Istituto per lo studio delle macromolecole (ISMAC)

Focus

Anticorpi antifrode

2002
L'Industria tessile italiana produce più del 30% dei prodotti di abbigliamento dell'U E e impiega circa 700000 addetti. Oltre alle lane di pecora più fini (merinos), l'industria laniera dell'alta qualità utilizza come fibre tessili i peli lanosi "nobili" di capre domestiche (mohair, kashmir, cashgora), di cammello, di camelidi (alpaca, lama, vigogna, guanaco), di bovini (yak, bue muschiato), di coniglio (angora).Le differenze di costo tra le diverse tipologie di fibre sono notevoli e soggette ...

COC: nuovi materiali polimerici, trasparenti come cristalli, leggeri, isolanti, resistenti

2002
Vi è un crescente bisogno di materiali, facilmente riciclabili, in grado di soddisfare prestazioni sempre più avanzate e specializzate. Le poliolefine, prodotte da idrocarburi insaturi tramite catalizzatori a base di metalli di transizione, posseggono i requisiti per uno sviluppo sostenibile. L'avvento dei sistemi catalitici metallocenici consente di preparare nuovi materiali polimerici non sintetizzabili con i tradizionali catalizzatori Ziegler-Natta: una nuova classe di macromolecole è ...