News

Le news sono contenuti di attualità segnalati dalla rete scientifica e dai colleghi del Cnr, i quali possono inoltrare tramite l’apposito gestionale una richiesta di pubblicazione sul portale, che verrà presa in carico dalla redazione. In questa sezione è possibile visualizzare le news pubblicate in ordine cronologico o effettuare ricerche per area tematica, canale di interesse o data.

Selezione data

3D nanolithography of crystals for photonic applications

17/01/2019

The research group led by Roberto Osellame at Cnr-Ifn has developed an innovative technique of 3D laser lithography for the nano-structuring of crystalline materials. This process, based on the use of ultrashort pulsed lasers to locally modify the response of the materials to chemical etching, allows to create three-dimensional nano

Nanolitografia 3D di cristalli per dispositivi fotonici

17/01/2019

Il gruppo di ricerca guidato da Roberto Osellame, primo ricercatore dell'Istituto di fotonica e nanotecnologie (Cnr-Ifn), ha sviluppato una tecnica innovativa di litografia laser 3D per la nano-strutturazione di materiali cristallini. Tale processo, basato sull’utilizzo di laser ad impulsi ultracorti per modificare localmente la risposta dei materiali all’attacco chimico, permette di creare dispositivi nano-ottici tridimensionali direttamente all’interno di cristalli dielettrici come YAG e zaffiro, i quali giocano un ruolo chiave in molte applicazioni fotoniche. I risultati sono pubblicati nel numero di febbraio della rivista Nature Photonics

Aperte le iscrizioni a Famelab, il talent show della scienza

07/01/2019

Sono aperte le candidature all’edizione 2019 di Famelab, la competizione internazionale per giovani ricercatori scientifici con il talento della comunicazione, organizzata in Italia dalla società di comunicazione della scienza Psiquadro con la collaborazione, tra numerosi partner, del Cnr. 

FameLab si rivolge a chi si occupa di scienza e ama parlare in pubblico: scienziati, giovani ricercatori, studenti universitari, desiderosi di raccontare contenuti scientifici con rapidità, leggerezza ed efficacia. Tre i requisiti per partecipare.

Aperta la piattaforma 'Dottorati industriali'

18/12/2018

A seguito della stipula della convenzione tra Cnr e Confindustria per promuovere dottorati di ricerca industriali e percorsi di formazione ad elevata qualificazione, è attiva la piattaforma che permette di accogliere l’interesse delle imprese a cofinanziare nuovi percorsi insieme al Cnr: la deadline è fissata al 18 gennaio 2019

Angela Altomare Main Editor della rivista Acta Crystallographica Section A

06/12/2018

Angela Altomare, primo ricercatore dell’Istituto di cristallografia di Bari (Cnr-Ic), è stata nominata Main Editor della rivista internazionale Acta Crystallographica Section A: Foundations and Advances

ARGINARE vince anche al PNI2018

03/12/2018

Il Progetto ARGINARE tra i primi 4 per la categoria 'CleanTech&Energy' al Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI2018)

Divulgare la scienza: un progetto pilota di alternanza scuola lavoro

30/11/2018

Prende avvio il prossimo 4 dicembre il progetto pilota di alternanza scuola-lavoro 'Impariamo a divulgare la scienza', curato dal Dipartimento di matematica dell’Università di Genova, in collaborazione con l’Ufficio comunicazione, informazione e Urp del Consiglio nazionale delle ricerche e finanziato dal Miur. 
Protagonisti sessanta studenti di scuola secondaria superiore provenienti da Veneto, Piemonte e Molise, per un coinvolgimento complessivo di dodici istituti scolastici dislocati su cinque province

Visione artificiale e deep learning come strumento di studio per i disturbi dello spettro autistico

29/11/2018

I disturbi dello spettro autistico possono essere finalmente quantificati dalle moderne tecniche di intelligenza artificiale, ovvero la visione artificiale ed il deep learning. A dimostrarlo sono i ricercatori del Cnr-Isasi di Lecce e del Dipartimento di studi sull’uomo dell’Università del Salento, che hanno condotto una lunga sperimentazione sul territorio salentino nell'ambito del progetto 'si-robotics'.  Il team di ricercatori è internazionale e coinvolge anche l’Institute of Communication and Health di Lugano 

Inaugurata la beamline LISA a Esrf

28/11/2018

LISA, la nuova beamline italiana finanziata dal Cnr, è stata inaugurata lo scorso 26 novembre presso l'European Synchrotron Radiation Facility (Esrf) di Grenoble. Sarà disponibile per la realizzazione di nuovi esperimenti con la riapertura della 'Extremely Brilliant Source'

'Lab-on-chip, Bio-data Analytics e la sanità post-fordista'

27/11/2018

L'incontro organizzato lo scorso 19 novembre presso l’Area di Ricerca del Cnr di Pozzuoli ha rappresentato un'occasione per mettere a confronto comunità scientifica e rappresentanti istituzionali sul tema della medicina di precisione come strumento per promuovere un 'cambio di paradigma' nel campo della sanità, basato su prevenzione e interventi personalizzati resi possibili da tecnologie come i lab-on-chip e i bio-data analytics, in cui eccelle il distretto campano delle 'life sciences'

Progetto ESS: inaugurata la sorgente di ioni 'made in Italy'

20/11/2018

Il Cnr è tra i soggetti italiani che partecipano alla realizzazione dell’European spallation source (Ess), la sorgente di neutroni più potente al mondo, destinata ad entrare in funzione nel 2023. Nell’ambito del progetto, è stata inaugurata a Lund, in Svezia, la sorgente di ioni, il primo importante componente tecnico commissionato da Ess e realizzato in Italia

Fisica 'al servizio' dell'archeologia: scoperta l'autenticità di un vaso policromo di Centuripe

25/10/2018

Attraverso l’utilizzo dell’innovativo scanner LANDIS-X, progettato e sviluppato presso i laboratori del Cnr-Ibam in collaborazione con i Laboratori nazionali del Sud (Lns-Infn) di Catania, ricercatori dell’Ibam Cnr di Catania, il cui coordinamento è affidato al fisico Paolo Romano e all’archeologo Giacomo Biondi, sono stati in grado di riscoprire l’autenticità di un vaso policromo di Centuripe, sequestrato dalla Guardia di Finanza nel 1992 ed erroneamente considerato falso

BepiColombo verso Mercurio: il contributo Cnr alla missione

20/10/2018

L'Istituto di fotonica e nanotecnologie del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ifn) ha curato parte dell'avanzatissima strumentazione ottica a bordo della sonda lanciata il 20 ottobre da Kourou, nella Guyana francese, per affrontare il suo viaggio verso Mercurio: consentirà di vedere e mappare la superficie del pianeta

All'origine della vita: meccanismi chimico-fisici alla base della formazione di molecole prebiotiche nello spazio

16/10/2018

Un recente studio nato dalla collaborazione fra l’Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Messina e l’Osservatorio Astronomico di Palermo (Inaf) insieme a ricercatori dell’Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca ha aggiunto un tassello importante per comprendere come si è formata la materia prebiotica organica nell’Universo. I ricercatori hanno descritto alcuni processi chimico-fisici che potrebbero aver determinato la formazione di materia organica nei dischi protostellari, nelle nubi interstellari e dunque nell’Universo

Ada Lovelace Day 2018

11/10/2018

Il giorno 9 ottobre 2018, presso l’Area della ricerca di Roma 1 del Cnr, si è tenuto l’evento 'Ada Lovelace Day 2018' organizzato dall’Istituto di cristallografia del Cnr. La giornata è stata dedicata alle donne nelle carriere scientifiche, tecniche, ingegneristiche e matematiche (STEM) e alle studentesse degli istituti scolastici superiori

Cnr ed Infn soci dello European XFEL GmbH

11/10/2018

L’Italia è uno dei partner internazionali nella realizzazione della infrastruttura ESFRI European XFEL, volta alla realizzazione di una sorgente di radiazione di sincrotrone di quarta generazione, basata sul processo FEL (Free Electron Laser), nella regione degli Angstrom. Lo scorso 5 ottobre il nostro paese è ufficialmente diventato socio dello European XFEL firmando l'atto di adesione per il tramite degli enti designati dal Miur, Cnr ed Infn, che hanno acquistato quote pari a due terzi ed un terzo del totale assegnato all'Italia. La comunità scientifica italiana, futura utilizzatrice della radiazione di X-FEL, potrà così beneficiare della partecipazione ad XFEL per esperimenti di imaging di singole particelle e spettroscopia, per la mappatura di dettagli atomici dei virus, per decifrare la composizione molecolare delle cellule, scattare immagini tridimensionali del nanomondo, filmare le reazioni chimiche e studiare i processi in condizioni di pressi

Conversione di energia solare concentrata con sistema termoionico-termoelettrico

10/10/2018

In un articolo pubblicato sulla prestigiosa rivista Advanced Energy Materials si descrive il concetto, il processo di sviluppo dei materiali attivi e la dimostrazione del  primo convertitore di energia solare concentrata mediante la combinazione di effetti termoionico e termoelettrico (ST2G - Solar Thermionic-Thermoelectric Generator). L'innovativo sistema, potenzialmente capace di un' efficienza di conversione superiore al 40%, è sviluppato dal DiaTHEMA Lab dell'Istituto di Struttura della Materia (Ism) in collaborazione con l'Istituto di scienza e tecnologia dei materiali ceramici (Istec) e l'Università di Tel Aviv

Ciéncia-me un cuento / Science me a story - Awards ceremony

06/10/2018

Ester Martí Sentañes dell’Istituto di storia dell’Europa mediterranea del Cnr ha ricevuto il primo premio della categoria in spagnolo del concorso letterario 'Ciéncia-me un cuento' / 'Science me a story', grazie al racconto 'María y el códice perdido'.

La cerimonia di premiazione ha avuto luogo il 6 ottobre nell’Instituto Cervantes di Manchester.

Il Cnr ad Innoveit 2018

04/10/2018

Armida Torreggiani, ricercatrice Cnr-Isof è stata selezionata per concorrere al prestigioso premio 'Eit Woman Award 2018' in riconoscimento dell'attività innovativa svolta nel campo della formazione dei più giovani 

Anche la bandierina cinese sul sito dell'Istituto di fisiologia clinica

03/10/2018

Il Cnr-Ifc  crea un nuovo 'ponte' scientifico con le nuove pagine in cinese del proprio sito: un modo efficace per raggiungere un pubblico internazionale sempre più ampio, creare e rafforzare rapporti 

The Micro WatTS project

03/10/2018

Micro Wastewater Treatment System using Photocatalytic Surfaces is a project co-financed by Interreg V. A. Italia-Malta, involving the University of Malta and the Cnr Institute for microelectronics and microsystems based in Catania. The goal is to combine the expertise of academics and industry in a bid to ease water problems common to Malta and Sicily 

Su 'Topolino' una storia a fumetti ambientata al Cnr

26/09/2018

La nascita della matematica applicata moderna è al centro della storia ‘Topolino e i numeri del futuro’ pubblicata sul numero del magazine a fumetti in edicola dal 26 settembre. Il soggetto è stato scritto in collaborazione con il direttore dell’Istituto per le applicazioni del calcolo del Cnr Roberto Natalini

Sensori quantistici superconduttivi per comprendere la progressione della SLA

18/09/2018

L’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti (Isasi) del Cnr ha una consolidata e riconosciuta competenza nel campo dei dispositivi superconduttori ad interferenza quantistica (SQUIDs): oggi, uno studio pubblicato sulla rivista 'Neuroimage: Clinical' prefigura il loro possibile utilizzo per 'quantificare' la progressione clinica della sclerosi laterale amiotrofica

Dal grafene le antenne trasparenti per tecnologia 5G

18/09/2018

Ricercatori di Cnr-Nanotec e Politecnico di Bari mettono a punto un’antenna completamente trasparente basata su grafene per applicazioni nel campo delle microonde con particolare riferimento alla futura tecnologia 5G. Un risultato che apre la strada a dispositivi innovativi dove le antenne invisibili potranno essere integrate in finestre intelligenti, sistemi fotovoltaici o perfino lenti a contatto

GREAT Research Made in Italy Award / Call for nominations

18/09/2018

Il 'GREAT Research Made in Italy Award’ è il primo premio istituito dal Science & Innovation Network del governo britannico come un riconoscimento all’importanza della collaborazione tra Italia e Regno Unito e all’eccellenza della ricerca

Una ricercatrice del Cnr-Isof, Armida Torreggiani, tra i finalisti agli EIT Woman Awards 2018

13/09/2018

Armida Torreggiani, ricercatrice del Cnr-Isof, è una delle finaliste candidate al prestigioso premio 'EIT Woman Award 2018' in riconoscimento dell'attività innovativa svolta nel campo della formazione dei più giovani (10-19 anni) grazie alla creazione di 'Raw MatTERS Ambassadors at Schools' (RM@Schools), progetto bandiera dell'EIT Raw Materials nel settore della Wider Society Learning.
Sosteniamo la candidatura di Armida votando qui

New H2020 European project Prochip led by Cnr at its start

06/09/2018

On September 1st the H2020 european project Prochip led by the Institute for photonics and nanotechnologies (Cnr-Ifn) had started. The goal of the project is to realize by femtosecond laser writing a high-throughput super-resolution microscope in a microfluidic chip smaller than a coin. The microscope will allow high resolution imaging of hundreds of cells at the diffraction limit and beyond, with minimal photo-toxicity. 

'Internet of things for smart urban ecosystems', un libro a cura di Cnr-Icar

03/09/2018

Un interessante studio condotto dai ricercatori del Cnr-Icar sulla creazione di ecosistemi urbani intelligenti basati su Internet of things (IoT) è stato pubblicato dalla casa editrice Springer. Il libro, scritto da Cicirelli, Guerrieri, Mastroianni, Spezzano e Vinci, fornisce una panoramica multidisciplinare di approcci metodologici, architetture, piattaforme e algoritmi per la realizzazione di uno Smart urban ecosystem (Sue) basato su Internet of things (IoT)

Le imprevedibili 'onde di carica' dei superconduttori ad alta temperatura critica

26/07/2018

Una ricerca a guida italiana pubblicata on-line sulla prestigiosa rivista ‘Nature Materials’ svela nuove conoscenze circa le proprietà dei superconduttori ad alta temperatura critica

Dal grafene nuovi modi per la separazione efficiente di gas

25/07/2018

Un team di scienziati guidato dal Cnr ha superato il limite delle prestazioni delle membrane per la separazione di gas, grazie a un materiale stratificato a base di grafene. Il nuovo materiale, frutto di una collaborazione tra gli istituti Cnr-Imm e Cnr-Isof con l'Università di Bologna e la start-up Graphene-XT, è stato testato per la produzione su larga scala e ha potenziali applicazioni nella purificazione dell'idrogeno e nella cattura e stoccaggio del carbonio