Press releases

I comunicati stampa sono elaborati e diffusi dall’Ufficio stampa del Cnr. In questa pagina è possibile visualizzare i più recenti o fare una ricerca per area disciplinare, canale tematico o data. E' possibile chiedere di ricevere via e-mail i nostri comunicati stampa.

Selezione data

L'eugenolo: potenziale antivirale contro il COVID-19

15/10/2021

Una collaborazione tra l’Istituto di nanotecnologia del Cnr e le Università della Calabria e di Saragozza ha mostrato che la piccola molecola di questo composto naturale inibisce la proteina 3CLpro del virus SARS-CoV-2, fondamentale per la sua replicazione. Lo studio pubblicato su Pharmaceuticals apre nuove prospettive, da approfondire con ulteriori ricerche

Contagio in aria indoor: quasi azzerato dalle norme

11/10/2021

Mensa, parrucchiere, centri commerciali. Venezia-Mestre, Bologna, Lecce. Con mascherina, distanziamento e ricambio d’aria, nei luoghi pubblici al chiuso il rischio di trasmissione in aria del Sars-Cov-2 è risultato inferiore al minimo rilevabile. Lo evidenzia uno studio condotto per la prima volta in Italia, dagli Istituti di Scienze dell'atmosfera e del clima e di Scienze polari del Cnr, Università Ca' Foscari Venezia e Istituto Zooprofilattico sperimentale della Puglia e della Basilicata, pubblicato su Environmental Science and Pollution Research

Cannabis e adolescenti, come incidono le normative

08/10/2021

Tra i giovani consumatori occasionali, la depenalizzazione del possesso può aumentarne il consumo, mentre restrizioni normative lo possono ridurre. Ma tra gli utilizzatori frequenti a rischio dipendenza le differenti politiche non incidono. “Fondamentali sono informazione e prevenzione”. Lo attesta uno studio condotto dall’Istituto di fisiologia clinica del Cnr pubblicato su International Journal of Environmental Research and Public Healthe basato su dati raccolti tra 300 mila studenti in 20 anni e in 20 paesi

Il Cnr all'Internet Festival in presenza

07/10/2021

Sei istituti del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) partecipano alla manifestazione con eventi su cybersecurity, servizi digitali per le scuole, video games didattici, esperimenti sensoriali eno-musicali e molto altro

Dallo studio dei G-quadruplex indicazioni utili per progettare nuovi farmaci oncoterapici

06/10/2021

I ricercatori delle Università Milano-Bicocca, Insubria e Padova in collaborazione con il Cnr-Ifn hanno analizzato come si evolvono le strutture secondarie del DNA presenti in alcuni promotori di protooncogeni. Gli studi pubblicati su Nucleic Acids Research

Come capire il livello di infezione da Sars-CoV-2

05/10/2021

Uno studio condotto dal Cnr-Ibiom di Bari insieme all’Università di Bari e all’Università Statale di Milano, con il supporto della piattaforma bioinformatica e genomica di Elixir Italia, ha sviluppato una metodologia che consente di verificare il grado di infettività di una persona affetta da Covid-19, discriminando tra il genoma a RNA del virus e le molecole derivanti dalla sua trascrizione. Il lavoro è pubblicato su Nature Communications Biology

Gli effetti del lockdown nelle atmosfere urbane

04/10/2021

Con il lockdown più bassi i livelli di particolato, biossido di azoto e benzene. Lo rivela uno studio pubblicato su Urban Climate condotto dell’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr, in collaborazione con Università Sapienza, Enea, Cnr-Iia, Arpa Lazio e Val D’Aosta, Serco e ARIA-Net

Incendi in Islanda: la mano dell'uomo anche 1.100 anni fa

30/09/2021

Un team internazionale guidato da scienziate e scienziati dell’Università Ca’ Foscari Venezia e dell’Istituto di scienze polari del Consiglio nazionale delle ricerche ha letto nei composti chimici depositati nel ghiaccio l’andamento degli incendi di cinquemila anni. Il lavoro è pubblicato su Climate of the Past

Fires in Iceland: human interference even 1,100 years ago

30/09/2021

An international team led by scientists from Ca’ Foscari University of Venice and the Institute of Polar Sciences of the National Research Council of Italy has analysed the chemical compounds deposited in the ice to study the trend of fires over a period of five thousand year. The work was published in Climate of the Past

Alpha-synuclein stimulates neural stem cells

28/09/2021

A team of researchers from Cnr-Ibbc Italy has identified the anti-neural aging role played by this molecule in vivo. The results are published in Frontiers in Cell and Developmental Biology  

L'alfa-sinucleina stimola le cellule staminali neurali

28/09/2021

Un’équipe di ricercatori del Cnr-Ibbc ha identificato il ruolo anti-invecchiamento neurale e di mantenimento della produzione di neuroni svolto in vivo da questa molecola. I risultati sono pubblicati su Frontiers in Cell and Developmental Biology

I rischi collettivi "riscrivono" le regole della società

24/09/2021

Uno studio coordinato dall’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr, in collaborazione con Collegio Carlo Alberto di Torino e Universidad Carlos III di Madrid, pubblicato su Nature Communications, dimostra come la cooperazione necessaria per affrontare problemi sociali, ambientali e sanitari come il cambiamento climatico e la pandemia di Covid-19 sia legata alle norme sociali, le regole informali che disciplinano la vita collettiva

Cda su "precari" e graduatorie

22/09/2021

Il vertice dell’Ente ha stabilito un canale prioritario sul reclutamento del personale, che è il primo e principale patrimonio del Cnr. Una regolare pianificazione e le progressioni di carriera non sono più dilazionabili. Già aperto il confronto con il Ministero sulle risorse, la presidente Carrozza oggi audita in Senato

Identificati i tre fattori principali che controllano il comportamento e le risposte degli ecosistemi terrestri

22/09/2021

Gli ecosistemi forniscono molteplici servizi utili per le necessità dell’uomo e per la conservazione della biodiversità. La qualità di questi servizi dipende, tuttavia, da caratteristiche proprie degli ecosistemi e del loro funzionamento, che viene determinato sia da condizioni e fattori naturali quali il clima, sia dall’interazione con l’uomo. Un vasto gruppo di ricercatori internazionali, guidato dal Max Planck Institute for Biogeochemistry (Jena, Germania) e comprendente istituti italiani di ARPA Valle d’Aosta, Consiglio nazionale delle ricerche, Libera Università di Bolzano e Ripartizione Foreste della Provincia di Bolzano, Università degli Studi di Milano-Bicocca e Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, ha identificato tre funzioni chiave che governano il comportamento degli ecosistemi e che sono legate alla loro efficienza nell’utilizzo di carbonio e acqua. L’osservazione di queste tre funzioni chiave permetter&

Artificial Intelligence for the automatic recognition of ancient Egyptian hieroglyphs

17/09/2021

A research highlights how 'Deep Learning', which uses algorithms based on convolutional neural networks for image analysis, can be applied to classify ancient Egyptian hieroglyphs. The study is a collaboration between Cnr 'Nello Carrara' Institute of Applied Physics, the Department of Information Engineering of the University of Florence and the Center for Ancient Mediterranean and Near Eastern Studies- The paper is published in the Ieee Access journal

Intelligenza artificiale per il riconoscimento automatico dei geroglifici egizi

17/09/2021

Uno studio, frutto della collaborazione tra l’Istituto di fisica applicata “Nello Carrara” del Consiglio nazionale delle ricerche, il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Firenze ed il Centro studi CAMNES, ha evidenziato come il “Deep Learning”, che utilizza algoritmi basati su reti neurali per l’analisi delle immagini, possa essere adoperato anche per classificare l’antica scrittura geroglifica egizia, gettando le basi per lo sviluppo di nuovi strumenti a supporto della traduzione di testi. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista IEEE Access

Una possibile chiave per contrastare il declino cognitivo

16/09/2021

È la molecola infiammatoria CCL11, la cui riduzione accresce i benefici prodotti dall’allenamento fisico e mentale sull’invecchiamento cerebrale. A individuarla, un gruppo coordinato da due ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa, Marco Mainardi dell’Istituto di neuroscienze e Margherita Maffei dell’Istituto di fisiologia clinica, che operano anche all’interno del progetto Train the Brain. La ricerca è stata pubblicata su Brain, Behavior and Immunity

Transizioni di simmetria: chiarite le basi molecolari nelle piante

14/09/2021

Una ricerca congiunta di Cnr-Ibpm, John Innes Center e Crea-Gb, pubblicata su Nature Communications, rivela le basi molecolari della transizione dalla simmetria bilaterale a quella radiale nello stilo della pianta modello Arabidopsis. La coppia di geni HAT3/ATHB4, coordinando la formazione della simmetria radiale, perfeziona la forma e la funzione degli organi della pianta

Memorie superconduttive più stabili per i computer del futuro

13/09/2021

Ricercatori del Cnr-Nano in collaborazione con Scuola Normale Superiore hanno realizzato una memoria a superconduttore di nuova concezione, più stabile e robusta, per la futura computazione ultraveloce. Lo studio è pubblicato su Nature Communications

Safeguarding cultural heritage from climate change related hydrometeorological hazards

10/09/2021

An article published in the International Journal of Disaster Risk Reduction presents an innovative method to help assess the risk of cultural heritage exposed to extreme hydrometeorological events related to climate change. The system was designed and developed as part of two Interreg Central Europe Projects coordinated by the Institute of Atmospheric and Climate Sciences of the Cnr of Bologna - ProteCHt2save and Strench. In order to improve the resilience to calamitous events, the preparation is the decisive action in the management of cultural heritage sites and the tool realized supports concretely the operators of the public and private sector

Un sistema per proteggere i beni culturali da eventi climatici estremi

10/09/2021

Il metodo è stato ideato e sviluppato nell’ambito di due Progetti Interreg Central Europe coordinati dall’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr di Bologna - ProteCHt2save e STRENCH. Per migliorare la resilienza ad eventi calamitosi, un piano di prevenzione risulta essere l'azione decisiva nella gestione dei siti del patrimonio e il tool realizzato supporta concretamente gli operatori del settore pubblico e privato. I risultati sono pubblicati su International Journal of Disaster Risk Reduction

The future of flooding in Venice: improving projections, predictions and protection in the face of expected sea level rise

01/09/2021

A new assessment of flood risk in Venice indicates that the impact of higher emissions on relative sea level rise during this century will be critical in planning future defence infrastructure for Venice and other coastal cities, state the authors of a new special issue published in Natural Hazards and Earth System Sciences today

Il futuro dell'acqua alta a Venezia: migliorare proiezioni, previsioni e protezione

01/09/2021

Un nuovo studio sulla rivista Natural Hazards and Earth System Sciences dimostra un futuro aumento del livello del mare, tra 17 e 120 centimetri, entro il 2100. Incertezza legata alle emissioni e ai limiti nella conoscenza di alcuni processi fisici

Negative ozone anomalies at a high mountain site in northern Italy during 2020: a possible role of COVID-19 lockdowns?

27/08/2021

In 2020, the Monte Cimone global station has registered the lowest tropospheric ozone values since 1996: this was probably caused by the pollutant emissions reductions due to COVID-19 lockdowns. The results of a study published on Environmental Research Letters

 

I lockdown possibile causa dei bassi valori di ozono troposferico

27/08/2021

L’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isac) ha rilevato dall’osservatorio del Monte Cimone nel 2020 i minimi valori di O3 dal 1996: la causa sembra essere la riduzione di emissioni di inquinanti legati ai lockdown per la COVID-19. Lo studio è pubblicato su Environmental Research Letters

Scoperto un nuovo meccanismo per "affamare" i tumori

25/08/2021

Una nuova variante proteica, espressa unicamente dai vasi sanguigni tumorali, è stata scoperta nell’ambito di uno studio sostenuto da AIRC presso l’Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia. I risultati, pubblicati sulla rivista Nature Communications, forniscono informazioni importanti per rendere gli approcci terapeutici più efficaci

Amazzonia: la deforestazione riduce le piogge

17/08/2021

Una recente pubblicazione dell’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr su Global Change Biology rivela che l’incidenza del disboscamento sulla piovosità della regione amazzonica è maggiore di quanto previsto e potrebbe portare fino a una riduzione annuale del 55-70%. Il lavoro è stato condotto in collaborazione con l’Università di Utrecht (Paesi Bassi)

L'euro incide in modo favorevole sulle nostre esportazioni

12/08/2021

Un recente paper dell’Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile del Cnr e dell’Università Roma Tre, pubblicato su Italian Economic Journal, evidenzia come l’introduzione della moneta unica europea abbia avvantaggiato in particolare settori quali i metalli di base, le apparecchiature elettriche e ottiche e i servizi di trasporto terrestre. Tra le poche esportazioni che hanno registrato un impatto negativo, i prodotti chimici, l’agricoltura e l’alimentazione

Computer quantistici, trovato un modello che supera Google

11/08/2021

Elaborato un compilatore di porte logiche basato sul deep learning, che grazie all’intelligenza artificiale permette di programmare un algoritmo per qualsiasi computer quantistico dopo un solo “addestramento”. Lo studio dell'Istituto di fotonica e nanotecnologie del Cnr, in collaborazione con Università Statale di Milano e Politecnico di Milano,è pubblicato sulla rivista Nature “Communication Physics

Prima mondiale nella cybersecurity: effettuata al G20 di Trieste una comunicazione quantistica anti hacker tra tre Stati

05/08/2021

Università di Trieste e Istituto nazionale di ottica del Cnr realizzano la prima dimostrazione pubblica di comunicazione quantistica tra 3 Stati: effettuato a Trieste durante il G20 un collegamento audio-video criptato con tecnologia quantistica con Slovenia e Croazia. La comunicazione quantistica risponde all’esigenza di sicurezza nelle comunicazioni