Ingegneria, ICT e tecnologie per l'energia e i trasporti

Sistemi di produzione e costruzioni, Ict, energia e trasporti, nanotecnologie e nuovi materiali, aerospazio e matematica applicata sono le principali tematiche di ricerca seguite dal Dipartimento Ingegneria, Ict e tecnologie per l’energia e i trasporti (Diitet). Ad esse si aggiunge lo sviluppo di tecnologie avanzate nei settori dell’Information technology e della cyber-security, la progettazione di dispositivi elettronici e optoelettronici/fotonici nell’ambito della diagnostica medica, della conservazione dei beni culturali e per l’analisi e il monitoraggio degli alimenti, delle acque, del suolo e delle foreste, oltre che delle infrastrutture.

Rientrano negli ambiti di ricerca, inoltre, le nanotecnologie e i materiali avanzati per applicazioni nella medicina e a problematiche ambientali; lo sviluppo di soluzioni avanzate per il miglioramento dei sistemi di produzione (‘fabbriche del futuro’); la mobilità intelligente e sostenibile, la tracciabilità delle reti di produzione e distribuzione nei diversi settori merceologici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento. 

Ecco "Simile", app del Politecnico Così si studierà la salute del lago

Rassegna stampa 26/10/2020

Presentato online "Simile" (Sistema di monitoraggio integrato per la conoscenza, tutela e valorizzazione dei laghi subalpini e dei loro ecosistemi), insieme un progetto e un'applicazione per smartphone che chiama in campo prima di tutto singoli cittadini, pescatori, amanti di sport acquatici, scuole, navigazione laghi, Associazioni ed Enti pubblici e di ricerca. Fra gli obiettivi la promozione della consapevolezza ambientale, insieme alla cooperazione legale e amministrativa tra cittadini e istituzioni e allo sviluppo di accordi e politiche transfrontaliere. "Simile" vede come capofila il Politecnico di Milano, insieme ad altri Enti, tra cui il Cnr-Irsa e il Cnr Irea

Sirena digitale-Il suono degli ologrammi

Evento dal 23/10/2020 al 30/12/2020

È visibile da venerdì 23 ottobre presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli - MANN, l’installazione del progetto di ricerca Sirena Digitale, dimostratore del progetto REMIAM - Reti Musei intelligenti ad alta multimedialità del Distretto Datebenc, finanziato dalla Regione Campania e realizzato dal Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II e dall’Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni del Consiglio Nazionale delle Ricerche Icar-Cnr, in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, il Centro di produzione RAI Campania e con il MANN

Borse di studio: programma di formazione per esperti in ricerca e sviluppo in ambito nautico e navale

News 23/10/2020

L’Istituto di ingegneria del mare del Cnr organizza, nell’ambito del Progetto Trim - Tecnologia e ricerca industriale per la mobilità marina (CTN01_00176_163601), il programma di "Formazione per esperti in ricerca e sviluppo in ambito nautico e navale", per il quale è bandita una selezione per titoli e colloquio finalizzata all’assegnazione di 30 posti di frequenza. Ai primi 21 candidati in graduatoria sarà assegnata una borsa dell’ammontare di € 16.200,00 al lordo delle imposte e/o trattenute dovute per legge e degli oneri a carico del CNR, i successivi 9 candidati selezionati saranno ammessi come uditori

Virtual EIT RawMaterials Winter School on "Waste Electrical and Electronic Equipment"

Evento dal 26/10/2020 al 30/10/2020

Nell'ambito dei programmi di sviluppo regionale, l'EIT RawMaterials, una piattaforma per l'innovazione finanziata dall'Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT), ha creato un Hub nella Regione Puglia, coordinato da Enea e partecipato dal Cnr, al fine di aumentare il coinvolgimento degli ecosistemi locali nelle attività della KIC e del suo partenariato. I 5 Seminari Virtuali organizzati per l'evento hanno l'obiettivo di migliorare le conoscenze sull'intera filiera dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) per il recupero dei materiali verso la chiusura dei cicli nell’ottica dell’economia circolare

Cnr-Stems, un hub di ricerca per le tematiche dell'energia e della mobilità sostenibile

News 22/10/2020

La mission del neo Istituto di ricerca di scienze e tecnologie per l'energia e la mobilità sostenibili (Cnr-Stems) è quella di fornire risposte efficaci alle sfide che riguardano il clima, l'energia e la mobilità. Tematiche strettamente legate, che devono essere affrontate con un approccio olistico

Festival della Scienza: l'"onda" degli eventi Cnr

Comunicato 20/10/2020

Dal 22 ottobre al 1 novembre la scienza torna a essere protagonista a Genova: il Cnr, partner della manifestazione, conferma il suo impegno e presenta un’ampia offerta di mostre, laboratori ed eventi accessibili on line e in presenza, secondo le misure di sicurezza previste. Per il settore Ict, da evidenziare le mostre “Come ci sono arrivati i numeri? Storia di Leonardo Pisano detto il Fibonacci” (in collaborazione con Cnr-Iac) in omaggio agli 850 anni dalla nascita del matematico a cui dobbiamo l’introduzione dei numeri indo-arabi in Europa; “Solare e pulito? Rivestimenti autopulenti per pannelli solari più efficienti” (in collaborazione con Cnr-Stems)

I racconti dei robot

Almanacco della scienza del Cnr

Sono protagonisti di molti racconti rodariani per l'infanzia, spesso presentati con caratteristiche e sentimenti umani. A questi aspetti è rivolta anche la ricerca scientifica, spiega Umberto Maniscalco, che ricorda come al Cnr-Icar si sia introdotto “il concetto di robocezioni, le sensazioni di cui il robot è cosciente e che influenzano i suoi comportamenti”

Auto elettrica a gogo. Ricaricando anche il litio

Rassegna stampa 16/10/2020

Convertire tutti i trasporti dal greggio all'elettrico è una possibile soluzione per l'economia mondiale e la sostenibilità del Pianeta. Occorre considerare che per i trasporti le leggere batterie al litio saranno sempre indispensabili, ma "occorre però sottolineare che esiste una differenza con il caso del petrolio", come afferma Francesco Vizza, direttore dell'Istituto di chimica dei composti organometallici del Cnr di Firenze "quello si brucia, il litio invece si può riciclare"

Internet Festival 2020: la partecipazione del Cnr

Evento fino al 29/10/2020

Dall’8 all’11 ottobre si è svolto a Pisa Internet Festival 2020, la manifestazione sulla rete e dintorni con esperti internazionali, panel, laboratori, contest e appuntamenti culturali. Quest'anno, seppur le iniziative in presenza siano terminate, le iniziative proseguono online fino al 29 ottobre. La parola chiave di questa edizione è #reset, una sorta di nuovo inizio in tempi di Covid-19, per ripartire da nuove basi sia online che offline. Il Festival, giunto alla sua decima edizione, è promosso, tra gli altri, da Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr

A Pisa il primo dottore di ricerca in Data Science

Intervento del presidente 16/10/2020

A Pisa il primo dottore di ricerca in Data Science. Si chiama Gevorg Yeghikyan e ha conseguito il titolo con uno studio sulla mobilità nelle città. Le dichiarazioni dei vertici delle istituzioni che lo sostengono: Scuola Normale Superiore, Cnr, Università di Pisa, Scuola Sant’Anna e Scuola IMT Alti Studi Lucca

Come misurare l'influenza dei partiti sui voti

News 14/10/2020

Uno studio congiunto del Cnr e del Politecnico di Torino ha mostrato come determinare tramite tecniche di Machine Learning il grado di influenza dei partiti sui voti, utilizzando come caso di studio i voti al Senato sulle leggi più importanti della XVII legislatura. Lo studio è pubblicato su Plos One

Assegno professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca

Area istituzionale

Indetta selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 Assegno professionalizzante per lo svolgimento di attività di ricerca nell'ambito delle "Tecnologie per l'Aerospazio e l'Osservazione della Terra" da svolgersi all'Istituto di fisica applicata "Nello Carrara" del Cnr, per "sviluppo e caratterizzazione di circuiti elettronici di acquisizione dati, controllo digitale e alimentazione in alta tensione per rivelatori di particelle in ambito spaziale". La scadenza è fissata per il 05/11/2020