Scienze chimiche e tecnologie dei materiali

Queste tematiche, sebbene attraversino e interessino numerose attività,  studi e ricerche di tutte le strutture dell’Ente, trovano trattazione ed esplorazione sistematica nel Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali (Dsctm) del Cnr.
Le principali aree di ricerca spaziano dalla chimica sostenibile allo studio di materiali avanzati e tecnologie abilitanti fino alla nanomedicina. Grande importanza ha anche il settore delle biotecnologie e dei biomateriali, che colloca il Dipartimento in posizione avanzata nello scenario delle ‘living technologies’, in particolare per lo sviluppo di dispostivi nanotecnologici bottom-up di flexible electronics e optelectronics, tecnologie dell’idrogeno e celle a combustibile, processi sostenibili ad alta efficienza e manifatturiero di nuova generazione.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento

Il grafene apre all’elettronica intelligente e indossabile

Area istituzionale

Un’antenna a base di grafene più efficiente ed ecologica di quelle in metallo disponibili oggi sul mercato. È quanto ha progettato e realizzato un team di ricercatori dell’Istituto per la sintesi organica e la fotoreattività del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isof) e Chalmers University of technology in collaborazione con STMicroelectronics di Catania e le inglesi Emberion, Beko e Graphitene. I risultati sono pubblicati su 'Materials Today'

XXVIII International conference on organometallic chemistry

Evento dal 15/07/2018 al 20/07/2018

Si terrà dal 15 al 20 luglio 2018 presso il Palazzo dei Congressi e degli Affari nel cuore di Firenze, la '28a conferenza internazionale sulla chimica organometallica' (ICOMC-2018).
La conferenza è organizzata dall'Istituto di chimica dei composti organometallici del Cnr (Cnr-Iccom), in collaborazione con il PCO ufficiale dell'evento, Adria Congrex Srl, e torna in Italia dopo trent'anni (Torino 1988), come parte di una serie di eventi biannuali con una lunga tradizione

Parco archeologico di Crustumerium: una città antica che rivela nuove sorprese

News 21/06/2018

Anche quest’anno l’Istituto di cristallografia (Cnr-Ic) - sezione di Montelibretti - supporta con le proprie tecnologie digitali e le sue competenze nelle indagini fisiche per mezzo di raggi X la campagna di scavo dei resti archeologici rinvenuti all’interno del Parco della Marcigliana (Roma), ove il Mibact ha istituito il Parco archeologico di Crustumerium. Prosegue, così, la collaborazione tra l’Ic e la Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma

3rd Joint Aic-Sils Conference

Evento dal 25/06/2018 al 28/06/2018

Dal 25 al 28 giugno, si terrà a Roma presso la sede centrale del Cnr la terza conferenza congiunta dell'Associazione cristallografica italiana (Aic) e della Società italiana per la luce di sincrotrone (Sils). Il comitato organizzatore del congresso formato da ricercatori del Cnr-Ibmp, Cnr-Ic e del Dipartimento di scienze biochimiche della Sapienza sta lavorando per creare un evento che porterà a Roma gli scienziati più competenti nei campi della cristallografia ai raggi X e dello sviluppo delle applicazioni della luce di sincrotrone

BE-MAT: Business Event on Materials, Raw Materials & Circular Economy

Evento dal 20/06/2018 al 22/06/2018

La struttura di particolare rilievo 'Valorizzazione della ricerca' del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) organizza, in partnership con la Knowledge and information community (Kic) on raw materials dello European institute of information & technology e l’Enea, partner di Enterprise Europe network (EEN), la prima edizione di 'BE-Mat: Business event on materials, raw materials & circular economy', evento di business dedicato al dibattito su materie prime, materie prime critiche ed economia circolare, che si svolgerà presso la sede del Cnr di Anacapri

La colpa non è della plastica. È nostra

Almanacco della scienza giugno 2018

Su questo materiale essenziale ma nell'occhio del ciclone per l'uso indiscriminato che se ne fa, che per la gran parte finisce in rifiuti e impatta sull'ecosistema, soprattutto marino, si sono tenute campagne mediatiche e iniziative dedicate come 'Fatti di plastica', animata dal Cnr-Dta. La presa di coscienza ha prodotto importanti provvedimenti normativi, che tra l'altro hanno stabilito la messa al bando di shopper e cotton fioc non riciclabili