 'I colori della prosperità: frutti del Vecchio e Nuovo Mondo' curata dal Socio Linceo Antonio Sgamellotti (prof. emerito di Chimica inorganica, Università di Perugia) e Giulia Caneva (docente di Botanica ambientale ed applicata, Università Roma Tre) già autrice di una monografia sulla flora rappresentata nella Loggia, sarà visitabile fino al 20 luglio 2017. Nella mostra accanto  alla varietà iconografica e alla simbologia dei frutti, vengono presentati i risultati di una campagna di analisi non-invasive.

Vaccini: sono importanti per la salute umana?

Video giugno 2017

Quanto sono importanti per la salute umana i vaccini oggi? Quando gli organi di stampa ci informano, talvolta con toni allarmistici, di influenze come l’aviaria o la suina, si tratta di pericoli e rischi concreti oppure dietro al meccanismo delle vaccinazioni si nascondono interessi economici?Nell’auditorium dell’Area di Ricerca del CNR di Pisa, mercoledì 16 maggio 2012 alle ore 17, in un confronto/dibattito la dr.ssa Diana Boraschi, immunologa dell’Istituto di Tecnologie Biomediche del CNR, e il dr. Eugenio Serravalle, pediatra, ci illustreranno i differenti punti di vista sulla questione.

Il Cnr partecipa al percorso verso il G7-Scienza di fine settembre 2017

News 20/06/2017

La Presidenza Italiana del G7-Scienza, continuando un percorso iniziato durante le presidenze tedesca, giapponese ed inglese, affronterà alcune sfide legate al mare, in particolare quella sui sistemi osservativi a sostegno delle economie blu. Il Cnr partecipa alle riunioni tecniche in preparazione dell'incontro tra i ministri della ricerca