News

Le news sono contenuti di attualità segnalati dalla rete scientifica e dai colleghi del Cnr, i quali possono inoltrare tramite l’apposito gestionale una richiesta di pubblicazione sul portale, che verrà presa in carico dalla redazione. In questa sezione è possibile visualizzare le news pubblicate in ordine cronologico o effettuare ricerche per area tematica, canale di interesse o data.

Selezione data

Natural recolonization of large carnivores in Europe is associated with land use change and human abandonment of rural areas

18/01/2021

Wolves, lynxes and brown bears are among the most charismatic carnivore species in Europe, and they seem to be making a comeback after almost becoming extinct at the end of the past century. Recent land cover and human population changes in Europe have altered the potential distribution of large carnivores in Europe, facilitating their gradual recolonization of their historical range over the last few decades. Surprisingly, the increasing protection in Europe did not play a significant role in their expansion. This is the conclusion of a study published in the journal Diversity and Distributions, conducted by a multi-national team including 11 European countries

I grandi carnivori riconquistano il territorio

18/01/2021

In un nuovo studio, frutto della collaborazione fra la Sapienza Università di Roma e il Cnr, è stato indagato il fenomeno di ricolonizzazione parte di linci, lupi e orsi che sta interessando diverse aree in Europa. I risultati del lavoro, pubblicati sulla rivista Diversity and Distributions, identificano come fattori determinanti i cambiamenti della copertura del suolo, della densità della popolazione umana e l’incremento di politiche di tutela delle specie

Arriva il sensore fotonico h-Alo per la sicurezza del cibo

14/01/2021

L’Istituto per lo Studio dei materiali nanostrutturati del Consiglio nazionale delle ricerche, nell’ambito delle tecnologie fotoniche avanzate e smart per il monitoraggio di contaminanti microbiologici e chimici lungo la catena di produzione e distribuzione alimentare, coordina il progetto h-ALO (Photonic system for adaptable multiple-analyte monitoring of food-quality) che sarà finanziato dal programma europeo Horizon 2020 con oltre 4 milioni di Euro

Aree vulcaniche attive monitorate con i droni

14/01/2021

Un team internazionale, composto da ricercatori dell’Ingv, del Cnr e della New York University ha mostrato che un’area vulcanica, anche in zone di difficile accesso e condizioni ambientali ostili, può essere perfettamente monitorata da un drone, che può controllare anche i minimi dettagli di attività altrimenti impossibili da rilevare. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista internazionale Remote Sensing e si inserisce in un’attività di ricerca sviluppata dal 2013 nel Cnr-Ismar ed Ingv di Napoli relativa al monitoraggio integrato delle pericolosità naturali presenti nell’area costiera flegrea

Pubblicato il Piano Operativo della Strategia Nazionale per le competenze digitali

13/01/2021

Sulla piattaforma Cnr Outreach sono disponibili il testo integrale e una infografica relativi al Piano operativo della strategia nazionale per le competenze digitali (Posn). Elaborato con la regia del Comitato Tecnico Guida di Repubblica Digitale e coordinato dal Ministero per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, il docimento punta a colmare, entro il 2025, il gap digitale del nostro Paese

Covid-19: il progetto PAPSEN a sostegno della popolazione africana

13/01/2021

La pandemia Covid-19 sta mettendo in ginocchio il sistema economico e sanitario globale. Nonostante la malattia sia meno diffusa nell'Africa subsahariana, il Covid-19 non ha risparmiato le zone rurali e più isolate del Senegal, come la Casamance, dove ha aggravato l'insicurezza alimentare e la situazione economica delle famiglie più vulnerabili. Con il progetto PAPSEN PAIS Cnr-Ibe e Isra hanno sostenuto le donne produttrici di riso in due delle tre regioni della Casamance, quelle di Sédhiou e Kolda, distribuendo sementi e fornendo assistenza tecnica

The hazardous waste management during Covid-19: a series of focused webinars organized by Cnr-Scitec

12/01/2021

The current worldwide health emergency forced the institutions to pay a special attention to the most recent methods for a correct identification, handling and disposal of hazardous waste materials generated in production sites potentially affected by the Sars-CoV-2 pathogen. The Institute of Science and Chemical Technologies “Giulio Natta” (Cnr-Scitec), partner in the European project “Cabichem” is organizing training courses focused on the hazardous waste management addressed to five central Asia countries partners of the project: Uzbekistan, Afghanistan, Mongolia, Kyrgyzstan and Pakistan

Nella "restrizione calorica controllata" una nuova possibilità per prevenzione e cura della Tubercolosi

12/01/2021

La riduzione controllata dell’apporto di calorie, senza tuttavia portare a denutrizione, potrebbe avere un nuovo ruolo nella prevenzione e nella terapia della Tubercolosi e di altre infezioni. Questo perché le alterazioni del metabolismo come sovrappeso, diabete e obesità, così frequenti nelle società con maggior benessere, si associano ad una maggiore frequenza di Tubercolosi e altre infezioni. Lo studio appena pubblicato su Cell Metabolism, frutto di un team dell’Università di Napoli Federico II, del Consiglio nazionale delle ricerche, dell’Istituto Superiore di Sanità e di altri Gruppi di ricerca nazionali ed iternazionali

Aletium 2020: campagna di scavo presso la necropoli messapica di Monte d'Elia in Alezio

08/01/2021

L'Istituto per le scienze del patrimonio culturale (Ispc) del Cnr di Lecce è impegnato nella campagna di scavo archeologico presso la necropoli messapica di Monte d’Elia in Alezio, in provincia di Lecce, coordinata dal Dipartimento di beni culturali dell’Università del Salento. Le attività dell'Istituto, riguardano, in particolare, rilievi strumentali e topografici tramte scanner laser e tecniche fotogrammetriche

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: un'occasione da non fallire

23/12/2020

L'Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine (Cnr-Irbim) e l'Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri (Cnr-Iret), attraverso i rispettivi direttori Gian Marco Luna e Carlo Calfapietra, hanno aderito alla Comunicazione congiunta degli esperti del Comitato Capitale Naturale sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza 

Un prestigioso premio al progetto europeo H2020 GenTree sulle risorse genetiche forestali

23/12/2020

Il progetto H2020 GenTree, terminato a febbraio 2020, e di cui l’Istituto di bioscienze e biorisorse (Ibbr-Cnr) di Sesto Fiorentino è stato partner, è stato insignito del prestigioso "Prix spécial du jury" durante l'ottava cerimonia annuale "Les Etoiles de l'Europe". Il premio è stato consegnato a Bruno Fady, Direttore di Ricerca presso l’INRAE di Avignone e coordinatore del progetto, da Frédérique Vidal, ministro francese dell'Istruzione Superiore, della Ricerca e dell'Innovazione, durante la cerimonia che si è svolta on-line il 16 dicembre

Ponte Morandi: uno studio del Cnr-Irea evidenzia l'assenza di fenomeni deformativi pre-crollo nelle osservazioni satellitari

23/12/2020

Una recente analisi relativa al ponte Morandi di Genova mostra l’assenza di deformazioni, prima del crollo, nei risultati ottenuti dai dati radar satellitari della costellazione italiana COSMO-SkyMed. Lo rivela uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente (Irea) del Cnr pubblicato su Remote Sensing. I risultati mostrati sono in contrasto con una precedente indagine pubblicata sulla stessa rivista

Antartide: la rompighiaccio Laura Bassi parte dalla Nuova Zelanda alla volta della stazione italiana Mario Zucchelli

23/12/2020

La nave rompighiaccio da ricerca italiana “Laura Bassi”, di proprietà dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale - OGS, è in partenza verso l’Antartide dal porto neozelandese di Lyttelton, nell’ambito della 36a campagna antartica del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), finanziata dal Ministero dell’Università e Ricerca (MUR) e gestita dall’ENEA per la pianificazione e l’organizzazione logistica e dal Cnr per la programmazione e il coordinamento scientifico

Il Cnr-Ismar pronto alla sfida di "EUROqCHARM" per uniformare i metodi di misura dell'inquinamento da plastica

23/12/2020

L'Istituto di scienze marine del Cnr è partner del progetto europeo che ha l'obiettivo di armonizzare le varie metodologie di monitoraggio e misura di macro, micro e nanoplastiche nell'ambiente: un passo più che mai urgente per affrontare con successo la lotta all'inquinamento da plastica, stabilire standard e raccomandazioni univoche anche a livello politico e normativo 

Online l'edizione 2020 della rivista 'Ispf-Lab', con una sezione speciale 'Pan/demìa. Osservatorio filosofico'

21/12/2020

È online da oggi il nuovo numero di "Ispf-Lab", rivista elettronica open access a cura dell’Istituto per la storia del pensiero filosofico e scientifico moderno del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ispf). Fondata nel  2004, la pubblicazione scientifica accoglie lavori di ricerca nell’ambito delle discipline storico-filosofiche, con un focus specifico sul monitoraggio e l’analisi del ruolo e dei più recenti sviluppi delle scienze umane nella società odierna.

Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2020: i vincitori

19/12/2020

La finalissima della manifestazione di cui il Cnr è media partner si è svolta giovedì 17 dicembre a Roma, presso la sede dell'Università Lumsa. A vincere su tutti è stato il libro "Il genio non esiste (e a volte è un idiota)" del chimico e divulgatore scientifico Barbascura X, mentre il volme "Fake People", scritto dal ricercatore Cnr-Iit Maurizio Tesconi in collaborazione con Viola Bachini, è il primo classificato per l'Area Scienze giuridiche, economiche e sociali

Auguri di buone feste dalla base Concordia in Antartide

18/12/2020

Auguri di buone feste da parte dello staff impegnato nella XXXVI spedizione antartica del Programma nazionale di ricerca in Antartide.

Misurare la pioggia con un'antenna satellitare domestica? Grazie a NEFOCAST, oggi si può!

18/12/2020

Il progetto Nefocast, finanziato dalla Regione Toscana, ha l’obiettivo di ottenere informazioni con elevate risoluzione temporale sulle precipitazioni atmosferiche a partire dall’attenuazione dovuta alla precipitazione sulla propagazione dei segnali di telecomunicazione. Come strumento di misura è stato usato lo SmartLNB, un ricevitore satellitare bidirezionale di nuova generazione

Cnr e Maeci: un nuovo accordo sulle filiere agroalimentare e sostenibilità ambientale

17/12/2020

Sulla piattaforma Cnr Outreach, due brevi clip illustrano l'accordo siglato dall'Ente con il Ministero degli affari Esteri e della cooperazione Internazionaleper la realizzazione di un piano di promozione integrata volto a rafforzare l’internazionalizzazione attraverso iniziative mirate da realizzare in Paesi di rilevanza strategica per l’export nazionale

La didattica a distanza secondo le famiglie: un quadro in chiaroscuro

17/12/2020

L’Istituto per le tecnologie didattiche (Itd) del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Genova ha reso noti i primi risultati dell’indagine “La famiglia e la scuola ai tempi  del Covid-19” condotta su un campione di oltre 19.000 famiglie con figli in età scolare, volta a comprendere il modo in cui è stata accolta l’esperienza della didattica a distanza (Dad) sperimentata dalla scorsa primavera 

 

Docking molecolare di flavoni con bersagli terapeutici

16/12/2020

Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista scientifica “Biomedicines” ha contribuito a fare luce sui meccanismi molecolari attraverso i quali alcuni flavoni naturali, particolarmente abbondanti nel frutto della Feijoa sellowiana, possono svolgere un’azione terapeutica. La ricerca è stata svolta in collaborazione tra l’Istituto di Scienze dell’Alimentazione (ISA) di Avellino del Cnr e l’Istituto di Bioscienze e Biorisorse (IBBR) di Portici del Cnr, insieme al Dipartimento di Medicina di Precisione di Napoli dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e al Dipartimento di Chimica e Biologia “A. Zambelli” di Fisciano dell’Università degli Studi di Salerno, analizzando i dettagli molecolari dell’interazione tra flavoni e specifici bersagli terapeutici, coinvolti in alterazioni dell’espressione genica che si osservano in particolari patologie.

Cinzia Giannini eletta Presidente Società italiana Luce di Sincrotone

16/12/2020

Cinzia Giannini, dirigente di ricerca dell’Istituto di cristallografia di Bari (Cnr-Ic), è stata eletta Presidente della Società Italiana Luce di Sincrotone (SILS) per il triennio 2021-2023. La nomina attesta la grande reputazione scientifica raggiunta in questo settore dalla ricercatrice e rappresenta un segnale di notevole apprezzamento e visibilità scientifica delle attività di ricerca del Cnr e dell’Istituto nella cristallografia a livello nazionale ed internazionale

Gestione dei rifiuti pericolosi legati alla gestione della pandemia: da Cnr-Scitec una formazione ad hoc

15/12/2020

A causa dell’emergenza sanitaria in atto, crescono i flussi di rifiuti a rischio infettivo e di conseguenza la necessità di una loro corretta identificazione, trasporto, trattamento e smaltimento. L’Istituto di scienze e tecnologie chimiche “Giulio Natta” (Cnr-Scitec), partner del progetto europeo “Cabichem”, sta svolgendo una serie di corsi di formazione sulla corretta gestione di tali rifiuti ai cinque paesi asiatici partner del progetto: Uzbekistan, Afghanistan, Mongolia, Kirghizistan e Pakistan

Allarme Pinna nobilis: grave moria registrata lungo le coste del Veneto

11/12/2020

L’epidemia che ha decimato la specie protetta Pinna nobilis in tutto il Mediterraneo ha verosimilmente raggiunto le coste del Veneto, tra le ultime aree finora indenni. Un evento di mortalità di massa è stato, infatti, registrato a fine novembre 2020 presso alcune formazioni rocciose al largo del litorale veneziano, localmente note come “tegnùe”. I numeri sono allarmanti: oltre il 90% degli esemplari osservati è morto. Il fenomeno è stato riscontrato nel corso di attività di indagine svolte in collaborazione tra l’Istituto di scienze marine (Ismar) del Cnr di Venezia e l’Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto

Il prato fiorito: il manuale del Cnr per coltivare piante e fiori nelle scuole

10/12/2020

In tempo di Covid19, si è presa coscienza dell’importanza di attività svolte in un ambiente sano, salubre ed “open air”. La didattica scolastica non fa eccezione ed il volume “Linee guida per la creazione di un prato fiorito nel giardino della scuola” è un esempio che guarda in questa direzione

"Ambiente e clima. Il presente per il futuro"

10/12/2020

Pubblicato il volume che raccoglie gli atti del convegno “Ambiente e clima. Il presente per il futuro” svoltosi nel 2019 a Lecce, organizzato dagli istituti Cnr Isac, Ismar e Irpps insieme all'Associazione Donne e scienza.  La sfida è stata quella di provare ad allargare lo sguardo e creare relazioni tra diversi punti di vista di chi questa crisi la studia e chi avrebbe il potere di trasformarla e chi invece ne subisce gli effetti. Alla base, la convinzione che l’urgenza della crisi imponga una visione olistica di tutto il sistema e richieda lo sforzo di pensiero e di azioni su più piani da parte di uomini e donne

I cambiamenti climatici e il mare: gravi conseguenze anche per l'uomo

01/12/2020

Greenpeace ha rilasciato un briefing sulle conseguenze dei cambiamenti climatici in atto, curato da Antonello Pasini (Cnr-Iia): “Il mare trasferisce più calore all’atmosfera e quest’ultima non può far altro che scaricare violentemente questo surplus di energia sul territorio con piogge molto intense e venti forti. Ecco quindi che i fenomeni meteorologici possono diventare più violenti”, avverte. Il report giunge a un anno di distanza dal progetto “Mare Caldo”, tramite il quale sono state monitorate le temperature marine e studiati gli impatti dei cambiamenti climatici in mare

Flumen, lo stato dei fiumi di Roma: un anno di raccolta dati

01/12/2020

Si conclude il primo anno di attività di Flumen, importante progetto tra arte, scienza ed ambiente ideato dall’artista Andreco dove fiumi e parchi sono protagonisti. Il progetto, che vede tra i partner il Cnr-Iret, è di durata triennale e proseguirà negli anni 2021 e 2022: previsti interventi di piantumazione per migliorare lo stato delle acque del Tevere e Aniene e interventi di restituzione artistica presso il Maxxi e il Palazzo delle Esposizioni

Ecco i nanomateriali "termici" che si programmano con la luce

01/12/2020

Messi a punto da ricercatori dell'Università di Pisa e dell'Istituto nanocienze del Cnr dei nanomateriali con proprietà termiche programmabili per via ottica: permetteranno di progettare etichette intelligenti per monitorare le temperature di conservazione di alimenti, farmaci e vaccini. Lo studio pubblicato su Nature Communications

Progetto Smart Bear

30/11/2020

Sarà attivo fino al 2023 il progetto Smart Bear che vede coinvolti 27 partners da 11 nazioni, coordinati da Cnr-Icar. L’invecchiamento è una sfida centrale per le nazioni europee, in cui la quota di popolazione anziana è in costante crescita. L’invecchiamento ha impatti sociali e finanziari significativi a causa della maggiore incidenza di disturbi della salute quali perdita dell’udito, malattie cardiovascolari, disturbi mentali e dell’equilibrio