Event

RomeVideoGameLab

Dal 04/11/2020 ore 09.00 al 07/11/2020 ore 18.00

On line

Save the date
Save the date

Giunta alla sua terza edizione, RomeVideoGameLab è la manifestazione dedicata a scienza, fantascienza e videogiochi promossa da Istituto Luce Cinecitta, che vede il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) quale partner scientifico con numerosi eventi online tra workshop, talk e lectio.

Nel rispetto degli ultimi decreti governativi per il contenimento della diffusione del Coronavirus, RomeVideoGameLab ha reso tutta la manifestazione fruibile esclusivamente su piattaforma di teleconferenza. Collegandosi al sito on-air.romevideogamelab.it si può assistere a ogni evento in diretta streaming, accedendo con un clic direttamente all’aula virtuale in cui esso si svolge, oppure dal menù on-demand, terminato l’evento. Le scuole possono prenotarsi per partecipare e interagire online con i workshop del mattino, scrivendo un e-mail a didattica@romevideogamelab.it

Gli eventi Cnr, realizzati in collaborazione con l'Unità comunicazione e relazioni con il pubblico del Cnr, si potranno seguire anche sul sito web comunicazione.cnr.it e sui canali social @comunicazione.cnr .

Di seguito il dettaglio degli eventi del Cnr:

 

Workshop

  • Mercoledì 4 novembre dalle ore 11.00 alle ore 12.30 Aula Arancio: CACCIATORI DI TORNADO

 Realizzato da Massimiliano Pasqui, ricercatore dell’Istituto per la BioEconomia (Cnr-Ibe)

 Trascurare la natura è un lusso che l'umanità non può più permettersi: nei prossimi 30 anni potrebbe essere compromesso l'accesso a cibo e acqua ad almeno 5 miliardi di persone e centinaia di milioni di abitanti delle zone costiere potrebbero essere esposti alla minaccia di tempeste e uragani. L'impatto crescente dell'uomo sulla natura ne sta compromettendo gli ecosistemi. Utenza: 14 anni in su - Durata: 90’

 

  • Mercoledì 4 novembre dalle ore 12.10 alle ore 13.00 Aula Verde: INTERNETOPOLI

Realizzato da Anna Vaccarelli, primo tecnologo dell’Istituto di Informatica e Telematica (Cnr-Iit) e Manuela Moretti e Claudia Mazzanti, collaboratori tecnici del Cnr-Iit

Internetopoli è uno strumento didattico che aiuta i docenti a proporre alle loro classi un percorso di gioco e studio attraverso i temi della Rete: il funzionamento di Internet, le sue potenzialità, i comportamenti corretti, da adottare, stimolando riflessioni sull’utilizzo dei social media, sulla pubblicazione dei contenuti in Rete, il rispetto della privacy e la propria identità digitale. Utenza: età 8 -11 anni - Durata: 45’

 

  • Giovedì 5 novembre Aula Verde dalle ore 12.00 alle ore 14.00: UMANAGER

Realizzato da Mario Allegra, direttore dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche (Cnr-Itd)

 UManager è un ‘management game’ progettato per favorire lo sviluppo delle competenze e delle abilità imprenditoriali dei giovani studenti. Il gioco offre l’opportunità di cimentarsi nella costruzione e gestione di un villaggio turistico, stimolando le abilità di ‘decision making’ e ‘problem solvig’ in un ambiente aderente alla realtà. Utenza: età 16 –18 anni - Durata: 120’

 

  • Giovedì 5 novembre Aula Talk dalle ore 9.45 alle ore 10.45 e Venerdì 6 novembre Aula Arancio dalle ore 9.45 alle 10.45: MAGICA CHIMICA CON ALCHEMILLA LABS

Realizzato da Eleonora Polo e Armida Torreggiani, ricercatori dell’Istituto di Sintesi Organica e Fotoreattità (Cnr-Isof)

 La parola “chimica” per molti evoca laboratori bui, cose strane che bollono e fumi che aleggiano sui banconi. Ma la chimica è anche magica, insolita, spettacolare -e perché no? –divertente. Da qui l’idea di riscoprire alcune reazioni che potremmo evocare con un incantesimo uscito dalla bacchetta di Harry Potter o di Hermione Granger. Dopotutto, lo scrittore Kurt Vonnegut ha definito la scienza “magia che funziona”. Utenza: età 8-14 anni - Durata: 60’

 

  • Giovedì 5 novembre e Venerdì 6 novembre dalle ore 11.05 alle ore 11.50 Aula Verde: BETTERGEOEDU: GIOCHIAMO CON MINECRAFT PER SCOPRIRE INSIEME LA GEOLOGIA

Realizzato da Luca Bellucci, Silvia Giuliani, ricercatori dell’Istituto di Scienze Marine (Cnr-Ismar) e Armida Torreggiani, ricercatore Cnr-Isof

 I ragazzi "giocano" in uno scenario virtuale in cui devono riconoscere e sfruttare le risorse naturali, trasformandole in manufatti. Successivamente, sulla base delle proprietà "saggiate" nel gioco virtuale, gli studenti sono chiamati a riconoscere rocce e minerali reali. Durata: 45’-  Utenza: età 8-14 anni

 

  • Giovedì 5 novembre dalle ore 11.50 alle ore 13.00 Aula Arancio, e dalle ore 16.00 alle ore 17.10 Aula Verde; venerdì 6 novembre dalle ore 11.10 alle ore 12.20 e dalle ore 15.30 alle 16.30 Aula Arancio: ECO-CEO: CAPIRE L’ECONOMIA CIRCOLARE GIOCANDO

Realizzato da Armida Torreggiani e Alberto Zanelli, ricercatori Cnr-Isof

 EcoCEO (Eco-Chief Execu0ve Officer) è un gioco didattico che insegna agli studenti le logiche dell'economia circolare, in cui i giocatori devono gestire un 'azienda che produce dispositivi elettronici. In questo modo i ragazzi affrontano le sfide della gestione delle risorse disponibili sul pianeta e riflettono sulla rilevanza per la società di strategie circolari ecosostenibili. Utenza: età 14 –18 anni Durata: 70’

 

  • Venerdì 6 novembre dalle ore 12.15 alle ore 13.00 riservato alle scuole, dalle ore 16.00 alle ore 16.45 Aula Verde: IMPARO E GIOCO CON VIRULOSO

Realizzato da Tiziana Masullo, ricercatore dell’Istituto di studi sul Mediterraneo (Cnr-IsMed) e da Luca Caruana, ricercatore dell’Istituto per la ricerca e l’innovazione biomedica (Cnr-Irib), e Francesca Fracasso, ricercatore dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione (Cnr-Istc)

 Un quiz science, durante il quale Viruloso, il muppet che incarna il nuovo coronavirus, affronta il tema dell'inquinamento ambientale sono diverse sfaccettature. L’attività prevede una serie di pillole di scienza seguite da un quiz interattivo sulle tematiche trattate. Utenza: età 8-11 anni - Durata: 45’

 

  • Sabato 7 novembre dalle ore 9.45 alle ore 10.30 e dalle ore 16.00 alle ore 16.45 Aula Arancio: CONCERTO FOTONICO

Realizzato da Fabio Chiarello, ricercatore dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie (Cnr-Ifn)

 Di cosa è fatta la Musica? E cosa c’entrano la luce, la matema0ca e la tecnologia con i suoni e le note musicali? Un laboratorio con esperimen0 ed esempi pra0ci per esplorare il mondo dei suoni e dell’armonia. Utenza età 14-18 anni - Durata: 45’

 

 

Talk - Lectio

 

  • Mercoledì 4 novembre dalle 10.45 alle 11.45 Sala Fellini: I CAMBIAMENTI CLIMATICI: OSSERVAZIONI, CAUSE ED EFFETTI

con Antonello Pasini, fisico, climatologo, ricercatore dell'Istituto sull'inquinamento atmosferico (Cnr-Iia) e docente di fisica del clima presso l’Università Roma Tre.

 Il riscaldamento globale recente è molto diverso da quelli passati. La causa fondamentale di questo riscaldamento e dei cambiamenti climatici ad esso associati risiede nelle attività umane.

Se siamo stati noi a causare questi cambiamenti, possiamo anche porvi rimedio, con una diminuzione di emissioni di gas serra, uno stop alla deforestazione, ecc. Che fare in concreto?

 

  •  Giovedì 5 novembre dalle 10.30 alle 11.15 Sala Fellini: SCRITTO NEL GHIACCIO - COSA NASCONDONO LE CALOTTE POLARI

con Carlo Barbante, direttore dell’Istituto Scienze Polari (Cnr-Isp)

 Le carote di ghiaccio estratte ai poli sono formidabili archivi ambientali che celano, tra i lori strati, la storia climatica del nostro pianeta e delle sue interazioni con l’uomo. Lo studio delle variazioni nelle concentrazioni dei composti in esse presenti a livelli di ultra-tracce fornisce agli scienziati indicazioni sia sull’impatto dell’uomo sull’ambiente, sia sull’efficacia di misure di contenimento delle emissioni inquinanti.

 

  •  Giovedì 5 novembre dalle 12.15 - 12.45 - Aula Talk: DIFENDIAMO LE MURA!  Presentazione del videogioco di valorizzazione di un patrimonio straordinario quale le mura di Paestum

con Eva Pietroni, ricercatore del Cnr-Ispc

 Il videogioco ‘Difendiamo le Mura!’ ha l'obiettivo di mostrare le tecnologie e la tattica di assedio del IV secolo a.C., le macchine da guerra, le caratteristiche costruttive delle torri e delle mura della città di Paestum. Il giocatore interagisce con il proprio corpo (interazione naturale) senza l’utilizzo di dispositivi.

 

  •  Giovedì 5 novembre h. 15.00 – 16.30 Aula Talk: UNVIRTUAL REALITIES

con Sofia Pescarin, ricercatore Cnr-Ispc; Perla Gianni (Studi Uniti); Giuseppe Mancini (Yonder); Eva Pietroni, ricercatore Cnr-Ispc; Mauro Fanelli (MixedBag); Bruno Fanini, ricercatore Cnr-Ispc; Viola Nicolucci (neuro psicologa)

 La visita fisica ad un sito, un castello o un monumento rimane insostituibile. Ma quando spostarsi non è possibile, allora cosa  può avvicinare un'esperienza virtuale a quella reale, dal punto di vista percettivo, emozionale, cognitivo e sociale?

 

  •  Giovedì 5 novembre dalle 16.50 alle 17.30, Sala Fellini: PRESENTAZIONE VIDEOGIOCO “HWAET!THE VERCELLI BOOK SAGA”

con Giuseppe Città, ricercatore dell'Istituto per le Tecnologie Didattiche (Cnr-Itd)

 Presentazione del percorso di gamificazione per arricchire l’esperienza culturale che il Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare di Vercelli offre ai suoi visitatori, sia potenziali che reali. Nello specifico il Cnr-Itd sta sviluppando un videogame educativo dal titolo “Hwaet! The Vercelli Book Saga”. Il fulcro narrativo del gioco è basato sul Vercelli Book, un manoscritto redatto nel sud-est dell’Inghilterra verso la fine del X secolo, contenente omelie in prosa e componimenti poetici.

 

  • Venerdì 6 novembre dalle 10.00 alle 11.00 Sala Fellini: COMICS&SCIENCE - PRESENTAZIONE NUMERO DEDICATO A LEONARDO PISANO, DETTO FIBONACCI

con Roberto Natalini, direttore dell’Istituto per le applicazioni del calcolo “Mauro Picone”  (Cnr-Iac), Andrea Plazzi di Symmaceo Comunications e l’autrice Claudia Flandoli

 In occasione del Fibonacci Day (23 novembre) il Cnr-Iac dedica un numero della collana Comincs&Science di CnrEdizioni a Leonardo Pisano detto Fibonacci. Considerato uno dei più grandi matematici di tutti i tempi, contribuì alla rinascita delle scienze esatte dopo la decadenza dell'età tardo-antica e dell'Alto Medioevo.

 

  • Sabato 7 novembre dalle 11.45 alle 13.00 Sala Fellini: POTEVA RESTARE UN FUMETTO. E INVECE NO. Il come e il perché del progetto di video gioco ‘Nabbovaldo e il ricatto del Cyberspazio’

con Andrea Plazzi di Symmaceo Comunications, Roberto Natalini direttore Cnr-Iac, e gli autori Giovanni Eccher (sceneggiatore del fumetto e game designer), Gabriele Peddes (art director e creatore dei personaggi), Fabio Viola (consulente gamification), Anna Vaccarelli, primo tecnologo Cnr-Iit

 Come è stato realizzato un fumetto a scopo divulgativo, cercando di renderlo interessante, e come dal fumetto si sia ricavato un videogioco, cercando di renderlo divertente. Con l'accento sugli scopi educativi/informativi. A integrazione, un’analisi di contesto del mercato dei videogiochi nel mondo e soprattutto in Italia.

Il festival si inserisce nell'ambito dell'impegno di Istituto Luce Cinecittà in programmi di sviluppo dell'industria del gaming in Italia e si avvale del sostegno di Mibact, Regione Lazio, Comune di Roma.

Organizzato da:
Istituto Luce Cinecittà in co-realizzazione con Q Academy e in collaborazione con IIDEA-Italian Interactive Digital Entertainement Association
info@romevideogamelab.it

Referente organizzativo:
Per informazioni: Edward Bartolucci
Unità Comunicazione e Relazioni con il Pubblico
edward.bartolucci@cnr.it
Responsabile Unità comunicazione e relazioni con il pubblico del Cnr

Silvia Mattoni tel. 06/4993.2983 mob. 331/6778312 email silvia.mattoni@cnr.it

Modalità di accesso: ingresso libero
Diretta streaming su on-air.romevideogamelab.it
Gli eventi Cnr, realizzati in collaborazione con l'Unità comunicazione e relazioni con il pubblico del Cnr, si potranno seguire anche sul sito web comunicazione.cnr.it e sui canali social @comunicazione.cnr

Vedi anche: