Cnr - Irpi: sistema allarme colate detritico-torrentizie e record frane alpine estate 2022

Nota stampa 26/09/2022

L’estate appena trascorsa ha visto raggiungere il record di frane negli ambienti di alta quota delle Alpi italiane, come risulta dai dati dell’Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Irpi), facenti riferimento al periodo 2000-2022. Nell’ambito di questi processi di instabilità naturale, le colate detritico-torrentizie sono quelle che si sono manifestate con maggior frequenza: per questa particolare tipologia di fenomeno franoso, l'Istituto ha sviluppato il sistema di allarme Almond-F

Il Cnr tra i protagonisti della Notte europea dei ricercatori

Nota stampa 23/09/2022

Il Consiglio nazionale delle ricerche anche quest’anno è tra i protagonisti della Notte Europea dei Ricercatori che avrà il suo culmine il 30 settembre p.v. L’iniziativa è promossa dalla Commissione Europea con lo scopo di diffondere la cultura scientifica per lo sviluppo sociale ed economico del Paese. L’occasione è anche quella di stimolare i ragazzi verso le carriere scientifiche e le discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) che giocano un ruolo fondamentale nel generare innovazione e inclusività. "La Notte europea dei ricercatori è una importante occasione per stimolare e rafforzare il rapporto di fiducia tra mondo scientifico e opinione pubblica, per sensibilizzare la collettività verso l’importanza dell’innovazione e della ricerca per il benessere delle persone e dell'ambiente", dichiara Maria Chiara Carrozza, presidente del Cnr

Impatto avvenuto: la sonda Dart della Nasa ha colpito l'asteroide Dimorphos

News 27/09/2022

L'impatto è avvenuto nella notte del 26 settembre a 13 milioni di chilometri di distanza dalla Terra, sperimentando per la prima volta la tecnica dell'impatto cinetico per "deviare" l'asteroide: una tecnica che potrebbe consentire di proteggere il nostro pianeta dall'eventuale impatto di un asteroide minaccioso.  A catturare i primi dati e le prime immagini è stato il minisatellite LiciaCube dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), frutto di un grande gioco di squadra al quale partecipa anche il Cnr con l'Istituto di fisica applicata "Nello Carrarra" (Cnr-Ifac)

In copertina su "Current biology" lo studio sui cebi del Cnr-Istc

Comunicato stampa 19/08/2022

Il numero del 26 settembre della rivista scientifica "Current biology" è dedicato allo studio internazionale di cui è co-autrice Elisabetta Visalberghi dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr, che ha dimostrato come nei cebi l'uso di strumenti in pietra aumenti la qualità della loro alimentazione

La mortalità da tumore è geograficamente associata all'inquinamento ambientale

News 26/09/2022

Un team di scienziati delle Università di Bologna e Bari, dell'Istituto per la bioeconomia (Ibe) del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ha analizzato i legami tra mortalità per cancro, fattori socio-economici e fonti di inquinamento ambientale in Italia, a scala regionale e provinciale, utilizzando  metodi di intelligenza artificiale. Dallo studio è emerso che la mortalità per cancro su scala provinciale non ha una distribuzione casuale né spazialmente ben definita, ma spesso supera la media nazionale laddove l'inquinamento ambientale è più elevato, anche laddove le abitudini di vita risultano più sane

AFM-Téléthon finanzia il progetto dell'Istituto di neuroscienze di Padova per la ricerca di nuovi farmaci contro la neuropatia distale ereditaria

News 21/09/2022

Uno studio pilota dell'Istituto di neuroscienze (Cnr-In) per l’identificazione di nuovi farmaci contro la neuropatia distale ereditaria ha ricevuto il finanziamento dell’ente francese per la ricerca sulle distrofie e malattie neuromuscolari AFM-Téléthon (Association Française pour la Myopathie). Il progetto sarà diretto e condotto dalla ricercatrice del Cnr-In Giorgia Pallafacchina presso i laboratori del Dipartimento di scienze biomediche dell’Università di Padova

150 anni di immigrazioni a Roma Capitale: San Giovanni e dintorni

Evento 27/09/2022

Riprende il ciclo di conferenze dell'Istituto di studi sul Mediterraneo in collaborazione con Roma Biblioteche: il prossimo 'incontro affronta in chiave storica il tema delle immigrazioni nel quartiere San Giovanni, attraverso il contributo di storici, sociologi, associazioni e testimoni diretti

Se la mascherina maschera le parole ai sordi

Video Cnr Web Tv (archivio)

A pochi giorni dalla celebrazione della Giornata mondiale del sordo, Barbara Pennacchi del laboratorio Language and Communication across Modalities (LaCAM) del Cnr-Istc ricorda in un video della Cnr webtv che uno dei principali problemi che le persone sorde hanno dovuto affrontare durante la pandemia è stato rappresentato dalle mascherine, che rendono difficoltosa la lettura del labiale. Si rimanda allo Speciale Coronavirus per tutti gli aggornamenti sull'impegno dell'Ente nella lotta al virus

5X1000 al Cnr

Area istituzionale

Destina il tuo 5X1000 al Consiglio Nazionale delle Ricerche e sostieni la comunità scientifica che lavora sui grandi temi della scienza e della nostra vita per cambiare il mondo: sostenibilità; biodiversità; transizione ecologica; transizione digitale; energia pulita; economia circolare; scienze della vita; one health; patrimonio culturale; pace e diplomazia scientifica. Nella pagina, le testimonianze video di numerosi ricercatori

Simulare nuovi materiali con le tecnologie quantistiche

News 23/09/2022

Su Nature Physics i risultati dell'importante esperimento che ha osservato un nuovo stato della materia intrappolando atomi in cristalli di luce laser. L’attività sperimentale è stata condotta dall'Università di Firenze in sinergia con il Laboratorio Europeo di Spettroscopie Nonlineari (LENS), l’Istituto Nazionale di Ottica del Cnr e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, nell’ambito dell’esperimento FISh

Speciale Guerra in Ucraina

Speciale 2022

La rete scientifica del Cnr si è mobilitata per dare supporto e accoglienza a coloro che fuggono dalla guerra, a partire dall'approvazione di uno stanziamento per 66 borse di studio a favore di studenti, ricercatori e docenti che si trovino in condizione di grave difficoltà a causa del conflitto