Research project

FREECLIMB PRIMA 2018 Resilienza delle colture frutticole ai cambiamenti climatici nel bacini del Mediterraneo. (DBA.AD002.323)

Thematic area

Biology, agriculture and food sciences

Project area

Ottimizzazione dell'uso delle risorse naturali negli ecosistemi agricoli e forestali (DBA.AD002)

Structure responsible for the research project

Institute of agricultural biology and biotechnology (IBBA)

Project manager

FILIPPO BISCARINI
Phone number: 0223699403
Email: filippo.biscarini@cnr.it

Abstract

Il progetto FREECLIMB si propone di sviluppare sistemi agricoli sostenibili nei paesi del Mediterraneo, per preservare le risorse naturali (acqua e uso del suolo) e aumentare l'efficienza produttiva. In FREECLIMB tale obiettivo è perseguito tramite l'avanzamento delle conoscenze sui meccanismi di adattamento alle condizioni ambientali delle piante e sulla resilienza a stress biotici ed abiotici. Il progetto riguarda le principali specie di alberi da frutto, ponendosi l'obiettivo di migliorare la disponibilità di materiali per il breeding e/o il germoplasma locale adattato a condizioni di bassi input esterni e ai futuri scenari climatici previsti per l'area del Mediterraneo, attraverso la caratterizzazione e lo sfruttamento della biodiversità locale. Il progetto si concentrerà su ideotipi varietali chiave elaborati in collaborazione con i principali attori delle filiera con lo scopo principale di fornire materiali vegetali, strumenti e metodi per accelerare il loro sfruttamento tramite la selezione di varietà resilienti in specie frutticole dell'agricoltura mediterranea (pesco, albicocco e mandorlo, agrumi, vite da tavola e olivo). IBBA-CNR è principalmente coinvolto nel pesco.

Goals

i) sviluppare strumenti (es. metodi di fenotipizzazione e genotipizzazione, analisi bioinformatica dei dati) per supportare la caratterizzazione, lo sfruttamento e la selezione di varietà adattate specifiche condizioni agro-ecologiche e gestionali
ii) dissezionare le basi genetiche di caratteri legati alla sostenibilità e alla resilienza delle piante agli stress biotici e abiotici, con particolare attenzione alla interazioni genotipo x ambiente x gestione agronomica (GxExM)
iii) svelare le basi molecolari e fisiologiche dell'adattamento delle piante alle diverse condizioni ambientali (suolo e clima) e agronomiche (gestione delle acque) e agli stress biotici/abiotici
iv) sviluppare e applicare strumenti di selezione genomica per migliorare l'efficienza di introgressione e selezione;
v) mettere a punto strategie di adattamento genetico per far fronte agli effetti combinati di stress multipli in condizioni di campo (ad esempio ondate di calore e siccità, parassiti e malattie)
vi) sfruttare le risorse genetiche, identificando e caratterizzando le fonti spontanee e domesticate di biodiversità;
vii) trasferimento dei risultati del progetto attraverso formazione e divulgazione

Start date of activity

28/03/2019

Keywords

resilienza, frutticole, clima

Last update: 23/02/2024