Scienze fisiche e tecnologie della materia

Il coordinamento dell’area fisico-materia fa capo al Dipartimento scienze fisiche e tecnologie della materia (Dsftm). Le principali tematiche di ricerca sono lo sviluppo di nanostrutture basate su semiconduttori, ossidi, materiali organici e magnetici, superconduttori e ibridi, sistemi laser e fotonici, sensori e dispositivi con applicazioni in microelettronica, energia, health care e Ict; strumentazione avanzata e nuove metodologie di indagine per estendere la frontiera della conoscenza nella scienza della materia soffice condensata, dei materiali complessi e dei sistemi biologici a tutti i livelli di scala.

Nel campo delle scienze e tecnologie quantistiche, un ruolo di primo piano rivestono le tecnologie nell’ambito della manipolazione e del trasferimento dell’informazione, con l’obiettivo ultimo di contribuire alla realizzazione di dispositivi di elaborazione dell’informazione dalle caratteristiche ineguagliabili rispetto ai sistemi classici.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Nanotecnologie: studiato il 'cuore' ultraveloce delle celle solari

Comunicato stampa 17/06/2021

Uno studio del Cnr in collaborazione con Università di Genova, Politecnico di Milano e Università di Milano aggiunge un tassello alla comprensione dei processi alla base della produzione di energia con luce solare, con l’obiettivo di celle più efficaci. I risultati sono pubblicati sulla rivista Small

L'Almanacco della Scienza ricorda Franco Battiato

Nota stampa 16/06/2021

Il nuovo numero del magazine, on line su www.almanacco.cnr.it, è dedicato all’artista siciliano scomparso un mese fa. Con il supporto dei ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche, abbiamo esaminato alcuni dei temi affrontati nei suoi brani

Algoritmo ottico per la simulazione numerica della dinamica di un vetro di spin

Comunicato stampa 14/06/2021

L’ottica è una piattaforma unica per velocizzare il calcolo di problemi complessi. Uno studio condotto dai ricercatori del Cnr Nanotec, dell’Università Sapienza di Roma e dell’Istituto Italiano di Tecnologia lo ha dimostrato con un esperimento ottico che consente la simulazione numerica della dinamica di un modello, prototipo dei sistemi complessi: il vetro di spin. Lo studio è stato pubblicato su PNAS

Un consorzio di player digitali europei per progettare la futura rete Internet quantistica dell'Ue

News 31/05/2021

La Commissione europea ha selezionato un consorzio di aziende e istituti di ricerca per progettare la futura rete europea di comunicazione quantistica, EuroQCI (quantum communication infrastructure), che consentirà la comunicazione ultrasicura tra infrastrutture critiche e istituzioni governative in tutta l’Unione europea. Il Cnr è partner del consorzio, guidato da Airbus, assieme a Leonardo, Orange, PwC France e Maghreb, Telespazio e Inrim. Obiettivo del progetto è assicurare comunicazioni ultrasicure per infrastrutture critiche e istituzioni governative

Misurare? Questione di tempo

Almanacco della Scienza Cnr 01/06/2021

Insieme a Massimo Inguscio, fisico e past president del Cnr e dell'Inrim, l'Istituto di metrologia, ripercorriamo l'evoluzione delle unità di misura partendo dalle più antiche, basate su fenomeni naturali e su manufatti, fino alle più nuove, ridefinite secondo le costanti fondamentali della fisica. Scopriamo così che anche metro, chilo e secondo possono essere definiti secondo regole derivate dalla misura del tempo

Meccanica dell’infinitamente piccolo: NanoGear, verso un ingranaggio molecolare

Comunicato stampa 17/05/2021

Moti oscillatori e rotatori di parti differenti sono combinati in una molecola artificiale di nuova concezione, aprendo la strada alla realizzazione di dispositivi capaci di trasformare e trasmettere movimenti sulla scala dei nanometri. A progettare, sintetizzare e collaudare questo prototipo di nano-ingranaggio un team di ricercatori dell’Università di Bologna guidato da Massimo Baroncini e Alberto Credi. Un risultato nato nel Center for Light Activated Nanostructures (Clan), laboratorio congiunto tra Università e il Cnr-Isof di Bologna. Lo studio è pubblicato dalla rivista Chem

"Giochiamo con la crittografia quantistica" al Cnr-Ino di Pisa

News 14/05/2021

Si è concluso martedì 11 maggio, con un evento online, il progetto volto ad avvicinare gli studenti alla fisica quantistica ed alla sua applicazione alla crittografia in un quadro interdisciplinare. Circa 40 gli studenti e studentesse coinvolti, provenienti dai licei scientifici “Dini” e “Buonarroti” di Pisa, “Vallisneri” di Lucca, “Barsanti e Matteucci” di Viareggio e “Cecioni” di Livorno

I quantum bit accendono il motore dell'innovazione

News 13/05/2021

Università di Trento, Fondazione Bruno Kessler e Istituto nazionale di Fisica Nucleare insieme per costruire un ecosistema delle scienze e tecnologie quantistiche. Così il laboratorio Q@TN di Trento -nato nel 2017 con la collaborazione del Cnr- diventa per il settore un nodo importante a livello nazionale ed europeo e una realtà unica dove ideare dispositivi e realizzare prototipi per il supercalcolo, le comunicazioni sicure e la sensoristica 

Da lenti ultra sottili a dipinti più piccoli della punta di un ago

News 12/05/2021

Migliorate le prestazioni di una avanzata tecnica ottica di “additive manufacturing” utilizzata dalle stampanti 3D. Il risultato, conseguito da un team di ricercatori dell’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche sede di Rende e dell’Università della Calabria, consente di realizzare lenti piatte e ultrasottili per fotocamere e microscopi ottici di nuova concezione. La ricerca è pubblicata su Advanced Materials