Nota stampa

Representation of Architectural Data: il progetto innovativo per la lettura automatica dei dati del patrimonio architettonico

18/10/2022

Fosco Maraini, Monreale - Cattedrale di Santa Maria Nuova. navata centrale, 1941-1960. © ICCD
Fosco Maraini, Monreale - Cattedrale di Santa Maria Nuova. navata centrale, 1941-1960. © ICCD

Nell’ambito di Lazio Innova è stato selezionato ‘Read- Representation of Architectural Data’ progetto innovativo per la lettura automatica dei dati del patrimonio architettonico, finanziato attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale FESR (Budget: 150.000 € - Durata: 20 mesi) con l’obiettivo di promuovere la conoscenza e la valorizzazione di tali beni, grazie all’applicazione di tecnologie legate all’intelligenza artificiale.
ReAD è  promosso dall’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Istc), dall’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del Ministero della Cultura (MiC-ICCD) e dal Dipartimento di Architettura dell'Università di Roma Tre (RM3-DARC).
Il progetto offre un sistema informatico avanzato utile agli studiosi di architettura per lo svolgimento del proprio lavoro con la possibilità di effettuare analisi interpretative sui beni esistenti. L'applicazione consentirà tra l’altro di individuare velocemente edifici cronologicamente omogenei e/o con determinate caratteristiche costruttive e stilistiche. Le molteplici interrogazioni possibili saranno in grado di supportare agilmente anche le attività degli archivisti e dei catalogatori di beni architettonici per l’individuazione dei dati necessari e per la loro immissione nei sistemi di inventariazione e catalogazione. 

Per informazioni:
Valentina Presutti
Cnr - Istituto di scienze e tecnologie della cognizione
valentina.presutti@unibo.it

Ufficio stampa:
Sandra Fiore
Ufficio stampa Cnr-Nano
sandra.fiore@cnr.it

Vedi anche:

Immagini: