Istituto per l'ambiente marino costiero (IAMC)

Collaborazioni

La sede di Napoli nell'ambito delle ricerche in Geologia e Geofisica marina, Geologia dell'area mediterranea, Scienze Ambientali (Geochimica e Geofisica ambientale), Paleoceanografia e Oceanografia, Rischio geologico (Studio e catalogazione dei terremoti, implicazioni per il rischio tsunami, alluvioni di carattere storico) e Geoarcheologia, tradizionalmente mantiene rapporti di collaborazione scientifica con numerosi istituti di ricerca ed Università sia in Italia che all'estero e con numerosi Enti Pubblici.
I principali scambi scientifici intercorrono con:
Ministero dell'Ambiente
Regione Campania
Regione Calabria
Autorità Portuale di Napoli
ARPA (Campania)
ICRAM (Roma)
Università di Napoli "Federico II" (Facoltà di Ingegneria)
Università degli Studi di Napoli "Federico II" (Dipartimento di Scienze Geologiche)
Università degli studi di Napoli "Parthenope" (Facoltà di Scienze e Tecnologie) Seconda Università degli Studi di Napoli (Facoltà di Ingegneria)
Università degli Studi di Palermo (Dipartimento di Geologia e Geodesia)
Università degli Studi di Catania (Dipartimento di Scienze Geologiche)
Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Osservatorio Vesuviano di Napoli, Sezione Roma2, Sezione di Catania)
CNR-ISMAR (Sede di Venezia e Sezione di Geologia Marina di Bologna)
CNR-IRPI (Cosenza)
CNR-IGAG (Roma)
Osservatorio Geofisico Sperimentale di Trieste
Università degli Studi del Sannio (Facoltà di Ingegneria e di Scienze Geologiche)
Servizio Sismico Nazionale
APAT (ex Servizio Geologico Nazionale) Roma
Stazione Zoologica "Anton Dohrn", Napoli
Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Università degli Studi di Roma "Roma II"
CoNISMA
RICE University (Houston, Texas)
EOTVOS University (Budapest, Hungary)
IFREMER (CNRS, France)
Vrjie Universitaat (Amsterdam, the Netherlands)
ETH (Zurich, Switzerland)
North Carolina State University (Raleigh, USA)
NOAA (United States)
Georesources LTD (Rotterdam, the Netherlands)
Università degli Studi del Molise, Facoltà di Scienze Umane e sociali, Isernia
Universidad Nacional de Colombia, Departamento de Geociencias, Bogotà
Universidad Externado, Facultad de Ciencias Humanas y Sociales, Bogotà
ICANH Instituto Colombiano de Antropologia y Historia, Bogotà.

La Sezione di Taranto ha stabilito rapporti di collaborazione con le
seguenti Istituzioni:
Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali - Università degli Studi di Lecce;
Dipartimento di Biologia e Patologia Vegetale, Università degli Studi di Bari;
Dipartimento di Chimica, Università degli Studi di Bari;
Istituto di Igiene, Università degli Studi di Bari;
Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Bari;
Dipartimento di Informatica, Sistemistica e TelematicaM; Università degli Studi di Genova;
Dipartimento di Scienza dei Materiali, Università degli Studi di Lecce;
Dipartimento di Chimica, Università degli Studi di Roma "La Sapienza";
Dipartimento di Chimica, Università degli Studi di Torino;
Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma "Tor Vergata";
Stazione Zoologica "A. Dohrn", Napoli;
Istituto per lo Studio degli Ecosistemi - Sezione di Firenze, CNR;
Istituto per lo Studio degli Ecosistemi - Sezione di Pallanza, CNR;
Dipartimento di Scienze Chimiche e dei Biosistemi - Università di Siena;
Società cooperativa a.r.l "Il Vivaio Tarantino" - IMPRESA
Fondazione Marittima "A. Michelagnoli" - IMPRESA
ECOTARAS Società di Ecologia SpA - IMPRESA
Regione Puglia - ENTE LOCALE
Provincia di Taranto - ENTE LOCALE
Comune di Taranto - ENTE LOCALE
Autorità Portuale di Taranto - ENTE LOCALE
Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano - IMPRESA

La sezione di Messina ha sviluppato numerose collaborazioni scientifiche
sui progetti di ricerca con Università ed Istituti di ricerca italiani e
stranieri tra i quali vi sono:
IMM-CNR
ICB-CNR
CISAC
Università degli Studi di Palermo
Università degli Studi di Urbino
Università degli Studi di Catania
Università degli Studi di Messina
CIESM
University of Essex
Stazione Zoologica "A. Dohrn" di Napoli
Osservatorio Geofisico Sperimentale di Trieste
Divisione di Microbiologia GBF Braunschweig, Germania
National Centre for Marine Research (NCMR) Grecia
Institute of Genetics of Industrial Microorganisms (GIM) Mosca
Department of Molecular Microbiology and Biotechnology Tel Aviv University (TAU)
Università di Montpellier
ISMAR CNR
Dipartimento di Scienze Biologiche Ambientali, Università di Lecce
Dipartimento di Chimica e Biochimica Veterinaria, Università di Bari
Department of Geography, University of Toronto
Laboratoire d'Ecologie des Hydrosystèmes, CNRS/UPS Tolosa
Institute of Marine Sciences and Resources, Haiphong, Vietnam,
Consorzio per la Gestione del centro di Coordinamento delle Attività di Ricerca Inerenti il Sistema Lagunare di Venezia (CORILA),
UFRJ - Universidade Federal do Rio de Janeiro.
Ha inoltre rapporti di programmazione scientifica con i seguenti Enti:
Parco Horcynus Orca
Giano Ambiente s.r.l.
Comune e Provincia Regionale di Messina
Assessorato cooperazione Regione Sicilia
Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia
ARPA Sicilia
Progetto Impresa s.r.l.
Enitecnologie Syndial

La Sezione di Mazara ha stabilito rapporti di collaborazione con le
seguenti Istituzioni:
Università degli Studi di Palermo
Università degli Studi di Catania
Università degli Studi di Cagliari
Università degli Studi di Roma
Istituto del CNR di Ancona
Società di Biologia Marina (SIBM)
MIUR
Ministero delle Risorse Agricole e Forestali, Direzione Pesca
University of Newcastle
University of Southampton
VNIRO, Mosca
Associazioni Armatori della pesca di Mazara e Trapani
Comune di Ustica
Comune di Favignana
ENEA
Telespazio
IEO (Spagna)
NCMR (Grecia)
IFREMER (Francia)
TMPC (Svizzera)
Stazione Sperimentale per l'Industria e le Conserve Alimentari (SSICA)
Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia.

La Sezione di Oristano ha stabilito rapporti di collaborazione con le
seguenti Istituzioni:

Collaborazioni Nazionali

1) Università:
o Università Trieste (G. Fontolan)
o Università Ferrara (P. Ciavola, C. Armaroli)
o UniversitàVenezia (E. Molinaroli)
o Università Cagliari (S. Demuro, P. Orrù, C. Del Vais, A. Cau)
o Università Sassari (V. Pascucci)
o Marco Milazzo: Università di Palermo
o Marco Dadda: Università di Padova
o Stefano Piraino: Università di Lecce
o Marco Casu- University of Sassari
o A Cellerino - Scuola normale Pisa.
o -UniversitàParthenope, Napoli
o -Università di Sassari, Sassari (A. Luglie, Bacchisio)
o UNIVERSITA' DELLA TUSCIA VITERBO( (M. MArcelli, )
o Prof. Pier Viaroli, Department of Environmental Sciences, Parma University, V.leUsberti 11/A, 43100 Parma, Italy

2) Altri Enti ricerca

o Università di Siena, Facoltà di Biologia (Prof.ssa Cristina Fossi)
o Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli (SZN) (FlegraBentivegna )
o ISPRA Livorno(Ernesto Azzurro)
o ISPRA Roma (Marco Matiddi, Luigi Alcaro, Ezio Amato, Marina Penna, Leonardo Tunesi)
o OGS (Ritmare): Simone Libralato
o ENEA CREA LA SPEZIA(
o INGV, Bologna
o CMCC, Lecce
o ENEA Roma (F. Antonioli)
o CSA Rimini (P. Rossini, L. Matteucci)
o CMRE, NATO, La Spezia
o CMCC, Bologna
o Università degli Studi di Padova, Facoltà di Biologia (Prof. Carlotta Mazzoldi, Monica Bressan)

3) CNR altri istituti
o ISMAR Venezia (S. Menegon, L. Zaggia)
o ISMAR Bologna (A. Correggiari)
o IREA Milano (M. Bresciani, P. Carrara
o IGAG Roma (F. Chiocci, D. Ridente)
o ISAC (Proposta MUSE): LiaSantoleri
o IAMC Napoli (F. Budillon, R. Tonielli e co)
o IAMC Mazara del Vallo (MareFrame, Ritmare): Fabio Fiorentino, Francesco Colloca, Michele Gristina, GermanaGarofalo
o Fabio Badalamenti CNR-IAMC, Untà distaccata di Castellammare del Golfo,
o Dr. DavideTagliapietra, Dr. Georg Umgiesser - Istituto di Scienze Marine (CNR-ISMAR), Arsenale - Tesa 104, Castello 2737/F, 30122 Venezia, Italy
o ISMAR CNR LA SPEZIA(
o Dr Maurizio Avella, Istituto di Chimica e TecnologiadeiPolimeri (CNR-ICTP), Via CampiFlegrei, 34, 80078 Pozzuoli (NA), Italy
o
4)Enti no di ricerca

o Area Marina Protetta Penisola del Sinis-Isola di Mal di Ventre Sinis (Dir. Giorgio Massaro)
o Area Marina Protetta di Tavolara - Punta Coda Cavallo (Dir. Augusto Navone)
o Area Marina Protetta Isole Pelagie (Dir. Fabio Giardina)
o Area Marina Protetta di Capo Carbonara
o Area Marina Protetta di Capo Caccia
o Istituto Zooprofilattico di Oristano (Dir. Angelo Ruiu)
o Parco Nazionale di La Maddalena
o Marisardegna

Collaborazioni dell'UOS di CAPO GRANITOLA
o Capitanerie:
o -Cagliari
o -Olbia
o -La Maddalena
o -Oristano
o Porto Torres (

Collaborazioni Internazionali

o Centre for Marine Science and Technology, Curtin University, Perth, Australia (I. Parnum)
o Institute of Geosciences Goethe-Universität Frankfurt, Germania, Dr. André Bahr
o CEREGE - Marsiglia, M. Vacchi
o Ifremer (Francia) - Vectors: Paul Marchal, Marie Savina Rolland
University of Hamburg (Germania) - Vectors: Mark Hufnagl,
o CSIRO (Australia) - Vectors/MareFrame: Beth Fulton, Bec Gorton
o MATIS (Islanda) - MareFrame: Gunnar Stefansson
o University of Aberdeen (Scozia) - MAreFrame: Paul Fernandez
o DTU-Aqua (Danimarca) - Vectors: ArturPalacz
o IMR Bergen (Norvegia) - Proposta MUSE: EinarSvedsen
o University of Bergen (Norvegia) - COST Action: Christian Jorgessen
o CEFAS (UK) - Vectors: John Pinnegar
o Imperial College London (UK): Tony Field
o DCU DUBLINO (IRLANDA)(
o TYNDALL CORK (IRLANDA)(
o CSIC-IMEDEA BALEARI (SPAGNA)((
o -Università di Malta, Malta
o -CSIC-IMEDEA, Esporles, Baleari, Spagna
o -Sarost, Tunisi, Tunisia
o -Locean, Universitè Pierre et Marie Curie, Parigi, Francia
o Prof. Mike Elliott, Institute of Estuarine and Coastal Studies (IECS), University of Hull, Hull HU6 7RX, UK
o Dr. Herman Hummel, Royal Netherlands Institute for Sea Research, Korringaweg 7, 4401 NT Yerseke, the Netherlands
o Prof. BrahimDraredja, Département des Sciences de la Mer, UniversitéBadjiMokhtar, B.P. 12, Annaba, Algérie
o Dr. Michael L. Zettler, Leibniz Institute for Baltic Sea Research, Warnemünde, Rostock, Germany
o (Universidad de Sevilla, Laboratorio de Biologia Marina (Prof. Free Espinosa, José Carlos García Gómez)
o University of Bristol, Law School (Prof. Margherita Pieraccini)
o ConsejoSuperior de InvestigacionesCentificas - CSIC (Spagna) (Prof. Jose Maria Gili, Andrea Gori)
o GroupeTortues Marines, France (Francoise Claro)
o JonSvendsen, CIIMAR, Porto.
o Angel PerezRuzafa: Università di Murcia
o C LeFrancois: University of Larochelle
o GuyClaireaux: University of Brest
o David. McKenzie: University of Montpellier
o SHaunKillen: Glasgow University
o GraemeRuxton: University St Andrews
o Jonathan Bacon: University of Sussex
o Julian Metcalfe: CefasLowestoft
o Melanie Austin: PML Plymouth.
o Jens Krause: Univerity of Berlin
o Myron Peck: University of Hamburg
o John Steffensen: University of Copenhagen
o Lorna Teal: Imares - Ijmuiden.
o Belgium:
o GudrunDeBoeck : University of Antwerp
o Norvegia:
o C Jorgensen: Univeristy of Bergen
o G Nilsson: University of Oslo
o C Bronmark: University of Lund
o M McCormick_ James Cook University-. Townsville
o J Meager, University of the Sunshine Coast, Maroochydore DC, Queensland
o D Roche Australian National University, 116 DaleyRoad,Canberra,
o Neill Herbert Leigh Marine Laboratory, University of Auckland,
o D Cook The New Zealand Institute for Plant and FoodResearch Ltd, Nelson, New Zealand
o Steve Cooke Mark Taylor: CarletonUniversity
o C Taggart: DalhousieUniversity Halifax
o R Blake: University of British Columbia, Vancouver
o A Summers- Friday Harbor Lab- U of Washington
o J JohansenUniversity of Florida St Augustine Florida
o M Westneat- University of Chicago
o M POrfiri NYU New York
o J Nelson TowsonUniversity, Towson
o Nicola Abaid- Blacksburg Virginia
o Patricio Manriquez LECOT Coquimbo, Chile
o Nelson Lagos U Santotomas, Santiago Chile
o Augusto Abe- University of Sao Carlos
o T Noda- Kyoto University, Yoshidahonmachi, Kyoto 606-8501, Japan,
o Prof. Shigeru Montani, Graduate School of Environmental Science, Hokkaido University, N10W5, Sapporo, Hokkaido 060 0810, Japan
o Xaotao Chi- Universtuythreegorges, Yichang
o Prof. Lingfeng Huang, State Key Laboratory of Marine Environmental Science, Xiamen University, Xiamen 361005, China
o RoiHolzman: EilatInteruniversityInstitute:
o Michelle Bariche: Beirut American University
o CONICET-CENPAT (Argentina)
o The University of the South Pacific-USP (Isole Figi)


La S.S.S. di Castellammare del Golfo ha sviluppato numerose collaborazioni con gruppi di ricerca, singoli ricercatori e amministrazioni locali e nazionali. Oltre al partenariato all'interno di numerosi progetti di ricerca nazionali ed europei, il gruppo di lavoro di Castellammare ha sviluppato linee di ricerca con i seguenti enti:
ARPA Sicilia
ISPRA
Regione Sicilia (Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca)
Regione Sicilia (Assessorato Territorio e Ambiente)
Università del Salento (Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali)
Università di Palermo
Università di Firenze
Università di Cagliari
Università di Pisa
Università di Messina
Università di Padova
Università della Tuscia
SAIPEM
TMPC
Stazione Zoologica "A. Dohrn" di Napoli
Riserva Naturale Orientata dello Zingaro
Area Marina Protetta Isola di Ustica
Area Marina Protetta Plemmirio
Area Marina Protetta Capo Gallo e Isola delle Femmine
Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale, Trieste
Heriot-Watt University of Edinburgh (Regno Unito)
University of Newcastle (Regno Unito)
University of Southampton (Regno Unito)
University of Portsmouth (Regno Unito)
University College London (Regno Unito)
Universidad de Sevilla (Spagna)
Universida de Alicante (Spagna)
Universidad de Murcia (Spagna)
Universidade do Algarve (Portogallo)
Florida State University (USA)