Bridges

Bridges è una collana monografica del Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale, edita da Cnr Edizioni, dedicata ai progetti bilaterali internazionali del Cnr. La prima serie, relativa ai progetti bilaterali tra Italia e Montenegro, evidenzia nei vari contributi la chiara volontà di tutti i partecipanti di costruire dei ponti, di trovare degli elementi in comune per realizzare nuove forme di dialogo e collaborazione.

Periodicità: annuale; Registrazione: ISBN

Building Bridges
Il Millennium Bridge a Podgorica, Montenegro (foto di Ivan Laković)
 

Direttore scientifico della collana: Lucia Alberti, Istituto di scienze del patrimonio culturale (Cnr-Ispc)
Comitato d'onore: S.E. Sanja Vlahović, Ambasciatrice del Montenegro in Italia, S.E. Luca Zelioli, Ambasciatore d’Italia in Montenegro, Gilberto Corbellini, direttore Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale (Cnr-Dsu), Virginia Coda Nunziante, responsabile Ufficio relazioni internazionali del Cnr.
Comitato scientifico: Paolo Acanfora, Umberto Gentiloni, Milena Melfi, Rita Tolomeo
Comitato di redazione: Marco Arizza, Sara Di Marcello
Segreteria di redazione: Tiziana Ciciotti
Grafica e impaginazione: Marco Arizza
Grafica di copertina: Bruna Di Palma 
Comunicazione: Tiziana Ciciotti, Sara Di Marcello

 

Cover volume Archeologia italiana in Montenegro

Archeologia italiana in Montenegro. Storia e prospettive di una cooperazione scientifica
Italy Montenegro series n. 2, 2020 
Collana BRIDGES - II, 2020

Cnr - Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale
Curatori: Carla Sfameni e Tatjana Koprivica (per info: carla.sfameni@cnr.it)

Cnr Edizioni
ISBN 978 88 8080 404 8
Formato: 17x24, pagg. 288, a colori
Prezzo € 18,00 - Buono d'ordine

Il volume presenta i risultati del progetto comune di ricerca sviluppato tra l’Istituto di scienze del patrimonio culturale (Ispc) del Cnr e l’Istituto Storico dell’Università del Montenegro negli anni 2019-2020. Dopo un excursus sulle relazioni tra Italia e Montenegro tra la seconda metà dell’Ottocento e la Prima guerra mondiale, la prima parte del volume delinea la storia dell’archeologia italiana in Montenegro, dalle più antiche missioni di studiosi con interessi per il patrimonio archeologico ed epigrafico del Paese, fino ai progetti interdisciplinari condotti dal Cnr a partire dal 2015. Una seconda sezione illustra i siti oggetto delle ricerche archeologiche italiane, Doclea, Municipium S, Risan e Stari Bar. Un’ultima parte è dedicata ad inquadrare le ricerche italiane in Montenegro nell’ambito delle indagini condotte nell’area adriatica dei Balcani.

Il volume, in italiano ma con introduzione e ampi abstract in montenegrino oltre che in inglese, costituisce il secondo numero della collana Bridges, dedicata ai progetti bilaterali del Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale (Dsu) del Cnr, e in particolare della serie che raccoglie i risultati delle relazioni scientifiche fra Italia e Montenegro.

Indice:

  • Carla Sfameni, Tatjana Koprivica, Introduzione Uvod
  • Slavko Burzanović, Il Montenegro e l’Italia (1861-1923) (abstract)
  • Tatjana Koprivica, Slavko Burzanović, La ricerca italiana in Montenegro tra la fine dell’Ottocento e la Seconda guerra mondiale  (abstract)
  • Olga Pelcer-Vujačić, Gli studiosi italiani e l’epigrafia: contributi per la conoscenza della storia romana del Montenegro (abstract)
  • Paola Moscati, La cooperazione Italia-Montenegro nel nuovo millennio, tra iniziative europee e innovazione tecnologica (abstract)
  • Lucia Alberti, Le attività del Consiglio Nazionale delle Ricerche in Montenegro (abstract)
  • Francesca Colosi, La città romana di Doclea dalle prime scoperte al progetto bilaterale italo-montenegrino (abstract)
  • Antonio D’Eredità, Il confronto con il passato: i rilievi e le ricostruzioni di Piero Sticotti nell’antica città di Doclea rivisitati alla luce dell’impiego delle recenti tecnologie (abstract)
  • Francesca Colosi, Municipium S. Un progetto bilaterale per lo studio della città romana e del suo territorio (abstract)
  • Carla Sfameni, Risan. La villa romana (abstract)
  • Paola Moscati, Stari Bar. Il Palazzo del Doge e i Massive Data Acquisition Systems (MDAS) (abstract)
  • Pasquale Merola, Un progetto open per l’archeologia del Montenegro e dell’area adriatica dei Balcani: strumenti e contenuti geospaziali per la costruzione di un GIS (abstract)
  • Carla Sfameni, Le missioni archeologiche italiane nell’area adriatico-balcanica: storia e prospettive (abstract)
Volume 1 Bridges

Interconnections in the Mediterranean through time: Montenegro and Italy
Italy Montenegro series n. 1, 2019  
Collana BRIDGES I, 2019

Cnr - Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale
Curatore: Lucia Alberti (per info: lucia.alberti@cnr.it)

Cnr Edizioni
ISBN 978 88 8080 355 3
Formato: 17x24, pagg. 234, a colori
Prezzo € 15,00 - Buono d'ordine

Il volume inaugura la collana "Bridges" dedicata ai progetti bilaterali dell’Ente, del Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale del Cnr e fa parte, in particolare, della sotto serie dedicata alle relazioni scientifiche fra Italia e Montenegro.

Il volume è la pubblicazione degli atti del workshop organizzato nel 2016 a conclusione del primo progetto bilaterale fra il Cnr e l’Historical Institute dell’University of Montenegro. Gli articoli, dedicati alle relazioni fra Italia e Montenegro dall’antichità fino ai giorni nostri, spaziano dalla storia antica, all’archeologia, alla storia moderna e contemporanea,  fino a toccare le nuove tecnologie applicate al patrimonio culturale dell’area adriatica.

Indice:

  • Sanja Vlahović, Forewords
  • Luca Zelioli, Forewords
  • Lucia Alberti, Bridges. An introduction 
  • Lucia Alberti, Clash of cultures or melting pot? Some identity issues in the southern Balkans and Crete: material cultures during the 2nd millennium BC (abstract)
  • Sergio Ribichini, Kadmos the Phoenician and the Illyrian landscape. Some recent mythological approach (abstract)
  • Carla Sfameni, Linking different traditions and influences: some remarks on archaeological evidence from the Montenegro territory in the Roman period (abstract)
  • Olga Pelcer-Vujačić: The civic identity of the elite in the Roman settlements of south-eastern Dalmatia (abstract)
  • Tatjana Koprivica, Religion and Cults in Roman Doclea (abstract)
  • Dragana Kujović, Intertextuality of a museum collection: the case of collections in the homeland museums of Bar and Ulcinj (abstract)
  • Slavko Burzanović, Italian contribution to Bar development over the first two decades of the 20th century (abstract)
  • Paola Moscati, ICT challenges, European policies and archaeological research projects in the Adriatic Sea area (abstract)
  • Snežana Pejović, Professional cooperation between Montenegro and Italy on the implementation of Italian software in the processing of the archival material from Kotor Historical Archives (abstract)

Per ulteriori informazioni contatta il nostro staff via email: bookshop@cnr.it.

 

Ultimo aggiornamento: 23/05/2022