Profilo personale

Giuseppe Pace

Le informazioni pubblicate in questa pagina sono gestite in completa autonomia da GIUSEPPE PACE il/la quale se ne assume ogni responsabilità

Giuseppe Pace è ricercatore presso l'Istituto di studi sul Mediterraneo dal 1994. Nel 1990 si laurea con lode presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" in Ingegneria Civile, con una tesi in Progettazione urbana. Vince il concorso per ricercatore, dopo essere stato borsista presso l'Istituto di Pianificazione e Gestione del Territorio (I.Pi.Ge.T) dal 1991 al 1993, e assegnista presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" (1993-94). E' presidente dell'azione COST CA18110 "Underground Built Heritage as catalyser for Community Valorisation" (2019-2023), un impegno che vede la partecipazione di 35 paesi e più di 170 ricercatori ed esperti di diverse discipline. Ha collaborato con diverse istituzioni accademiche italiane e straniere, tenendo corsi di Master ed alta formazione presso le università di Napoli, Milano, Haifa (IL), Gent (BE) e Newcastle-upon-Tyne (UK). Dal 2008 al 2018 è stato "visiting researcher" presso il Dipartimento d'Ingegneria ed Architettura dell'Università di Gent (Belgio). Dal 2003 al 2007 lavora come esperto nazionale distaccato (END) presso la Direzione Generale Energia e Trasporti della Commissione Europea a Bruxelles, dove è responsabile della valutazione e del monitoraggio dei progetti della Rete Trans-Europea dei Trasporti e contribuisce al miglioramento delle procedure di valutazione dei progetti e del programma TEN-T, oltre a coordinare la riorganizzazione del processo di selezione delle proposte per il Programma Pluriennale TEN-T 2007-2013. Nel 2007-2008 è membro del Comitato scientifico del Piano Strategico Metropoli Terra di Bari (BA2015) dove si occupa di accessibilità, mobilità sostenibile ed identità culturale. Nel 2009-2010 è Advisor della Commissione Europea nel processo di revisione delle linee guida della Rete Trans-Europea dei Trasporti, con particolare riferimento ai sistemi di trasporti intelligenti ed alle nuove tecnologie. Dal 2008 è membro attivo di Netlipse, un network di studiosi, esperti e professionisti della pianificazione e gestione delle grandi infrastrutture di trasporto, e di cui dal 2013 al 2015 ne è membro del Comitato scientifico. Dal 2017, diviene un esperto europeo del TAIEX, strumento di assistenza tecnica e institution-building finanziato dalla Commissione Europea indirizzato ai Paesi candidati e potenziali candidati e ai Paesi del Vicinato. Dal 2019 è membro di Europeana (European Commission's digital platform for cultural heritage) e dal 2020 della European Geoscience Union (EGU). Dal 2019 è membro del Board della LEDA-LDnet Association. Dal 2020 è membro del Comitato Scientifico del Centro Studi su Heritage e Territorio (CeSHeT) dell'Università europea di Roma. Dal 2020 è valutatore per l'Agenzia INDIRE dei progetti nell'ambito del programma ERASMUS+. È referee per "Papers in Regional Science", "Research in transportation economics", "Designs" e "Sustainability". Ha pubblicato più di 80 articoli in libri, riviste e atti di convegni, e curato 5 libri

Aree di interesse:

La gran parte delle sue ricerche ha come comune denominatore il territorio, spaziando dalla pianificazione territoriale all'economia applicata. A partire dalle prime ricerche sulla valorizzazione dei beni culturali (i sistemi difensivi militari) e le relative tecniche di valutazione (multi-criteria analysis), le sue ricerche si sono ampliate alla città mediterranea, allo sviluppo sostenibile, ed ai processi decisionali e come questi vengono strutturati (advocacy planning, public participation, multi-level governance, strategic dialogue, transition management). Grazie agli studi sull'attraversamento stabile dello Stretto di Messina e a quelli condotti in Israele, le ricerche perdono una connotazione puramente teorica, per divenire più applicative, più dentro la società. Di qui gli studi e progetti sulle grandi infrastrutture puntuali e a rete (rete trans-europea dei trasporti, attraversamento stabile dello stretto di Messina), le politiche di sviluppo industriale (promozione dell'imprenditorialità, sistemi dell'innovazione) ed urbano (con particolare riferimento alla città creativa e alla città mediterranea), i processi d'apprendimento collettivo e i network sociali (Learning Region, Knowledge management), il trasporto sostenibile e la promozione di transizioni ecologiche, con studi su mobilità elettrica e logistica sostenibile (politiche europee dei trasporti, sistemi portuali, piattaforme multimodali). Questi ultimi studi hanno aperto il campo a nuovi studi sull'empowerment delle comunità locali, sia nel campo della pianificazione territoriale che nelle politiche di gestione del patrimonio culturale, e in particolare dei beni del sottosuolo.


Contatti

Telefono: +390816134086
Fax: +390815799467
Recapito: Istituto di Studi sul Mediterraneo, via Cardinale Guglielmo Sanfelice 8, 80134 Napoli, Italia

Identificatori Internazionali

Scopus Author ID: 55499904200
WoS Researcher ID: D-2734-2015
Research Gate: Giuseppe_Pace

H-index

Google Scholar H-Index: 7
Scopus H-Index: 2
ISI-WoS H-Index: 2

Esperienze lavorative

Ricercatore
Datore di lavoro: University of Gent, Faculty of Engineering, Center for Mobility and Spatial Planning - Vrijdagmarkt 10/301, 9000 Gent, Belgium
Frequenza: 04/2008 - 03/2013

Project officer
Datore di lavoro: Trans-European Transport Network Executive Agency, European Commission - Rue de Mot, 24, BE-1040 Brussels, Belgium
Frequenza: 05/2007 - 12/2007

Esperto nazionale distaccato
Datore di lavoro: Directorate-General for Energy and Transport, European Commission - Rue de Mot, 24, BE-1040 Brussels, Belgium
Frequenza: 05/2003 - 04/2007

Dal 01/05/2003 responsabile progetti della rete TEN-T in Olanda, Danimarca ed Irlanda, a cui si sono aggiunte le seguenti responsabilità: -Monitoraggio dei progetti TEN-T, gestione del contratto di assistenza tecnica e, in questo contesto, di tutte le questioni legate alla gestione dei progetti di grandi infrastrutture; - Coordinamento dei progetti di ITS (Sistemi di Trasporto Intelligente) e gestione del loro finanziamento nel contesto del programma TEN-T; - Gestione del contratto EVAMONTEN-T (Evaluation and Monitoring of the TEN-T) e a partire dal 2006: - Gestione della valutazione delle richieste di finanziamento - Preparazione delle schede di valutazione e stesura della guida alla valutazione - Contributo allo sviluppo delle applicazioni informatiche per il programma TEN-T


Ricercatore
Datore di lavoro: Istituto di Ricerche sull'Economia Mediterranea - Via Pietro Castellino 111 - 80131 Napoli
Frequenza: 03/1994 - 12/2001

Borsista
Datore di lavoro: Istituto di Pianificazione e Gestione del Territorio (I.Pi.Ge.T) - CNR

Ricercatore
Datore di lavoro: ISMed - Istituto di studi sul Mediterraneo


Curriculum Vitae


Prodotti della ricerca

Giuseppe Pace, Renata Salvarani

Preface

(2021) CNR, Roma (Italia) in Underground Built Heritage Valorisation: A Handbook. Proceedings of the First Underground4value Training School, 2021
Giuseppe Pace

An Introduction to Underground4value

(2021) CNR, Roma (Italia) in Underground Built Heritage Valorisation: A Handbook. Proceedings of the First Underground4value Training School, 2021
Giuseppe Pace

Heritage Conservation and Community Empowerment. Tools for Living Labs

(2021) CNR, Roma (Italia) in Underground Built Heritage Valorisation: A Handbook. Proceedings of the First Underground4value Training School, 2021
Giuseppe Pace

Israele. L'Occidente in Oriente

(2021) La Memoria rende liberi, ISTITUTO TECNICO ECONOMICO GRIMALDI - PACIOLI, Catanzaro (CZ), online, 29/01/2021
Giuseppe Pace

Communication in the context of European research projects

(2021) Communicating the Heritage: from scientific dissemination to storytelling, European University of Rome, Roma, 01/03/2021
Pace Giuseppe

Sustainable ports for a Mediterranean blue economy

(2020) Societa Editrice il Mulino, Bologna (Italia) in Mediterranean Economies 2020, 2020
Pace Giuseppe

COST Action Underground4value: Living Labs for the Underground Built Heritage valorisation

(2020) 2020 European / Geosciences Union General Assembly (EGU2020), Vienna (online), 03-08/05/2020
Pace Giuseppe

Living Labs on UBH: tools for community empowerment

(2020) Second Underground4Value Meetings, Napoli, 12-14/02/2020
Giuseppe Pace

Targeting community led Underground Built Heritage valorisation. A COST Action

(2020) Workshop on La Union Minerary Park Living Lab, University of Murcia, Murcia (ES), 21/01/2020
Visualizza ulteriori prodotti