Istituto di Biologia Cellulare e Neurobiologia (IBCN)

Servizi

ANIMALI TRANSGENICI - MONTEROTONDO
Il team di produzione di modelli mutanti murini di Monterotondo (MMP) ha partecipato dal 2008 al progetto EUCOMM (European Conditional Mouse Mutagenesis), che è un iniziativa del consorzio IKMC (International Knockout Mouse Consortium). Sotto la supervisione scientifica del prof. Glauco P. Tocchini-Valentini, hanno prodotto da questa data circa 106 linee murine diverse, tramite la tecnica di iniezione in blastocisti di cellule staminali mutate, supportando con la propria produzione di linee transgeniche, progetti internazionali di fenotipizzazione su larga scala come EUMODIC (European Mouse Desease Clinic), e IMPC (International Mouse Phenotype Consortium). Sono inoltre membri del progetto EUCOMM Tools nel quale, come richiesto dal proprio work package, hanno prodotto più di 50 linee murine knock-in "CRE drivers" (53 ad oggi), inoltre si sono curati della preparazione dei campioni derivati da tali linee per la verifica dell'espressione tessuto specifica della proteina CRE. La totalità di queste linee sono attualmente criopreservate in e pronte per la distribuzione alla comunità scientifica. L'attuale capacità produttiva del team MMP è di circa 30-35 linee murine l'anno. Inoltre, grazie al coinvolgimento nella discussione degli esperimenti pilota del consorsio internazionale IMPC sulla innovativa tecnologia CRISPR/Cas9, hanno acquisito tale tecnologia che è attualmente parte dell'attiva produzione di ceppi murini mutanti.

Contatti:
Francesco Chiani - francesco.chiani@cnr.it
Alessia Gambadoro - alessia.gambadoro@cnr.it
Miriam Pasquini - miriam.pasquini@emma.cnr.it

ANIMALI TRANSGENICI - SEDE Via del FOSSO DI FIORANO, ROMA
Il Servizio Animali Transgenici è attivo presso il CNR dal 1999 e si incentra sulla generazione di topi geneticamente modificati (transgenici, knockout, knockin) con l'applicazione e lo sviluppo delle relative tecniche standard e una particolare attenzione alle nuove metodologie di modificazione genica (Zinc Finger Nucleases (ZFN), Transcription activator-like effector nucleases (TALEN), Clustered regulatory interspaced short palindromic repeat (CRISPR/Cas-based RNA-guided DNA endonucleases).Il servizio è offerto su base collaborativa e fornisce anche assistenza e consulenza su progetti e strategie sperimentali che prevedano l'uso e/o la generazione di modelli animali.

Le attività del servizio comprendono:
o purificazione di costrutti di DNA transgenico;
o realizzazione di modelli murini transgenici mediante microiniezione dei costrutti nel pronucleo di embrioni allo stadio di zigote e realizzazione di modelli knockout (KO) o knockin (KI) mediante iniezione di cellule staminali embrionali mutagenizzate in blastocisti;
o microchirurgia (vasectomie, trasferimento di embrioni in utero);
o prelievo, fissazione e colorazioni specifiche su embrioni murini a vari stadi di sviluppo;
o isolamento e coltura di cellule staminali embrionali (ES) e fibroblasti primari da embrioni;
o genotipizzazione di topi mutanti mediante PCR;
o gestione di colonie di topi mutanti (accoppiamenti, svezzamenti, backcrossing, riderivazione); criopreservazione di linee di topi mutanti mediante congelamento di embrioni a due cellule, gameti, ovaie. Fertilizzazione in vitro e trapianto di ovaie;
o prelievi di tessuti e di sangue per analisi biochimiche, istologiche e sierologiche;
o trattamenti ormonali, farmacologici e di terapia genica sui topi.

Attività didattica:
Il Servizio ha organizzato un corso teorico-pratico nell'ambito della Formazione del Personale CNR "Fase a Regime": Corso "Metodologie di riderivazione di linee murine" e collabora in qualità di personale docente alle lezioni teoriche e alle esercitazioni pratiche sugli animali geneticamente modificati nell'ambito del corso annuale: "Scienza degli Animali da Laboratorio" accreditato dalla Federation of European Laboratory Animal Science Associations (FELASA, Cat B, No: 023/09)

Contatti:
Elisabetta Mattei - elisabetta.mattei@cnr.it
Georgios Strimpakos - georgios.strimpakos@cnr.it

SERVIZIO STABULARIO
Il Servizio Stabulario ha la funzione di gestire le colonie animali utilizzate dai ricercatori presso l'Istituto. In particolare, il Servizio Stabulario: organizza l'attività di lavoro del personale che vi opera, definisce la corretta stabulazione degli animali, compresi accoppiamenti e svezzamenti; controlla e favorisce il benessere psico-fisico degli animali; elabora le corrette diete alimentari; definisce le corrette condizioni igienico-sanitarie degli ambienti di stabulazione; controlla le condizioni sanitarie delle colonie animali secondo le linee-guida della Federation of European Laboratory Animal Science Associations (FELASA); gestisce l'archivio dei dati degli animali (nascite, morti, trasferimenti, accoppiamenti, ecc.).( Il Servizio Stabulario si avvale della consulenza di un Medico Veterinario per monitorare le condizioni sanitarie delle colonie animali.

Il Servizio Stabulario coadiuva i ricercatori nella loro attività sperimentale, in particolare seguendo le fasi di presentazione dei protocolli sperimentali al Ministero della Salute, dalla stesura all'approvazione.

Il Servizio Stabulario organizza con periodicità annuale corsi di alta formazione per il personale (ricercatori ed operatori del settore) nell'ambito dell'utilizzo dell'animale da laboratorio nella ricerca scientifica:

o Corso europeo "Scienza degli animali da laboratorio" (FELASA-Cat. B, corso n. 023/2009)
o Corso "L'uso della statistica nella ricerca biomedica"

Inoltre il Servizio Stabulario, svolge attività di ricerca inerente la Scienza degli animali da laboratorio (ad esempio sul benessre animale e allergia da animali da laboratorio)

Contatti:
M. Cristina Riviello - cristina.riviello@cnr.it