Istituto di struttura della materia (ISM)

Direttore

Prof. ALDO DI CARLO

E-mail: direttore@ism.cnr.it
Telefono: +39 06 49934155

Curriculum (IT)
Curriculum (EN)

Profilo

ldo Di Carlo riceve la laurea in fisica (con lode) all'Università di Roma "La Sapienza" e il grado di Dottore di Ricerca presso l'Università Tecnica di Monaco di Baviera. Nel 1996 è ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell'Università di Roma "Tor Vergata" e nel 2001 Professore Associato. Dal dicembre 2012 è Professore Ordinario presso lo stesso dipartimento. Da settembre 2019 è direttore dell'Istituto di Struttura della Materia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISM-CNR).
Le sue ricerche vertono sullo studio e fabbricazione di dispositivi elettronici e optoelettronici, la loro analisi e la loro ottimizzazione. Un aspetto saliente della sua ricerca è la simulazione dei dispositivi micro e nanoelettronici. Lo sviluppo della teoria di non equilibrio applicata alla descrizione microscopica del processo di carica in sistemi nanostrutturati e l'applicazione multiscala di tale teoria è stato argomento di diversi seminari su invito sia a conferenze internazionali che presso altre Università. Negli ultimi anni le sue ricerche si sono particolarmente incentrate sullo sviluppo di celle fotovoltaiche organiche, in particolar modo Dye Solar Cell e Perovskite Solar Cells, e sullo scaling-up di tale tecnologia per applicazioni industriali. Di Carlo ha fondato e diretto dal 2007 al 2019 il Polo Solare Organico della Regione Lazio per la fabbricazione delle celle solari organiche ed ibride organiche/inorganiche, in cui operano più di 30 ricercatori e dal quale sono nati 5 spin-off e un consorzio pubblico-privato per l'industrializzazione delle celle DSC.
Aldo Di Carlo è coordinatore Europeo del progetto H2020 CITYSOLAR sullo sviluppo di celle tandem perovskite/organico per integrazione arcihtettonica. E'/è stato coordinatore locale di 8 progetti H2020 (IMPRESSIVE sulle celle tandem perovskite/DSSC, MOSTOPHOS sulla simulazione di LED organici e CHEOPS sulle celle a pervoskite, Graphene Flagship CORE 3 e 2 sul Graphene, CHIPSCOPE su GaN nanowires per microscopia superisoluzione, MAESTRO per optoelettronica con pervoskite e ESPRESSO sulla fabbricazione larga scala di moduli a Perovskite). E' stato Coordinatore Europeo del Progetto FP7 ULTRADSSC sulla caratterizzazione risolta in tempo delle celle solari DSSC, e del progetto EU FP7 OPTHER sugli Amplificatori per THz. E' stato il coordinatore scientifico locale di diversi progetti di ricerca sia Italiani che Europei, tra cui: quattro progetti FP7 STREP (SMASH sui Led GaN e HYMEC su memorie organiche, NEWLED sullo sviluppo di LED al GaN, e GRAPHENE Flagship ), tre Progetti Europei Marie Curie (DESTINY sulle celle fotovoltaiche organiche, CLERMONT e CLERMONT II sulle microcavità), Progetto Europeo FP6 STREP (STIMSCAT su Laser a polaritoni). Ha coordinato diversi progetti di ricerca Italiani (PRIN, MADESS, PF, etc.)
Di Carlo è autore o coautore di più di 450 pubblicazioni scientifiche internazionali (H-factor=58, Citazioni= 13700, fonte SCOPUS), di 13 brevetti internazionali, di diversi articoli di review e di capitoli di libri e di due libri in italiano "Appunti di Optoelettronica: I materiali semiconduttori" e "Appunti di Optoelettronica: fibre ottiche e componenti a semiconduttore" entrambi editi dalla casa editrice Aracne.