Nota stampa

Tre giorni sul cibo spaziale

16/05/2018

Dal 16 al 18 maggio presso la sede centrale del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma (Cnr) si svolge ‘Current and future ways To Closed Life Support Systems’, il primo workshop internazionale dedicato alla ricerca sui sistemi rigenerativi, fondamentali per la vita nello spazio. Come produrre cibo, rigenerare l’atmosfera, riciclare acqua e scarti durante le missioni spaziali sono i temi affrontati nel corso dell’evento.

Alberto Battistelli dell’Istituto di biologia agroambientale e forestale (Cnr-Ibaf), è membro del comitato scientifico del workshop e responsabile della tematica Food Quality and Safety in ‘Eden-Iss’, un progetto europeo dedicato alla coltivazione e allo studio di specie orticole in condizioni di isolamento ambientale e finalizzato alla rigenerazione di risorse vitali e produzione di cibo nelle missioni spaziali.

“Nel laboratorio del progetto ‘Eden Iss’, situato in Antartide per le particolari condizioni ambientali, moduliamo la quantità e lo spettro della luce, la temperatura e la pressione parziale di CO2, stimolando così la naturale fisiologia della pianta a produrre alimenti arricchiti di elementi utili alla nutrizione degli astronauti. Filomena Nazzaro dell’Istituto di scienze dell'alimentazione del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Isa) garantisce inoltre che gli alimenti prodotti siano sicuri anche dal punto di vista delle contaminazioni microbiologiche. Possiamo anche trasferire queste conoscenze ai sistemi agricoli terrestri, per risparmiare acqua e fertilizzanti ed evitare il contatto dei patogeni con le colture rendendo inutili i trattamenti antiparassitari. Serve comunque energia rinnovabile perché le nuove applicazioni tecnologiche siano sostenibili e abbiano una impronta ambientale positiva. Guardiamo al futuro nello spazio ma vogliamo contribuire da subito alla salvaguardia dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile sulla terra, come ci suggeriscono i moderni orientamenti delle politiche su bioeconomia ed economia circolare”, afferma Battistelli. "Durante il workshop, organizzato da Agrospace Conference e dal progetto Melissa dell’Agenzia spaziale europea (Esa), il presidente dell'Agenzia spaziale italiana (Asi), Roberto Battiston, illustrerà la visione dell'Asi per il ruolo dell'Italia in questo settore. Saranno inoltre premiati i vincitori del contest per innovatori, lanciato da Lazio Innova, che chiedeva applicazioni innovative per il controllo ambientale rigenerativo".

Per informazioni:
Alberto Battistelli
Ibaf-Cnr
alberto.battistelli@ibaf.cnr.it

Ufficio stampa:
Emanuele Guerrini
Ufficio stampa Cnr
emanuele.guerrini@cnr.it

Vedi anche: