Interventi del Presidente

In questa pagina sono riuniti i principali interventi del presidente tenuti in occasione di convegni o iniziative istituzionali, oltre a una selezione di interviste e dichiarazioni rilasciate a organi di informazione.

Selezione data

"Il recovery fund e la sfida dei quanti"

17/10/2020

Sul quotidiano "La Stampa", il presidente del Cnr Massimo Inguscio ricorda le enormi potenzialità delle tecnologie quantistiche, in cui l'Italia - con il Cnr e altre istituzioni - è in prima linea, con la recente creazione della prima infrastruttura quantistica che garantisce crittografia e privacy in settori essenziali, dalle transazioni finanziarie al trasferimento dei dati medici. In questo quadro, i fondi del Recovery Fund rappresentano un'opportunità unica  per sostenere una svolta che proietta l'Italia ai vertici di una competizione globale

A Pisa il primo dottore di ricerca in Data Science

16/10/2020

A Pisa il primo dottore di ricerca in Data Science. Si chiama Gevorg Yeghikyan e ha conseguito il titolo con uno studio sulla mobilità nelle città. Le dichiarazioni dei vertici delle istituzioni che lo sostengono: Scuola Normale Superiore, Cnr, Università di Pisa, Scuola Sant’Anna e Scuola IMT Alti Studi Lucca

Il dottorato industriale: un'opportunità per la ricerca e le imprese

13/10/2020

"Con il decollo di dottorati industriali raggiungiamo due obiettivi strategici per il Paese: con il primo avviciniamo università e ricerca pubblica alle aziende, poi inseriamo giovani con competenze specialistiche". Queste le dichiarazioni del presidente del Cnr Massimo Inguscio, rilasciate a "Il Sole 24ore", in occasione dell'evento speciale del 13 ottobre 2020 organizzato da Cnr e Confindustria sul tema

Bari: nuova sede del Cnr nell'ex Manifattura tabacchi

11/10/2020

“L'idea di una riqualificazione che rispetti l'architettura industriale originaria è profondamente simbolica, perché l'obiettivo principale della ricerca è quello di consentire di ricostruire”, ha dichiarato il presidente Massimo Inguscio durante un sopralluogo istituzionale. “In questo momento la ricerca italiana sta dando il suo contributo per la ripartenza dell'economia e dell'industria. Che a Bari il Cnr venga ospitato negli spazi di un'economia industriale di un tempo passato, perciò, è un fatto molto importante".

"Il governo finanzi la scienza", le proposte di Inguscio

09/10/2020

Sul "Corriere Innovazione" le proposte del presidente del Cnr per far sì che la ricerca sia la protagonista per una ripartenza del Paese 

"L'appello degli scienziati al premier: per la ricerca 15 miliardi in 5 anni"

01/10/2020

Il presidente del Cnr Massimo Inguscio è tra i firmatari della lettera, indirizzata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in cui numerosi scienziati del nostro Paese ribadiscono come l'adeguamento degli stanziamenti per la ricerca scientifica agli standard dei Paesi avanzati, a valere sul Recovery Fund, sia un passaggio cruciale per la ripartenza del Paese. La lettera è pubblicata sul "Corriere della Sera"

Cnr delibera nuove assunzioni. Inguscio: "La multidisciplinarietà per affrontare le grandi sfide"

30/09/2020

Il Consiglio di amministrazione del Consiglio nazionale delle ricerche ha deliberato l'assunzione di altri 25 giovani ricercatori. Prosegue così la campagna di reclutamento finalizzata al consolidamento e alla valorizzazione del capitale umano, risorsa fondamentale per la ricerca scientifica. Il presidente del Cnr, Massimo Inguscio: "Le procedure di assunzine sono state finalizzate al potenziamento delle attività in aree strategiche, così da rafforzare l’identità multidisciplinare che è la ricchezza più caratteristica del nostro Ente e che rappresenta l'unico approccio per affrontare le impegnative, grandi sfide del nostro tempo"

A Massimo Inguscio la Medaglia Matteucci dell'Accademia Nazionale delle Scienze

29/09/2020

L'Accademia Nazionale delle Scienze, detta dei XL, ha insignito Massimo Inguscio della Medaglia Matteucci 2020, storico riconoscimento che premia rilevanti contributi scientifici nel campo della fisica. L'assegnazione è avvenuta nel corso dell'inaugurazione del 238° anno accademico svolta a Villa Torlonia (Roma) e in diretta sulla piattaforma Zoom. In passato, il prestigioso riconoscimento è stato assegnato ai più eminenti studiosi, da Albert Einstein a Enrico Fermi, da Niels Bohr a Erwin Shroedinger, al premio Nobel Claude Cohen-Tannoudji

