Scienze umane e sociali, patrimonio culturale

Le ricerche del Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale (Dsu) abbracciano il complesso delle scienze umane e sociali assieme al patrimonio culturale materiale e immateriale. L’attività è focalizzata in quattro macroaree disciplinari: studi culturali, giurisprudenza, scienze sociali, ricerca cognitiva e linguistica; saperi molto diversi tra loro, ma uniti dalla comune esigenza di contribuire alla conoscenza, conservazione, valorizzazione e fruizione dell’identità e del patrimonio culturale.

Tra le principali tematiche: tecnologie dell’informazione e della comunicazione, valutazione della ricerca e indicatori, e-publishing, Smart Cities, innovazione, creatività e PMI nella società della conoscenza, democrazia e diritti, analisi delle istituzioni europee, nazionali, regionali e locali, migrazioni e trasmissione della cultura, multilinguismo, tecnologie didattiche, sicurezza delle comunicazioni, coesione sociale e modelli di competitività, scienze cognitive, linguistica computazionale, storia della lingua e lessicografia, storia della filosofia e della scienza, storia del Mediterraneo antico e moderno, recupero, archiviazione, rilievo e rappresentazione dei beni culturali, diagnostica, conservazione e restauro, archeologia e valorizzazione del patrimonio culturale.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Raggi dorati sull'arte

Almanacco della Scienza Cnr 03/08/22

Sul numero dell'Almanacco della Scienza dedicato al Sole, la giornalista dell'Ufficio stampa Sandra Fiore ricorda come questo sia stato oggetto, fin dall'antichità, di grande attenzione artistica, dalla Cappella degli Scrovegni alla seconda metà dell'Ottocento, con la pittura "en plein air" degli Impressionisti

Componenti degli oli essenziali contro il deterioramento dei libri

Comunicato stampa 10/08/2022

Gli oggetti cartacei provenienti da archivi storici e biblioteche sono spesso colonizzati da biodeteriogeni. I composti organici volatili degli oli essenziali quali timolo, carvacrolo ed eugenolo, con elevati livelli di attività antimicrobica e repellente per gli insetti, divengono uno strumento per il controllo degli agenti degradanti della carta. La ricerca, pubblicata su International Biodeterioration & Biodegradation, e coordinata da ricercatori dell’Istituto di chimica dei composti organometallici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iccom), ha dimostrato che cristalli contenenti terpeni sono efficaci nella protezione del patrimonio archivistico e librario

Gli antenati dei Neanderthal a Grotta Romanelli

Comunicato stampa 04/08/2022

Gli ultimi studi condotti presso il sito preistorico di Grotta Romanelli, realizzati da Sapienza, Università di Torino, Statale di Milano e Istituto di geologia ambientale e geoingegneria (Igag) del Cnr, hanno permesso di retrodatare i livelli basali del deposito di grotta a circa 350mila anni fa

Al via la prima edizione del dottorato nazionale in heritage science

News 28/07/2022

Per l’anno accademico 2022-2023 (38° ciclo), aperto il bando di concorso per l’ammissione al Corso di dottorato nazionale in Heritage Science (PhD-HS.it) con sede amministrativa presso Sapienza Università di Roma che vede coinvolto l'Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio nazionale delle ricerche. Le domande dovranno essere presentate entro il 25 agosto 2022

Transformations and Crisis in the Mediterranean

Area istituzionale

"Transformations and Crisis in the Mediterranean" è una collana dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale (Cnr-Ispc), edita da Cnr edizioni, dedicata alla raccolta e alla pubblicazione di contributi concentrati sullo studio dei processi di trasformazione ravvisabili all’interno delle comunità del Mediterraneo antico e oltre. Aperta a proposte scientifiche provenienti sia dalla rete Cnr sia dalla comunità scientifica nazionale e internazionale, la collana sarà pubblicata in formato digitale e open access

