Progetto di ricerca

ROTONDI-OLIVICOLTURA DI QUALITà (DBA.AD001.300)

Area tematica

Scienze bio-agroalimentari

Area progettuale

Intensificazione sostenibile delle produzioni agroalimentari e forestali (DBA.AD001)

Struttura responsabile del progetto di ricerca

Istituto per la BioEconomia (IBE)

Responsabile di progetto

ANNALISA ROTONDI
Telefono: 051-6399011
E-mail: a.rotondi@ibimet.cnr.it

Abstract

Tale progetto prende in considerazione l'intera filiera della produzione dell'olio extra vergine di oliva, dalla selezione delle cultivar in grado di garantire le migliore performance agronomiche e di qualità del prodotto olio, passando atrraverso lo studio dei punti critici della filiera produttiva (controllo malattie, modalità di raccolta e gestione del prodotto prima della trasformazione in olio), fino allo studio delle diverse tecnologie di estrazione dell'olio.

Obiettivi

Gli obiettivi principali sono quelli di creare linee guida a carattere tecnico-scientifico utili alla conduzione di una olivicoltura di qualità, l'utilizzo di tecniche ecocompatibili e la reintroduzione di cultivar autoctone dell'areale in sudio, hanno l'obiettivo di rendere sostenibile la coltivazione dell'olivo e di produrre oli ad elevati standard qualitativi. Gli studi multidisciplinari, comprendendo anche la componente ambientale, forniranno informazioni sulla classificazione delle aree idonee alla coltivazione dell'olivo e all'interno delle quali è consigliato reintrodurre tale coltivazione. Lo studio delle potenzialità del germoplasma, associato allo studio dei punti critici di filiera e delle tecnologie di estrazione, ha l'obiettivo di produrre oli caratterizzati da diverse tipologie chimiche e sensoriali.

Data inizio attività

01/01/2018

Parole chiave

olea europeae, germoplasma, sostenibilità, caratterizzazione chimica e sensoriale olio di olivaolio di oliva

Ultimo aggiornamento: 04/06/2023