Intervento del Presidente

La ricerca che cambia il Sud

25/11/2017

Niente tagli ma scelte  più qualificate per il Mezzogiorno, attraverso progetti che rispondano alle vocazioni dei territori e garantiscano la loro crescita scientifica e tecnologica, dichiara Massimo Inguscio in una intervista rilasciata a Il Mattino.

Il presidente del Cnr indica tra i programmi in atto, che vedono coinvolto l'Ente, 'Smart@Pompei' e 'Bluemed' illustrati nell’ambito del dibattito, tenutosi a Napoli, in occasione del ciclo di incontri per la rassegna ‘Il sabato delle idee' su 'L’Italia del Futuro in un mondo che cambia. La Ricerca Scientifica e il Mezzogiorno'.

All'evento, coordinato dal responsabile Rai Vaticano Massimo Enrico Milone, hanno partecipato anche i Rettori Raffaele Calabrò (Università Campus Bio-Medico di Roma), Alberto Carotenuto (Università Parthenope), Lucio d’Alessandro (Università degli studi Suor Orsola Benincasa), Gaetano Manfredi (Università degli studi di Napoli Federico II), e il Direttore scientifico dell'IRCCS-SDN di Napoli Marco Salvatore. Sono intervenuti, inoltre, Pier Paolo Di Fiore (Università degli studi di Milano), Ilaria Finore (Icb-Cnr), Fatemeh Jalayer (Università degli studi di Napoli Federico II) e Fabrizio Vecchi (direttore Stazione Zoologica Anthon Dohrn di Napoli). 

Vedi anche: