Scienze fisiche e tecnologie della materia

Il coordinamento dell’area fisico-materia fa capo al Dipartimento scienze fisiche e tecnologie della materia (Dsftm). Le principali tematiche di ricerca sono lo sviluppo di nanostrutture basate su semiconduttori, ossidi, materiali organici e magnetici, superconduttori e ibridi, sistemi laser e fotonici, sensori e dispositivi con applicazioni in microelettronica, energia, health care e Ict; strumentazione avanzata e nuove metodologie di indagine per estendere la frontiera della conoscenza nella scienza della materia soffice condensata, dei materiali complessi e dei sistemi biologici a tutti i livelli di scala.

Nel campo delle scienze e tecnologie quantistiche, un ruolo di primo piano rivestono le tecnologie nell’ambito della manipolazione e del trasferimento dell’informazione, con l’obiettivo ultimo di contribuire alla realizzazione di dispositivi di elaborazione dell’informazione dalle caratteristiche ineguagliabili rispetto ai sistemi classici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Grafene: il materiale da un miliardo di euro

Evento 15/03/2017

Chi, o cosa, ha più influenzato il corso della storia? Sono stati più importanti Napoleone e Giulio Cesare, oppure i primi artigiani che impararono a manipolare i metalli e sfruttare l’energia immagazzinata nei minerali? Partendo dalla preistoria, un racconto attraverso legionari romani, cavalieri medioevali, rivoluzione industriale e computer, per arrivare al prossimo futuro, ai nuovi materiali a base di carbonio come i nanotubi o il grafene, materiale sul quale l'Europa ha investito in ricerca e innovazione con un miliardo di euro

Sperimentato su pazienti pediatrici un esoscheletro personalizzato progettato da ricercatori Cnr

News 22/02/2017

Si tratta della prima sperimentazione clinica in ambito pediatrico di un sistema personalizzato che sostituisce il tradizionale gesso con un esoscheletro in ABS stampato in 3D. Il tutore risulta più rigido, totalmente immergibile in acqua, leggero, igienico e conforme alle esigenze ergonomiche del bambino. Collaborano al progetto i ricercatori dell'Ibb-Cnr

Dalle asce di pietra agli ascensori spaziali

Evento 10/03/2017

Venerdì 10 marzo 2017, nell’ambito degli incontri 'Scienza e società' presso l'Opificio Golinelli di Bologna, Vincenzo Palermo, responsabile del Laboratorio di nanochimica dell’istituto Isof del Cnr di Bologna, parlerà di storia e scienza dei materiali. Come il nostro passato, anche il futuro dipende dalle proprietà dei materiali che usiamo e da come saremo abili a controllarli. Nel futuro vivremo ancora bruciando carbone e petrolio? Oppure useremo solo il silicio per produrre energia dal sole? O invece saremo costretti a dipendere dall’uranio e

Firmato l’accordo di collaborazione scientifica tra Cnr e Università di Malta

Comunicato stampa 17/02/2017

L’intesa firmata oggi dal presidente Inguscio. Durante la presidenza di turno maltese del Consiglio dell’Ue, raggiungeranno importanti traguardi alcuni grandi progetti europei: 'Prima', focalizzato sui temi dei sistemi alimentari e delle risorse idriche; la Flagship in 'Quantum Technologies' con un investimento di un miliardo di euro; 'Bluemed', iniziativa a leadership italiana nei settori della ricerca e dell’innovazione ‘blu’ nel Mediterraneo. In fase avanzata la realizzazione del collegamento quantistico in fibra sottomarina fra Malta e la Sicilia

Un film polimerico che si muove sotto l'effetto della luce

News 15/02/2017

Ricercatori Isasi Cnr dimostrano che è possibile ottenere polimeri fotomobili a bassissimo costo per studiare la conversione di luce in lavoro meccanico. Il risultato pubblicato in Advanced Materials

Graphene Flagship General Assembly 2017 in Bologna

Area istituzionale

The Graphene Flagship General Assembly 2017 will be held 5 – 6 April at Flagship partner Cnr – Research Area of Bologna, Italy. On both days, there will be sessions open to Partners, Associated Members and Partnering Projects, to discuss future strategies, development related to the Graphene Flagship as well as the results achieved

Lo stato della ricerca di Enti e Università in Italia

Video febbraio 2017

A Rainews Massimo Inguscio commenta i temi affrontati nell'incontro del 13 febbraio su ‘La ricerca pubblica italiana: risultati, obiettivi e risorse’ organizzato dalla Consulta dei presidenti degli enti pubblici di ricerca e dalla Crui – Conferenza dei rettori delle università italiane presso la sede del Cnr. Disponibile il comunicato stampa dell'evento

Da un farmaco antipsicotico nuove speranze contro il tumore al pancreas

Comunicato stampa 15/02/2017

Il carcinoma del dotto pancreatico è il più comune tumore che colpisce questa ghiandola. Le sue percentuali di guarigione sono minime. Nuove speranze giungono da uno studio pubblicato su Scientific Reports dall’Istituto di nanotecnologia del Cnr, sede di Rende (Cs), in collaborazione con un team di ricercatori francesi e spagnoli. Una molecola utilizzata da tempo per curare gli stati d’ansia si è rivelata utile ad interferire nell’attività di una proteina a struttura disordinata, coinvolta nei processi di sviluppo del tumore al pancreas

Il progetto di Trento per la quantistica

Rassegna stampa 11/02/2017

(Corriere del Trentino) – Pronto a partire il ‘Quantum at Trento’, il laboratorio di esperti che esplorerà i confini della fisica quantistica. Un progetto che vede il coinvolgimento dell’università di Trento, della Fondazione Bruno Kessler e dell'Ino-Cnr. Un esempio di convergenza tra ricerca, trasferimento tecnologico e alta formazione

Workshop 'Plasmonica 2017'

Evento dal 05/07/2017 al 07/07/2017

'Plasmonica 2017', the fifth edition of the workshop on plasmonics and its applications, promoted by Imm-Cnr, Cnr Nanotec, IIT and suppported by SIOF, will be held in Lecce, Italy, on July 5-7, 2017.  Plasmonica is an annual conference aimed at bringing together a thriving community of people that hold Plasmonics as their major field of research. In particular, the conference aims at attracting the interest of young researchers, PhD students and post-doctoral fellows from Italy and abroad in order to promote discussions and collaborations on challenging problems arising in the community

Il Capo dello Stato in visita ai laboratori del Nanotec-Cnr

News 08/02/2017

Il Presidente della Repubblica ha fatto visita, venerdi 3 febbraio, alla sede del Consiglio nazionale delle ricerche di Lecce, presso l’Istituto di nanotecnologia diretto da Giuseppe Gigli.  Sergio Mattarella ha visitato tre laboratori di Nanotec, manifestando forte interesse e si è congedato dai ricercatori dichiarando: “Oggi porto via con me un pezzo di futuro”

Tornare a vedere e a muoversi con l'utilizzo della luce

Rassegna stampa 08/02/2017

''Siamo riusciti, senza modificare il genoma, a modulare il comportamento e l'espressione di geni della visione di un organismo come quello dell'idra senza danneggiarlo in alcun modo'', ha detto Guglielmo Lanzani, coordinatore del Cnst-Iit di Milano, che ha condotto la ricerca con il gruppo NanoBiomolecular, guidato da Claudia Tortiglione, dell'Isasi-Cnr di Pozzuoli. Il risultato, pubblicato sulla rivista Science Advances, apre la via a future 'protesi fotoniche', ottenute con materiali sensibili alla luce