News

Le news sono contenuti di attualità segnalati dalla rete scientifica e dai colleghi del Cnr, i quali possono inoltrare tramite l’apposito gestionale una richiesta di pubblicazione sul portale, che verrà presa in carico dalla redazione. In questa sezione è possibile visualizzare le news pubblicate in ordine cronologico o effettuare ricerche per area tematica, canale di interesse o data.

Selezione data

Polo di Ingegneria del mare di Ostia: nuovo impulso alla collaborazione con il Cnr

14/02/2020

Si è svolto oggi, presso la facoltà di Ingegneria del mare dell’Università di Roma 3 istituita presso il Polo di Ostia, un incontro istituzionale volto a dare nuovo impulso alla partnership siglata un anno fa, che ha portato all’avvio del primo corso di laurea in Italia dedicato all’Ingegneria delle tecnologie per il mare e all’istituzione, presso il Dipartimento di Ingegneria di Roma Tre, della sede principale dell’Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino (Cnr-Ias) 

UN Decade of Ocean Science for Sustainable Development 2021-2030: Mediterranean Workshop 'The Mediterranean Sea We Need for the Future We Want'

12/02/2020

The UN Decade of Ocean Science for Sustainable Development 2021-2030: Mediterranean Workshop ‘The Mediterranean Sea We Need for the Future We Want’, held 21-23 January 2020 at the UNESCO-IOC Office in Venice (Italy) and organized by the Italian Oceanographic Commission (COI), Intergovernmental Oceanographic Commission (UNESCO/IOC), European Commission (EC), United Nations Environment/Mediterranean Action Plan (UNEP/MAP), Mediterranean Science Commission (CIESM), in collaboration with the BlueMed Initiative, brought together 159 experts from 32countries across Europe, Africa, Asia and Nord America.

Il Cnr-Imaa tra i Lead Contractors del Copernicus Atmospheric Monitoring Service

07/02/2020

L'Istituto di metodologie per l'analisi ambientale (Cnr-Imaa) ha recentemente siglato un contratto con l'European Centre for Medium-Range Weather Forecasts (ECMWF) per l’erogazione di dati ACTRIS (Aerosol, Clouds and Trace gases Research Infrastructure) sui profili di aerosol che saranno utilizzati dal Copernicus Atmospheric Monitoring Service (CAMS): così si rafforza la presenza dell'Ente in ambito europeo nel settore Osservazioni della Terra

Ocean coulour reveals the oceanic movements

07/02/2020

The Institute of Marine Sciences (Ismar) of Cnr (Rome, IT) coordinates the 'ocean CIRculation from ocean COLour observations' project, funded by the European Space Agency and conducted in collaboration with the Collecte Localisation Satellites (Toulouse, FR). The project aims at reconstructing the sea-surface currents from the synergy of satellite observations. CIRCOL will allow to optimize the marine currents estimates obtained from satellite altimetry using the dynamic information contained in the high resolution ocean colour fields

Solar Orbiter ready to launch: the Italian instrument Metis is on board

07/02/2020

On the 9th of February, the European Space Agency Solar Orbiter mission will be launched from Cape Canaveral. On board there will be the Italian coronagraph Metis. The Ifn-Cnr Padova researchers have been involved in the design, realization and calibration of the instrument and they are now ready to support the coronagraph in-flight operation

Antartide: il record della 'Bassi', mai nessuna nave italiana si era spinta tanto a Sud

06/02/2020

La rompighiaccio 'Laura Bassi' dell’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (OGS) è la nave italiana che ha raggiunto il punto più meridionale della Terra (latitudine 78° 41.1006S). Questo record è stato battuto nel corso di un campionamento nel Mare di Ross in Antartide, effettuato per la campagna oceanografica della 35a spedizione del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), gestito da ENEA per la pianificazione e l’organizzazione logistica e dal Cnr per la programmazione e il coordinamento scientifico

Il "colore" del mare rivela i suoi movimenti: il progetto "Circol"

05/02/2020

L'Istituto di scienze marine del Cnr di Roma coordina il progetto "ocean CIRculation from ocean COLour observations", finanziato dall'Agenzia Spaziale Europea e condotto in collaborazione con Collecte Localisation Satellites di Tolosa. L'obiettivo è ricostruire le correnti marine superficiali a paritire da osservazioni satellitari, utilizzando informazioni dinamiche contenute nei campi osservativi di colore del mare ad alta risoluzione

Fusione ghiacciai: su 'Nature' l'allarme dei glaciologi di tutto il mondo

04/02/2020

L’Italia, con il Comitato  Glaciologico Italiano, è tra i Paesi che hanno sottoscritto il documento inviato dal World Glacier Monitoring  Service al Segretario della Cop 25 (United Nations Framework  Convention on Climate Change) per sottolineare la necessità  di rafforzare la cooperazione internazionale nel monitoraggio dei  ghiacciai, vere e proprie sentinelle per capire i cambiamenti climatici in atto. Il documento, pubblicato anche su ‘Nature’, vede il contributo di Carlo Baroni (Università di Pisa e Cnr-Igg)

Squalo bianco: antico e prezioso abitante del Mar Mediterraneo ora è a rischio di estinzione

03/02/2020

Il Cnr con l'Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine (Irbim) è coinvolto nello studio realizzato dalla Sapienza Università di Roma in collaborazione con Stanford University, Virginia Tech University e diversi altri istituti di ricerca italiani, che per la prima volta ha stimato la presenza e la distribuzione del predatore nel nostro bacino. I risultati, che evidenziano il drastico calo della specie negli ultimi anni, sono stati pubblicati sulla rivista Fish and Fisheries

La meravigliosa vita marina dei canyon sottomarini inattivi

31/01/2020

Ricercatori dell’Istituto di scienze polari (Cnr-Isp) e dell’Istituto di scienze marine (Cnr-Ismar) del Consiglio nazionale delle ricerche sono impegnati a bordo della nave oceanografica Falkor dello Schmidt Ocean Institute con lo scopo di esplorare, per la prima volta, i canyon sottomarini che intagliano la piattaforma continentale dell’Australia sudoccidentale. Il team –composto per l’Italia dal Co-Capomissione Paolo Montagna (Cnr-Isp), Marco Taviani e Federica Foglini (Cnr-Ismar) e, nella seconda parte della missione, anche da Alessandro Remia (Cnr-Ismar)- è impegnato nell’esplorazione dei canyon fino a 4000 metri di profondità tramite un robot subacqueo (RoV) alla ricerca di rari coralli profondi, spugne silicee, molluschi e crostacei

Candidature aperte per Famelab 2020: il talent show della comunicazione scientifica

23/01/2020

Sono aperte le candidature all’edizione 2020 di Famelab, la competizione internazionale per ricercatori scientifici under 40 con il talento della comunicazione, organizzata in Italia dalla società di comunicazione della scienza Psiquadro con la collaborazione, tra numerosi partner, del Cnr.  Il format arriva dalla Gran Bretagna, ideato da Cheltenham Festivals e promosso a livello mondiale dal British Council: tre minuti e una manciata di parole per comunicare ad un pubblico non specializzato un argomento scientifico appassionante. ...

An open and user-friendly tool for the observation of volcanoes from space using Copernicus Data

20/01/2020

A user-friendly tool based on an original algorithm recently published in the Remote Sensing Journal has been developed at Cnr-Imaa, in collaboration with the School of Engineering of University of Basilicata, to map volcanic thermal anomalies at a global scale by means of Sentinel 2 data of the European Earth Observation programme Copernicus 

Un'applicazione open e user friendly per l'osservazione dei vulcani dallo spazio con dati Copernicus

20/01/2020

E’ stato recentemente sviluppato dal Cnr-Imaa, in collaborazione con la Scuola di Ingegneria dell’Università degli studi della Basilicata, un applicativo user friendly, basato su algoritmo originale recentemente pubblicato sulla rivista internazionale Remote Sensing, per mappare i flussi lavici ed altre anomalie termiche vulcaniche a scala globale, mediante dati forniti dai satelliti Sentinel-2 del Programma Europeo di Osservazione della Terra Copernicus 

'Il linguaggio della ricerca': premiazione del concorso

20/01/2020

Il 15 gennaio all'Area della Ricerca di Firenze premiati i vincitori del concorso 'Il linguaggio della ricerca' che premia gli studenti delle scuole superiori che hanno preso parte alle attività di divulgazione scientifica e Alternanza scuola-lavoro organizzate dal Gruppo divulgazione dell'Area.

