Nuovi materiali per l'elettronica del futuro

Comunicato stampa 29/11/2021

Ricercatori dell’Istituto per la microelettronica e microsistemi del Cnr di Agrate Brianza hanno dimostrato un’elevata efficienza di conversione tra correnti di puro spin (dipendenti unicamente dalla proprietà dell’elettrone di ruotare su sé stesso) e correnti elettriche “convenzionali”, in isolanti topologici cresciuti su substrati di silicio di area estesa. Il processo apre interessanti prospettive verso lo sviluppo di nuovi dispositivi elettronici, altamente performanti ed a basso consumo energetico. Gli studi sono pubblicati su Advanced Functional Materials e Advanced Materials Interfaces

Trieste, visita istituzionale della presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza

Nota stampa 29/11/2021

Lunedì 29 novembre si è svolta la visita istituzionale della presidente Maria Chiara Carrozza presso la grande infrastruttura di ricerca di Trieste, il Sincrotrone Elettra. Qui la presidente ha incontrato i rappresentanti dei principali partner: il presidente di Elettra Sincrotrone Trieste, Alfonso Franciosi, la presidente di Area Science Park, Caterina Petrillo e infine i direttori degli Istituti del Cnr con sede a Trieste. I tre presidenti hanno discusso dei programmi che coinvolgono gli istituti in una collaborazione di lungo periodo, in riferimento in particolare al programma di aggiornamento infrastrutturale in corso: Elettra2.0, e alle possibili collaborazioni in ambito PNRR

Food For Health

Nota stampa 26/11/2021

Il 30 novembre presso la sala Marconi del Consiglio nazionale delle ricerche, Piazzale Aldo Moro (Roma), si terrà l'evento  "Food For Health" in cui verrà presentato il Progetto Nutribox eathinking, un prototipo di piattaforma innovativa basata su un modello e - commerce capace di intercettare le esigenze dei consumatori

Oceano artico: sempre più caldo dall’inizio dello scorso secolo

Comunicato stampa 25/11/2021

Un team di ricerca internazionale guidato dall’Istituto di scienze polari e di scienze marine del Cnr con il contributo dell’Università di Cambridge ha ricostruito la storia recente del riscaldamento alle porte dell'Oceano artico, in una regione chiamata lo Stretto di Fram, tra la Groenlandia e le Svalbard. Il lavoro, pubblicato su Science Advances, data per la prima volta l’inizio del riscaldamento del più piccolo degli oceani e prevede un ulteriore aumento in futuro a causa del cambiamento climatico

Eni e Cnr: siglato rinnovo dell'Accordo Quadro di collaborazione nella ricerca e innovazione tecnologica

News 26/11/2021

Firmato il rinnovo dell’Accordo Quadro nell’ambito di attività congiunte di ricerca e innovazione tecnologica: l’accordo prevede lo sviluppo di progetti e di iniziative per affrontare le sfide della transizione energetica tramite l’individuazione di alcuni settori strategici di sviluppo quali l’eccellenza operativa

Approvato il Testo Unico sulle malattie rare

News 26/11/2021

Il testo unificato delle proposte di legge recanti "Norme per il sostegno della ricerca e della produzione dei farmaci orfani e della cura delle malattie rare", noto come Testo Unico sulle Malattie Rare, è finalmente legge. Per Elena Mancini, responsabile della segreteria scientifica Commissione per l’etica e l’integrità nella ricerca del Cnr, "è il risultato di un lavoro paziente che ha messo a frutto le conoscenze, l’esperienza e la comprensione di prima mano dei bisogni e delle esigenze dei malati"

Passi avanti verso la parità

Almanacco della scienza Cnr 24/11/2021

Tra gli argomenti dell'agenda politica dell'ultimo G20 di Roma anche quello dell'uguaglianza di genere. Le competenze in scienza, tecnologia, ingegneria e matematica sono considerate essenziali nei lavori del futuro, ma all'interno dei paesi del G20 solo il 14,7% dei laureati in queste materie è donna. Il persistere di pregiudizi, la concreta difficoltà di bilanciare tempo ed energia tra carriera e famiglia e la mancanza di un sistema adeguato di supporto sono alcuni dei fattori che concorrono alla generale determinazione del divario tra ricercatori e di ricercatrici

Gas serra e cambiamenti climatici: la ricerca italiana è pronta

News 25/11/2021

Il processo di riduzione della concentrazione di gas serra in atmosfera dovrà accelerare nei prossimi anni, e le infrastrutture di ricerca possono fornire un contributo importante nell’ottica di dati di alta qualità. Questo il tema centrale del webinar “Dopo COP26. Scienza, sfide e prospettive per il monitoraggio dei gas a effetto serra”, organizzato dall’infrastruttura di ricerca Icos (Integrated Carbon Observation System), di cui il Consiglio nazionale delle ricerche è partner

Cnr: alcuni dati nell'ambito del confronto internazionale

Nota stampa 22/11/2021

Come già comunicato nell’ambito di una lunga fase negoziale con le parti sindacali, il Consiglio nazionale delle ricerche utilizzerà tutte le risorse specificamente stanziate per la stabilizzazione del precariato, tenuto conto della sostenibilità finanziaria dell’Ente. Le somme oggi a disposizione ammontano a circa 3,3 milioni di euro oltre a quelle stanziate nella legge di bilancio, che ad oggi sono pari a 10 milioni di euro

Futuro Remoto torna in presenza sotto il segno delle 'Transizioni'

Evento dal 23/11/2021 al 03/12/2021

Torna a Città della scienza di Napoli Furuto Remoto, una delle più longeve manifestazioni nazionali per la divulgazione della scienza. Il Cnr partecipa con incontri, laboratori, conferenze e mostre

Effetto del lockdown su livelli di attività fisica, qualità del sonno, della vita e del movimento

Nota stampa 23/11/2021

È attivo il questionario che permetterà di valutare la qualità della vita prima e dopo il periodo di lockdown, focalizzandosi sui livelli di attività fisica, sulla qualità del sonno e sulla qualità del movimenti. Il questionario on lineè disponibile all'indirizzo bit.ly/lockdown_PA

Un test per la difesa del pianeta: la missione di deflessione asteroidale DART/LICIACube

News 23/11/2021

Il Cnr-Ifac partecipa al consorzio di enti e istituzioni italiane coinvolte nel progetto LICIACube, che fornirà un contributo essenziale alla missione della Nasa volta il colpire il piccolo asteroide Dimorphos tramite la sonda DART con l'obiettivo di individuare nuove possibili soluzioni per fronteggiare un possibile impatto di asteroidi sulla Terra. In particolare, il team Cnr-Ifac si occupa dello studio della dinamica delle particelle emesse dal cratere al momento dell’impatto 

Parte il primo bando del Fondo Italiano per la Scienza

Area Istituzionale

Pubblicato il bando del Ministero dell’Università e della Ricerca che disciplina le procedure per lo sviluppo delle attività di ricerca fondamentale finanziate con i 50 milioni di euro previsti per il 2021 dal Fondo Italiano per la Scienza istituito dal Governo con il decreto-legge Sostegni bis. Della somma totale, 20 milioni sono riservati per i ricercatori emergenti (Starting Grant) e 30 per i ricercatori affermati (Advanced Grant). I progetti di ricerca fondamentale dovranno essere presentati sull’apposita piattaforma dal 26 ottobre al 27 dicembre