Scienze umane e sociali, patrimonio culturale

Le ricerche del Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale (Dsu) abbracciano il complesso delle scienze umane e sociali assieme al patrimonio culturale materiale e immateriale. L’attività è focalizzata in quattro macroaree disciplinari: studi culturali, giurisprudenza, scienze sociali, ricerca cognitiva e linguistica; saperi molto diversi tra loro, ma uniti dalla comune esigenza di contribuire alla conoscenza, conservazione, valorizzazione e fruizione dell’identità e del patrimonio culturale.

Tra le principali tematiche: tecnologie dell’informazione e della comunicazione, valutazione della ricerca e indicatori, e-publishing, Smart Cities, innovazione, creatività e PMI nella società della conoscenza, democrazia e diritti, analisi delle istituzioni europee, nazionali, regionali e locali, migrazioni e trasmissione della cultura, multilinguismo, tecnologie didattiche, sicurezza delle comunicazioni, coesione sociale e modelli di competitività, scienze cognitive, linguistica computazionale, storia della lingua e lessicografia, storia della filosofia e della scienza, storia del Mediterraneo antico e moderno, recupero, archiviazione, rilievo e rappresentazione dei beni culturali, diagnostica, conservazione e restauro, archeologia e valorizzazione del patrimonio culturale.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: il periodo dal 1945 a oggi

Evento 01/10/2021

Secondo convegno del progetto  "150 anni di immigrazioni a Roma Capitale. Storia, memoria, territori",  curato dal Cnr-Ismed e dedicato al periodo tra il 1945 e oggi. Verranno analizzati gli anni della ricostruzione e delle consulte popolari di quartiere, della grande immigrazione dal Meridione, della speculazione edilizia e dello sviluppo della Roma odierna, delle borgate e dei complessi residenziali, dell'intreccio tra mestieri tradizionali e nuove figure della mobilità, della crescita e del consolidamento dell'immigrazione straniera

Intelligenza artificiale per il riconoscimento automatico dei geroglifici egizi

Comunicato stampa 17/09/2021

Nuova luce sulla comprensione dei testi dell’antico Egitto, anche da semplici scatti fotografici, grazie all’utilizzo del “Deep Learning”, che sfrutta algoritmi basati su reti neurali per l’analisi delle immagini. L’applicazione dell’intelligenza artificiale permette di classificare in modo automatico - con altissima accuratezza e precisone - i geroglifici, indipendentemente dal supporto su cui sono scritti (papiro, pietra, legno). Tale sperimentazione è oggetto di uno studio pubblicato sulla rivista IEEE Access da Andrea Barucci e Costanza Cucci dell’Istituto di fisica applicata “Nello Carrara” del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifac)....

Le donne nelle monarchie europee. Paradigmi istituzionali, ruoli politici ed economici, modelli culturali (secoli XIII-XIX)

Evento 04-08/10/2021

Che ruolo avevano le regine nelle monarchie europee? La figura della regina vista non solo come moglie del re, ma anche come protagonista del potere monarchico: questo il tema al centro della VII edizione del Seminario di Studi dottorali di storia ed economia nei paesi del Mediterraneo, organizzato da Cnr-Ismed

 

Al via il progetto "Nympha": polisaccaridi di microalghe per il restauro di beni culturali

News 14/09/2021

L'Istituto di cristallografia (Ic) del Cnr ha beneficiato di finanziamenti del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) per lo studio di prodotti eco-compatibili adatti al restauro dei beni culturali. In particolare, i ricercatori intendono sviluppare una nuova soluzione a base di polisaccaridi di microalghe per il restauro e la protezione di materiali antichi 

III Convegno internazionale di archeologia aerea

Evento dal 19 al 20/05/2022

Il laboratorio di topografia antica e fotogrammetria del Dipartimento di beni culturali dell’Università del Salento e l’Archaeological mapping lab del Cnr-Ispc organizzano il terzo convegno internazionale di archeologia aerea che ha come tema: "Le città invisibili. Remote e proximal sensing in archeologia: metodologie non invasive per lo studio della città antica". Sarà possibile presentare la propria adesione entro la data del 15 ottobre 2021 all’indirizzo email della segreteria del comitato organizzatore: AAerea2022@gmail.com

 

Faccende domestiche? Una questione di genere

Almanacco della Scienza Cnr 15/09/2021

Un'indagine svolta dal Cnr-Irpps tra i dipendenti degli Enti pubblici di ricerca sulla conciliazione tra vita privata e lavoro durante lo smart working evidenzia che, per le attività domestiche, le donne si sono occupate principalmente di cucinare, pulire e accudire i figli. Gli uomini si sono dedicati soprattutto al disbrigo di pratiche burocratico-amministrative

Prorogata fino al 24 ottobre la mostra su Raffaello a Capodimonte

News 14/09/2021

L'esposizione 'Raffaello a Capodimonte: l’officina dell’artista', inaugurata lo scorso 10 giugno presso il museo napoletano,  è stata prorogata fino al 24 ottobre. La mostra, che rientra tra le celebrazioni per i 500 anni dalla morte dell'artista, oltre ai capolavori custoditi nella Reggia, offre al pubblico anche le novità emerse dalla campagna di indagini diagnostiche condotte sulle opere dell'urbinate e della sua bottega dal Molab, laboratorio mobile per indagini non invasive sulle opere d’arte, coordinato dall’Istituto di scienze del patrimonio culturale  del Cnr

Lo studio dell'Ecce Homo di Antonello da Messina su "Scientific Reports" di Nature

News 13/09/2021

Gli esiti scientifici della ricerca condotta sulla preziosa tavola quattrocentesca custodita al Collegio Alberoni di Piacenza, sono stati pubblicati sulla rivista Scientific Reports del gruppo editoriale Nature. L'articolo riporta gli esiti principali dello studio multidisciplinare finanziato dal MIUR della call italiana E-RIHS 2017 che, tra il 2018 e il 2019, ha coinvolto quattro laboratori altamente specializzati nelle indagini diagnostiche sulle opere d'arte, tra cui due laboratori del Cnr: il SABeC dell'Istituto di fisica applicata "Nello Carrara" di Firenze  e il Visual Computing Lab dell'Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione “Alessandro Faedo”

Dalla grotta alla domus

Almanacco della Scienza Cnr 15/09/2021

Sul numero del web magazine dell'Ufficio stampa dedicato alla casa, Massimo Cultraro del Cnr-Ispc spiega  come gli spazi abitativi siano mutati nel corso dei secoli in relazione ai luoghi, al tempo e alla cultura di riferimento

Sardegna: Cnr-Ispc e Comune di Arzachena insieme per valorizzare il territorio della Gallura

News 08/09/2021

Le competenze e tecnologie digitali per il rilievo, l’analisi e la valorizzazione del paesaggio antico del Cnr-Ispc approdano in Gallura grazie ad un accordo firmato con il Comune di Arzachena

Un sistema per proteggere i beni culturali da eventi climatici estremi

Comunicato stampa 10/09/2021

Il metodo è stato ideato e sviluppato nell’ambito di due Progetti Interreg Central Europe coordinati dall’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr di Bologna "ProteCHt2save" e "STRENCH". Per migliorare la resilienza ad eventi calamitosi, un piano di prevenzione risulta essere l'azione decisiva nella gestione dei siti del patrimonio e il tool realizzato supporta concretamente gli operatori del settore pubblico e privato. I risultati sono pubblicati sull'International Journal of Disaster Risk Reduction

Call for papers "The Faro Convention Implementation"

News 07/09/2021

The Community Psychology Lab (Humanities Department) of the University Federico II and IRISS (Institute for Research on Innovation and Development Services) of the National Research Council of Italy and the Venice Office of the Council of Europe, with SiPCO (Italian Society of Community Psychology), ANIAI (National Association of Italian Engineers and Architects), AIP (Associazione Italiana di Psicologia), PSI-COM APS (Associazione di Promozione Sociale), invite scholars and professionals of human relations and habitat: psychologists, sociologists, architects, economists, lawyers, social and cultural managers to participate in the conference and to submit an abstract