Scienze bio-agroalimentari

L’attività di ricerca e innovazione nei campi connessi all’agricoltura e alle scienze dell’alimentazione ha la sua regia strategica nel Dipartimento di scienze bio-agroalimentari (Disba).

Gli studi sono focalizzati nelle aree di biologia e biotecnologia, alimentazione e agricoltura sostenibile, con l’obiettivo di sviluppare soluzioni tecnologiche innovative e fornire, a soggetti pubblici e privati, servizi ad alto contenuto tecnologico quali caratterizzazione e conservazione di risorse genetiche animali e vegetali, certificazione e tracciabilità delle produzioni, analisi sensoriali e/o di contaminanti e allergeni degli alimenti, miglioramento genetico di specie animali e vegetali, diagnosi fitosanitarie e previsioni agrometeorologiche per l’agricoltura di precisione.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Omega-3 da scarti di pesce, il segreto è nelle arance

Rassegna stampa 21/08/2018

L'equipe di ricercatori del Cnr e dell'Università di Palermo, coordinati da Mario Pagliaro e Beppe Avellone, hanno scoperto un processo per estrarre rapidamente e in alte rese i grassi omega-3 dagli scarti di lavorazione dell’acciuga grazie al limonene un solvente presente nell'olio essenziale della buccia delle arance. Non serve più bollire i pesci interi, ma si possono utilizzare gli scarti con un grosso riparmio economico

Riso biologico, con aiuto pipistrelli cala impiego pesticidi

Rassegna stampa 20/08/2018

ANSA - Si chiama 'YES!BAT' il progetto per la salvaguardia dei pipistrelli e il loro impiego in agricoltura biologica. Sviluppato dalla biologa Laura Garzoli, il progetto è ospitato dall'Istituto per lo studio degli ecosistemi del Cnr di Pallanza di Verbania. Servirà a tutelare i pipistrelli che in Italia sono specie protetta, ma anche a promuovere una produzione sostenibile nelle risaie e fornire un servizio di chirosorveglianza, ovvero un'analisi dei tipi di insetti presenti sul territorio

Xylella, raccolta fondi tra i cittadini tedeschi e austriaci: donata una serra per la ricerca in Salento

Rassegna stampa 20/08/2018

Tutto è cominciato con un'intervista su Merum, una rivista svizzera-tedesca di vino, olio d'oliva, viaggi e alimentazione. L'argomento: il dramma xylella e le sperimentazioni finalizzate a dare un futuro olivicolo al territorio salentino. Colpita dalla vicenda, la rivista ha lanciato una campagna di donazioni "a sostegno della ricerca di Melcarne e del Cnr di genotipi resistenti al batterio killer degli ulivi": in particolare per finanziare una serra. La raccolta fondi riscuote da subito un grande successo fra i suoi lettoritanto che la serra sarà donata il prossimo 15 ottobre

Dal meteo alla vigna, che vino farà?

Video luglio 2018

La qualità e la quantità delle uve da vino dipendono da molti fattori. Uno degli elementi che maggiormente caratterizzano la produzione enologica è senz’altro il clima. Al fine di pianificare strategie efficaci, per gli addetti ai lavori è quindi importante poter disporre delle previsioni meteo stagionali. “I modelli meteorologici dei centri internazionali prevedono per questa estate temperature di poco al di sopra della media e precipitazioni al di sopra della media soprattutto nel centro Nord”, spiega Marina Baldi dell’Istituto di biometeorologia del Cnr di Roma.

La lavanda tra i pini nella Provenza calabra

Rassegna stampa 14/08/2018

Nel Parco Nazionale del Pollino, a 1200 metri d’altitudine, in una particolare zona del massiccio calabro, tra Morano e la frazione Campotenese la famiglia Rocco coltiva una rara lavanda: la 'Loricanda'.  Alcune piantine di questa lavanda selvatica sono state inviate dqalla famiglia, per una selezione e duplicazione in vitro, all’Istituto di biometereologia del Cnr di Bologna, tra i migliori per la conservazione del germoplasma. I ricercatori hanno selezionato le tre qualità con caratteristiche migliori e gli hanno dato un nome: 'Loricanda A', 'Loricanda 3' e 'Loricanda 4'

La sfida dell’agricoltura: quanti Ogm nel cibo bio

Rassegna stampa 12/08/2018

Un recente articolo di Roberto Defez su 'laLettura' del Corriere della sera, analizza la recente sentenza sugli ogm della Corte di giustizia dell’Unione Europea. 

Venerdì pesce. Estate, è l’anno dell’orata allevata

Rassegna stampa 10/08/2018

In estate crescono i consumi di pesce sulle tavole degli italiani, dove sempre più spesso trovano posto le specie di allevamento.  Questo grazie alla professionalità degli operatori e l’accuratezza dei controlli che garantiscono l’intercambiabilità tra prodotti di acquacoltura e il pescato, come ha confermato anche l’Istituto di scienze delle produzioni alimentari del Cnr

L'olfatto, un senso... multitasking

Almanacco della scienza agosto 2018

Trascurato in passato, oggi è invece al centro di studi che dimostrano la sua importanza nella vita di tutti i giorni. Non solo in ambito alimentare, ma anche nei rapporti sociali e in campo commerciale. Ne abbiamo parlato con Alessandro Tonacci del Cnr-Ifc di Pisa

Ulivi alpini e turni all'alba. Il caldo cambia l'Italia

Rassegna stampa 09/08/2018

Giacche da lavoro con ventilatori incorporati. Turni spostati all’alba. Ditte che distribuiscono angurie agli operai. Coltivazioni, dagli ulivi fino ai vigneti, spostate in montagna sopra i 1000 metri. È l’Italia che si adatta e si prepara agli effetti del cambiamento climatico già in corso. E' previsto un innalzamento delle temperature di almeno 1,5 gradi centigradi di media nei prossimi 20 anni. "Ciò comporterà estati roventi, primavere in anticipo - dice Piero Toscano climatologo del Cnr-Ibimet - enormi danni all'agricoltura, piogge assenti o intensissime, ma anche erosioni costiere e innalzamento del livello del mare" 

The Italian plant phenotyping landscape and the other international initiatives

Evento dal 05/09/2018 al 06/09/2018

Phen-Italy, in collaborazione con EMPHASIS e EPPN 2020, ha organizzato un Workshop, dedicato a 'Il paesaggio fenotipico vegetale italiano e le altre iniziative internazionali', che si svolgerà a Metaponto e Matera il 5-6 settembre 2018. L'evento è oraganizzato dal Dipartimento di scienze bio-agroalimentari del Cnr

Progetto F.A.I. Lab

Area istituzionale

È disponibile il bando relativo al Progetto 'PhD Cibo e sviluppo sostenibile (F.A.I. Lab)'. Il progetto punta a realizzare un’azione di sostegno alla collocazione dei dottori di ricerca italiani in un settore di punta per l’economia nazionale, quello della filiera agroalimentare 'Made in Italy'. La piattaforma di candidatura sarà disponibile a partire dal 10 settembre 2018 e le candidature potranno essere presentate (esclusivamente online) fino alle 12:00 del 12 ottobre 2018

Agricoltori e consumatori percepiscono gli effetti dei cambiamenti climatici? Il progetto CLIFT

Area istituzionale

Il progetto CLIFT Consumers’ inclination for climate-smart foods  si propone di verificare quanto ed in che modo i cambiamenti climatici siano avvertiti e temuti da agricoltori e consumatori, e di valutare strategie per favorire la consapevolezza e la collaborazione degli stakeholder nell’affrontare questa tematica emergente. E’ importante che sia Agricoltori che Cittadini/Consumatori si esprimano, i risultati aiuteranno la ricerca nel definire scenari e azioni! Si può partecipare al sondaggio al link: http://www.gustosalutequalita.it/kic-agricoltori-clift/#prettyPhoto

5° convegno Icb-Cnr

Evento dal 19/09/2018 al 21/09/2018

Al centro del prossimo convegno annuale dell’Istituto di chimica biomolecolare del Cnr (Cnr-Icb), in programma dal dal 19 al 21 settembre 2018 presso l’Area della ricerca di Sassari, si parlerà anche di ricerca ambientale e agroalimentare, di particolare importanza per l’economia della Sardegna, con l'obiettivo di ampliare la rete di scambi scientifici

Integrated Solutions for Mycotoxin Management

Evento dal 15/09/2018 al 18/09/2018

This Conference, hosted jointly by Chinese Academy of Agricultural Sciences (CAAS), Hubei Academy of Agricultural Sciences (HAAS) and Chinese Society of Plant Protection (CSPP) will involve a wide range of mycotoxin management topics covering the whole food and feed chain