Scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente

L’osservazione del sistema Terra e la comprensione dei processi fisici, chimici e biologici che regolano il nostro Pianeta sono alla base degli studi condotti dal Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente (Dta) ambiti sui quali è il principale riferimento per le politiche italiane ed europee. Le attività spaziano dalle ricerche sul clima e sull’atmosfera ai sistemi acquatici e terrestri, alla comprensione dell’evoluzione dell’ambiente anche attraverso l’analisi dei dati e il loro inserimento in modelli matematici. Il Dipartimento coordina il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (Pnra) e gestisce l’infrastruttura artica ‘Stazione dirigibile Italia’ a Ny-Alesund, nell’arcipelago delle Svalbard.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

L'elettricità raffredda l'acqua. Lo dimostra il calcolatore

Comunicato stampa 14/10/2019

Ricercatori dell’Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Messina, in collaborazione con l’Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca di Brno, hanno dimostrato, tramite calcoli teorici al computer, che l’applicazione di intensi campi elettrici induce nell’acqua effetti strutturali analoghi ad una diminuzione della temperatura. Questo risultato aiuta a comprendere meglio l'elettrofreezing, un fenomeno di notevole importanza nel campo della food chemistry. Lo studio è pubblicato su Physical Chemistry Chemical Physics e ha ottenuto la copertina della rivista

L'Ecomuseo del Freidano ospita la mostra del Cnr 'Artico. Viaggio interattivo al Polo Nord'

Evento dal Dal 12/10/2019 al 17/11/2019

Nell'ambito della settima edizione del Festival dell’Innovazione e della Scienza di Settimo Torinese (12-19 ottobre), dedicata in particolare ai cambiamenti climatici, il 12 ottobre apre al pubblico una nuova edizione della prestigiosa mostra scientifica itinerante 'Artico - Viaggio interattivo al Polo Nord'

L'influsso del global warming

Almanacco della scienza Ottobre 2019

Viticoltori ed enologi devono fare i conti con l'aumento delle temperature medie e con l'instabilità delle risorse idriche, diretta conseguenza del climate change. Sull'Almanacco della scienza di ottobre Antonello Bonfante del Cnr-Isafom spiega quali sono i metodi di indagine e le strategie per l'adattamento dei vigneti al cambiamento climatico

Progetto Cnr Irpi, Igag e Irea si aggiudica finanziamento del Ministero dell'ambiente

News 09/10/2019

Il finanziamento, bandito dalla Direzione generale per la salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, è stato assegnato al progetto di ricerca 'Metodologie integrate multi-scala per la zonazione della pericolosità da frana sismo-indotta in Italia'

Blind sensorium. Il paradosso dell'antropocene

Evento dal 06/09/2019 al 06/01/2020

Armin Linke ha seguito scienziati, politici e attivisti, interrogando la relazione spesso paradossale che intercorre tra scienza, economia e istituzioni politiche nell’epoca del cambiamento climatico. Blind Sensorium. Il Paradosso dell’Antropocene é simile a una vasta antropologia visiva del controverso ruolo svolto dagli esseri umani e dalle moderne società capitalistiche nella trasformazione della Terra”. L'Istituto di bioscienze e biorisorse di Bari del Cnr (Cnr-Ibbr), ha collaborato con l’artista ed il suo team consentendo di effettuare riprese ed interviste

Capo Granitola, inaugurata la nuova Stazione Marina Internazionale

News 04/10/2019

È stata inaugurata, giovedì 3 ottobre, la nuova Stazione Marina Internazionale, allocata presso la sede di Capo Granitola (Trapani) dell’Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino (Ias) del Cnr. Obiettivo dell’intesa, rendere la Stazione un ‘campus delle scienze del mare’ che possa essere un punto di riferimento per la vasta rete di strutture di ricerca attive sul territorio nazionale, per le Università e per il settore industriale dedicato allo sviluppo dei settori marino-marittimi

In Italia, sempre meno aree naturali e agricole

Almanacco ottobre 2019

Secondo il Rapporto nazionale sul consumo di suolo, a parte la città di Torino nel nostro Paese persistono dinamiche paesaggistiche ed ecosistemiche fragili, con un forte aumento del costruito e del suolo impermeabilizzato

Cavitazione idrodinamica: dallo scarto delle arance, oli essenziali, polifenoli, pectina e biometano

Comunicato stampa 03/10/2019

Un processo efficiente, economico e veloce per estrarre in acqua, senza solventi, composti bioattivi e funzionali partendo dal pastazzo di arancia. Lo studio condotto da un team di ricerca del Cnr (Ibe, Ismn) insieme al Dipartimento di scienze e tecnologie agrarie, alimentari ambientali e forestali dell’Università di Firenze e al Centro de Química-Física Molecular and IN-Institute of Nanoscience and Nanotechnology di Lisbona, è pubblicato su 'Processes'

Master in bioeconomia dei rifiuti organici e delle biomasse

Area istituzionale

La ricerca, l’innovazione tecnologica e i nuovi paradigmi dell’economia circolare svolgono un ruolo chiave per la messa a punto di sistemi e  processi per il recupero di rifiuti e sottoprodotti, e per la ricerca di bioprodotti innovativi. In quest’ottica, il Master offre un percorso di studio specifico per acquisire strumenti operativi e di valutazione applicati alla materia di origine biologica