Ingegneria, ICT e tecnologie per l'energia e i trasporti

Sistemi di produzione e costruzioni, Ict, energia e trasporti, nanotecnologie e nuovi materiali, aerospazio e matematica applicata sono le principali tematiche di ricerca seguite dal Dipartimento Ingegneria, Ict e tecnologie per l’energia e i trasporti (Diitet). Ad esse si aggiunge lo sviluppo di tecnologie avanzate nei settori dell’Information technology e della cyber-security, la progettazione di dispositivi elettronici e optoelettronici/fotonici nell’ambito della diagnostica medica, della conservazione dei beni culturali e per l’analisi e il monitoraggio degli alimenti, delle acque, del suolo e delle foreste, oltre che delle infrastrutture.

Rientrano negli ambiti di ricerca, inoltre, le nanotecnologie e i materiali avanzati per applicazioni nella medicina e a problematiche ambientali; lo sviluppo di soluzioni avanzate per il miglioramento dei sistemi di produzione (‘fabbriche del futuro’); la mobilità intelligente e sostenibile, la tracciabilità delle reti di produzione e distribuzione nei diversi settori merceologici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento. 

Phablabs 4.0: quando digitale e fotonica si uniscono a design e musica

News 19/04/2019

Conclusa la seconda edizione della 'Photonics Challenge', un concorso creativo per studenti e professionisti organizzato da Cnr-Ifn insieme al Muse, Museo della Scienza di Trento, e al Fablab Milano nell'ambito del Progetto Europeo Phablabs 4.0. Scopo del concorso la realizzazione di prodotti innovativi nell'ambito della musica, del design o della moda basati sulle tecnologie di fabbricazione digitali e sulla fotonica

Cybersecurity, ecco il thesaurus che svela i segreti di un dominio

Rassegna stampa 17/04/2019

Il dominio della sicurezza informatica è un ambito che presenta un lessico altamente specializzato. Per agevolarne la comprensione è stato ideato un thesaurus, messo a disposizione di utenti ed esperti. Il thesaurus è in lingua italiana ed è accessibile sul sito dell'Osservatorio della cyber security del Cnr-iit 

Innovagorà, piazza dei brevetti e dell'innovazione italiana

Comunicato stampa 12/04/2019

Da lunedì 6 a mercoledì 8 maggio si tiene a Milano l’evento nazionale che intende far conoscere e valorizzare brevetti e tecnologie nate nel mondo della ricerca pubblica. L’iniziativa è promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, organizzata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e realizzata in collaborazione con Il Corriere della Sera

Pubblicazione bandi Accordi bilaterali di cooperazione scientifica e tecnologica

News 11/04/2019

Il 10 aprile sono stati pubblicati alcuni bandi nell’ambito degli Accordi bilaterali di cooperazione scientifica e tecnologica del Cnr. Le call pubblicate riguardano i seguenti enti di ricerca: Royal Society (RS) – Regno Unito, Science Committee of the Ministry of Education and Science (MESRA) – Armenia, Chinese Academy of Sciences (CAS) – Cina, Vietnam Academy of Science and Technology (VAST) – Vietnam, National Research Foundation of Korea (NRF) – Corea del Sud, Ministry of Science and Technology (MoST) – Taiwan, Romanian Academy (RA)  – Azerbaijan, National Academy of Sciences (ANAS)

Come trovo i miei esami online

Rassegna stampa 14/04/2019

Agid e Cnr sono al lavoro per migliorare la gestione dei dati danitari che passano attravero il Fascicolo sanitario elettronico (Fse) e i sistemi di telemedicina. L'obiettivo è rendere i dati sempre più interconnessi e interoperabili, quindi fruibili, tra i vari dispositivi per aiutare i cittadini, soprattutto anziani e malati cronici a seguire percorsi di cura e prevenzione personalizzata. Secondo l'Agenzia per l'Italia digitale 11 milioni e mezzo di connazionali hanno attivato l'Fse. Ma ai più rimane sconosciuto e per questa ragione in un convegno organizzato da Agid e Cnr -Icar si è discusso di come aumentare il reale utilizzo del fascicolo su tutto il territorio nazionale

Monitoraggio delle deformazioni vulcaniche dallo spazio con i dati Sentinel-1

News 11/04/2019

Ricercatori dell'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente del Cnr hanno presentato all’EGU un nuovo servizio operativo, sviluppato per il monitoraggio delle deformazioni nei vulcani attivi

Moscardo: le tecnologie del Cnr per la salvaguardia dei beni culturali

Video aprile 2019

La Toscana possiede un enorme patrimonio storico e architettonico, che attira ogni anno migliaia di visitatori. Per preservare e valorizzare questo risorsa culturale di grande valore, la regione ha finanziato il progetto Moscardo che ha l’obiettivo di sviluppare un sistema di monitoraggio attorno alla costruzione antica, basato su reti di sensori wireless e droni, per verificarne in continuo lo stato di salute. Al progetto, oltre a soggetti privati e varie istituzioni di ricerca, ha partecipato l’Istituto di scienza e tecnologia dell’unformazione del Cnr di Pisa

Aperte le candidature per la Start Cup Lazio - edizione 2019

News 11/04/2019

Al via l’edizione 2019 della Start Cup Lazio, Business Plan Competition per le migliori idee di impresa ad alto contenuto tecnologico. Il Cnr, attraverso la Struttura valorizzazione della ricerca, è promotore dell’iniziativa in collaborazione con i principali atenei e centri di ricerca, incubatori, realtà imprenditoriali, finanziarie e associazioni di categoria presenti nel Lazio. L'obiettivo è quello di individuare persone o imprese, che si propongono di sviluppare, sul territorio della Regione Lazio, prodotti e/o processi innovativi

10 anni di Maddmaths!

Area istituzionale

MaddMaths!, l'iniziativa per la divulgazione della matematica a cui il Cnr partecipa tramite l'Istituto per le applicazioni del calcolo,
festeggia 10 anni dalla prima messa on line: sul sito da oggi sono disponibili numerosi contributi di collaboratori e divulgatori, tra cui un commento dell'ideatore Roberto Natalini

Strumenti satellitari avanzanti al servizio dell'open science

Rassegna stampa aprile 2019

Immagini satellitari, misurazioni Gps, informazioni su faglie e terremoti sono dati oggi largamente disponibili, ma spesso tra loro non facilmente integrabili a causa di linguaggi, formati e standard differenti. Per questa ragione è nato 'Epos IP', un progetto europeo H2020 nato con l'obiettivo di rendere interoperabili i dati nell'ambito delle scienze della Terra solida. Tra i partner del progetto c'è anche il Cnr-Irea