Scienze chimiche e tecnologie dei materiali

Queste tematiche, sebbene attraversino e interessino numerose attività,  studi e ricerche di tutte le strutture dell’Ente, trovano trattazione ed esplorazione sistematica nel Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali (Dsctm) del Cnr.
Le principali aree di ricerca spaziano dalla chimica sostenibile allo studio di materiali avanzati e tecnologie abilitanti fino alla nanomedicina. Grande importanza ha anche il settore delle biotecnologie e dei biomateriali, che colloca il Dipartimento in posizione avanzata nello scenario delle ‘living technologies’, in particolare per lo sviluppo di dispostivi nanotecnologici bottom-up di flexible electronics e optelectronics, tecnologie dell’idrogeno e celle a combustibile, processi sostenibili ad alta efficienza e manifatturiero di nuova generazione.

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento

XXVIII International Conference on Organometallic Chemistry

Area istituzionale

Si terrà dal 15 al 20 luglio 2018, presso il Palazzo dei Congressi e degli Affari nel cuore di Firenze, la 28a conferenza internazionale sulla chimica organometallica ICOMC 2018 . La conferenza è organizzata dall'Istituto di chimica dei composti organometallici (Iccom) del Cnr, in collaborazione con il Pco ufficiale dell'evento, Adria Congrex Srl che torna in Italia dopo trent'anni (Torino 1988), come parte di una serie di eventi biannuali con una lunga tradizione. ICOMC 2018 fornirà un'occasione unica per presentare e diffondere tutti gli aspetti principali della chimica organometallica moderna in un ambiente vivace, multidisciplinare e moderno. Scadenza presentazione abstract 31 gennaio 2018

Microplastiche dalle fibre tessili

Rassegna stampa 18/01/2018

Ogni anno dagli scarichi delle lavatrici esce quasi mezzo milione di tonnellate di microfibre, in gran parte sintetiche, che finiscono in mare, poi nella pancia dei pesci e infine nella nostra catena alimentare. All’Ismac-Cnr di Biella, si studia il trattamento dei filati con chitosano che riduce il rilascio di fibre, e quindi di microplastiche, del 43% mentre, ancora più promettente, sembra la pectina che, secondo l’Ipcb-Cnr di Pozzuoli, determina un abbattimento dell’80%. Intervista a Raffaella Mossotti, Ismac-Cnr

Bando per la sostituzione di prodotti soggetti al regolamento REACH in formulati

Area istituzionale

Il Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali del Consiglio nazionale delle ricerche (Dstcm-Cnr) indice un ‘Bando di Ricerca per due progetti con obiettivo la sostituzione di prodotti soggetti al regolamento REACH in formulati per l'industria chimica’. Il progetto, che si inserirà nell'area strategica ‘Chimica Verde’, dovrà riferirsi ad un'attività di ricerca originale indirizzata alla sostituzione delle sostanze descritte nel bando

In Vietnam la guerra è anche chimica

Almanacco della Scienza gennaio 2018

Il '68 è segnato dalle proteste contro l'intervento americano nel Paese asiatico. Uno scontro in cui, oltre alle tradizionali armi, si utilizzano anche sostanze tossiche per l'uomo e per l'ambiente.
In particolare, Napalm, Agente arancio e lacrimogeno CS, come ricorda Matteo Guidotti dell'Istm-Cnr

Il Cnr a Bruxelles: strategie a supporto della rete scientifica

Area istituzionale

L’Ufficio di Bruxelles del Cnr sta avviando, in stretto raccordo con la presidenza e con la rete scientifica, una campagna di sensibilizzazione e informazione nelle aree della ricerca dell’Ente, per illustrare le attività dell’Ufficio e le strategie UE a supporto di ricerca e innovazione. 
Dopo le giornate tenute a Palermo e Bari a settembre, i colleghi di Bruxelles hanno programmato una sessione presso l'Area della ricerca di Montelibretti per il 29 gennaio 2018. Scarica il programma

Dall’Iccom a Strasburgo. Nuove ricerche per il ricercatore Cnr

Video dicembre 2017

Rai3, Tgr Leonardo. Il progetto TRAINER, presentato da Giuliano Giambastiani dell’Iccom-Cnr di Firenze, è risultato tra i 18 progetti di alto profilo scientifico selezionati e ammessi a finanziamento per l'iniziativa del governo francese 'Make our planet great again'. Il presidente Macron ha reclutato scienziati da tutta europa e tra questi Giuliano Giambastiani lascerà l’Iccom-Cnr di Firenze per andare a Strasburgo a proseguire le sue ricerche sui materiali catalitici innovativi

Ecco Ermes, il primo sistema di comunicazione per molecole

News 20/12/2017

A progettare, sintetizzare, e collaudare il sistema che mette in comunicazione parti lontane di una molecola, mimando un meccanismo analogo che la Natura usa in un passaggio chiave della respirazione cellulare, un team di ricercatori dell’Università di Bologna guidato da Alberto Credi e Marco Lucarini. Un risultato nato nel Center for light activated nanostructures (Clan) congiunto tra Università e Cnr, che opera nell’Istituto per sintesi organica e la foteroeattività (Isof) del Cnr di Bologna. Lo studio è pubblicato dalla prestigiosa rivista Pnas

Melanoma metastatico: una nuova molecola per la cura e la diagnosi precoce

News 22/12/2017

La collaborazione tra due istituti Cnr, l’Ibb-Cnr di Napoli e l’Ic-Cnr di Bari, l’Università degli Studi di Napoli Federico II e l’Università della Campania 'Luigi Vanvitelli' ha portato allo sviluppo di una nuova molecola di natura peptidica, in grado di legare selettivamente un noto marcatore tumorale (Integrina αvβ3) e di visualizzarlo mediante imaging ottico, nonchè di inibire l’invasione e la progressione neoplastica in sistemi cellulari di melanoma metastatico umano. I risultati, pubblicati su 'Journal of medicinal chemistry'