Scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente

L’osservazione del sistema Terra e la comprensione dei processi fisici, chimici e biologici che regolano il nostro Pianeta sono alla base degli studi condotti dal Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente (Dta) ambiti sui quali è il principale riferimento per le politiche italiane ed europee. Le attività spaziano dalle ricerche sul clima e sull’atmosfera ai sistemi acquatici e terrestri, alla comprensione dell’evoluzione dell’ambiente anche attraverso l’analisi dei dati e il loro inserimento in modelli matematici. Il Dipartimento coordina il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (Pnra) e gestisce l’infrastruttura artica ‘Stazione dirigibile Italia’ a Ny-Alesund, nell’arcipelago delle Svalbard.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Il disastro di Chernobyl in una serie tv

Almanacco Giugno 2019

Sky Atlantic e Hbo propongono, dal 10 giugno, in una fiction in cinque episodi, la catastrofe provocata dall'esplosione del reattore della centrale nucleare ucraina. Ne abbiamo parlato con Valerio Rossi Albertini, fisico del Cnr-Ism

Confermata l'origine del fallout di Rutenio radioattivo del 2017

Comunicato stampa 25/06/2019

Uno studio coordinato dall’Istituto per la dinamica dei processi ambientali del Cnr, ora Istituto di scienze polari, e pubblicato sulla rivista Atmospheric Environment, ha confermato la sorgente della nube radioattiva rilevata in Europa nell’autunno 2017, confermando i dati di altri istituti di ricerca europei. Il risultato è stato raggiunto con un modello statistico open source che potrebbe essere usato in real time

ENVIMAT 2019 - Climate Change and Cultural Landscapes Preventive conservation of natural and cultural resources along the river Danube

Evento Dal 08/07/2019 al 13/07/2019

The course is organized within the Interreg central Europe project ProteCHt2save - RISK ASSESSMENT AND SUSTAINABLE PROTECTION OF CULTURAL HERITAGE IN CHANGING ENVIRONMENT and  will contribute to the future wellbeing of our natural and cultural heritage by enabling the participants to rise to the challenges posed by climate change, to develop and adopt mitigation strategies and plans for the protection of our heritage assets

Rischio sociale da frana: Italia a macchia di leopardo

Comunicato stampa 17/06/2019

Uno studio dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Cnr, pubblicato da Earth-Science Reviews, utilizzando i dati di 1.017 frane fatali avvenute tra il 1861 e il 2015, propone un approccio innovativo per quantificare in termini probabilistici distribuzione spazio-temporale, tempo di ritorno e impatto atteso sulla popolazione di questi eventi calamitosi. Lo studio stima valori di rischio sociale elevato con tempi di ritorno bassi nelle Alpi centrali, del nord-est, occidentali e in Campania; intermedi nelle Alpi Nord-Occidentali, in Liguria, nella zona di transizione Alpi-Appennini, in Calabria e nella Sicilia Nord-Occidentale

Il primo evento organizzato da SUNRISE nell'ambito della 'Settimana europea per la sostenibilità energetica'

News 25/06/2019

Il 17 e 18 giugno scorsi si sono riuniti a Bruxelles più di 170 soggetti, tra cui il Cnr, per partecipare ad un evento organizzato dal progetto europeo SUNRISE nell'ambito della 'Settimana europea per la sostenibilità energetica'. Durante i due giorni di lavori si sono susseguiti seminari, tavole rotonde, interventi e workshop a cui hanno partecipato esperti di energie rinnovabili provenienti dall’ambito accademico, industriale e politico

Tecnologia green per l'industria

Almanacco della Scienza Giugno 2019

Presentate nella categoria 'Green&Clean Tech' da tre Istituti del Cnr, permettono all'industria di ridurre l'impatto ambientale degli scarti delle acque reflue e della cenere da carbone e di ottimizzare l'utilizzo dell'energia solare concentrata. Ce ne parlano Daniele M. Trucchi del Cnr-Ism, Claudia Belviso del Cnr-Imaa e Alberto Figoli del Cnr-Itm

Un nuovo metodo per divulgare ricerca

News 11/06/2019

Utilizzo di tecnologia innovativa, www e interattività. Così è nato un nuovo metodo per divulgare la ricerca scientifica, ideato dal gruppo di ricerca GeoClimAlp del Cnr-Irpi ed applicato in ambiente di alta quota, è di semplice utilizzo e in qualsiasi contesto paesaggistico

Journal of Limnology. Nuovo numero

Area istituzionale

E' uscito il nuovo numero (n.1, 2019) della rivista quadrimestrale peer reviewed curata dall'IRSA-CNR.

Macro e microplastiche in mare. La soluzione viene dalla chimica

Video Maggio 2019

Repubblica TV – Francesca Garaventa, ricercatrice dell’Istituto per lo studio degli impatti Antropici e Sostenibilità in ambiente marino del Cnr, ripercorre la storia della plastica fino ai nostri giorni nostri e in particolare descrive il viaggio della bottiglia plastica, l’oggetto più comune che costituisce il 70% del materiale del packaging che che va a finire in mare fino a sommare quasi 8 milioni di tonnellate di materiale plastico

"Nel Tirreno a caccia di nanoplastiche, le più insidiose perché invisibili"

Photogallery

E’ salpata la nuova campagna di Greenpeace per monitorare lo stato di salute del mar Tirreno. A bordo della goletta della ong The Blue Dream Project la ricercatrice del Cnr-Ias Francesca Garaventa

Master in bioeconomia dei rifiuti organici e delle biomasse

Area istituzionale

La ricerca, l’innovazione tecnologica e i nuovi paradigmi dell’economia circolare svolgono un ruolo chiave per la messa a punto di sistemi e  processi per il recupero di rifiuti e sottoprodotti, e per la ricerca di bioprodotti innovativi. In quest’ottica, il Master offre un percorso di studio specifico per acquisire strumenti operativi e di valutazione applicati alla materia di origine biologica

Centro per la Microzonazione Sismica e le sue applicazioni

Area istituzionale

Il CentroMS svolge attività di supporto e coordinamento scientifico degli studi di microzonazione sismica di livello III, nei confronti dei Comuni interessati e dei professionisti affidatari degli incarichi, come da Ordinanza N.24 del 12 maggio 2017