Ingegneria, ICT e tecnologie per l'energia e i trasporti

Sistemi di produzione e costruzioni, Ict, energia e trasporti, nanotecnologie e nuovi materiali, aerospazio e matematica applicata sono le principali tematiche di ricerca seguite dal Dipartimento Ingegneria, Ict e tecnologie per l’energia e i trasporti (Diitet). Ad esse si aggiunge lo sviluppo di tecnologie avanzate nei settori dell’Information technology e della cyber-security, la progettazione di dispositivi elettronici e optoelettronici/fotonici nell’ambito della diagnostica medica, della conservazione dei beni culturali e per l’analisi e il monitoraggio degli alimenti, delle acque, del suolo e delle foreste, oltre che delle infrastrutture.

Rientrano negli ambiti di ricerca, inoltre, le nanotecnologie e i materiali avanzati per applicazioni nella medicina e a problematiche ambientali; lo sviluppo di soluzioni avanzate per il miglioramento dei sistemi di produzione (‘fabbriche del futuro’); la mobilità intelligente e sostenibile, la tracciabilità delle reti di produzione e distribuzione nei diversi settori merceologici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento. 

Mostra 'Artico. Viaggio interattivo al Polo Nord'

Evento dal 15/01/2020 al 12/02/2020

La sede centrale del Cnr di Roma ospita la mostra scientifico-interattiva 'Artico. Viaggio interattivo al Polo Nord'. Dopo il successo delle ultime edizioni -realizzate nelle città di Genova, Foligno, Napoli, Milano, Venezia Mestre e Settimo torinese- la mostra viene inaugurata mercoledì 15 gennaio presso le sale della Digital Gallery alla presenza del Direttore del Dipartimento scienze del sistema terra e tecnologie per l’ambiente, della Responsabile e dello staff di Genova dell'Unità comunicazione e relazioni con il pubblico e delle scolaresche in visita a cui l'esposizione è dedicata.

Il Cnr-Iit avvia una gara da 650.000 euro per una campagna di marketing strategico del Registro.it

Rassegna stampa 13/01/2020

Il Registro .it, l'anagrafe dei nomi .it gestita dall'Istituto di informatica e telematica (Iit) del Cnr, a partire dal 2009 ha avviato una serie di piani di comunicazione e marketing per la registrazione dei nomi Internet italiani, per un'ampia diffusione della cultura digitale e una maggiore consapevolezza da parte degli imprenditori dell'uso della Rete e degli strumenti digitali per la crescita del loro business. A inizio 2020 è stato pubblicato il bando di gara che prevede l'ammontare di 650.000 euro per la nuova campagna di marketing strategico del Registro.it

La sicurezza alimentare? Una questione di naso

Rassegna stampa 13/01/2020

Intervista a Veronica Sberveglieri, ricercatrice dell'Istituto di Bioscienze e Biorisorse del Cnr, che con il suo team di Nasys (Nano Sensor Systems) srl, una società spin off dell’Università di Brescia che dal 2016 sviluppa dei sensori ispirati al naso umano, ci spiega come nasce l'idea della creazione di minuscoli 'nasi elettronici', in grado di valutare la qualità dei cibi tramite una app che comunica col frigo di casa. Un potenziale notevole per le aziende produttrici, soprattutto dell’agroalimentare, soprattutto per chi si occupa di analisi microbiologiche legate all’ambiente o per la sicurezza, e, soprattutto, per i consumatori

Formazione Sapr, droni al servizio della ricerca

Video gennaio 2020

I sapr, meglio conosciuti come droni, sono strumenti sempre più utilizzati nell’ambito della ricerca. All’interno del Cnr – che è, in alcuni casi, anche costruttore di speciali droni – sono sfruttati da diversi gruppi di lavoro, per mappare, ad esempio, aree interessate da fenomeni franosi o, come è avvenuto a Matera, col progetto ‘5G’, per cui l’Ente ha costruito un drone per il trasporto del modem 5G e delle telecamere di pubblica sicurezza, il cui peso eccessivo ha reso necessario l’assemblaggio di un velivolo ad hoc

Gioli 'Monteremo sensori sui tram'

Rassegna stampa 12/01/2020

Intervista a Beniamino Gioli, dirigente di ricerca dell'istituto di bioeconomia del Cnr, che spiega l'utilizzo della tecnologia sui mezzi di trasporto cittadini per rilevare lo smog delle città: 'Stiamo studiando reti di monitoraggio più capillari e sistemi per mettere i cittadini in grado di controllare da soli i livello di inquinamento'

'Hassisto', con l'app buona vita vita agli anziani

Rassegna stampa 09/01/2020

Alcune abitudini e stili di vita hanno un ruolo determinante per esercitare il riposo in maniera salutare. Da questo presupposto è nata 'Hassisto', la start up innovativa con sede a Mugnano e, recentemente, spinoff del Cnr di Napoli. L'App, in fase di sperimentazione, è stata  messa a punto per rilevare l'attività dell'assistito, la qualità del suo sonno e tanti altri parametri