Nota stampa

Dal virus alle varianti: cosa cambia?

28/07/2021

Tutti i virus, in particolare quelli a Rna come i coronavirus, cambiano costantemente attraverso mutazioni casuali del loro genoma. A volte queste mutazioni consentono di adattarsi meglio all'ospite.

Nel nuovo video della rubrica "Il Cnr risponde" -spazio di informazione in pillole video di due minuti, dedicato alle principali questioni di attualità- Giovanni Maga, direttore dell'Istituto di genetica molecolare del Cnr (Cnr-Igm) di Pavia, spiega come muta un virus, causando la comparsa delle varianti, cioè virus che hanno delle istruzioni leggermente modificate.

“Sebbene Sars-Cov-2 muti meno dell’influenza, sono comunque tanti i cambiamenti tollerati, che possono combinarsi come nelle varianti scoperte”, afferma Maga. “Ma noi siamo in grado di leggere le informazioni genetiche dei virus, siamo anche in grado di capire quando si presentano delle varianti, quali potrebbero essere gli effetti ed eventualmente Aggiornare gli attuali vaccini o anche produrne di specifici per queste varianti”.

Per informazioni:
Giovanni Maga
direttore Cnr - Igm
maga@igm.cnr.it

Ufficio stampa:
Anna Capasso
Ufficio stampa Cnr
anna.capasso@cnr.it

Vedi anche: