Scienze fisiche e tecnologie della materia

Il coordinamento dell’area fisico-materia fa capo al Dipartimento scienze fisiche e tecnologie della materia (Dsftm). Le principali tematiche di ricerca sono lo sviluppo di nanostrutture basate su semiconduttori, ossidi, materiali organici e magnetici, superconduttori e ibridi, sistemi laser e fotonici, sensori e dispositivi con applicazioni in microelettronica, energia, health care e Ict; strumentazione avanzata e nuove metodologie di indagine per estendere la frontiera della conoscenza nella scienza della materia soffice condensata, dei materiali complessi e dei sistemi biologici a tutti i livelli di scala.

Nel campo delle scienze e tecnologie quantistiche, un ruolo di primo piano rivestono le tecnologie nell’ambito della manipolazione e del trasferimento dell’informazione, con l’obiettivo ultimo di contribuire alla realizzazione di dispositivi di elaborazione dell’informazione dalle caratteristiche ineguagliabili rispetto ai sistemi classici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

L'intelligenza delle onde

News 21/09/2020

Un team di ricercatori del Dipartimento di fisica della Sapienza Università di Roma e dell’Istituto dei sistemi complessi del Cnr, ha proposto un nuovo modello di intelligenza artificiale che sfrutta la propagazione di onde per compiere attività complesse come comprendere un testo o guidare un’automobile. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Physical Review Letters

Grandi infrastrutture di ricerca europee: il Cnr partner di EuPRAXIA

News10/09/2020

Nell’ambito della Roadmap 2021 di ESFRI (European Strategy Forum on Research Infrastructure), il forum strategico europeo che individua quali saranno le future grandi infrastrutture di ricerca su cui investire, il Ministero dell’università e della ricerca ha candidato l’Italia per i progetti Einstein Telescope ed EuPRAXIA . Il Cnr è partner di quest’ultimo, che punta alla realizzazione di una nuova generazione di acceleratori di particelle al plasma

Nanomateriali? Non causano danni gravi agli organismi

Comunicato stampa 08/09/2020

Uno studio coordinato dal Cnr, con l'Istituto di biochimica e biologia cellulare (Ibbc) di Napoli e l'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica (Irib) di Palermo, pubblicato su Small, ha indagato i rapporti tra nanoparticelle e sistema immunitario di diversi esseri viventi, scoprendo reazioni simili e assenza di effetti patologici irreversibili. Un riscontro che ne incoraggia l’uso in medicina. La ricerca è frutto di una collaborazione internazionale finanziata dal programma Marie Sklodowska-Curie di Horizon 2020

Cerimonia di chiusura di Esof 2020

Comunicato stampa 06/09/2020

Alla chiusura di Esof 2020 a Trieste, si è svolto alla presenza del premier Giuseppe Conte, l'esperimento di crittografia quantistica realizzato dal Cnr. Il presidente del Cnr ha dichiarato: "La ricerca costruisce il futuro e sarà un elemento essenziale per la ricostruzione. Le tecnologie quantistiche rappresentano un nuovo paradigma trasversale, che mette insieme ambiti diversi per offrire opportunità completamente nuove in settori che vanno dalla simulazione di nuovi farmaci e materiali con i calcolatori quantistici, ai sistemi a guida autonoma e l'agricoltura di precisione con i sensori quantistici, fino alla trasmissione sicura di dati con la comunicazione quantistica. Il Cnr, con la sua multidisciplinarità, ha raccolto questa sfida anche in chiave europea e mette in atto strategie in sinergia con gli altri enti di ricerca, il mondo universitario e le imprese per costruire un futuro basato sulla conoscenza e l'innovazione"

La scuola ai tempi del Coronavirus

News 03/09/2020

In vista della ripartenza dell'anno scolastico, le istituzioni stanno mettendo in atto misure di sicurezza volte a minimizzare l’aspettativa che le scuole possano contribuire alla diffusione del virus. Ecco gli aspetti che, agli occhi del matematico dell'Istituto per le applicazioni del calcolo (Cnr-Iac) Giovanni Sebastiani, giocheranno un ruolo rilevante

La musica ispira i terahertz: ricercatori arrivano a una svolta per i laser terahertz pulsati

News 04/09/2020

Scienziati del Cnr-Nano di Pisa, in collaborazione con colleghi di Regensburg e Leeds, hanno sviluppato un componente chiave per la nuova fotonica a terahertz, sfruttando effetti di risonanza degli elettroni in nanostrutture, analoghi a quelli acustici. Il nuovo assorbitore saturabile è in grado di funzionare a intensità estremamente basse finora inaccessibili, e potrebbe rendere i laser terahertz compatti e ultraveloci aprendo la strada a una vasta gamma di applicazioni. I risultati sono pubblicati sulla rivista Nature Communications

La Commissione Europea lancia la consultazione pubblica per lo strategic planning di Horizon Europe

News 03/09/2020

La Commissione ha avviato ieri una consultazione pubblica (con scadenza al 18 settembre) per raccogliere contribuiti e procedere alla definizione del cosiddetto Strategic Planning  di Horizon Europe, per il periodo 2021-2024. L’obiettivo è di arrivare al consolidamento di un documento finale che dovrebbe essere adottato in autunno

"Quantum Technologies will shape the landscape of the next future"

Rassegna stampa 01/09/2020

In un articolo rilasciato sul sito di Esof, il presidente del Cnr Massimo Inguscio spiega perchè le tecnologie quantistiche - o le tecnologie basate sulla seconda rivoluzione quantistica- rappresentano il modo più innovativo per trasformare e trasmettere informazione, e come queste guideranno la nostra società alle tecnologie del domani, dove i "quanti" definiranno le performances delle applicazioni industriali

Dimmi chi conosci e ti dirò quale argomento fa per te

News 01/09/2020

Dimmi chi conosci e ti dirò quale argomento fa per te: così gli scienziati scelgono i temi delle loro ricerche. Un gruppo di ricercatori di Sant’Anna, Normale, Università di Bologna e Pennsylvania State University ha analizzato le pubblicazioni di un campione di fisici lungo 30 anni, svelando i criteri che guidano lo sviluppo e la diversificazione delle linee di ricerca

Selezione aperta per il direttore dell'Istituto superconduttori, materiali innovativi e dispositivi

Area istituzionale

E' aperto con scadenza al 16 ottobre il bando di selezione per la nomina del direttore dell’Istituto Spin-Cnr, con sede a Genova