Scienze biomediche

L’attività di ricerca nei settori della biologia, medicina e salute è guidata dal Dipartimento di scienze biomediche (Dsb). Orientata ad offrire tecnologie e servizi in ambito pubblico e privato, l’intento è promuovere la conoscenza sui meccanismi fondamentali che regolano gli aspetti fisiologici e patologici degli organismi viventi, dalla ricerca di base nelle scienze della vita fino allo studio delle malattie umane e agli interventi terapeutici innovativi, con lo scopo ultimo di scoprire nuove opportunità per migliorare la salute dell’uomo.

Le principali attività riguardano oncologia, patologie neurodegenerative, malattie cardiovascolari e polmonari, immunologia e  malattie infettive, medicina molecolare, epidemiologia e health care research, biologia e biotecnologia. In questi ambiti sono state sviluppate tecnologie che hanno trovato ampio utilizzo nei diversi settori di riferimento: proteomica, farmacogenomica, calcolo avanzato in ambito bioinformatico e di system biology, sistemi robotici di riabilitazione degli arti, diagnostica molecolare e per immagini. 

Scarica la brochure - Guarda il video di presentazione del Dipartimento.

Molecole organiche per lo sviluppo di nuove tecnologie quantistiche

Comunicato stampa 11/06/2021

Utilizzate ad esempio nella realizzazione di pannelli solari e display flessibili, le molecole organiche risultano anche una risorsa cruciale per le tecnologie quantistiche, grazie alla loro versatilità e riproducibilità. Un gruppo di ricercatori europei coordinati dal Cnr-Ino analizza i recenti risultati in questo settore e disegna il futuro di tecnologie basate su fotoni e molecole, oltre i limiti della fisica classica e con possibili applicazioni in campo medico e ambientale. L’articolo è stato pubblicato su Nature Materials

La presidente Carrozza in visita a HT e al Polo Milano 4

Intervento della Presidente 11/06/2021

La presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza ha visitato oggi lo Human Technopole e il Polo della Ricerca Cnr 4 di Segrate: due incontri all’insegna della ricerca in ambito biomedicale, che trova in Milano e nella Lombardia sedi di particolare importanza.  Durante la visita a Milano 4 la presidente è stata accompagnata anche da Daniela Corda, direttrice del Dipartimento di scienze biomediche e tra gli altri ha incontatto Michela Matteoli e Giovanni Maga, direttori rispettivamente dell'Istituto di neuroscienze e dell'Istituto di genetica molecolare

Non serve una spiaggia solitaria

Almanacco della Scienza 16/06/2021

Grazie ai vaccini e alla diminuzione dei contagi da Sars-Cov-2, quest'estate non ci sarà bisogno di una “solitary beach” come quella descritta dalla canzone di Battiato. Bisogna comunque mantenere l'attenzione alta, perché il virus circola ancora e nei luoghi affollati al chiuso la mascherina rimane la migliore protezione. Lo conferma Giovanni Maga, direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche

Dimmi a chi telefoni e ti dirò dove abiti

Comunicato stampa 09/06/2021

Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isti), Universidad del Desarrollo di Santiago del Cile, l’operatore Telefònica Chile, Fondazione ISI e Università di Torino, hanno pubblicato su EPJ Data Science uno studio che individua l’algoritmo migliore per individuare l’abitazione di una persona grazie al suo smartphone. La ricerca aiuterà a migliorare l’automatizzazione di stime demografiche, flussi migratori e modelli per la previsione delle epidemie

Sindrome di Sanfilippo: da un'indagine sui sintomi di tipo autistico, una nuova visione delle basi biologiche della malattia

News 10/06/2021

Guardare la sindrome di Sanfilippo sotto una nuova lente, per immaginare nuove strategie terapeutiche per questa grave malattia genetica che colpisce il sistema nervoso e per la quale ad oggi non esistono cure efficaci: è quanto propone su Nature Communications* Elvira De Leonibus, ricercatrice dell’Istituto Telethon di genetica e medicina (Tigem) di Pozzuoli e dell’Istituto di biochimica e biologia cellulare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibbc)

Covid-19 e vaccini: diritto alla salute, giustizia distributiva e solidarietà tra bioetica e diritto internazionale

Evento il 22/06/2021

Il 22 giugno la presidente del Cnr, Maria Chiara Carrozza, insieme alla rettrice di Sapienza Università di Roma, Antonella Polimeni, introdurranno il webinar “Covid-19 e vaccini: Diritto alla salute, giustizia distributiva e solidarietà tra bioetica e diritto internazionale” dedicato al tema dell’equo accesso ai vaccini anti Covid-19, che solleva diverse questioni in ambito nazionale e globale, e che interessa diverse aree di riflessione socio-politica, bio-giuridica ed etica

Ecco la super-proteina che ferma il Covid

Rassegna stampa 06/06/2021

Uno studio internazionale coordinato da Raffaele De Palma, affiliato all'Istituto di chimica biomolecolare del Cnr, ha messo in evidenza come eliminando la proteina  Notch4, presente in alcune cellule immunitarie dei polmoni , si può prevenire l’aggravamento dei sintomi nei pazienti affetti da Sars-Cov-2

Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Speciale 2020/21

Notizie e risorse della comunità scientifica del Consiglio nazionale delle ricerche, impegnata su più fronti ad affrontare la grave emergenza sanitaria in corso 

Gli effetti del long covid

Video giugno 2021

Contro la pandemia da Covid-19 non è il momento di abbassare la guardia, nonostante l’arrivo dei vaccini abbia portato a un maggiore controllo della sintomatologia del virus e della sua mortalità. A dirlo è il ricercatore Domenico Nuzzo dell’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica (Cnr-Irbim)