Consiglio Nazionale delle Ricerche

Tipo di prodottoArticolo in rivista
TitoloClima e ghiacciai nelle Alpi Occidentali italiane: variabilità ed evoluzione negli ultimi 150 anni
Anno di pubblicazione2015
FormatoCartaceo
Autore/iNigrelli G., Lucchesi S., Fioraso G., Chiarle M.
Affiliazioni autoriNigrelli G., Lucchesi S., Chiarle M. - CNR IRPI Torino Fioraso G. - CNR IGG Torino
Autori CNR e affiliazioni
  • GIANFRANCO FIORASO
  • MARTA CHIARLE
  • GUIDO NIGRELLI
Lingua/e
  • italiano
AbstractNel presente lavoro vengono analizzate la variabilità climatica e l'evoluzione dei ghiacciai delle Alpi Piemontesi centro-meridionali dalla fine della Piccola Età Glaciale (PEG) ai giorni nostri. Durante il periodo 1950-2012 le temperature medie mensili riferite ai valori massimi e minimi hanno evidenziato una significativa tendenza all'aumento. Dopo il 1980, i trend positivi sono stati ancor più evidenti ed hanno riguardato soprattutto le temperature minime. Le precipitazioni non hanno mostrato segnali netti, anche se per alcune stazioni si sono osservate diminuzioni statisticamente significative per quanto riguarda il periodo invernale. Dalla fine della PEG al 2006, il numero di ghiacciai si è ridotto notevolmente, passando da 96 a 40 e la riduzione areale è stata di circa il 78%. Il presente lavoro mette in evidenza come l'aumento delle temperature minime agisca sulla riduzione delle aree glacializzate non come unica causa ma come acceleratore di un processo già in atto dalla fine della Piccola Età Glaciale.
Lingua abstractinglese
Altro abstractIn this work, we analyze climate variability and glacier evolution for a study area in the Northwestern Italian Alps from the end of the Little Ice Age (LIA) to the 2012. We found that in this area glacier retreat has been almost continuous since the end of the LIA, and many glaciers are now extinct. Temperatures show significant warming trends, while precipitations shows no clear and generalized signals. After the 1980s, the total number of positive trends in temperature increased, particularly minimum temperature. The latter does not seem to be the only cause of glacier shrinkage but rather on acceleration of an ongoing trend documented since the end of the LIA. We hope that this study will contribute to increase the knowledge of the relationships between climate variation and glacier evolution in the Italian Alps.
Lingua altro abstract-
Pagine da13
Pagine a22
Pagine totali10
RivistaGEAM. Geoingegneria ambientale e mineraria
Attiva dal 1992
Editore: Associazione mineraria subalpina. - Torino
Paese di pubblicazione: Italia
Lingua: multilingue
ISSN: 1121-9041
Titolo chiave: GEAM. Geoingegneria ambientale e mineraria
Titolo proprio: Geoingegneria ambientale e mineraria.
Titolo abbreviato: GEAM, Geoing. ambient. min.
Titoli alternativi:
  • Geoengineering environment and mining
  • Bollettino della Associazione mineraria subalpina
  • GEAM
Numero volume della rivista52
Fascicolo della rivista2
DOI-
Verificato da refereeSì: Nazionale
Stato della pubblicazionePublished version
Indicizzazione (in banche dati controllate)-
Parole chiaveClima, Ghiacciai, Alpi, Italia.
Link (URL, URI)-
Titolo parallelo-
Licenza-
Scadenza embargo-
Data di accettazione-
Note/Altre informazioni-
Strutture CNR
  • IRPI — IRPI - Sede secondaria di Torino
Moduli/Attività/Sottoprogetti CNR
  • TA.P05.006.016 : Ruolo dei cambiamenti climatici nella morfogenesi dell'ambiente glaciale-periglaciale e analisi dei rischi associati
Progetti Europei-
Allegati