Canale

Giornalisti

L'Ufficio stampa del Cnr, ai sensi della Legge 150/2000, valorizza le informazioni acquisite da Uffici, Dipartimenti e Istituti che meglio compendino rilevanza scientifica e 'notiziabilità' giornalistica. Oltre alla diffusione di comunicati e note stampa, l'Ufficio realizza il web magazine Almanacco della Scienza, co-organizza conferenze stampa ed eventi di divulgazione e comunicazione scientifica, e collabora a diverse iniziative editoriali. Assicura il 'front office' alle richieste dei giornalisti e produce materiale video collaborando alla gestione della piattaforma Cnr Webtv che produce filmati e video interviste sulle attività scientifiche.
L’immagine dell’Ente viene veicolata anche attraverso il presente portale, una vetrina istituzionale che, attraverso pagine fisse, canali di navigazione e una suddivisione in tematiche disciplinari corrispondenti ai Dipartimenti, offre uno sguardo a 360 gradi sul Cnr: dalla sua storia e organizzazione alle attività internazionali e infrastrutture di ricerca, dai progetti ai risultati scientifici, dai servizi a news ed eventi di pubblico interesse.
In particolare nel canale giornalisti sono in evidenza: comunicati, note stampa, eventi, news, video, interventi del presidente, gallerie fotografiche e la rassegna stampa. Per diffondere la conoscenza dell’ente presso un ampio pubblico,l’Ufficio stampa si avvale, inoltre, dei canali social Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn  aggiornati quotidianamente con notizie e filmati. Il miglioramento del piano di percezione e lo sviluppo della corporate identity viene attuato anche attraverso accordi quadro per le media partnership con festival ed eventi culturali di respiro nazionale e con testate giornalistiche per la produzione di programmi televisivi, giornali e portali web. In seno alle attività dell’ufficio, uno spazio di rilievo è occupato dalla rassegna stampa, costruita grazie anche a service esterni, che monitora diverse migliaia di testate tra carta stampata, radio-tv, web e agenzie, con una copertura pressoché esaustiva delle citazioni del Cnr.

Dagli scarti di melagrana una protezione per il cuore

Comunicato stampa 21/02/2024

Una ricerca condotta dall’Istituto per la bioeconomia del Cnr e dall’Università di Pisa ha rivelato che i residui della trasformazione dei frutti di melograno offrono un’importante protezione cardiovascolare dall’ipertensione. Lo studio, pubblicato su Nutrients, apre a potenziali applicazioni mediche favorendo anche un minor impatto degli scarti di melagrana sull’ambiente

Lockdown e stili di vita in Toscana: i risultati del progetto LOST

Nota stampa 21/02/2024

Il progetto LOST IN TOSCANA, condotto dall’Istituto per lo studio e la prevenzione oncologica (ISPRO) in collaborazione con l’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Cnr-Ifc), ARS e AOU Careggi, ha indagato su quali cambiamenti comportamentali ha prodotto sul lungo termine la pandemia da Covid-19 nella popolazione adulta italiana. I risultati saranno presentati in un incontro, in programma mercoledì 21 febbraio 2024, presso la sede ARS (Sala Rita Dioguardi, Villa La Quiete alle Montalve) a Firenze

Il Programma di Ricerche in Artico - Conferenza Annuale

Evento 22/02/2024

La giornata includerà interventi su tematiche di ricerca di interesse generale, così come una discussione aperta alla platea delle linee di attività previste per il prossimo triennio, con il contributo del Comitato Scientifico per l’Artico. Nel corso del pomeriggio verranno poi presentate le attività dei progetti finanziati, con relazioni orali da parte dei progetti finanziati e presentazioni tramite poster dei restanti. Sarà disponibile una diretta streaming degli interventi

 

ERCinItaly 2024

Evento 19-20/02/2024

La sede centrale di Roma del Cnr ospita il secondo evento annuale di ERCinItaly APS, associazione che riunisce oltre 230 vincitori di prestigiosi finanziamenti dell’European Research Council in tutti i settori. L'evento, che sarà aperto dalla Presidente Maria Chiara Carrozza, intende creare sinergie fra gli studiosi, favorire la valorizzazione dei risultati e il loro trasferimento alla società 

Viaggio in 4D nei codici miniati

Video Cnr Web tv

Il progetto Codex 4D include e interconnette più approcci disciplinari per la conoscenza dei manoscritti antichi, di cui vengono presentati, in un’unica applicazione, aspetti materici e intangibili, visibili e invisibili, storico artistici, diagnostici e conservativi. 

Un Almanacco esplorativo

Nota stampa 15/02/2024

Per ricordare i 700 anni dalla morte di Marco Polo, abbiamo dedicato il nostro magazine, on line su https://almanacco.cnr.it/, al noto esploratore, prendendo spunto dai contenuti della sua opera, “Il Milione”, per affrontare diversi temi scientifici, con l’aiuto delle ricercatrici e dei ricercatori del Cnr

Avvio campagna oceanografica IODP 402

Nota stampa 09/02/2024

Parte il 14 febbraio 2024, dal porto di Napoli, la spedizione oceanografica dell’International Ocean Discovery Program (IODP) 402 – Transizione Oceano-Continente nel Tirreno’, coordinata dagli scienziati Nevio Zitellini, dell’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar) e Alberto Maliverno, del Lamont-Doherty Earth Observatory (Ldeo) della Columbia University. La spedizione, condotta a bordo della nave da perforazione oceanica JOIDES Resolution (JR) e che durerà circa due mesi, mira ad affrontare questioni cruciali sulla tettonica delle placche 

"Gaia Blu", prima nave nel Mediterraneo dotata di un fotometro per lo studio della dinamica degli aerosol

Nota stampa 15/02/2024

La nave oceanografica del Cnr “Gaia Blu” si arricchisce di un nuovo, innovativo strumento per lo studio dell’atmosfera: il sensore per la stima di proprietà degli aerosol atmosferici Cimel 318-T adattato per funzionamento automatico e continuo su imbarcazioni, sviluppato nell’ambito di un progetto sostenuto dall’Agenzia spaziale europea (ESA). Permetterà di monitorare la quantità e tipologia di aerosol in ambiente marino

Ricerca sulla fusione nucleare: nuovo record di energia sul tokamak europeo JET

Nota stampa 08/02/2024

Il consorzio europeo EUROfusion, di cui fanno parte 31 Paesi tra cui l’Italia con ENEA, il Consiglio nazionale delle ricerche, il Consorzio RFX e alcuni atenei, ha annunciato oggi un nuovo record di energia raggiunto dal Joint European Torus (JET), il più grande esperimento di fusione nucleare al mondo: 69 megajoules di energia utilizzando 0,2 milligrammi di combustibile, in un impulso della durata di 5 secondi, superando il precedente record mondiale di 59 megajoules, raggiunto nel 2022. Lo straordinario risultato è stato ottenuto durante l’ultima e conclusiva campagna sperimentale deuterio-trizio, alla quale il Cnr ha partecipato in particolare effettuando misure dei neutroni e studi della dinamica delle particelle alfa ad alta energia, entrambi prodotti dalle reazioni di fusione, così contribuendo alla misura dell'energia di fusione prodotta, agli studi di ritenzione del trizio sul divertore e all’analisi delle instabilità del plasma

Robotica su misura: con il progetto "Fit For Medical Robotics" la scienza italiana rivoluziona la riabilitazione e la cura

A un anno dall’avvio del progetto “Fit For Medical Robotics” – iniziativa che mira a rivoluzionare gli attuali modelli riabilitativi e assistenziali, coordinata dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) con la partecipazione di altri 24 partner - i ricercatori hanno fatto il punto sui primi risultati e mostrato alcune delle tecnologie che popoleranno le strutture sanitarie. Nei primi 12 mesi di attività sono stati avviati più di 50 studi con oltre 2000 pazienti in 25 strutture cliniche e di ricerca su tutto il territorio nazionale

Antartide: inizia la missione invernale per ricerche su clima, biomedicina e astronomia

Comunicato stampa 06/02/2024

Prende il via presso la base italo-francese Concordia la 20a campagna invernale del PNRA, mentre a Baia Terra Nova chiude la stazione Mario Zucchelli, dove si è svolta la 39a campagna estiva che proseguirà fino a inizio marzo sulla rompighiaccio Laura Bassi. I dati raccolti nel corso della campagna estiva saranno elaborati e analizzati nei laboratori di diversi enti di ricerca e università italiane 

"Aula Verde", un modello di citizen science

Nota stampa 06/02/2024

La rivista scientifica Scientific Reports dedica un articolo all’opera di land-art ispirata alla natura frutto di una collaborazione tra l’Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri del Consiglio nazionale delle ricerche e l’artista visivo Andrea Conte, realizzata presso la Riserva naturale Villa dell’Aniene (Roma) e modello per successive installazioni realizzate in varie parti d’Italia

Energia: al via il progetto per batterie più green e performanti

News 01/02/2024

Materiali avanzati sempre più sostenibili, performanti, sicuri e a basso costo per una nuova generazione di batterie green: è quanto intende sviluppare ORANGEES¹, un progetto da 4 milioni di euro, che vede in campo una partnership tutta italiana composta dal Consiglio nazionale delle ricerche (capofila), ENEA, Consorzio interuniversitario nazionale per la scienza e tecnologia dei materiali, Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), Ricerca sul Sistema Energetico (RSE) e Standex International Corp.

Aperta la Call for Proposal per il Festival della Scienza 2024

News 01/02/2024

C'è tempo fino al 16 febbraio per presentare idee, progetti e proposte di eventi per l'edizione 2024 del Festival della Scienza. La manifestazione genovese, di cui il Cnr è partner,  è in programma dal 24 ottobre al 3 novembre e avrà come parola chiave "Sfide"

Vito Volterra: il coraggio della scienza

Evento fino al 29/02/2024

A Bologna  è allestita la mostra "Vito Volterra: il coraggio della scienza", a cura di Sandra Fiore e Maurizio Gentilini e con il coordinamento di Marco Ferrazzoli del Cnr,  progettata dall’Ufficio stampa in collaborazione con l’Unità comunicazione dell'Ente, dedicata al matematico, fisico, antifascista e patriota di origine ebraica, che fu, tra l’altro, primo presidente del Consiglio nazionale delle ricerche. Tra i padri dell'analisi funzionale, noto soprattutto per aver inaugurato l’ecologia matematica con le equazioni di Lotka-Volterra, nel 1931 egli fu uno dei dodici professori universitari italiani che si rifiutarono di prestare giuramento di fedeltà al regime fascista e venne per questo privato delle prestigiose posizioni accademiche che ricopriva, scatenando una damnatio memoriae del suo ruolo pubblico nella politica della scienza, i cui effetti si sono protratti a lungo

"Il Rumore di Fondo"

Area Istituzionale

Il Cnr è fortemente impegnato nel sostenere i valori della parità tra i generi e dell’inclusione delle diversità. Con riferimento ai processi di reclutamento, questo video rappresenta uno strumento di sensibilizzazione sulle questioni legate ai pregiudizi di genere e agli unconscious bias culturalmente radicati

Presente, passato e futuro del Cnr in una mostra interattiva

Nota stampa 19/10/2023

Inclusività e interattività anche a distanza: sono alcune delle caratteristiche dell’installazione multimediale ‘La scienza si fa in cento. Viaggio multisensoriale nella ricerca scientifica del Cnr’, inaugurata oggi a Roma, presso l’atrio della sede centrale dell’Ente; realizzata in occasione delle celebrazioni del Centenario del Cnr, essa sarà fruibile in presenza fino al 22 dicembre 2023

Mostra 'Antonio Mancini e Vincenzo Gemito'

News 03/10/2023

ll Cnr patrocina la mostra 'Antonio Mancini e Vincenzo Gemito', allestita dal 14 ottobre 2023 all'11 marzo 2024 presso il Museo dell'Ottocento - Fondazione Di Persio Pallotta a Pescara. L'esposizione, a cura di Manuel Carrera, Fernando Mazzocca, Carlo Sisi e Isabella Valente propone, per la prima volta, un confronto tra il pittore Antonio Mancini (Roma 1852-1930) e lo scultore Vincenzo Gemito (Napoli 1852 –1929), fra i più originali e interessanti protagonisti del panorama artistico in Italia e in Europa tra la seconda metà dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento.

Call for Papers "CONTESTI": (Re)producing everyday life. Urban commoning through care

News 05/02/2024

This call of CONTESTI, edited by Chiara Belingardi (LaPEI - University of Florence), Gabriella Esposito De Vita, Stefania Ragozino (Institute for Research on Innovation and Services for Development - National Research Council of Italy), Tihomir Viderman (Brandenburg University of Technology Cottbus-Senftenberg) aims to collect theoretical, methodological, and empirical contributions that deal with the concepts of urban commons and care,