Evento

La Regione Adriatico-Ionica: risorse energetiche e sostenibilità ambientale

Il 19/05/2017 ore 09.00 - 18.00

Taranto, Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo, Via Anfiteatro n. 4

Descrizione generale dell'evento
Descrizione generale dell'evento

Il workshop presenta i risultati delle attività di ricerca condotte nell’ambito del progetto Bandiera Ritmare (La Ricerca Italiana per il MARE), azione 'oil&gas', che intende fornire un punto di vista scientifico indipendente sul delicato tema dell’esplorazione e dello sfruttamento di idrocarburi nei mari italiani. Gli impianti di coltivazione di idrocarburi in Italia insistono tutti nella macroregione Adriatico-Ionica, dove è in forza dal 2014 la strategia europea EUSAIR. La regione è una zona di intenso traffico di beni, servizi e persone, che mette in relazione quattro paesi UE (Italia, Grecia, Slovenia, Croazia), quattro extra UE (Albania, Bosnia Herzegovina, Montenegro, Serbia) e le Regioni italiane che si affacciano sul comune tratto di mare o che hanno una connessione terrestre tra loro (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Province Autonome di Trento e Bolzano, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia). Quattro pilastri sono alla base della strategia, uno di essi è incentrato sul trasporto ed i collegamenti, ivi inclusi quelli delle risorse energetiche.

L’evento vuole essere l’occasione per mettere a confronto le competenze scientifiche con i compiti gestionali sugli usi del mare, delle sue risorse e della tutela ambientale. Inoltre, l’obiettivo è cercare di spiegare al vasto pubblico quali sono i segnali che l’ambiente marino fornisce a chi lo osserva e lo monitora da un punto di vista scientifico, quale stato di salute emerge da questa osservazione alla grande scala e cosa si conosce degli impatti indiretti derivanti dall’uso delle risorse energetiche a mare. I dati e le analisi presentati hanno la caratteristica innovativa di esser stati acquisiti con intenti e finalità diverse dal monitoraggio delle attività di sfruttamento o dall’esplorazione di nuovi giacimenti di idrocarburi.

Organizzato da:
Istituto di scienze marine
Istituto per l'Ambiente marino costiero

Referente organizzativo:
Carmela Caroppo
Via Roma, 3 74121 Taranto
carmela.caroppo@iamc.cnr.it
099 4542211

Modalità di accesso: ingresso libero

Vedi anche:

Immagini: