Una nuova estate antartica: diario di viaggio

Paesaggio antarticoCon l'arrivo di un primo contingente giunto dalla base italiana Mario Zucchelli, il lungo inverno di Concordia è arrivato alla fine e si è aperta la stagione estiva. 

Video Cnr WebTV

Ha così preso il via a Concordia la XXXIII Spedizione antartica del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) nel corso della quale saranno svolte ricerche sul campo che riguarderanno lo studio delle scienze dell’atmosfera e del clima, le scienze della Terra, l'evoluzione e adattamento degli organismi antartici, la biodiversità e molto altro ancora. 

Il PNRA, iniziato nel 1985, è finanziato dal Miur, che si avvale della Commissione scientifica nazionale per l’Antartide per gli indirizzi strategici e scientifici, mentre al Cnr è affidato il coordinamento delle attività scientifiche e all’Enea l’attuazione delle Spedizioni antartiche e la gestione delle infrastrutture. In questa pagina pubblicheremo notizie e aggiornamenti dai colleghi presenti in campo, 'in diretta dall’Antartide’.

 

19 febbraio 2018 

Antartide: 'cambio di stagione' con oltre 50 progetti scientifici conclusi

di redazione - Con più di 50 progetti scientifici portati a termine si conclude la 33a Campagna estiva del Programma nazionale di ricerche in Antartide (Pnra), che ha visto la partecipazione di 210 tra ricercatori e tecnici provenienti da istituzioni di ricerca di tutta Italia. Con la chiusura ‘stagionale’ della base italiana non si concludono però le attività di ricerca scientifica del nostro paese in Antartide, che proseguono infatti presso la Stazione italo-francese di Concordia (Dome C), la base di ricerca permanente situata nel plateau antartico a 3.300 m di altitudine dove ha preso il via la 14a Campagna invernale  [leggi il comunicato stampa] .

 

 

02 febbraio 2018 

Victor Kilo Bravo pronto alla partenza

di Angelo Domesi - Ancora poche ore e ci siamo...la sera le ombre sono diventate molto lunghe e questo significa che è giunto proprio il momento di andare via. Inutile dirlo anche le temperature si sono abbassate tantissimo e in un modo molto rapido, i –25 oramai sono un lontano ricordo dell’estate che è appena passata. L’aria fuori dalla base è diventata pungente ed il vento si infila nelle fessure della tuta in un modo molto prepotentevì come per ricordarci che questo non è un posto dove poter vivere nel modo che immaginiamo ma, solo sopravvivere. Jim il pilota, è passato poco fa per dirmi che domani alle 07:30 aveva bisogno del soffione aeronautico per scaldare l’aereo, io gli ho risposto che ci sarei stato sicuramente per il decollo ma non come addetto alla partenza ma solo come passeggero...si è messo a ridere! Come al solito ringrazio tutti voi che, anche quest’anno, avete puntualmente ricevuto il mio spam antartico e mi avete sempre dimostrato tutto il vostro affetto! Angelo

Viktor Kilo Bravo pronto alla partenza

31 gennaio 2018 

Amici!

di Angelo Domesi - Ragazzi questa mattina mi avete proprio fatto emozionare, pensavo di essere forte dopo tanto tempo passato qua ma i legami che si istaurano in questo luogo sono sempre molto forti e questo non devo mai dimenticarlo. Ecco Andrea Satta (Iamc-Cnr di Oristano), Angelo De Simone (Cnr - Ufficio Reti e Sistemi Informativi) e Alessandro Cirioni (Dta-Cnr) che dopo aver concluso le loro attività per il programma 'Super Darn' sono partiti questa mattina per la base australiana di Casey. Buon viaggio ragazzi.

Satta-DeSimone-Cirioni

 

30 gennaio 2018 

'Andrea Satta, da Cabras all'Antartide nella Stazione di ricerca del Cnr'

di redazione - "E' un po' come andare sulla Luna, quando si arriva si pianta una banderina e ci si fa un selfie. Questa in realtà non è proprio la Luna, ma la fine della Terra sì...". Così Andrea Satta, ricercatore Cnr da oltre un mese alla Stazione Concordia, racconta a l'Unione Sarda la sua esperienza [leggi l'articolo

 

29 gennaio 2018 

Sole di mezzanotte

di Angelo Domesi - Il sole comincia ad essere basso...sole di mezzanotte del 28 gennaio, alla  temperatura di –44,7°C

sole mezzanotte

 

24 gennaio 2018 

'Da Perugia all'emisfero Sud: la mia avventura in Antartide'

di redazione - Forse alcuni lettori ricorderanno il post del diario della precedente campagna, quando era appena arrivato a Dome C: oggi Vito Stanzione (Isafom-Cnr), dopo 13 mesi di permanenza in Antartide, è tornato in Italia, nella 'sua' Umbria, e ha raccontato a 'Il Messaggero' la lunga avventura: "Vivere in quel deserto bianco è un'esperienza unica e irripetibile, simile a quella degli astronauti della Iss"... [leggi l'articolo

 

21 gennaio 2018 

A 25 km da Concordia

di Angelo Domesi - Nella neve, a -34 gradi di temperatura e a 25 Km da Concordia, uno scatto che racchiude tutto l’amore per il proprio lavoro...

25 km da Concordia

 

 

15 gennaio 2018 

Arcobaleno

di Angelo Domesi - A volte capita che durante una giornata  come tutte le altre qualcosa di straordinario potrebbe anche accadere, la concentrazione e l’attenzione  per il lavoro che stai facendo vengono catturati da un’energia che all’improvviso è tutta intorno a te. Guardare questo spettacolo che si è creato alle tue spalle in un modo inaspettato ti lascia senza fiato....ti appaga di tutti gli sforzi che stai compiendo riuscendo a farti sentire fortunato...

 

9 gennaio 2018 

La segnaletica stradale... in Antartide

di Angelo Domesi - Anche da queste parti la segnaletica stradale è importante....

 

4 gennaio 2018 

Una finestra sull'Antartide

di Angelo Domesi - Pochi giorni fa ho ricevuto un messaggio di posta con all’interno una lettera, una cosa inaspettata in un mondo in cui siamo sempre troppo 'di fretta'. Quando ho avuto la tranquillità di leggerla mi sono immerso in un mondo che non avrei mai pensato di poter percepire, quel mondo che parla di coloro che riescono a guardare attraverso i tuoi occhi e che allo stesso tempo provano le tue stesse emozioni solo attraverso i tuoi racconti. La lettera è di una studentessa di Crema, Maria Maddalena Bressana, oggi iscritta alla facoltà di Matematica dell'Università statale di Milano, che ho potuto conoscere solo 'in remoto', attraverso un collegamento organizzato anni fa con il Liceo 'Da Vinci' della sua città. E che nella sua lettera ricorda: "Non avevo mai provato così tanta nostalgia per un luogo che nemmeno ho visitato, eppure quell’opportunità non è stata un semplice documentario, perché in qualche modo mi pareva di essere stata davvero un passo dentro a quella piccola porta che confina con il bianco. Si dovrebbe poter spalancare ogni mattina una finestra sull’Antartide...[leggi tutto]

 

2 gennaio 2018 

Il primo sole di mezzanotte dell'anno

di Angelo Domesi -  Il nostro sole di mezzanotte del Nuovo Anno. Auguri!

 

30 dicembre 2017

Sul carotiere per la verifica del punto di perforazione

di Angelo Domesi - Filippo, Andrea e Michele i tre componenti della stazione remota di Little Dome C mentre lavorano sul carotiere per la verifica del punto di perforazione. Concluderanno la loro attività il 6 gennaio.

 

30 dicembre 2017

Verifica nuovo punto di prelievo

di Angelo Domesi - Little Dome C a 35Km da Concordia, campo remoto di carotaggio per la verifica di un nuovo punto di prelievo che possa andare indietro nel tempo.
di oltre 1.500.000 anni.

 

27 dicembre 2017

'Un acquario per spiegare il pesce-ghiaccio'  

di redazione - Nella seconda puntata del diario del biologo Enea Filippo Riccardi pubblicato su 'Il Fatto Quotidiano', il ricercatore spiega l'obiettivo della sua missione: contribuire alla realizzazione di un acquario composto da 32 vasche e dotato di un avanzato impianto di filtraggio centralizzato, che servirà a studiare gli organismi marini antartici e le strategie di sopravvivenza che consentono loro di vivere in ambienti così estremi.... [leggi l'articolo

 

27 dicembre 2017

Campionamenti

di Angelo Domesi - Questa mattina a 7 Km da Concordia per campionamenti di neve.

 

24 dicembre 2017

Una vigilia di Natale...speciale

di Angelo Domesi - Anche la nostra è una bella vigilia di Natale! E non poteva essere altrimenti con l’arrivo poco fa della traversa dopo 15 giorni di viaggio...uomini giunti fin qui per portarci rifornimenti di carburante e viveri che mai sono stati cosi tanto attesi.

 

22 dicembre 2017

Auguri dalla stazione Concordia! 

di Angelo Domesi - Dai -27.9 °C di Dome C, il plateau antartico in cui si trova la stazione scientifica italo-francese Concordia, tutto lo staff  impegnato nella XXXIII Spedizione Antartica del Programma nazionale di ricerche in Antartide augura buone feste!

foto di gruppo - natale 2017

 

20 dicembre 2017

Al via la seconda fase della missione Beyond Epica Oldest Ice

di redazione-  Riparte da Little Dome C la seconda fase della missione 'Beyond Epica Oldest Ice', resa possibile dalla logistica di ENEA e IPEV e nata con l’obiettivo di identificare un sito di perforazione che consenta di raggiungere e analizzare il ghiaccio di oltre un milione e mezzo di anni fa. Le carote di ghiaccio sono i migliori 'archivi del clima': sono infatti in grado di rilevare la composizione dell’atmosfera del passato, consentendo sia di perfezionare le proiezioni sugli sviluppi futuri del clima che di progettare migliori strategie di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Leggi l'intervista a Massimo Frezzotti, glaciologo ENEA e coordinatore delle attività di ricognizione sul  Notiziario Enea del 14 dicembre 2017

 

15 dicembre 2017

L'addestramento del personale

di Angelo Domesi -  Addestramento di personale operante su piattaforme mobili elevabili con discesa tramite dispositivo di emergenza. 

 

14 dicembre 2017

'Lo sbarco sul pianeta all'altro capo della Terra' 

di redazione - Oggi 'Il Fatto Quotidiano' pubblica la prima puntata del diario del biologo Enea Filippo Riccardi, partito dall'Italia il 5 dicembre per raggiungere la base 'Mario Zucchelli', dove si fermerà due mesi per svolgere attività di ricerca. Nel racconto, l'emozione per l'arrivo alla base italiana dopo quattro lunghi giorni di viaggio... [leggi l'articolo

 

12 dicembre 2017

Un momento di riposo 

di Angelo Domesi -  Nella foto di Angelo De Simone, il riposo dopo una giornata di lavoro quasi finita.

 

5 dicembre 2017

Panoramica su Concordia

di Angelo Domesi -  Lunedì 4 dicembre la Stazione concordia si presentava così: temperatura =-34.2°C, windchill= -42.2°C

 

4 dicembre 2017

Un Osservatorio climatologico a Concordia

di redazione - Alla sua decima esperienza in Antartide, è in partenza per la Stazione Concordia Giuseppe Camporeale, tecnico dell’Istituto di studi sui sistemi intelligenti per l’automazione (Issia-Cnr).  Obiettivo: collaborare alle attività del progetto ‘OSS-10, Osservatorio Meteo-Climatologico Antartico a Concordia’ coordinato dal Laboratorio di osservazione e analisi della Terra e del clima dell’Enea. Il progetto, di cui è responsabile Paolo Grigioni, dal 2005 raccoglie i dati relativi alle osservazioni meteorologiche effettuate a Concordia, al suolo e in quota.  Attualmente sono operativi durante tutto l'anno una stazione meteorologica automatica (AWS) e un sistema di radiosondaggio, che acquisiscono dati relativi a temperatura, pressione, umidità, velocità e direzione del vento. Tali dati, trasmessi in tempo reale al sito intranet della base, vengono utilizzati per le previsioni locali e la pianificazione delle attività di volo; e vengono inoltre inviati al circuito internazionale WMO-GTS fornendo così un importante contributo ai modelli di previsione dell’Antarctic Basic Synoptic Network e dell’Antarctic Basic Climatological Network della World Meteorological Organization (WMO). Camporeale resterà a Concordia fino a febbraio 2018 per operazioni di manutenzione e aggiornamento della strumentazione.

 

1 dicembre 2017

Il vento antartico alimenta la Stazione Zucchelli

di redazione - E' prossimo all'inaugurazione il primo impianto eolico italiano in Antartide, progettato e realizzato dall’Enea per la Base Mario Zucchelli a Baia Terra Nova. L'impianto coprirà il fabbisogno di elettricità della Stazione, con notevoli benefici ambientali ed economici, sfruttando i forti venti catabatici per produrre circa 63mila KWh di energia elettrica l'anno...  [Leggi la notizia su Il Sole 24 Ore e Rinnovabili.it del 1 dicembre 2017]

 

27 novembre 2017

Andare al lavoro... in Antartide 

di Angelo Domesi - Anche 'andare al lavoro' diventa originale: ecco l'amico Franco che ci offre un passaggio.

 

22 novembre 2017

Partita la missione di 'Beyond Epica Oldest Ice'

di Angelo Domesi - Questa mattina alle ore 10.30 è partita la missione di 'Beyond Epica Oldest Ice' coordinata dal ricercatore Massimo Frezzotti (Enea): l’obiettivo è identificare un sito di perforazione che consenta di analizzare direttamente durante il carotaggio il  ghiaccio di oltre un milione e mezzo di anni. Scopo del progetto è quello di definire gli eventi climatici del nostro pianeta che sono avvenuti in un periodo molto lontano, che non è stato mai analizzato prima. 

 

18 novembre 2017

La presenza dell'uomo in Antartide: effetti su metabolismo, psicofisiologia e sistema immunitario 

di redazione - Nell'ambito della XXXIII Spedizione Antartica si inserisce anche il progetto di ricerca, coordinato da Simone Macrì dell’Istituto Superiore di Sanità, il cui obiettivo è quello di valutare come le condizioni ambientali e psicosociali vissute dall’uomo presso la stazione Concordia -isolamento prolungato, confinamento e distacco dall’ambiente familiare, elevata altitudine, buio, eccetera- incidano sulle capacità cognitive, sulla risposta immunitaria e sulla fisiologia dello stress. Al progetto collaborano ricercatori Cnr, in particolare il gruppo di Mauro Marzorati e Alessandra Vezzoli di Ibfm-Cnr e il gruppo di Maria Rosaria Coscia dell'Ibp-Cnr.  [Leggi tutto]

 

10 novembre 2017

Arrivati a Concordia 

di Angelo Domesi Martedì 7 novembre alle 14.23 (Dome C, ora italiana 21.23)  si è concluso il lungo viaggio per raggiungere la stazione scientifica italo-francese di Concordia nel plateau antartico a Dome C, a bordo del DC3 con nominativo GVKB. I colleghi sono stati accolti con grande gioia dai 13 ricercatori e tecnici, che hanno così interrotto il loro lungo isolamento invernale durato nove mesi, aprendo ufficialmente la stagione estiva. Nelle foto, il gruppo di apertura partito dalla base italiana Mario Zucchelli Station e l'accoglienza dei colleghi. 

Ultimo aggiornamento: 29/05/2018