"R come Ricerca e Ricostruzione"

25/09/2020

Come dopo le distruzioni della Seconda guerra mondiale - allora, per qualche anno, la "R" di ricerca nell'acronimo Cnr stava per Ricostruzione -  la ricerca deve e vuole essere protagonista per una ripartenza fortemente innovativa. E' quanto afferma il presidente del Cnr Massimo Inguscio nel suo intervento sul nuovo mensile "Corriere Innovazione"

Il Ministro Manfredi in collegamento con la base Concordia

16/09/2020

Il 16 settembre, il ministro dell'Università e della ricerca Gaetano Manfredi ha "visitato" virtualmente la stazione scientifica italo-francese di Concordia  in Antartide. Al collegamento con il team di ricercatori hanno preso parte il presidente del Cnr Massimo Inguscio, il presidente dell'Enea Federico Testa e il sottosegretario del Mur Giuseppe De Cristofaro. 

Erc starting grants 2020

07/09/2020

“Bisogna investire in ricerca libera, che è il frutto della curiosità ed è inoltre necessario creare delle infrastrutture con gli ultimi interventi governativi”. Queste le parole di Massimo Inguscio, presidente del Cnr, nella radio intervista andata in onda il 6 settembre su RAI Gr1, circa l'assegnazione degli Erc grants 2020

Il presidente Massimo Inguscio a Esof 2020

06/09/2020

Dal 2 al 6 settembre la città di Trieste ha ospitato l'Euroscience Open Forum, il forum biennale paneuropeo dedicato alla ricerca scientifica e all'innovazione, uno dei più importanti eventi internazionali dedicati alla science dissemination, di cui il Consiglio Nazionale delle Ricerche è partner. Il presidente del Cnr Inguscio ha partecipato all'esperimento di crittografia quantistica che si è svolto durante la cerimonia di chiusura, alla presenza del presidente del consiglio Giuseppe Conte

Inizia allo Spallanzani la sperimentazione sull'uomo del vaccino italiano contro il COVID-19

24/08/2020

È iniziata il 24 agosto, presso l'Istituto Nazionale malattie Infettive (INMI) 'Lazzaro Spallanzani' di Roma, la sperimentazione sull'uomo di GRAd-COV2, il candidato vaccino italiano contro SARS-CoV-2 il virus che causa COVID-19, realizzato, prodotto e brevettato dalla società biotecnologica italiana ReiThera. Il presidente Inguscio ha dichiarato: "Il Cnr ha sempre chiara l'importanza di fare ricerca in squadra, unendo le competenze, in particolare quando grandi sfide come il Covid-19 evidenziano il fondamentale ruolo della scienza. Esprimo quindi la soddisfazione, l'orgoglio e l'emozione, miei e dell'Ente tutto, per l'inizio della sperimentazione sull'uomo di GRAd-COV2, il vaccino tutto italiano cui collaboriamo con l'Istituto Spallanzani e il supporto di Mur e Regione Lazio"

Firmato accordo Cnr, Iss e Ausl Toscana Nord Ovest

06/08/2020

"L'accordo fra tre istituzioni complementari come Consiglio  nazionale delle ricerche, Istituto Superiore di Sanità e AUSL Toscana Nord-Ovest, costituisce un innovativo e funzionale modello organizzativo integrato, di ricerca scientifica e di sanità, al fine di fornire risposte efficaci per la salute del cittadino" , ha dichiarato Massimo Inguscio, presidente del Cnr

I luoghi del presidente del Cnr Inguscio "Fili invisibili da Arcetri fino al Colorado"

05/08/2020

Dalle colline di Arcetri alle montagne rocciose del Colorado, Massimo Inguscio - presidente del Cnr, ma ancora prima fisico quantistico - in questa intervista, rilasciata a "La Stampa", racconta due luoghi-simbolo legati alle sue ricerche, così lontani eppure così vicini, diversi e simili

Accordo di collaborazione tra Cnr, Comune di Matera, Politecnico di Bari e Università della Basilicata

04/08/2020

Si è tenuta il 4 agosto, nella Sala Mandela del Comune di Matera, la conferenza stampa per presentare i contenuti dell’accordo di collaborazione tra Comune di Matera, Consiglio nazionale delle ricerche, Politecnico di Bari e Università della Basilicata per la realizzazione del progetto scientifico della Casa delle Tecnologie Emergenti
Di seguito la dichiarazione del presidente del Cnr Massimo Inguscio:

Il dottorato nazionale in Intelligenza artificiale: un'opportunità per il Paese

03/08/2020

Il primo dottorato di questa tematica prende avvio con la firma della convenzione tra Cnr, Sapienza Università di Roma, Politecnico di Torino, Università Campus Bio-Medico di Roma, Università di Napoli “Federico II” e Università di Pisa. Il Mur ha costituito presso il Cnr un Comitato per elaborare una strategia unitaria e realizzare un coordinamento nazionale. Il PhD-AI.it prenderà avvio con l’anno accademico 2021/2022, sono già disponibili 194 borse. Si stima che il settore porterà entro il 2030 ad una crescita del 16% del Pil mondiale e avrà un impatto sul 70% delle aziende. Il mercato in Italia è agli albori, ma siamo al decimo posto mondiale come numero di pubblicazioni e al quinto come impatto scientifico

Cnr: ricerca e reclutamento proseguono nonostante il Covid-19

01/08/2020

Nel mese di luglio, nonostante l’emergenza pandemia, l’attività di reclutamento del personale dal Consiglio nazionale delle ricerche prosegue, con oltre 300 tra assunzioni e stabilizzazioni, tutte meritocratiche e in grandissima maggioranza avvenute mediante procedure selettive e finalizzate alle aree strategiche di attività dell’Ente. Le stesse aree nelle quali il Cnr ha compiuto per la prima volta una mappatura sistematica, al duplice scopo di fotografare le risorse attuali e di programmare quelle future e gli investimenti, secondo un nuovo paradigma definito ...

Nuova mappatura per ricercatori e tecnologi

21/07/2020

Il presidente del Cnr informa che dal 21 al 27 luglio tutti i ricercatori e i tecnologi dell’ente sono chiamati a mappare la propria attività nell’ambito delle aree strategiche di ricerca individuate nel Piano triennale delle attività 2017-2019 e nei settori tecnologici di riferimento. Tale mappatura rappresenta un elemento importante e strategico per favorire la valorizzazione e la crescita del personale, lo sviluppo coerente delle strutture dell’ente e della progettualità

Nuovo impulso in Sicilia per formazione, ricerca e business development

21/07/2020

Siglato oggi a Catania l’accordo per la collaborazione scientifica tra la Fondazione Ri.MED - di cui il Cnr è partner - e l’Università di Catania: darà impulso a nuove opportunità di sviluppo e scambio di programmi di ricerca negli ambiti scientifici di interesse comune, dalla bio-ingegneria alla virologia, dalle terapie di precisione alle neuroscienze e alla medicina rigenerativa. Presente anche il presidente Massimo Inguscio

Dal G6 della ricerca una lettera aperta alle istituzioni europee

17/07/2020

Il Cnr, nella persona del suo presidente Massimo Inguscio, è tra i firmatari di una lettera-appello al presidente del Consiglio Europeo, volta a garantire che ricerca e innovazione ricevano adeguati stanziamenti nel prossimo Quadro Finanziario Pluriennale. Tra le istituzioni di ricerca aderenti, anche Cnrs, Csic, Max Planck Society, Leibniz Association e Helmholtz Association 

Accordo tra Ministero dell'Università (Mur) e Ente nazionale per il microcredito (Enm)

14/07/2020

E' stato firmato il 14 luglio 2020 il protocollo d'intesa, con la presenza tra gli altri anche del presidente del Cnr Massimo Inguscio, tra l'Ente nazionale microcredito e il ministero dell'Università e della Ricerca con l'obiettivo di promuovere l'educazione finanziaria, la cultura d'impresa e l'inclusione sociale, finanziaria e lavorativa dei giovani che frequentano corsi universitari o post universitari o che abbiano già conseguito un diploma di laurea, favorendo la nascita di microimprese e operando quale "cinghia di trasmissione" tra il mondo universitario e quello economico imprenditoria

"La ricerca per la ricostruzione"

06/07/2020

Un database sul virus, lo sviluppo di tecnologie a supporto delle fasce più fragili della popolazione, il capitale naturale e le risorse per il futuro dell'Italia, la transizione industriale e di resilienza, la biomedicina e la riprogrammazione della filiera agroalimentare. Il Cnr ha messo a punto un piano per la ripartenza che "intende rinnovare lo spirito del 1945", come afferma a Prisma il suo presidente Massimo Inguscio

Il rilancio di scienza e ricerca

19/06/2020

"Le linee guida del piano strategico studiato e appena approvato dal Consiglio nazionale delle ricerche secondo i nuovi paradigmi e le nuove scelte imposte dalla tragedia della pandemia, hanno come tema portante "la ricerca per la ricostruzione". La "R" di ricerca sta anche per ricostruzione come già fu nell'immediato dopoguerra: si trattò di ricostruire e creare futuro dopo distruzioni belliche e dopo la tragedia della dittatura". E' quanto scrive Massimo Inguscio, presidente del Cnr, sul giornale "Il Mattino"

La ricerca illumina le scelte. Puglia, straordinaria chance

14/06/2020

"La ricerca è sempre il motore del progresso e dello sviluppo. Senza, non si fa nulla. Illumina, con tutto quel che significa: evita gli oscurantismi, alimenta la democrazia, stimola l'informazione. E chiarisce concetti fondamentali: le cause dell'inquinamento, l'importanza dell'energia pulita, i pericoli del cambiamento climatico". E' il concetto di base racchiuso nell'intervista rilasciata da Massimo Inguscio, presidente del Cnr al 'Nuovo Quotidiano di Puglia

Lincei e Cnr, la ricerca d'eccellenza anti-Covid

08/06/2020

A Tg2 Storie, un rapporto sulla "ricerca eccellente": l’Accademia dei Lincei ha pubblicato un rapporto sulla fase della ripartenza evidenziando i rischi a cui andremo incontro se non saremo prudenti, mentre il Cnr lavora con l'Istituto Spallanzani alla creazione di un vaccino per il Covid9 tutto italiano. Interviste al presidente dell'Accademia dei Lincei Giorgio Parisi e al presidente del Cnr Massimo Inguscio.

Protocollo d'intesa tra Cnr e Spallanzani

22/05/2020

Al via la realizzazione di un vaccino tutto italiano da una collaborazione fra l’Istituto Spallanzani e il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr). “Questo progetto è molto avanti, bisogna capire la fondamentale importanza di fare squadra per affrontare le grandi sfide” sottolinea il Presidente del Cnr Massimo Inguscio

Dottorati industriali, asse pubblico-privato

20/05/2020

“Sono convinto che il Cnr con la sua multidisciplinarità rappresenti un punto di forza per il potenziamento dei dottorati industriali, favorendo la piena sinergia tra formazione, ricerca e trasferimento tecnologico e permettendo ai nostri migliori cervelli di contribuire alla crescita della competitività del Paese: essenziale, ora più che mai”. Queste le parole del presidente del Cnr Massimo Inguscio in un’intervista a ‘’ Il Sole 24 ore’’

"Ci voleva un virus per riscoprire il valore della ricerca"

16/05/2020

In un'intervista rilasciata al quotidiano Il Mattino, il presidente del Cnr Massimo Inguscio spiega come l'emergenza Coronavirus abbia fatto capire a tutti come la ricerca, spesso in secondo piano, sia in realtà essenziale. "Non abbiamo mai smesso di vigilare e coordinare le attività di ricerca e di impostazione delle informazioni che riguardano il virus". "Sul vaccino, sulle cure, sulle strategie complessive legate alle epidemie e al coronavirus, lavorano centinaia di centri di ricerca collegati e spesso coordinati dal Cnr"

"Decreto Rilancio": il commento del presidente del Cnr Massimo Inguscio

14/05/2020

"Decreto Rilancio": apprezzamento del presidente del Cnr per lavoro del Governo e del Ministro Manfredi per il sistema dell’alta formazione e della ricerca pubblica quale infrastruttura strategica per il progresso e sviluppo dell'Italia.  Il provvedimento stanzia – tra l’altro - 1,4 miliardi di euro per rilanciare il sistema dell’alta formazione e della ricerca, prevede 4.000 nuovi posti per ricercatori, anche mediante rientri dall’estero, e 600 milioni di euro per finanziare il nuovo Piano Nazionale della Ricerca che il Ministero dell’Università e della Ricerca sta costruendo secondo il nuovo paradigma che il momento impone, con il contributo di tutte le competenze della comunità scientifica