Ingegneria, ICT e tecnologie per l'energia e i trasporti

Sistemi di produzione e costruzioni, Ict, energia e trasporti, nanotecnologie e nuovi materiali, aerospazio e matematica applicata sono le principali tematiche di ricerca seguite dal Dipartimento Ingegneria, Ict e tecnologie per l’energia e i trasporti (Diitet). Ad esse si aggiunge lo sviluppo di tecnologie avanzate nei settori dell’Information technology e della cyber-security, la progettazione di dispositivi elettronici e optoelettronici/fotonici nell’ambito della diagnostica medica, della conservazione dei beni culturali e per l’analisi e il monitoraggio degli alimenti, delle acque, del suolo e delle foreste, oltre che delle infrastrutture.

Rientrano negli ambiti di ricerca, inoltre, le nanotecnologie e i materiali avanzati per applicazioni nella medicina e a problematiche ambientali; lo sviluppo di soluzioni avanzate per il miglioramento dei sistemi di produzione (‘fabbriche del futuro’); la mobilità intelligente e sostenibile, la tracciabilità delle reti di produzione e distribuzione nei diversi settori merceologici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento. 

Gli algoritmi di Wells

Almanacco della scienza agosto 2019

Le ipotesi dello scrittore di fantascienza su un cervello globale a disposizione di tutti gli esseri umani sembrano anticipare l'Intelligenza artificiale e i big data dei nostri giorni. Una conquista ormai reale, i cui possibili sviluppi suscitano spavento in molti, ma che Fabrizio Falchi dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione ci invita a considerare senza paura

L’intelligenza artificiale per le malattie coronariche

Nota stampa 01/08/2019

Uno studio coordinato dall’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifc) nell’ambito del Programma Horizon 2020 ha portato alla realizzazione di una piattaforma basata su intelligenza artificiale in grado di immagazzinare e gestire dati, informazioni e storia clinica di pazienti affetti da cardiopatia coronarica, allo scopo di facilitare la previsione e la gestione della malattia

Lo smartphone si ricarica al sole

Nota stampa 05/08/2019

Il gruppo di ricerca ‘NewPV’, del Cnr-Imem di Parma, ha sviluppato dei sistemi di alimentazione portatili basati sul fotovoltaico (PV) per la ricarica di utenze elettriche a bassa potenza. Le celle solari di alimentazione sono flessibili e quindi applicabili anche su superfici curve come ad esempio quelle degli ombrelloni e lettini da mare

Tecnologie del Mare e l’Innovazione che parla italiano

Rassegna agosto 2019

Al Ministero Affari Esteri conferenza degli addetti scientifici 2019 per sviluppare, a livello europeo, politiche di lungo termine per una crescita sostenibile nei settori marino e marittimo. Alla sessione inaugurale sono intervenuti anche il presidente del Cnr Massimo Inguscio e la ricercatrice Elena Ciappi dell'Istituto di ingegneria del mare (Cnr-Inm)

Big data e digitale, le Authority chiedono più poteri

Rassegna stampa 11/07/2019

Servono nuovi poteri di acquisizione delle informazioni, con la possibilità di irrogare sanzioni amministrative. E serve anche l'elaborazione di un nuovo quadro normativo che affron ti il tema dell'utilizzo delle informazioni personali. È questo il messaggio chiave contenuto nelle linee guida sui Big Data dell'Antitrust e dell'Agicom. 'L'idea di fondo: l'uso di dati (personali e non) è il motore dell'economia digitale di cui sono numerosi i messaggi. Ma l'abuso (dal punto di vista privacy o di concentrazione antitrust) è pericoloso', afferma Gianpiero Ruggiero, tecnologo del Cnr

On line la newsletter dell'Istituto di scienza e tecnologia dell'informazione 'A. Faedo'

Area istituzionale

Nell'ultimo della newsletter di Isti-Cnr, la presentazione del nuovo direttore Roberto Scopigno e  un interessante contributo sul ruolo dell'Ente nel panorama europeo dell'intelligenza artificiale, oltre a una overview di progetti, papers e iniziative dell'Istituto

Mixed integer nonlinear optimization meets data science

News 09/07/2019

Si è appena conclusa la prima scuola del progetto Minoa (Mixed integer nonlinear optimization: algorithms and applications) nell'ambito del Programma 'Marie Sklodowska-Curie Actions' della Commissione Europea. La scuola, organizzata dal Cnr-Iasi e rivolta a studenti di dottorato nei settori dell'ottimizzazione e del Machine Learning, ha riguardato la tematica 'Mixed integer nonlinear optimization meets data science' e si è svolta ad Ischia dal 24 al 28 giugno 2019

Studiare gli algoritmi con le scienze sociali: le «black box» spiegate bene

Rassegna stampa 23/07/2019

Sul Sole 24 ore, Fosca Giannotti di Isti-Cnr spiega come funzionano  le cosiddette 'black box', le scatole nere nell'intelligenza artificiale basate su algoritmi di apprendimento automatico. Un tema sul quale la ricercatrice ha recentemente vinto un Erc grant con il progetto 'XAI: science and technology for the eXplanation of AI decision making'