Il calendario Iasc 2020 ospita ricercatori Cnr in Artico

04/01/2020

Lo 'International Arctic science committee' (Iasc), cui il Cnr partecipa, pubblica una foto di ricercatori Cnr in Artico nel calendario 2020

Accordo Cnr-Confindustria: finanziate 40 borse di dottorato industriale anche per il XXXVI ciclo

19/12/2019

Si è concluso il processo di valutazione del 3° Avviso per identificare le 40 Borse di dottorato industriale cofinanziate da Cnr e Confindustria per il XXXVI ciclo di dottorato

Ecco i vincitori dell'edizione 2019 del Premio nazionale di divulgazione scientifica 'Giancarlo Dosi'

16/12/2019

Da video sui nuovi cambiamenti del clima planetare ad articoli su inediti e strategici oggetti della missione Apollo 11, saggi su modelli di vita pilotati da algoritmi, biografie su geni dell’ingegneristica, storie dell’immigrazione straniera in Italia e regimi di verità governata da regole e poche azioni spontanee. Ad aggiudicarsi la finalissima un saggio autobiografico su autismo e integrazione di identità.

A Simonetta Paloscia (Cnr-Ifac) la fellowship della International Union of Radio Science

16/12/2019

Simonetta Paloscia, dirigente di ricerca e leader del Microwave Remote Sensing group presso Cnr-Ifac, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di nomina a Fellow della International Union of Radio Science (URSI), per la sua attività di ricerca nel campo dell'osservazione della Terra

Ricerca Cnr-Irpi citata nello 'Special Report on Climate Change and Land' presentato alla COP25

10/12/2019

Il lavoro 'Landslides in a changing climate' pubblicato sulla rivista Earth-Science Reviews, è stato citato nello Special Report on Climate Change and Land (#SRCCL), presentato dall’IPCC – Intergovernmental Panel on Climate Change – alla conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP25 di Madrid. L’articolo a firma di Stefano Luigi Gariano e Fausto Guzzetti presenta la prima mappa a scala globale delle variazioni attese nell’occorrenza e nella frequenza dei fenomeni franosi in relazione ai cambiamenti climatici previsti. I ...

Cnr-Ibbr nella Rete dei laboratori nazionali di astrobiologia

10/12/2019

La Società italiana di astrobiologia (Sia), ha creato l’Istituto astrobiologico italiano-Rete dei laboratori nazionali di astrobiologia (IAI-ASTROBIOLab). L’Istituto intende promuovere le conoscenze di base ed applicate dell’astrobiologia e sviluppare e coordinare la collaborazione tra ricercatori di diverse discipline favorendo lo sviluppo di tecnologie abilitanti per applicazioni terrestri e spaziali

BLUE ECONOMY: il progetto ADRIREEF del Cnr-Irbim di Ancona

09/12/2019

Il 5 dicembre 2019 si è tenuto ad Ancona il workshop scientifico 'Innovative exploitation of Adriatic reefs in order to strengthen blue economy' promosso dal Cnr-Irbim di Ancona nell'ambito del progetto Interreg Italia-Croazia "ADRIREEF" (2018-2021), per un utilizzo sostenibile dei substrati duri naturali e artificiali dell'Adriatico

Costituito lo spin-off 'Athena Green Solutions'

06/12/2019

Lo scorso 27 novembre è stato costituito lo spin-off 'Athena Green Solutions',  congiunto con Consiglio nazionale delle ricerche e Università degli studi di Messina: alla base della società c’è l'idea imprenditoriale/brevetto Arginare -già vincitore di numerosi riconoscimenti- che ha l’obiettivo di sviluppare materiali ibridi innovativi per l’assorbimento e l’induzione della biodegradazione di inquinanti idrocarburi versati in mare e altri inquinanti ambientali

Progetto IMPACT: come tutelare le aree marine protette e gli organismi che le popolano

04/12/2019

Inserita nell’ambito del Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, l’iniziativa intende fornire strumenti e linee guida per coniugare la conservazione delle aree marine protette (Amp) con lo sviluppo delle attività portuali nell’area transfrontaliera, utilizzando come casi di studio le quattro aree di Tolone, Bastia, La Spezia e Livorno. Il coordinamento del progetto è a cura dell'Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar)

Firmato un accordo con l'Istituto di ricerca scientifica del Kuwait

03/12/2019

Il direttore generale dell'Istituto di ricerca scientifica del Kuwait, Samira A. S. Omar, e il presidente del Consiglio nazionale delle ricerche, Massimo Inguscio, hanno firmato a Roma, presso la sede centrale del Cnr, un accordo bilaterale che prevede la cooperazione fra i due enti su progetti di ricerca scientifica e sviluppo tecnologico. Tra le prime tematiche al centro dell'accordo, 

Un ricercatore Cnr-Imaa riceve il prestigioso riconoscimento scientifico di Membro Corrispondente dell'Accademia messicana delle scienze

03/12/2019

Il giorno 26 novembre 2019, presso l’Auditorio della Universidad Autonoma Metropolitana (UAM)-Azcapotzalco, Città del Messico, è stato consegnato a Luciano Telesca, ricercatore Cnr-Imaa, l’attestato di Membro Corrispondente dell’Accademia messicana delle scienze, per la sua cooperazione ultradecennale con la comunità scientifica messicana nell’ambito dello studio di sistemi complessi

Smart Cities e sicurezza del territorio: presentati a Matera i risultati del progetto CLARA

02/12/2019

Nel corso di un workshop organizzato dal Cnr-Imaa sono stati presentati i principali risultati scientifici del progetto CLARA 'CLoud plAtform and smart underground imaging for natural Risk Assessment' finanziato nell’ambito di un Bando MIUR sul tema Smart cities e sicurezza del territorio

Highly Cited Researchers 2019, 5 sono del Cnr

28/11/2019

Il gruppo Web of Science Group - Clarivate Analytics ha reso nota l’annuale classifica dei ricercatori più citati del 2019: nella lista, che raccoglie migliaia di ricercatori di tutto il mondo di cui un centinaio dall’Italia, sono presenti cinque studiosi del Cnr 

Nel Mar Piccolo di Taranto un innovativo impianto di bonifica con tecnologia unica al mondo

28/11/2019

È partita dalla Puglia la sperimentazione di una tecnologia di microfiltrazione che potrebbe fornire una soluzione efficace, rispettosa dell’ecosistema, a basso costo e di facile utilizzo per il problema dei sedimenti inquinati, che interessa migliaia di aree costiere del nostro Paese e di quelle europee. L'innovativo impianto è stato realizzato nell’ambito del programma  europeo LIFE, con capofila l'Enea e l'Istituto di ricerca sulle acque (Irsa) del Cnr

 

Il progetto 'Acquacoltura pugliese 4.0' per lo sviluppo di infrastrutture idonee e la riduzione degli impatti ambientali

26/11/2019

In Italia ogni anno si producono  circa 141mila tonnellate di prodotti ittici in acque dolci e marine, per un valore di circa 393 milioni di euro: l’individuazione di nuove aree destinate alle attività di acquacoltura è, quindi, fondamentale per rilanciare la competitività delle produzioni regionali. Il Cnr, con gli Istituti Irbim e Irsa, è impegnato in un progetto per l’identificazione delle aree marino-costiere più idonee per la molluschicoltura e per lo sviluppo di piani d’azione per la protezione e la gestione di questa importante attività del territorio regionale pugliese

La partecipazione del Cnr a Futuro remoto

25/11/2019

Si è conclusa, con un enorme successo di pubblico, la XXXIII edizione del Festival della scienza 'Futuro remoto: Essere 4.0- Storie di rivoluzioni scienza e tecnologia, da Leonardo da Vinci ad oggi', tenutosi a Napoli dal 21 al 24 novembre 2019 presso Città della scienza. La kermesse scientifica ha visto la partecipazione di prestigiosi enti ed università come l’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), il Museo archeologico di Napoli (Mann)