Evento

Napoli, convegno internazionale sul miocrobioma

Dal 03/05/2017 ore 09.00 al 05/05/2017 ore 14.00

Hotel San Francesco al Monte, Napoli

Locandina
Locandina

Dal 3 al 5 maggio 2017 si terrà a Napoli un convegno internazionale dal titolo: ‘Deciphering the biomolecular mechanisms of gut microbiome action on metabolism. Dietary implications, new functional foods and therapeutic drugs’ organizzato in collaborazione dall'Istituto di chimica biomolecolare (Icb-Cnr) e l'Università Laval di Quebec, Canada.

Il convegno, oltre a discutere dei temi in oggetto, ha lo scopo di presentare ufficialmente alla comunità scientifica e imprenditoriale Italiana le attività scientifiche dell'‘Unità mista internazionale’ (Umi) di ‘Ricerca chimica e biomolecolare sul Microbioma e i suoi effetti sulla salute metabolica e la nutrizione (MicroMeNu)’ (www.umilaval.cnr.it), che è in essere tra Cnr e l' Università Laval a partire dal Febbraio 2016 e descrivere le potenziali opportunità che essa offre di effettuare ricerca in collaborazione tra i due enti anche mediante short term mobility di giovani ricercatori Italiani e Canadesi, dottorati in co-tutela e, nel caso di reperimento di fondi sufficienti, anche di laboratori congiunti.

Il congresso vedrà la partecipazione, oltre che dei componenti del comitato scientifico della Umi, di alcuni componenti del suo comitato direttivo (vedi www.umilaval.cnr.it), e anche di relatori Nordamericani ed Europei di chiara fama nel campo del microbioma, del metabolismo e della nutrizione, nonché di rappresentanti dell'industria agroalimentare e nutraceutica Italiana e internazionale.

Il microbioma è l'insieme di microorganismi (il microbiota) che vivono stabilmente in alcuni dei nostri organi e tessuti - come il tratto gastrointestinale, la pelle, la bocca, gli occhi, il naso, i polmoni, e i genitali - e di tutto quanto essi producono. Si tratta di batteri, lieviti e anche virus, che hanno una distribuzione abbastanza precisa tra molteplici specie e famiglie, determinata in parte geneticamente (ed ereditata in parte dalla madre durante il parto e l'allattamento) e in parte dall'ambiente in cui viviamo. Svolge per noi una serie di funzioni fondamentali e trae giovamento dalla ‘varietà ambientale’ (in termini di umidità, pH, temperatura e matrici biologiche) del nostro corpo, in una vera e propria simbiosi conservata evoluzionisticamente. La sua alterazione patologica (o disbiosi), dovuta all'alimentazione, a farmaci e ad altri fattori esterni, contribuisce all'instaurarsi di alcune malattie o ai loro sintomi.

L'Umi si propone di identificare i ‘principi attivi’ (le molecole e le macromolecole) che vengono prodotti dal microbiota ‘sano’ e che sono responsabili delle sue azioni benefiche sul metabolismo, in modo da sviluppare nuovi farmaci per coloro il cui microbiota sia irreversibilmente e patologicamente compromesso. Inoltre si propone di individuare nuove strategie alimentari e nutrizionali che siano in grado di mantenere, anche attraverso l'uso di nutraceutici, un microbiota metabolicamente ‘sano’ e quindi di prevenire i disturbi del metabolismo.

Il convegno potrà essere seguito in streaming dal sito www.umilaval.cnr.it/live

Organizzato da:
Unità mista internazionale (Umi)
Istituto di chimica biomolecolare (Icb-Cnr)
Università Laval di Québec, Canada

Referente organizzativo:
Vincenzo Di Marzo
direttore@icb.cnr.it

Modalità di accesso: registrazione / accredito

Vedi anche: