Comunicati stampa

I comunicati stampa sono elaborati e diffusi dall’Ufficio stampa del Cnr. In questa pagina è possibile visualizzare i più recenti o fare una ricerca per area disciplinare, canale tematico o data. E' possibile chiedere di ricevere via e-mail i nostri comunicati stampa.

Selezione data

Nanosensori in fibra per migliorare la diagnosi del tumore della tiroide

01/06/2023

Sviluppato un sensore in fibra che potrebbe facilitare la diagnosi della patologia e l’individuazione delle terapie più appropriate a partire dalla rilevazione della presenza di tireoglobulina nel liquido di lavaggio dell’agoaspirato. l risultati, ottenuti grazie alla collaborazione tra Cnr, Università del Sannio e Università di Napoli Federico II, sono pubblicati sulla rivista Biosensors and Bioelectronics

Un modello matematico per prevedere l'uscita dal coma

31/05/2023

Grazie a uno studio multicentrico realizzato dagli Istituti Irib e Iasi del Cnr, e condotto in collaborazione con l’Istituto S’Anna di Crotone e altri centri clinici nazionali, è stato messo a punto un innovativo modello matematico per caratterizzare e prevedere gli esiti clinici dell’uscita dallo stato di coma. La ricerca, pubblicata su Scientific Reports, ha preso in esame pazienti con gravi cerebrolesioni acquisite

Tumore della prostata: tra le possibili cause l'infiammazione cronica

25/05/2023

Lo studio Pros-IT2, promosso dall’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche e coordinato dall’Università di Firenze e al quale hanno collaborato 8 centri urologici italiani, ha evidenziato un nesso tra infiammazione prostatica e sviluppo di questa forma di cancro. L’individuazione di questo potenziale fattore di rischio può avere significative ricadute cliniche. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cancers

Più vicino il laser ultrarapido a frequenze terahertz

23/05/2023

Ricercatori dell'Istituto nanoscienze del Cnr hanno collaborato con istituzioni di tutta Europa per realizzare un laser “a cascata quantica” compatto ed economico, che sfrutta il potenziale delle radiazioni terahertz per generare impulsi brevi. Il risultato apre prospettive a un vasto numero di applicazioni, dalla diagnostica alle scienze climatiche fino alle comunicazioni ultraveloci. Lo studio è pubblicato su Nature Photonics 

Il primo centro di ricerca italiano sulla biodiversità

22/05/2023

Presentato oggi a Castelporziano, in occasione della Giornata mondiale della biodiversità, il National Biodiversity Future Center. Coordinato dal Cnr, è la prima struttura di ricerca italiana con 2000 scienziati e 49 istituzioni impegnate a studiare e preservare gli ecosistemi  e la biodiversità del nostro Paese

Sciami di insetti: gli ingredienti per il volo perfetto

19/05/2023

Abilità di muoversi nello spazio e una buona dose di ‘pigrizia’. Sono le caratteristiche necessarie per mantenere unito il gruppo. Lo evidenzia un nuovo studio sul comportamento collettivo di un sistema biologico, come gli sciami di insetti, pubblicato sulla rivista Nature Physics dal Cnr-Isc e dal Dipartimento di fisica dell’Università ‘Sapienza’ di Roma

Alzheimer, un allenamento per prevenire la progressione della malattia

18/05/2023

‘Train the brain’ è un programma di esercizi cognitivi e motori per soggetti anziani a rischio di Alzheimer nato dalla collaborazione tra Cnr, Università di Pisa e Irccs Stella Maris. I risultati della sperimentazione, pubblicati su Age and Ageing, evidenziano un rallentamento della progressione dei danni cognitivi e un miglioramento delle funzionalità cerebrali dei pazienti anche a distanza di mesi dallo svolgimento del training

TIM and Cnr sign a cooperation agreement to foster the development of the cities of the future

15/05/2023

The collaboration will focus on scientific research and joint projects in the field of Urban Intelligence and Smart Cities 

TIM e Cnr siglano un accordo di collaborazione per favorire lo sviluppo delle città del futuro

15/05/2023

Al centro della cooperazione attività di ricerca scientifica e progetti congiunti nell’ambito Urban Intelligence e Smart City 

Paleoclimatic research shows the connection between climate variability and mercury levels in the Arctic

10/05/2023

A new study published in Nature Geoscience carried out by Ca’ Foscari University of Venice, in collaboration with the Institute of Polar Sciences of the National Research Council and other international partners, shows that mercury levels in the Arctic are strongly influenced by climate change. According to the study, the sea ice melting following temperature increase during the last glacial-interglacial transition caused a higher release of mercury into the atmosphere. In addition, the replacement of multi-year sea ice with seasonal ice, which is more saline, promotes complex chemical reactions that promote the deposition of this element in polar regions

