Scienze bio-agroalimentari

L’attività di ricerca e innovazione nei campi connessi all’agricoltura e alle scienze dell’alimentazione ha la sua regia strategica nel Dipartimento di scienze bio-agroalimentari (Disba).

Gli studi sono focalizzati nelle aree di biologia e biotecnologia, alimentazione e agricoltura sostenibile, con l’obiettivo di sviluppare soluzioni tecnologiche innovative e fornire, a soggetti pubblici e privati, servizi ad alto contenuto tecnologico quali caratterizzazione e conservazione di risorse genetiche animali e vegetali, certificazione e tracciabilità delle produzioni, analisi sensoriali e/o di contaminanti e allergeni degli alimenti, miglioramento genetico di specie animali e vegetali, diagnosi fitosanitarie e previsioni agrometeorologiche per l’agricoltura di precisione.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

TaPum, tra inquinamento e clima

Almanacco della scienza ottobre 2018

Il progetto, che prende il nome da una delle più famose canzoni contro la guerra e ha ripercorso i luoghi del primo conflitto mondiale attraverso un 'Cammino della memoria', si è arricchito di una valenza scientifica: un prototipo di centralina inserito negli zaini degli alpinisti ha monitorato la qualità dell'aria. Paolo Bonasoni del Cnr-Isac descrive attività condotte e risultati ottenuti

Un metodo automatico per contare i pesci del mare

Comunicato stampa 16/10/2018

Computer vision ed intelligenza artificiale consentono a un team di ricercatori italiani e spagnoli, coordinato dall’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche, di monitorare in modo automatico le variazioni di abbondanza delle specie marine: lo studio è pubblicato su Scientific Report

Emphasis, una roadmap per salute e cibo

Video ottobre 2018

Il progetto Emphasis (European Infrastructure for multi-scale plant phenotyping for food security in a changing climate), inserito nella Roadmap Esfri 2016 e che vede il coinvolgimento del Cnr, mira a sviluppare un’infrastruttura integrata di plant phenotyping in grado di garantire l’accesso a tutti gli users (scienziati, agricoltori e breeders, sviluppatori di tecnologia), per selezionare rapidamente e con precisioni le migliori piante e i migliori genotipi negli attuali e futuri scenari climatici, fornendo nuove opportunità e soluzioni per far fronte alle poderose sfide dell’agricoltura di questo millennio

JONSMOD 2018 - Joint Numerical Sea Modelling Group

Evento dal 17/10/2018 al 19/10/2018

Si terrà a Firenze in ottobre la conferenza internazionale JONSMOD2018, il 'Joint Numerical Sea Modelling Group' che dal 1981 raccoglie i ricercatori di tutto il mondo attivi nell'ambito della modellistica oceanografica. La conferenza si svolge ogni due anni in una diversa località e nel 2018 sarà ospitata per la prima volta in Italia grazie alla collaborazione del Consorzio LaMMA. JONSMOD ha lo scopo di fornire un'occasione di scambio aperta ai giovani scienziati che desiderano presentare il proprio lavoro a un pubblico qualificato. Il tema generale di JONSMOD 2018 è quello delle tecniche di modellazione per i mari poco profondi

Al via il progetto 'Farm-Inn': nuove tecnologie per una gestione innovativa della filiera dei prodotti lattiero-caseari

News 05/10/2018

Benessere animale, sicurezza, qualità e sostenibilità ambientale: questi gli obiettivi a cui punta il progetto ‘Farm-inn’ (Farm-level interventions supporting dairy industry innovation), coordinato dal Dipartimento di scienze bio-agroalimentari del Cnr e finanziato nell’ambito del programma Agrolimentare e Ricerca (Ager) - bando 2015-2017 - settore dei prodotti lattiero-caseari

Corilicoltura, un futuro in Basilicata

Rassegna stampa 16/10/2018

In Basilicata la coltivazione del nocciolo, sostenibile e di qualità, sarà accompagnata da progetti di innovazione e di ricerca finanziati con i fondi europei del Psr 2014-2020 per migliorarne la produzione anche in relazione a importanti accordi con aziende alimentari: è l'obiettivo del progetto Corilus (Corilicoltura lucana sostenibile), presentato a Potenza anche dal ricercatore Cnr Canio Alfieri Sabia (Ibam)

Settimana del Pianeta Terra: il festival nazionale delle geoscienze

Evento fino al 20/10/2018

Il Cnr partecipa, anche quest'anno, al festival che accende i riflettori sul patrimonio naturale e geologico del nostro Paese. Tra le tante iniziative, venerdì 19 è in programma a Barletta un incontro con le scuole a cura dell'Irsa, e sabato 20 un trekking urbano a Napoli con Carmela Pugliese di Isasi

Cozze per depurare, ma non ci sono i fondi

Rassegna stampa 02/10/2018

Il metodo che propone il gruppo guidato da Nicoletta Riccardi, ricercatrice dell'Istituto per lo studio degli ecosistemi del Cnr di Verbania Pallanza, punta su un rimedio naturale per depurare le acque: le cozze. A centinaia vengono appoggiate sul fondo del lago e in poco tempo l’acqua si ripulisce. Ma gli investimenti promessi non arrivano

Ciéncia-me un cuento / Science me a story - Awards ceremony

News 06/10/2018

Ester Martí Sentañes dell’Istituto di storia dell’Europa mediterranea del Cnr ha ricevuto il primo premio della categoria in spagnolo del concorso letterario 'Ciéncia-me un cuento' / 'Science me a story', grazie al racconto 'María y el códice perdido'. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo il 6 ottobre nell’Instituto Cervantes di Manchester

Consultazione pubblica per il prossimo Annual Work Programme 2020 (AWP2020) del programma PRIMA

Area istituzionale

E' stata aperta una consultazione pubblica per il prossimo Annual Work Programme 2020 (AWP2020) del programma PRIMA. La consultazione, che avvia la preparazione dell'AWP 2020, è disponibile al sito web www.prima-med.org e resterà aperta fino a fine ottobre
 

CUG e Cnr-Isafom, un ciclo di seminari nelle scuole su ambiente e benessere

Eventi dal 24/10/2018 al 21/11/2018

A partire dal prossimo 24 ottobre, su iniziativa del Comitato Unico di Garanzia (CUG) e dell’Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo del Cnr prenderà il via il percorso formativo denominato 'Ambiente. Rischi, risorse, opportunità per costruire benessere', che coinvolgerà tre istituti scolastici di secondo grado dislocati sul territorio di Rende (CS) (Liceo scientifico Pitagora, ITE - IPAA Cosentino–Todaro e Liceo classico Gioacchino da Fiore). Ai tre incontri in programma, che godono del patrocinio del Comune di Rende, è prevista la partecipazione di oltre cento studenti

Agricoltori e consumatori percepiscono gli effetti dei cambiamenti climatici? Il progetto CLIFT

Area istituzionale

Il progetto CLIFT Consumers’ inclination for climate-smart foods  si propone di verificare quanto ed in che modo i cambiamenti climatici siano avvertiti e temuti da agricoltori e consumatori, e di valutare strategie per favorire la consapevolezza e la collaborazione degli stakeholder nell’affrontare questa tematica emergente. E’ importante che sia Agricoltori che Cittadini/Consumatori si esprimano, i risultati aiuteranno la ricerca nel definire scenari e azioni! Si può partecipare al sondaggio al link: http://www.gustosalutequalita.it/kic-agricoltori-clift/#prettyPhoto

Maratona dell'olio in Umbria

Area istituzionale

Si svolgerà ad Orvieto il 19, 20 e 21 ottobre la 'Maratona dell'olio' che prevede corsi di assaggio, degustazioni, cooking show, mostre, laboratori per bambini, passeggiate, visite ai frantoi. Durante la giornata del 20 ottobre il Dr. Claudio Cantini, Cnr-Ivalsa presenterà la relazione 'Vecchi e nuovi fitofagi dell’olivo: esperienze e sistemi di difesa'