Scienze chimiche e tecnologie dei materiali

Queste tematiche, sebbene attraversino e interessino numerose attività,  studi e ricerche di tutte le strutture dell’Ente, trovano trattazione ed esplorazione sistematica nel Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali (Dsctm) del Cnr.
Le principali aree di ricerca spaziano dalla chimica sostenibile allo studio di materiali avanzati e tecnologie abilitanti fino alla nanomedicina. Grande importanza ha anche il settore delle biotecnologie e dei biomateriali, che colloca il Dipartimento in posizione avanzata nello scenario delle ‘living technologies’, in particolare per lo sviluppo di dispostivi nanotecnologici bottom-up di flexible electronics e optelectronics, tecnologie dell’idrogeno e celle a combustibile, processi sostenibili ad alta efficienza e manifatturiero di nuova generazione.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento

L'elettricità raffredda l'acqua, lo dimostra il calcolatore

Comunicato stampa 14/10/2019

Ricercatori dell’Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Messina, in collaborazione con l’Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca di Brno, hanno dimostrato, tramite calcoli teorici al computer, che l’applicazione di intensi campi elettrici induce nell’acqua effetti strutturali analoghi ad una diminuzione della temperatura. Questo risultato aiuta a comprendere meglio l'elettrofreezing, un fenomeno di notevole importanza nel campo della food chemistry. Lo studio è pubblicato su 'Physical Chemistry Chemical Physics' e ha ottenuto la copertina della rivista

Il Cnr al Maker Faire

Evento dal 18/10/2019 al 20/10/2019

Maker Faire Rome è il più grande evento europeo sull'innovazione. Dedicato a tutta la famiglia, è il luogo dove gli innovatori del terzo millennio mostrano i progetti a cui stanno lavorando e condividono il proprio sapere tecnologico ma anche artigiano. Il Cnr è presente con numerose iniziative

OrBItaly 2019

Evento dal 20/10/2019 al 23/10/2019

OrBItaly (Organic BIoelectronics Italy) è una conferenza internazionale, organizzata dalla comunità scientifica italiana (Università di Napoli, Cnr-Ipcb, Cnr-Spin, Iit e Enea), in cui scienziati di altissima reputazione, discutono dei risultati più recenti nel campo della bioelettronica con particolare attenzione all'impiego di materiali organici

Il nuovo numero di Sapere Scienza

Area istituzionale

Arriva in libreria il nuovo numero di Sapere Scienza, la rivista di cui l'Ufficio Stampa Cnr è media partner. 
Nell'anno dedicato alla Tavola periodica degli elementi, 'La carica dei 101 elementi' è il titolo dell'editoriale di Nicola Armaroli, del Cnr-Isof, che ricorda quanto la chimica entri nei più semplici oggettti della vita quotidiana

Nobel per la chimica 2019

Video ottobre 2019

Il premio Nobel per la Chimica 2019 è stato assegnato a John B. Goodenough, M. Stanley Whittingham e Akira Yoshino “per lo sviluppo delle batterie agli ioni di litio”. Il direttore del Cnr-Dsctm, Maurizio Peruzzini, ai microfoni di RaiNews24 ha dichiarato: "Un premio assolutamente meritato che va a una ricerca che interessa tutta l'umanità". Il Mise ha investisto recentemente nella cosiddetta ricerca di sistema dove Cnr, Enea e Rse lavorano proprio per sviluppare batterie al litio

Bando per la costituzione di laboratori congiunti

Area istituzionale

Si rende nota la pubblicazione del bando per la costituzione di due Laboratori Congiunti Internazionali del Cnr. Tematica: scienze chimiche (trienno 2020-2022).
Le proposte dovranno riguardare esclusivamente la seguenti aree tematiche: chimica verde; chimica e materiali per la salute e le scienze della vita. 
Le domande dovranno essere compilate ed inoltrate esclusivamente a mezzo dell’apposita procedura, pena l’esclusione della proposta, disponibile nella Intranet del Cnr, entro e non oltre le ore 12.00 (CET) del 15 novembre 2019

Cavitazione idrodinamica: dallo scarto delle arance, oli essenziali, polifenoli, pectina e biometano

Comunicato stampa 03/10/2019

Un processo efficiente, economico e veloce per estrarre in acqua, senza solventi, composti bioattivi e funzionali partendo dal pastazzo di arancia.
Lo studio, condotto da un team di ricerca del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibe, Cnr-Ismn), insieme al Dipartimento di scienze e tecnologie agrarie, alimentari ambientali e forestali dell’Università di Firenze e al Centro de Química-Física Molecular and IN-Institute of Nanoscience and Nanotechnology di Lisbona, è pubblicato su Processes

Capire come le piante carnivore catturano la preda aiuta a sviluppare nuovi materiali

News 07/10/2019

Un team internazionale di ricercatori, coordinato dall’Università di Milano, col coinvolgimento del Cnr-Icmate, ha studiato come la foglia della pianta carnivora, Drosera capensis, sia in grado di piegarsi quando viene stimolata, per esempio con una goccia di latte. L’approccio interdisciplinare, ha combinato studi di biofisica con la microscopia strutturale della foglia, l’analisi quantitativa di fattori - come l’auxina coinvolti nella crescita delle cellule - e simulazioni al computer, che hanno consentito la realizzazione di un metamateriale che racchiude tutte le proprietà biologiche osservate nella pianta

Dottorati innovativi industriali. Prorogati i termini di presentazione

News 08/10/2019

Al fine di garantire  la massima diffusione e partecipazione all’iniziativa, sono stati prorogati i termini di partecipazione per la raccolta delle manifestazioni di interesse da parte delle imprese a cofinanziare borse di dottorato insieme al Cnr. I ricercatori e i tecnologi potranno accedere alla piattaforma Dottorati Industriali all’interno dell’Intranet del Cnr nella Sezione Area Personale a partire dalle ore 12:00 del 18 ottobre fino alle ore 12:00 del 4 novembre 2019