Organismo scientifico internazionale

IASC - International Artic Science Committee

Lo IASC fu fondato nel 1990, iniziò a operare nel 1991 e oggi ha 18 membri nazionali. Le organizzazioni che sono membri dello IASC sono organizzazioni scientifiche nazionali che coprono tutti i campi della ricerca nell’Artico. Ogni organizzazione nazionale affiliata ha un meccanismo che le consente di mantenere i contatti in atto tra il suo Membro del Council dello IASC e la comunità scientifica dell’Artico. Lo IASC trae da questa struttura la capacità di identificare le priorità scientifiche, i membri dei suoi working groups, etc.

Un programma scientifico internazionale progettato o raccomandato dallo IASC diventa di alta priorità per la scienza artica o globale. Le necessità organizzative dello IASC sono coperte dalla Segreteria IASC, che si trova a Stoccolma.

Lo IASC è uno degli organismi internazionali associati all’International Council for Science (ICSU) ed è presente come osservatore nell’Arctic Council. Lo IASC ha anche connessioni con numerose organizzazioni internazionali artiche.

Informazioni

Telegrafenberg A43
Sito web: http://www.iasc.info/

Rappresentante titolare

prof. CARLO BARBANTE

Istituto di Scienze Polari - CNR e Università Ca' Foscari, Venezia
via Torino, 155 - 30172 Venezia Mestre
Telefono: +39 041 234 8942
E-mail: barbante@unive.it

Rappresentante supplente

dott. TOMMASO TESI

CNR
Istituto di Scienze Marine
Via Piero Gobetti, 101 - 40129 Bologna
E-mail: tommaso.tesi@bo.ismar.cnr.it

Relazioni IASC

Ultimo aggiornamento: 02/02/2023