Bando laboratori archeologici congiunti

Area istituzionale

E' aperto un Bando per la costituzione di quattro Laboratori Archeologici Congiunti Internazionali del Cnr  per il biennio 2022-2023, di durata biennale da istituirsi tra ricercatori del Cnr e Istituzioni di ricerca straniere. La scadenza è fissata al 16 settembre 2022: le modalità per la presentazione delle proposte sono disponibile nella nuova procedura online https://labcon.cnr.it accessibile con le credenziali Siper

 

La scienza? Un affare di Stato

Almanacco della Scienza Cnr 03/08/2022

Tra 17° e 18° secolo la Francia di Luigi XIV, il Re Sole, divenne la maggiore potenza europea. Le grandi ambizioni di questo monarca furono di costruire un paese fortemente unito sotto il controllo della corona e di ricondurre l'Europa intera sotto la sua egemonia. Ne parla sul web magazine dell'Ufficio stampa Alberto Guasco dell'Istituto di storia dell'Europa mediterranea del Cnr

Il Molo San Vincenzo a Napoli restituito alla comunità

News 28/0772022

Il Molo San Vincenzo di Napoli diventa uno spazio collettivo aperto alla comunità urbana: è il risultato del percorso condiviso di public engagement e di co-creation attivato dall'Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo (Cnr-Iriss) coinvolgendo numerose istituzioni locali, con il fine di valorizzare il molo e renderlo fruibile

Luca Serianni: il suo contributo all'avvio del Cnr-Ovi

News 22/07/22

Paolo Squillacioti, direttore dell’Istituto opera del vocabolario italiano, ricorda la figura del linguista e filologo venuto a mancare il 21 luglio a causa di un tragico incidente. “Non era necessario conoscere a fondo Serianni per percepire quanto la sua enorme e profonda cultura e le sue competenze tecniche di linguista e filologo fossero inscindibili da doti umane non comuni"

Scienze umane e sociali necessarie per comprendere la complessità

Video Cnr webtv luglio 2022

A valle della conferenza annuale organizzata dal Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale, la presidente Maria Chiara Carrozza e il direttore del Cnr-Dsu Roberto Palaia ribadiscono l'importanza delle scienze umane nel momento di trasformazione che la società sta attraversando, in quanto forniscono "una prospettiva ulteriore, quella della lettura delle conseguenze, dell’impatto sulla società di quello che studiamo anche come ricercatori”, ha affermato la presidente

Eppur si muove. Nuovi e rinnovati impegni per la parità di genere

Area istituzionale

Tra le novità di Cnr Edizioni, l'ultimo rapporto dell'Osservatorio Genere e Talenti (Geta) del Cnr, che offre dati e riflessioni sulle risorse umane dedicate alla ricerca, in particolare nel Cnr, alla luce della Strategia Nazionale sulla Parità di Genere (2021-2026) del Ministero per le Pari Opportunità e la Famiglia, del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e sull’attività di Women 20 e dell’Engagement Group del G20. 

Vesuvio: svelati antichi misteri dell’eruzione del 79 d.C.

Comunicato stampa 23/06/2022

Un nuovo studio multidisciplinare, pubblicato su Earth Science Reviews, condotto da Ingv, in collaborazione con Cnr-Igag, Cirsec, Università di Pisa, Laboratoire Magmas et Volcans in Francia e Heriot-Watt University di Edimburgo, ha permesso di individuare l’esatta datazione dell’evento e di seguire gli effetti dell’eruzione fino a migliaia chilometri di distanza, aprendo nuovi fronti di ricerca per eventi simili

Issirfa Newsletter

Area istituzionale

Il numero di luglio della newsletter dell'Istituto di studi sui sistemi regionali, federali e sulle autonomie "Massimo Severo Giannini" (Cnr-Issirfa) contiene anche un'analisi della caduta della XVIII legislatura, una delle più tormentate della storia repubblicana