News

La Scienza al Fuori Salone Monza 2019 Design Arte Musica

12/04/2019

Collage della giornata inaugurale della Mostra d'arte Diffusa a Monza del Porgetto Arred'arte
Collage della giornata inaugurale della Mostra d'arte Diffusa a Monza del Porgetto Arred'arte

Il progetto 'Arred'Arte - Multipli plastici per l’arredamento di design artistico', finanziato nel 2017 dal FESR Regione Lombardia e che si sta avviando alla sua chiusura, ha permesso al Consiglio nazionale delle ricerche di avere un ruolo da protagonista al Fuori Salone Monza 2019. L’Istituto per lo Studio delle Macromolecole (Ismac - Cnr), partner nel progetto, ha utilizzato linguaggi non consueti, come quelli delle le scienze umane e dell’arte, per raccontare le innovazioni nel campo dei materiali che hanno permesso di realizzare manufatti artistici che impreziosiscono e sostegono il nostro Made in Italy. Grazie alla fruttuosa collaborazione tra diversi attori tra cui l’azienda Slide Design srl, capofila del progetto, e rappresentanti autorevoli del territorio come Leo Galleries e l’Accademia Santa Giulia di Brescia, il Cnr ha sostanziato questo connubio in una mostra d'arte diffusa, la 'Monza arte Diffusa' (M@D) dove a fianco a 5 installazioni artistiche sono stati collocati, in altrettanti punti della città, 5 manufatti di arredamento artistico realizzati con il materiale innovativo formulato con il progetto.

In questo caso il gruppo di ricerca Cnr, sotto la spinta del suo direttore Salvatore Iannace, ha contribuito all’ideazione, preparazione e caratterizzazione del materiale composito innovativo utilizzato nella realizzazione dei manufatti per l’arredamento artistico. Si tratta di polietilene, laccato o trasparente, arricchito da microsfere capaci di conferire leggerezza e robustezza e, nel caso di manufatti illuminati internamente, un gradevolissimo effetto di diffusione della luce.

Fabio Bertini e Paola Stagnaro, che hanno supervisionato tutte le fasi della ricerac di Arred'Arte dalla formulazione dei materiali fino ai test presso l’impianto industriale per la realizzazione dei prototipi, sul progetto scientifico concordano sul fatto che la ricerca e l’impiego di nuovi materiali performanti ed innovativi realizzati con sistemi di produzione avanzati danno valore al manufatto che diventa un multiplo plastico per l’arredamento di design artistico aggiungendo: "La collaborazione tra Cnr-Ismac e le aziende partner ha portato allo scambio di conoscenze e di competenze creando ulteriore ‘sapere’ e rafforzando una filiera territoriale di pregio, quale è il manifatturiero avanzato". In merito al singolare evento di disseminazione, concordano entrambi che "diffondere la scienza e i suoi risultati attraverso una mostra d’arte è una sfida che il Cnr ha saputo raccogliere con entusiasmo e creatività e che il linguaggio che la Ricerca da privilegiare sia quello diretto e comprensibile all’utenza che vuole raggiungere.

Infatti, la ricerca è un patrimonio per il ‘bene-essere’ della collettività e i suoi risultati debbano essere diffusi attraverso strumenti e iniziative pensate e realizzate per trasferire conoscenza e sapere anche in modo non convenzionale. Il Presidente del Cnr, Massimo Inguscio, a proposito della Mostra d'arte Diffusa, commenta: "Il Progetto Arred’Arte non solo ha permesso di coniugare il concetto di estetica e di 'bellezza' intrinseca di un manufatto artistico alla pragmaticità della scienza e alla potenza dell’innovazione, ma ha dimostrato come il contributo scientifico, tecnologico e applicativo del Cnr è riscontrabile in tutte le discipline"

La Mostra d'Arte Diffusa si è sviluppata su 5 ambienti che ospitano un dialogo a due tra un’opera d’arte e un oggetto di design, per continuare il racconto delle suggestioni e delle emozioni evocate dalle forme e dai colori.
Questa la mappa del percorso outdoor in cui osservare i manufatti del Progetto Arred'arte:
• Cortile dell’Oasi di San Gerardino (via San Gerardo dei tintori 8): TETE CAREE AUX ARETES di Sasha Sosno + KING OF LOVE Design Graziano Moro e Renato Pigatti
• Villa Pennati (in via Frisi 22): XÈELA di Marc Sadler + KAMI COLLECTION Design Marc Sadler
• Il Cortiletto (via Mantegazza 2): ROSA DEI VENTI di Giuseppe Spagnulo + PIVOT Design Carlo Constantini
• Liceo Nanni Valentini (via Boccaccio 1): THERE di Alessandro Mendini + GLACÉ Design Alessandro Mendini
• MiMuMo (via Lambro 1): poltrona Queen of Love di Slide + poltrona Madame of Love
• Arengario (piazza Roma): elementi di design diventeranno simpatici arredi urbani fruibili dal pubblico

La Mostra d'Arte Diffusa è frutto di una architettura artistica multidisciplinare dove sono coesistiti un dialogo artistico tra le opere di Depero, riprodotte dagli studenti del liceo Nanni Valentini, e le creazioni scultore e proposte da Slide Art. Un confronto che si arricchisce di spunti e colori, il contrappunto tra l’attualità del design immaginato da Depero un secolo fa e le linee altrettanto futuriste delle opere proposte dai designer della squadra di Slide Art. Si possono ammirare marionette e giocattoli futuristi creati dagli studenti del Liceo Valentini di Monza, e già esposti al Must di Vimercate, e poi ancora quattro sedie, un tavolo, un arazzo, cuscini e il gilet con i pesci, realizzati dagli studenti della 3H Design, guidati dalle professoresse Michela Bacchi, Grazia Buonopane e Mikaela Boliandi, utilizzando i bozzetti dello stesso Depero. Accanto a queste trovano spazio le opere contemporanee e altrettanto giocose e colorate della collezione di Slide Art: le scritte tridimensionali 'amore' e 'wow' pensate come elementi di arredo e sedute e quattro Duble U, ideate da Kazuko Okamoto e ancora la lampada Cucun di Lorenza Bozzoli.

Ad impreziosire il vernissage è stata scelta la voce potente e coinvolgente di Renato Cazzaniga, ospite d’onore della serata.

Lo staff Cnr-Ismac è così composto: Salvatore Iannace, Fabio Bertini, Paola Stagnaro, Roberto Utzeri, Adriano Vignali, per la parte scientifica e Michela Tassistro per la comunicazione social dell'evento.

Per informazioni:
Fabio Bertini
Cnr - Istituto per lo studio delle macromolecole
Via Corti 12 20133 Milano
bertini@ismac.cnr.it
+39 02 23699351
Michela Tassistro, referente Attività di Terza Missione in3D
michela.tassistro@cnr.it mob.+39 339 3044672

Vedi anche:

Immagini: