Scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente

L’osservazione del sistema Terra e la comprensione dei processi fisici, chimici e biologici che regolano il nostro Pianeta sono alla base degli studi condotti dal Dipartimento scienze del sistema Terra e tecnologie per l’ambiente (Dta) ambiti sui quali è il principale riferimento per le politiche italiane ed europee. Le attività spaziano dalle ricerche sul clima e sull’atmosfera ai sistemi acquatici e terrestri, alla comprensione dell’evoluzione dell’ambiente anche attraverso l’analisi dei dati e il loro inserimento in modelli matematici. Il Dipartimento coordina il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (Pnra) e gestisce l’infrastruttura artica ‘Stazione dirigibile Italia’ a Ny-Alesund, nell’arcipelago delle Svalbard.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Nubi e stelle nella pittura

Almanacco della scienza 18/11/2020

Sono molte le opere figurative che traggono spunto e ispirazione dalle ore notturne: gli affreschi nelle piramidi, i quadri di Van Gogh, capolavori di Giotto, Piero della Francesca, Raffaello e Turner. Giulio Betti del Cnr-Ibe evidenzia come la rappresentazione dei cieli bui da parte degli artisti sia spesso molto fedele

2024: ci sarà un terremoto di magnitudo 6 a Parkfield in California?

Comunicato stampa 19/11/2020

Uno studio congiunto del Cnr-Iac e dell’Ingv prevede un possibile terremoto di magnitudo 6 tra poco più di tre anni presso la cittadina di Parkfield in California, grazie all’analisi dell'evoluzione dell'attività sismica di un segmento della faglia di San Andreas. La metodologia proposta ha permesso di prevedere (retrospettivamente) con accuratezza il tempo di occorrenza del terremoto avvenuto nel sito nel 2004. La predittività del metodo esposto nello studio diventa sempre maggiore all’avvicinarsi del momento in cui accadrà il terremoto di cui si sta tentando di prevedere il tempo di occorrenza

Corso di formazione "Praticare l'Open Science nelle scienze della Terra e dell'ambiente"

Evento Dal 24/11/2020 al 03/12/2020

Un ciclo di 4 webinar per conoscere i principi della scienza aperta e approfondire aspetti e strumenti specifici per le scienze della Terra e dell’ambiente. L’attuale sistema delle riviste ad abbonamento con cui i ricercatori si scambiano informazioni e conoscenze limita e impoverisce il meccanismo di verifica e controllo dei risultati ottenuti da parte dei “pari” e di tutta la comunità scientifica, nonché la fertilizzazione di nuove idee. Inoltre, in questo sistema si trascura di dare accesso a una parte fondamentale per il sostegno di quanto si riporta negli articoli pubblicati: i dati

Pipistrelli da salvare e non demonizzare

Almanacco della scienza 18/11/2020

Questi volatili notturni, in questo periodo accusati di aver causato la diffusione della Covid-19, sono in realtà utili all'uomo e all'ambiente. Lo spiega sul web magazine dell'Ufficio stampa Laura Garzoli del Cnr-Irsa

Ciclo di seminari sul tema 'Plastica e Ambiente'

Dal 30/09/2020 al 20/01/2021

In occasione della mostra La plastica e noi allestita presso il Museo di storia naturale di Calci, e dedicata al tema dell’inquinamento da plastica in mare, è stato programmato un ciclo di incontri tematici organizzati in collaborazione con l’Istituto di scienze marine (Cnr-Ismar) di Lerici e con l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Roma 2) sede di Portovenere Il ciclo di seminari verte sul tema 'Plastica e Ambiente'

Le foreste che crescono al caldo sono più efficienti

Comunicato stampa 05/11/2020

Un team internazionale guidato da Alessio Collalti del Cnr-Isafom ha documentato come le foreste che crescono in climi più caldi siano più efficienti nell’assorbire carbonio e produrre biomassa. La pubblicazione su Nature Communications

N20, una crescente minaccia per il clima

Comunicato stampa 02/11/2020

Una ricerca internazionale dimostra che negli ultimi decenni le emissioni del protossido di azoto, potente gas serra causato principalmente dall’uso di fertilizzanti in agricoltura, stanno crescendo a ritmi sostenuti con il rischio di compromettere gli obiettivi climatici dell’accordo di Parigi. Lo studio, pubblicato su Nature, ha visto la partecipazione dell’Istituto di scienze marine del Cnr

John Tyndall, l'inventore del clima

Almanacco della scienza, n. 20, 04/10/2020

Sebbene la sua dimostrazione dell'effetto serra nell'800 abbia ispirato la climatologia odierna, il suo nome oggi è sconosciuto ai più. Elisa Palazzi, ricercatrice dell'Istituto di scienza dell'atmosfera e del clima del Cnr, ricorda la figura del grande scienziato e divulgatore britannico

Il Cnr per la mostra "Acqua - Our Water Our Future''

News 19/10/2020

La mostra Acqua – our water, our future, alla Rocca Roveresca di Senigallia (AN), a fronte del successo estivo, riapre dal 18 ottobre al 20 dicembre tutte le domeniche con tre visite animate alle 14.45 – 16.30 e 18.30. L’Unità comunicazione e relazioni con il pubblico di Genova del Cnr,  contribuisce con due exhibit  - “Tromba d'aria” e “Tempesta di sabbia”. Gli exhibit, entrambi tratti dalla mostra Cnr "Semplice e complesso", sono frutto dell'esperienza dell'Unità nella progettazione e realizzazione di installazioni hands-on attraverso le quali sperimentare e comprendere fenomeni scientifici

Alberi in città, come averne cura

Video ottobre 2020

ll Cnr risponde – Gli alberi sono un patrimonio prezioso per i centri abitati anche perché producono ossigeno e immagazzinano CO2. Tuttavia, spazi stretti, alte temperature, terreni asfittici, aridità, lavori stradali, potature, ferite continue dovute agli urti degli automezzi, sono tutti fattori di stress che rendono le piante più suscettibili all’insorgenza di malattie. Risponde Alberto Santini, ricercatore dell’Istituto per la protezione sostenibile delle piante (Cnr-Ipsp)

 

Nuovo sito Cnr sulle scienze marine

Area istituzionale

Gli Istituti del Cnr che svolgono attività di ricerca nel campo delle scienze marine - Istituto di scienze marine, Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino e Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine - hanno messo a disposizione le loro competenze in un unico sito.  I tre Istituti fanno parte del Dipartimento di scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente (Cnr-Dstta)