Nota stampa

Il Cnr risponde: la peste nella storia di Napoli

09/04/2020

Copertina
Copertina

"Il Cnr risponde" è il nuovo spazio di informazione in pillole video di due minuti della webtv del Cnr, dedicato alle principali questioni di attualità. Come si affrontavano le epidemie nel passato? Come si fronteggiò a Napoli l’epidemia di peste del ‘600? A queste domande risponde Raffaella Salvemini dell’Istituto di studi sul mediterraneo del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismed) di Napoli. “Il piano dei soccorsi si basava sulla beneficenza, sui lasciti e le donazioni, fatte non solo per la salvezza delle anime ma anche per mantenere gli ospedali. Le cure erano incerte e ci si affidava spesso alle preghiere e alle processioni”, spiega l’esperta. “Le misure principali di contrasto alla peste erano tre: la circolazione delle informazioni, la quarantena e i lazzaretti”.
Il video è pubblicato sul sito della Cnr Web Tv  https://www.cnrweb.tv/la-peste-nella-storia-di-napoli/, sul portale ufficiale del Cnr (http://www.cnr.it/) e sui canali social istituzionali, seguendo l'hashtag #CNRrisponde: Facebook (https://m.facebook.com/UfficioStampaCnr/) Twitter (https://twitter.com/StampaCnr).

Ufficio stampa:
Marco Ferrazzoli
Capo Ufficio stampa Cnr
marco.ferrazzoli@cnr.it
06/49933383