Scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente

L’osservazione del sistema Terra e la comprensione dei processi fisici, chimici e biologici che regolano il nostro Pianeta sono alla base degli studi condotti dal Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente (Dta) ambiti sui quali è il principale riferimento per le politiche italiane ed europee. Le attività spaziano dalle ricerche sul clima e sull’atmosfera ai sistemi acquatici e terrestri, alla comprensione dell’evoluzione dell’ambiente anche attraverso l’analisi dei dati e il loro inserimento in modelli matematici. Il Dipartimento coordina il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (Pnra) e gestisce l’infrastruttura artica ‘Stazione dirigibile Italia’ a Ny-Alesund, nell’arcipelago delle Svalbard.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Incendio di Notre-Dame: i commenti degli esperti

Nota stampa 16/04/2019

In merito all'incendio di Notre Dame, i commenti degli esperti dell'Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree (Ivalsa) del Consiglio nazionale delle ricerche Giovanna Bochicchio e Andrea Polastri, e di Pier Paolo Duce dell'Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Cnr di Sassari

Il ruolo del Cnr nell'immediato post-sisma

Almanacco della Scienza Aprile 2019

Grazie all'esperienza acquisita con il terremoto dell'Appennino umbro-marchigiano del '97 e al lavoro di squadra tra Enti di ricerca e Protezione civile, il Consiglio nazionale delle ricerche ha avuto un ruolo rilevante all'Aquila nell'individuare zone a rischio e aree sicure dove costruire edifici temporanei. Il ricordo di quelle concitate giornate nelle parole di Fausto Guzzetti, direttore del Cnr-Irpi

 

 

Destinazione Antartide: nuova call per la Campagna scientifica 2019-2020

News 12/04/2019

E’ stato pubblicato l’avviso di reperimento nazionale di personale a supporto delle attività scientifiche, ‘winter over, in Antartide, che si svolgeranno presso la Stazione Concordia nel periodo previsto tra novembre 2019 e novembre 2020

Antartide: individuato sito dove estrarre il più lungo "archivio" climatico su ghiaccio

Comunicato stampa 09/04/2019

Ricercatori europei estrarranno e analizzeranno carote di ghiaccio fino a 2.730 metri di profondità per ricostruire la storia del clima dell’ultimo milione e mezzo di anni

Maraviglia e Percezione della Natura

02/05/2019

L’incontro, il quarto del Programma 'Leonardo da Vinci e la Puglia, tra passato e futuro' è organizzato dall’Accademia Pugliese delle Scienze, unitamente a Università di Bari, Politecnico di Bari, Università del Salento, Università della Basilicata, Infn, Cnr, Sitael SpA, Autorità Portuale di Bari, Museo Leonardo da Vinci di Galatone (LE)

Le aziende agricole lombarde del Parco Adda Sud protagoniste delle azioni dimostrative del progetto Trainagro

Evento dal 20/02/2019 al 31/05/2019

I rischi per la salute umana e per l’ambiente connessi all'uso dei fitofarmaci in agricoltura possono verificarsi durante l’intero ciclo di vita dei prodotti. Per questo gli incontri affrontano ciascuna delle fasi del processo, come la calibrazione e taratura delle macchine per i trattamenti fitosanitari, la riduzione della deriva e del ruscellamento, la gestione dei rifiuti fino all'uso dei droni in agricoltura a supporto della lotta biologica e integrata

Sos siccità: "c'è deficit idrico"

Rassegna stampa 01/04/2019

Intervista a Massimiliano Pasqui, ricercatore dell'Istituto di biometereologia del Cnr, sul problema della siccità che affligge il nostro Paese

Chimica di confinamento: come ridurre l'inquinamento e immagazzinare energia

Comunicato stampa 11/04/2019

Una ricerca dell’Istituto officina dei materiali del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iom), pubblicata recentemente su Chemical Science, fornisce un nuovo sistema modello per la produzione di materiali innovativi utilizzabili in svariati ambiti, dalla chimica verde ai processi industriali

L’ Aquila, dieci anni dopo

Video Marzo 2019

Nove istituti coinvolti, 20 mila schede di agibilità ultimate in breve tempo per mappare le zone interessate, rilevazione satellitare della deformazione del terreno, indagini diagnostiche e ultrasoniche sui monumenti danneggiati e gli studi sulla microzonazione sismica. Sono alcune delle principali attività svolte dai vari istituti del Cnr nei mesi successivi all’evento

Master in bioeconomia dei rifiuti organici e delle biomasse

Area istituzionale

La ricerca, l’innovazione tecnologica e i nuovi paradigmi dell’economia circolare svolgono un ruolo chiave per la messa a punto di sistemi e  processi per il recupero di rifiuti e sottoprodotti, e per la ricerca di bioprodotti innovativi. In quest’ottica, il Master offre un percorso di studio specifico per acquisire strumenti operativi e di valutazione applicati alla materia di origine biologica

Ridurre i rischi con la microzonazione sismica

Almanacco Aprile 2019

Questa tecnica consente di studiare le caratteristiche geomorfologiche e geologiche ad un altro livello di dettaglio spaziale. A occuparsene è il CentroMS, coordinato dal Cnr. Ne parla nel suo intervento Massimiliano Moscatelli, ricercatore dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria

La necessaria comunicazione del rischio ambientale

Almanacco della Scienza Aprile 2019

A sottolinearne l'importanza è Mario Tozzi, ricercatore dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Cnr e divulgatore scientifico, che sull'argomento ha incentrato il suo contributo al volume 'Terremoti, comunicazione, diritto', curato da Alessandro Amato, Andrea Cerase e Fabrizio Galadini ed edito da Franco Angeli

Centro per la Microzonazione Sismica e le sue applicazioni

Area istituzionale

Il CentroMS svolge attività di supporto e coordinamento scientifico degli studi di microzonazione sismica di livello III, nei confronti dei Comuni interessati e dei professionisti affidatari degli incarichi, come da Ordinanza N.24 del 12 maggio 2017