Artico: nuovo studio paleoclimatico dimostra legame tra variabilità climatica e livelli di mercurio

10/05/2023

Uno studio pubblicato su Nature Geoscience condotto dall’Università Ca’ Foscari Venezia, in collaborazione con l’Istituto di scienze polari del Consiglio nazionale delle ricerche e altri partner internazionali, mostra come i livelli di mercurio in Artico siano fortemente influenzati dal cambiamento climatico. Secondo il lavoro, la fusione del ghiaccio marino a seguito dell’aumento di temperature durante l’ultima transizione glaciale-interglaciale ha causato un rilascio più elevato di mercurio in atmosfera. Inoltre, la sostituzione del ghiaccio marino pluriannuale con quello stagionale, favorisce complesse reazioni chimiche che promuovono la deposizione di questo elemento nelle regioni polari

Plastisfera, microecosistemi artificiali nelle acque dolci degli habitat ghiacciati

08/05/2023

L’Istituto di scienze polari del Cnr ha analizzato i dati relativi all’inquinamento generato dalle microplastiche nelle acque dolci dei Poli e sull’altopiano del Tibet. I risultati, pubblicati su Science of the Total Environment, mettono in evidenza una crescente diffusione di questi polimeri, e la conseguente creazione di microecosistemi artificiali basati sulla plastica

Righe e colonne, dai papiri di Ercolano emergono le griglie per delimitare lo specchio di scrittura

04/05/2023

La conferma scientifica arriva da una ricerca condotta da Università di Pisa, Cnr e Infn e pubblicata in “Scientific Reports”

Così è il moto turbolento in un fluido di luce

03/05/2023

Creato, per la prima volta, un moto turbolento in un fluido di luce: il risultato, ottenuto dall’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Lecce in collaborazione con istituzioni internazionali, apre a un nuovo campo di ricerca che, sfruttando le potenzialità della fotonica, permette di studiare la turbolenza con una precisione mai raggiunta. Lo studio è pubblicato sulla rivista Nature Photonics

Alzheimer: alterazioni molecolari negli astrociti condizionano il cervello

28/04/2023

Ricercatori dell’Istituto di neuroscienze del Cnr e dell’Università degli studi di Padova hanno individuato nella mancata attivazione degli astrociti, un tipo di cellule presenti nella corteccia cerebrale, un deficit che pregiudica la funzionalità del cervello nei modelli murini. La ricerca, pubblicata su Nature Communications, potrà favorire la diagnosi precoce della malattia e lo sviluppo di nuove terapie mirate

How to predict the pathogenicity of SARS-CoV-2 variants

27/04/2023

A joint research by Cnr-Ibiom together with the University of Bari and the University of Milan, with the support of Elixir Italy's bioinformatics and genomics platform, has developed a novel methodology for the computational  assessment of the pathogenicity and potential pathological relevance of novel variants of the SARS-CoV-2 virus. Recently published in Nature Communications Biology, the study bears important implications for public health and pathogen’s surveillance. The developed methodology is easily extendable to tackle any novel pathogen which might emerge in the future

Come prevedere la patogenicità delle varianti di SARS-CoV-2

27/04/2023

Uno studio recentemente pubblicato su Nature Communications Biology, condotto dal Cnr-Ibiom insieme all’Università di Bari e all’Università Statale di Milano, con il supporto della piattaforma bioinformatica e genomica di Elixir Italia, ha sviluppato una metodologia che consente di classificare tempestivamente le nuove varianti del virus di SARS-CoV-2 determinando anche un indice di patogenicità tale da permettere una risposta sanitaria immediata e personalizzata. Il sistema può essere utilizzato per eventuali nuove pandemie

Dallo studio della dinamica delle gocce microdispositivi più efficaci

18/04/2023

Uno studio condotto congiuntamente dall’Istituto per le applicazioni del calcolo “M. Picone” del Consiglio nazionale delle ricerche, Istituto Italiano di Tecnologia, Università degli studi Roma Tre e Università di Edimburgo ha analizzato un importante meccanismo spesso coinvolto nella dinamica cellulare, cioè come le gocce di un fluido biologicamente attivo attraversano i micropori di un ambiente fisiologico.  La ricerca, pubblicata su Nature Communications, apre orizzonti applicativi in ambito biologico, bio-ingegneristico e farmacologico, ad esempio per la possibile realizzazione di dispositivi robotici utilizzabili nella somministrazione controllata di medicinali 

Nuova molecola blocca la crescita delle cellule tumorali

17/04/2023

Una ricerca dell’Istituto di biologia e patologia molecolari del Cnr, pubblicata su Autophagy, ha identificato una molecola in grado di bloccare i meccanismi di riciclo delle proteine e di riproduzione delle cellule tumorali. Questa scoperta potrà portare all’individuazione di farmaci in grado di inibire lo sviluppo di determinate neoplasie

Conclusa la missione in Antartide della nave rompighiaccio Laura Bassi

17/04/2023

La nave dell’Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (OGS) era in missione per il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (Pnra). Partita da Trieste il 17 novembre, è rientrata oggi al porto di Ravenna

Sindromi dello spettro autistico nelle donne: dalla ricerca di base un possibile approccio terapeutico

13/04/2023

Uno studio realizzato presso la Fondazione Santa Lucia IRCCS in collaborazione con l’Istituto di farmacologia traslazionale del Consiglio nazionale delle ricerche, pubblicata su una rivista del gruppo Nature, ha individuato possibili soluzioni terapeutiche per bloccare la manifestazione delle sindromi autistiche nelle donne

Rivelare la terza dimensione della luce con l'intelligenza artificiale

12/04/2023

Ricercatori dell’Istituto dei sistemi complessi del Consiglio nazionale delle ricerche e della Sapienza Università di Roma hanno sviluppato un polarimetro “intelligente” ultra-veloce e super-compatto che permette di utilizzare la polarizzazione della luce per applicazioni nei campi della comunicazione ottica sicura, dei sensori fotonici e della medicina. Lo strumento è descritto in un articolo su Nature Communications

L'intelligenza artificiale per ottimizzare la Tac

07/04/2023

Realizzato un modello per l’analisi automatizzata delle immagini Tac mediante algoritmi di intelligenza artificiale. La ricerca è frutto di una collaborazione tra Cnr-Iccom, Università di Firenze, A.O.U. Careggi, Azienda Usl Toscana centro, Istituto Superiore di Sanità, Fondazione Bruno Kessler e Uniser Pistoia. Pubblicata sul Journal of Medical Imaging, permetterà di perfezionare i livelli di radiazioni da somministrare ai pazienti

 

Nuove prospettive per la correzione genetica nella sindrome ICF

04/04/2023

Grazie a una collaborazione tra due Istituti del Consiglio nazionale delle ricerche e il Technion di Haifa, in Israele, è stata applicata una strategia innovativa per riparare i difetti genetici che causano la sindrome da immunodeficienza, instabilità centromerica e anomalie facciali (ICF), una rara patologia genetica. La ricerca è pubblicata su Genome Research 

Saving the ice memory of Svalbard's glaciers where global warming impacts are going 4 times faster

03/04/2023

The Ice Memory Foundation launches its 8th drilling operation participating in the Sentinel project expedition on the Holtedahlfonna icefield - Svalbard

Spedizione alle Svalbard per preservare la memoria glaciale dell'Artico minacciata dai cambiamenti climatici

03/04/2023

Al via la spedizione del progetto Sentinel sul ghiacciaio Holtedahlfonna, con la partecipazione della Fondazione Ice Memory

Mamba: un software per l'analisi delle immagini medicali

31/03/2023

Un team di ricercatori degli istituti di Nanotecnologia e di Biostrutture e biommagini del Cnr, ha realizzato un applicativo per l'analisi di immagini biomedicali con tecniche statistiche, per ampliare le possibilità di modellizzare e comprendere diverse patologie. Lo studio, pubblicato su Medical Physics, è indirizzato in particolare al neuroimaging e alla radioterapia oncologica

Le foreste delle aree umide fanno piovere di più

28/03/2023

Una ricerca, pubblicata su Global Change Biology, rivela che le foreste presenti nelle regioni umide, attirando umidità dal mare, provocano l’aumento delle precipitazioni di pioggia. Questo invece non accade nelle zone più secche. Il lavoro prende in esame anche alcuni effetti del cambiamento climatico ed è frutto di una collaborazione internazionale, coordinata dalla Technical University di Monaco di Baviera, a cui partecipano l’Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Cnr e l’Università degli studi di Firenze

Spei Satelles: a message of hope for all humanity

27/03/2023

On 10 June 2023, from the Vandemberg Space Force Base in California, the "Spei Satelles" project will lift off aboard a rocket: a CubeSat built by the Polytechnic University of Turin and operated by the Italian Space Agency will enter orbit to carry a message of hope and peace enshrined in a nanobook made by the National Research Council of Italy

Spei Satelles: un messaggio di speranza a tutta l'umanità

27/03/2023

Il 10 giugno 2023 dalla base di lancio di Vandemberg in California, a bordo di un razzo, inizia il progetto “Spei Satelles”: un CubeSat costruito dal Politecnico di Torino ed operato dall’Agenzia Spaziale Italiana, che entrerà in orbita per portare un messaggio di speranza e pace custodito in un nanobook realizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche