Dall'Almanacco

Questa sezione raccoglie una selezione di articoli tratti dal web magazine ‘Almanacco della Scienza Cnr’, selezionati per area tematica, canale di interesse e data. Il webzine è realizzato mensilmente dall’Ufficio stampa Cnr.

Selezione data

Strade e palazzi più sicuri grazie al Cnr

Giugno 2019
Il dispositivo realizzato dall'Istituto nazionale di ottica monitora lo stato di salute di edifici, ponti e monumenti e ne valuta il grado di vulnerabilità sismica. Il sistema messo a punto dall'Istituto di calcolo e reti permette invece lo scambio di immagini e dati tra automobili e dispositivi su strada, migliorando la sicurezza di viabilità e trasporti. Ne abbiamo parlato con i ricercatori Locatelli (Ino) e Lodato (Icar), responsabili degli studi

Le invenzioni per la sicurezza alimentare

Giugno 2019
La qualità e l'autenticità del cibo sono essenziali. Il mondo scientifico, per garantirle, mette a disposizione le proprie competenze. Come hanno fatto i ricercatori degli Istituti dei materiali per l'elettronica e il magnetismo, di biologia e biotecnologia agraria, di calcolo e reti ad alta prestazione del Cnr

Tecnologia green per l'industria

Giugno 2019
Presentate nella categoria 'Green&Clean Tech' da tre Istituti del Cnr, permettono all'industria di ridurre l'impatto ambientale degli scarti delle acque reflue e della cenere da carbone e di ottimizzare l'utilizzo dell'energia solare concentrata. Ce ne parlano Daniele M. Trucchi del Cnr-Ism, Claudia Belviso del Cnr-Imaa e Alberto Figoli del Cnr-Itm

Il genio tra poesia e cultura scientifica

Maggio 2019
La passione del poeta per la scienza è nota e lascia tracce cospicue negli scritti in prosa, dalle 'Dissertazioni fisiche' allo 'Zibaldone', fino ai 'Pensieri'. Sono gli studi giovanili a ispirare a Giacomo teorie di fisica applicata all'ambito sociale: in particolare, lo scrittore approfondisce la conoscenza degli scritti galileiani. "Favole come 'Copernico' sono capolavori pionieristici di quella che poi diventerà la psicologia cognitiva", osserva il direttore del Dipartimento scienze umane ...

Recanati e i Parchi letterari

Maggio 2019
Tra queste realtà, traino importante per il turismo, c'è anche il luogo di nascita di Leopardi. Ma più in generale sono l'arte e la cultura ad attrarre italiani e stranieri in tanti centri del nostro Paese, come si evince dai dati contenuti nel 'Rapporto sul turismo italiano' pubblicato dal Cnr-Iriss di Napoli. Ce li illustra Roberto Micera, ricercatore dell'Istituto napoletano

La Ginestra e lo steminator Vesevo

Maggio 2019
Per Leopardi il Vesuvio è distruzione, fuoco, lava. Un'incursione in una delle poesie dell'ultimo periodo della sua vita, 'La Ginestra o il fiore del deserto', rivela un'interessante e singolare padronanza da parte della vulcanologia e della prevenzione dai rischi vulcanici del poeta. Biagio Giaccio del Cnr-Igag ci aiuta a interpretare i versi sotto questo aspetto

Ridurre i rischi con la microzonazione sismica

Aprile 2019
Questa tecnica consente di studiare le caratteristiche geomorfologiche e geologiche ad un altro livello di dettaglio spaziale. A occuparsene è il CentroMS, coordinato dal Cnr. Ne parla nel suo intervento Massimiliano Moscatelli, ricercatore dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria

Una scuola di restauro a cielo aperto

Aprile 2019
Il sisma ha trasformato l'Abruzzo in un grande 'laboratorio di restauro' che richiama studenti, esperti, ricercatori italiani e stranieri. Nel più grande cantiere d'Europa convivono, conservazione e tutela, messa in sicurezza e sostenibilità energetica, tecnologie antisismiche e competenza progettuale. Un'esperienza preziosa

Assicurazioni: come proteggersi dalle calamità naturali

Aprile 2019
All'argomento è dedicato il progetto 'Innovazione dei servizi assicurativi e management dei rischi catastrofali', realizzato dall'Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo del Cnr al fine di trovare soluzioni sostenibili al problema dei danni conseguenti a eventi catastrofici. Ce ne parla il responsabile, il ricercatore Antonio Coviello

La necessaria comunicazione del rischio ambientale

Aprile 2019
A sottolinearne l'importanza è Mario Tozzi, ricercatore dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Cnr e divulgatore scientifico, che sull'argomento ha incentrato il suo contributo al volume 'Terremoti, comunicazione, diritto', curato da Alessandro Amato, Andrea Cerase e Fabrizio Galadini ed edito da Franco Angeli

Identità appenninica in crisi

Aprile 2019
Già prima delle scosse dell'Aquila e dell'Italia centrale, le zone montuose e collinari di Abruzzo, Marche e Lazio soffrivano di uno spopolamento pluridecennale. Le calamità rischiano di diventare il colpo di grazia. Ne parliamo con Michele Colucci, storico del Cnr e autore di diversi studi sulle migrazioni interne al nostro Paese

L'intervento del Cnr-Imaa all'Aquila

Aprile 2019
Mariarosa Gallipoli dell'Istituto di metodologie per l'analisi ambientale del Cnr, che illustra le tecniche utilizzate in Abruzzo dal gruppo geofisico per supportare le operazioni di emergenza dopo il sisma

L'utilizzo di IRpano in Abruzzo

Aprile 2019
Questo metodo robotico, basato sulla termografia infrarossa, consente di acquisire immagini termiche di ampie superfici, mostrando eventuali distacchi di intonaci, crepe o fessurazioni delle pareti, rilevando danni agli edifici senza produrre alterazioni

Dallo spazio, sentinelle per studiare terremoti e vulcani

Aprile 2019
Il rilevamento di una deformazione della superficie terrestre è utile per la prevenzione del rischio e la gestione dell'emergenza sismica e vulcanica. Il Cnr-Irea, Centro di competenza del Dpc nel settore elaborazione dati radar satellitari, è l'Istituto coinvolto nella elaborazione di queste informazioni, ruolo svolto anche per il terremoto del 2009. A descrivere la tecnica di Interferometria SAR differenziale DInSAR sono il Riccardo Lanari, direttore Cnr-Irea, e il ricercatore Francesco Casu

Il ruolo del Cnr nell'immediato post-sisma

Aprile 2019
Grazie all'esperienza acquisita con il terremoto dell'Appennino umbro-marchigiano del '97 e al lavoro di squadra tra Enti di ricerca e Protezione civile, il Consiglio nazionale delle ricerche ha avuto un ruolo rilevante all'Aquila nell'individuare zone a rischio e aree sicure dove costruire edifici temporanei. Il ricordo di quelle concitate giornate nelle parole di Fausto Guzzetti, direttore del Cnr-Irpi

Dalla vergogna alla rinascita

Febbraio 2019
Città dai mille contrasti e dalle diverse culture e tradizioni che oggi, con il titolo di Capitale europea della cultura 2019, vince la sfida della riqualificazione, del recupero sostenibile e conquista la sua identità perduta. Un dualismo che si porta dietro sin dalle origini, come spiega Michele Colucci ricercatore dell'Istituto di studi sulle società del Mediterraneo del Cnr

Con Clara la Città dei Sassi diventa smart

Febbraio 2019
Un progetto Miur, con un ruolo guida del Cnr, ha trasformato il più straordinario esempio di città sotterranea in un 'living lab' unico al mondo, dove sperimentare tecniche non invasive per lo studio geofisico del sottosuolo

Il Cnr contribuisce allo sviluppo di Matera

Febbraio 2019
In seguito alla stipula di un accordo con il comune lucano, l'Ente contribuirà sviluppare l'economia del territorio, facendo della città uno dei centri europei della cultura digitale

Il Cnr monitora la Cripta del peccato originale

Febbraio 2019
L'Ente e la Digimat srl stanno lavorando al monitoraggio degli affreschi all'interno del monumento rupestre. Nicola Masini, responsabile della sede lucana dell'Istituto per i beni archeologici e monumentali del Cnr, fa un primo bilancio dell'attività svolta, fornendo dati e risultati

L'Italia finanzia poco l'innovazione

Gennaio 2019
Nel nostro Paese gli investimenti destinati a Ricerca & Sviluppo sono inferiori a quelli di altri Stati europei, come conferma la 'Relazione sulla ricerca e l'innovazione' realizzata dal Cnr. Una situazione che rallenta anche lo sviluppo economico

Alternanza scuola lavoro: Enti di ricerca in sinergia

Dicembre 2018
Promuovere lo sviluppo della cultura scientifica e tecnica a partire dal mondo scolastico, attraverso progetti in partnership tra mondo della ricerca e istituzioni scolastiche. In questo scenario ormai consolidato, il Consiglio nazionale delle ricerche conferma il suo impegno nel prossimo triennio, con progetti mirati e condivisi

I ragazzi e il 'polmone blu'

Dicembre 2018
L'esposizione 'Aquae - Il futuro è nell'oceano', dopo l'anteprima genovese, è stata allestita per il pubblico delle scuole presso la sede centrale del Cnr. Ecco come hanno vissuto quest'esperienza i curatori e gli animatori

Da grande? Farò l'animatore

Dicembre 2018
L'offerta sempre più ampia di festival, mostre e laboratori caratterizzati da approcci hands-on ha favorito lo sviluppo di una nuova figura professionale di grande successo tra i più giovani: l'animatore scientifico, capace di coniugare rigore e divertimento, empatia e passione. Il Festival della scienza di Genova è un'occasione per mettersi alla prova

Studenti in prima linea in difesa dei mari

Dicembre 2018
Grazie al progetto SeaCleaner, gli alunni di molti istituti superiori di Liguria, Piemonte e Toscana hanno partecipato attivamente alle campagne di raccolta e analisi dati sui rifiuti marini, soprattutto quelli in plastica, particolarmente dannosi per l'ambiente e la fauna

Xylella, una storia di 'alternanza'

Dicembre 2018
Il problema del batterio killer che sta disseccando un gran numero di ulivi nel Salento è stato al centro di un progetto che ha coinvolto il liceo scientifico Galilei di Bitonto (Ba) e i ricercatori dell'Istituto per la protezione sostenibile delle piante del Cnr

Un popolo geneticamente complesso

Novembre 2018
A determinare la complessità del nostro Dna sono state le malattie, l'isolamento geografico e le ondate migratorie, come spiega il direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr Giuseppe Biamonti. Il primo studioso ad affrontare questi temi fu il genetista Luigi Luca Cavalli Sforza, scomparso lo scorso 31 agosto

I luoghi del conflitto

Ottobre 2018
Sono più di 10.000 i toponimi dei teatri bellici della Grande Guerra identificati grazie allo studio di testi, bollettini e documenti delle forze armate. La ricerca condotta da Paolo Plini del Cnr-Iia ha popolato e sviluppato una banca dati online che rende possibile una maggiore conoscenza degli eventi

I freddi inverni della Grande Guerra

Ottobre 2018
Gli anni tra il 1916 e il 1918 sono stati tra i più rigidi e nevosi del XX secolo sulle Alpi e molti decessi tra i militari furono causati, oltre che dagli eserciti nemici, da valanghe, assideramenti e scarsi approvvigionamenti in quota. Massimiliano Pasqui, ricercatore del Cnr-Ibimet, fornisce un quadro della situazione meteo di quel periodo

TaPum, tra inquinamento e clima

Ottobre 2018
Il progetto, che prende il nome da una delle più famose canzoni contro la guerra e ha ripercorso i luoghi del primo conflitto mondiale attraverso un 'Cammino della memoria', si è arricchito di una valenza scientifica: un prototipo di centralina inserito negli zaini degli alpinisti ha monitorato la qualità dell'aria. Paolo Bonasoni del Cnr-Isac descrive attività condotte e risultati ottenuti

Come ridurre la post vacation blues

Settembre 2018
La fine delle vacanze provoca spesso malessere: il tipico stress da rientro che si manifesta con spossatezza, malinconia, mal di testa. Ne abbiamo parlato con lo psicologo e neuroscienziato Antonio Cerasa del Cnr-Ibfm