Intervento del Presidente

Maria Chiara Carrozza in visita all'Ambasciata di Francia

04/05/2022

Maria Chiara Carrozza durante l'incontro presso l'Ambasciata di Francia
Maria Chiara Carrozza durante l'incontro presso l'Ambasciata di Francia

«La guerra in Ucraina  rischia di minare la cooperazione scientifica internazionale. La ricerca e la comunità scientifica  non hanno confini e devono essere strumento di costruzione della pace attraverso la condivisione dei risultati e dei progetti», ha dichiarato la presidente Carrozza durante l'incontro presso l'Ambasciata di Francia.

«La sovranità tecnologica va interpretata in funzione della transizione digitale e  questa riguarda anche l'accesso alle tecnologie in modo da favorire la diminuzione delle disuguaglianze ed evitare che le zone ricche di materie prime diventino territorio di conflitti. Il Cnr e gli altri enti di ricerca hanno il  dovere di sostenere il dibattito internazionale e promuovere politiche di sviluppo sostenibile basate sull' evidenza scientifica,  mantenendo in tal modo il dibattito costantemente  attivo e lo scambio di conoscenze privo di limitazioni o confini».

Immagini: