Intervento del Presidente

"Ricerca e sostenibilità nuovo laboratorio in rete con università e imprese"

09/07/2019

Il presidente del Cnr Inguscio, il consigliere di amministrazione Cnr Melazzini, il direttore Peruzzini e il direttore dell'Istituto di chimica del riconoscimento molecolare (Icrm) Riva
Il presidente del Cnr Inguscio, il consigliere di amministrazione Cnr Melazzini, il direttore Peruzzini e il direttore dell'Istituto di chimica del riconoscimento molecolare (Icrm) Riva

Presentato nell’Area di ricerca milanese del Cnr il nuovo Istituto di scienze e tecnologie chimiche 'Giulio Natta' (Cnr-Scitec), istituito nell’ambito del processo in atto di riordino della rete scientifica, e deliberato dal Consiglio di amministrazione dell'Ente svolto proprio a Milano lunedì 8 luglio, presieduto da Massimo Inguscio.

L'Istituto nasce per valorizzare un settore strategico a livello nazionale ed europeo e  rilanciare la chimica pura e applicata nello scenario della sostenibilità: alla presentazione, oltre al Presidente Inguscio e al Direttore Peruzzini, sono intervenuti il Presidente dell’Area della ricerca Milano 1 Aldo Ceriotti, il Consigliere di amministrazione Cnr Mario Melazzini, il Direttore dell’Istituto di chimica del riconoscimento molecolare (Icrm) Sergio Riva, Vittorio Maglia di Federchimica, il Presidente sezione Lombardia della Società chimica italiana Domenico Albanese, il Presidente del Cluster lombardo di chimica verde (Lgca) Diego Bosco, Cristina Messa Rettore di Università di Milano Bicocca  e rappresentanti di Università degli studi di Milano e Politecnico di Milano.

Nell'intervista rilasciata al Corriere della Sera - edizione di Milano, il presidente ha affermato: "Nell'Istituto di scienze e tecnologie chimiche si svilupperà una chimica nuova e trasversale, per produrre nuovi farmaci, sviluppare un'agricoltura più pulita, biotecnologie migliori, terapie mediche." "L'Istituto sarà collegato ai centri più avanzati, in Germania come negli Stati Uniti. E sul territorio i nostri ricercatori saranno in rete con i dipartimenti universitari, a partire da Politecnico, Statale e Bicocca, abbiamo progetti per corsi di laurea e dottorati. Poi c'è il legame stretto con le imprese, abbiamo avviato anche con Confindustria un programma di dottorati innovativi e hanno già aderito decine di piccole e medie imprese dell'area milanese e lombarda".

Per informazioni:
Presidenza Cnr
presidenza@cnr.it

Vedi anche:

Immagini: