Research project

"Tecnologie Innovative per lo Studio dei Disturbi Respiratori nel Sonno" (DSB.AD008.060)

Thematic area

Biomedical sciences

Project area

Tecnologie Applicate alle Scienze Biomediche (DSB.AD008)

Structure responsible for the research project

Istituto per la Ricerca e l'Innovazione Biomedica (IRIB)

Project manager

GIUSEPPE INSALACO
Phone number: 0916809110
Email: insalaco@irib.cnr.it

Abstract

L'OSA, patologia ad elevato impatto epidemiologico (prevalenza circa 10 % della popolazione adulta) si associa a disturbi quali: eccessiva sonnolenza diurna, deficit cognitivi, dell'attenzione e dell'umore, comorbilità cardiovascolare e metaboliche con conseguenti importanti implicazioni sociali, economiche e sulla qualità di vita. Molti sono i soggetti affetti dalla patologia non identificati (in Italia si stima ne siano stati identificati poco più del 5%). La terapia domiciliare notturna con applicazione di pressione positiva continua (CPAP) costituisce il trattamento di elezione che determina una significativa riduzione dei disturbi e delle comorbilità. Si impone pertanto una periodica verifica dell'efficacia della terapia. E' ben dimostrato come una corretta terapia migliori la qualità della vita e determini una sensibile riduzione dei costi sanitari e sociali. I sistemi di telemedicina rappresentano uno strumento essenziale per potere svolgere diffusamente il percorso diagnostico della malattia ed avviare e sorvegliare il corretto utilizzo della terapia, essenziale per determinare il risultato atteso.

Goals

Le applicazioni di modelli di telemedicina possono permettere una semplificazione delle procedure di diagnostica e un miglioramento dell'efficacia e dell'aderenza alla terapia. Queste tecniche possono permettere un miglioramento delle prestazione erogate in zone disagiate.
Il modello di controllo remoto, oggetto dell'attività di sviluppo sperimentale, si propone di:
- migliorare il controllo della patologia;
- migliorare la qualità della vita dei pazienti;
- ridurre la necessità di recarsi presso gli ambulatori per disturbi respiratori nel sonno per la verifica dell'efficacia della terapia;
- ridurre i giorni di assenza dal lavoro;
- ridurre l'impatto sociale della patologia;
- ridurre complessivamente i costi dell'assistenza;
- migliorare la aderenza alla terapia.

I vantaggi offerti dal sistema di telemedicina sul piano assistenziale sono notevoli in termini di grande incremento delle prestazioni erogabili, a parità di personale sanitario impiegato. A tale proposito va segnalata la capacità del sistema di mantenere il proprio livello di efficienza indipendentemente dalla distanza del Paziente dal Centro di Controllo.

Start date of activity

01/01/2015

Keywords

Apnee, Telemedicina, Ventiloterapia,, Fisiopatologia cardiopolmonare, Disturbi respiratori nel sonno;, Eccessiva sonnolenza diurna;

Last update: 10/12/2023