Focus

Sensore a Cavità Elettromagnetica Aperta per l'Industria Siderurgica

2012
L'industria siderurgica sta continuando a migliorare sia gli impianti che le tecniche produttive in termini di qualità del prodotto e sicurezza del personale. Questo fa sì che siano presenti innumerevoli sfide tecnologiche da affrontare. Per quanto riguarda i sistemi a colata continua, dove lunghi semilavorati (ad es. billette) vengono realizzati in una sola sequenza di colaggio, il controllo del livello dell'acciaio in lingottiera (zona dove l'acciaio inizia il processo di solidificazione, ma ...

ARGO Sentinel: l'app per segnalare sversamenti di idrocarburi in mare

2012
Basandoci sull'idea che il contributo dei volontari può giocare un ruolo fondamentale nel monitorare e proteggere l'ambiente, il CNR ISTI ha ideato e sviluppato una applicazione mobile per dare la possibilità a chiunque di inviare segnalazioni relative a sversamenti di idrocarburi in tempi rapidi. Scaricando l'app GRATUITA "ARGO Sentinel" i volontari stanno aiutando a monitarare la salute dei nostri mari e la ricerca scientifica dimostrando che l'uso di questa nuova tecnologia può essere ...

Rimozione attiva di detriti spaziali con moduli a propulsione ibrida

2012
Nel corso degli ultimi 40 anni la massa degli oggetti artificiali in orbita è cresciuta abbastanza stabilmente, al ritmo di circa 145 tonnellate l'anno, arrivando a poco meno 7000 tonnellate in totale. Ora gran parte della sezione d'urto e della massa (97% al di sotto dei 2000 km di quota) è concentrata in circa 4500 oggetti intatti, cioè satelliti e stadi abbandonati, e in un migliaio di satelliti operativi. Diversi studi e simulazioni hanno indicato che il modo più efficiente per prevenire ...

Ottimizzazione di rete in un organismo unicellulare

2012
Alcuni studi sperimentali hanno dimostrato che la muffa Physarum polycephalum, una muffa mucillaginosa di colore giallastro che si nutre di spore e batteri, è in grado di compiere attività sorprendenti per un organismo così semplice, come trovare il cammino più corto in un labirinto. Da questi esperimenti e dal modello matematico da essi ricavato, i ricercatori dello IASI hanno sviluppato una rigorosa analisi matematica che conferma come il processo seguito dalla Physarum sia un perfetto ...

Fabbrica per il re/de-manufacturing - Lab. di De Produzione

2012
La diffusione di prodotti meccatronici contenenti schede elettroniche in costante aumento in diversi settori industriali e consumer. La gestione di tali prodotti a fine ciclo vita non segue attualmente logiche di efficienza ed efficacia sostenibili a livello globale. Ciò è dovuto, oltre che alla rapida evoluzione tecnologica e alla mancanza di business model di comprovato successo, alla carenza di tecnologie e sistemi integrati ad alto contenuto di automazione e flessibilità, che ne ...

Fabbrica per produzione micro

2012
Le tecnologie di micro manufacturing sono largamente riconosciute come tecnologie abilitanti fondamentali per affrontare le 'grandi sfide' della società del 21esimo secolo, poiché favoriscono la realizzazione di nuovi prodotti innovativi con applicazioni in numerosi settori, penalizzati dall'attuale situazione economica internazionale che risente dei rischi legati all'aumento del costo dell'energia, della diminuzione delle risorse e della manodopera. Il beneficio ultimo è di migliorare e ...

Rilievo digitale e analisi strutturale della Torre "Rognosa" di San Gimignano

2011
Strumenti integrati per l'acquisizione digitale della geometria e per l'analisi strutturale di monumenti ed edifici storici. Le attività di conservazione e restauro degli edifici monumentali richiedono l'intervento di operatori dotati di esperienze e tecnologie differenti. Il progetto St@rt (Scienze e tecnologie per il patrimonio artistico, architettonico ed archeologico toscano), finanziato dalla regione Toscana per il triennio 2007 - 2010, si è proposto di integrare diverse competenze ...

Progettazione Intelligente di Applicazioni Interattive Multi-Dispositivi basate su Servizi attraverso il Supporto di Modelli di Compiti

2011
In questo focus viene descritto un ambiente innovativo di supporto alla progettazione di applicazioni interattive multi-dispositivi basate su servizi. Tale ambiente utilizza vari livelli di astrazione per la descrizione di applicazioni interattive e consente la composizione di servizi, che possono essere annotati. Attualmente, i servizi Web sono sempre più usati per supportare l'accesso remoto e distribuito a funzionalità applicative, abilitando così al loro uso una vasta gamma di ...

Imparare dall'esperienza per anticipare i bisogni domestici

2011
Con la crescente influenza della tecnologia sulle nostre vite, sta diventando sempre più importante l'introduzione di nuove soluzioni di Ambient Intelligence che riescano ad adattarsi ai cambiamenti del comportamento degli utenti e che permettano così alle persone di organizzare la propria vita convivendo con le tecnologie informatiche. In questo lavoro vengono utilizzate tecniche di Machine Learning per la creazione di una soluzione di Ambient Intelligence che dimostra come possano essere ...

Strumenti di validazione della Posta Elettronica Certificata

2011
La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una estensione della Posta Elettronica disponibile in Internet. Estendendo il classico sistema di posta elettronica e aggiungendo nuove funzioni che servono a certificare (in modo tale da avere valore legale) i vari eventi cui è soggetto un messaggio durante il suo transito in rete (invio dal mittente, trasporto, consegna al destinatario), la PEC si configura oggi come uno strumento semplice, rapido ed efficace per snellire processi, velocizzare ...

Caratterizzazione su larga scala della comunicazione tra veicoli in ambito urbano

2011
Le reti veicolari sono sistemi di comunicazione su larga scala che sfruttano tecnologie wireless per interconnettere autoveicoli in movimento. Il principio è quello di far 'parlare' i veicoli - tra loro o con una infrastrutture di comunicazione dedicata - attraverso segnali a radiofrequenza simili a quelli utilizzati per la tecnologia Wi-Fi, in modo da costruire reti autonome in aree urbane o lungo autostrade. Si prevede che le reti veicolari saranno utilizzate per fornire ai conducenti ...

Sistemi di comunicazione veicolari del futuro

2011
I veicoli delle ultime generazioni sono governati quasi interamente da sistemi elettronici. La storia ci ricorda che è stato necessario introdurli per ridurre le emissioni inquinanti dei veicoli, per poi passare lentamente ad integrare sistemi di controllo della frenatura, dell'assetto, della coppia e potenza del motore, fino ad arrivare a sistemi autonomi che mediano le richieste del guidatore per rendere più sicura e confortevole la marcia del veicolo. Tutto questo è nato nell'auto, ma è ...

L'effetto gregge esiste

2011
I pedoni in gruppo e le folle si comportano come pecore, quando non sanno dove andare, e si possono controllare: una scoperta, a cui ha contribuito l'Iac-Cnr, che con un'opportuna guida 'nascosta' potrebbe consentire di gestire in modo ottimale situazioni quali i flussi dei pellegrini al prossimo Giubileo. L'esperimento è apparso su arXiv In situazioni di confusione, i gruppi umani si comportano esattamente come le greggi: tendono a seguire le persone davanti a loro, in particolare se sembrano ...

Il sistema gCube: una soluzione per implementare Laboratori Virtuali nel paradigma Cloud

2010
Nel recente passato, il mondo della ricerca ha seguito nuovi percorsi per rendere possibili le modalità di lavoro richieste da collaborazioni scientifiche multidisciplinari, sempre più basate su massicci impieghi di risorse di calcolo e grandissime quantità di dati. Per tali finalità le infrastrutture di supporto alla ricerca (e-Infrastructures) possono giocare un ruolo cruciale con le loro capacità di supportare non solo l'acquisizione, la selezione, l'organizzazione e il mantenimento dei ...

Il progetto OpenAire: l'infrastruttura per accedere Open Access ai risultati della ricerca pubblica europea

2010
Il progetto OpenAIRE realizzerà "una infrastruttura elettronica corredata di servizi per identificare, depositare, ricercare e monitorare articoli risultanti da ricerche finanziate dal 7 Programma Quadro e dal Consiglio Europeo per la Ricerca (ERC)". Dal punto di vista tecnologico l'infrastruttura sarà basata sui servizi erogati da D-Net, un kit di strumenti software avanzati sviluppati nel contesto dei progetti DRIVER e DRIVER II, e sul sistema Invenio, un software per la gestione di archivi ...

Precisione del crowdsensing su larga scala a partire da utenti mobili

2010
Dispositivi mobili intelligenti quali smartphone e tablet, così come sensori a bordo di autoveicoli, stanno diventando sempre piu popolari e rappresentano un terreno fertile per lo sviluppo di applicazioni basate sul principio del crowdsensing (ovvero, la misura di un certo fenomeno, realizzata in modo distribuito da singoli utenti). In effetti, tali dispositivi sono dotati di - o possono facilmente essere integrati con - telecamere, giroscopi, accelerometri e sensori. I dati ottenuti ...

Costruire modelli discreti di spaziotempo mediante semplici computazioni deterministiche

2010
La congettura dell'"Universo Computazionale" ipotizza uno stretto legame fra la complessità nei fenomeni fisici e le strutture emergenti di auto-organizzazione nelle computazioni. I nostri attuali obiettivi di studio tendono a porre la potente nozione di emergenza (nel calcolo) al servizio di recenti teorie di gravità quantistica, con speciale attenzione al Causal Set Programme, un programma di ricerca che assume la causalità fra eventi come la più fondamentale struttura dello spaziotempo, e ...

conTatto: ambiente maieutico interattivo di ausilio alla riabilitazione di bambini affetti da autismo

2010
Il progetto conTatto nasce dall'esperienza di terapista nel settore della neuropsichiatria infantile della D.ssa Grazia Ragone e della D.ssa Marina Pagliarini operata all'interno di strutture ospedaliere con modalità e tecniche di musicoterapia riabilitativa ed educativa e dall'esperienza di informatici del Dr.Leonello Tarabella e del Dr.Massimo Magrini operata all'interno dell'Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione, Area della Ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerca di Pisa, ...

Stima dei coefficienti di accomodamento del drag satellitare durante periodi di elevata attività solare

2010
Nei primi anni dell'era spaziale Sentman, Schamberg, Cook e altri autori dimostrarono che anche in orbita terrestre bassa il coefficiente di drag (Cd) non è costante (cioè pari a circa 2.2), ma dipende dalla forma del satellite e da una serie di assunzioni sulla fisica dell'interazione tra molecole dell'atmosfera residua e superficie dello stesso. Tuttavia, queste informazioni furono largamente ignorate negli anni '60 del XX secolo e si sono progressivamente perse nella pratica ...

Metodi efficienti per l'analisi di dati astrofisici

2010
Un gruppo del laboratorio Segnali e Immagini dell'ISTI-CNR partecipa dal 1999 allo studio delle tecniche di analisi dati per Planck, la missione cosmologica dell'Agenzia Spaziale Europea che dal maggio 2009 sta osservando l'universo con lo scopo di misurare con un'accuratezza mai raggiunta la radiazione di fondo cosmico a microonde. L'enorme quantità di dati da analizzare richiede procedure e sistemi di calcolo estremamente efficienti. Alcune delle procedure proposte dal gruppo CNR sono ...

Fabbrica digitale - Laboratorio di Realtà Virtuale

2010
La sfida attuale dell'ingegneria della produzione consiste nel sincronizzare i cicli di vita di prodotto, processo e fabbrica. Convergendo verso la visione di ManuFuture, il settore manifatturiero dovrebbe convertirsi in un settore knowledge-based (KB) in grado di evolversi. Il paradigma della Digital Factory comporta diversi vantaggi: -riduzione dei tempi di produzione e degli scarti attraverso le analisi fatte su mock-up virtuali di nuovi prodotti/processi; -sviluppo di un knowledge repository ...

Laser accordabili

2009
Ad aprile 2008 è iniziato il progetto europeo FP7 STREP, dal titolo SUBTUNE (Widely Tuneable VCSELs using subwavelength gratings), per la durata di tre anni. Il progetto si propone di realizzare laser a semiconduttore a cavità verticale (VCSELs, Vertical Cavity Surface Emitting Lasers) accordabili in lunghezza d'onda su ampi intervalli, con diverse tecnologie, in modo da coprire varie finestre di emissione per diverse applicazioni: 850nm, 1550nm e 2000nm. A tal fine si adotterà la tecnologia ...

The Project: AWARE : A tool for monitoring and forecasting Available WAter REsource in mountain environment)

2008
Si e' concluso nel Luglio 2008 il progetto AWARE (A tool for monitoring and forecasting Available WAter REsource in mountain environment) coordinato da IREA e finanziato dalla Comunita' Europea nell'ambito del 6° Programma Quadro. Obiettivo del progetto AWARE e' stato quello di studiare e sviluppare strumenti innovativi per il monitoraggio e per la predizione della disponibilità e della portata d'acqua in quei bacini di drenaggio nei quali la fusione della neve è la componente principale del ...

gCube: un Service-Oriented Application Framework su Grid

2008
Il DLib group del Networked Multimedia Information Systems Laboratory (commessa: Digital Libraries) dell'ISTI-CNR, diretto da Donatella Castelli, ha realizzato un framework applicativo, gCube, fortemente innovativo per la creazione e gestione di infrastrutture (e-Infrastructures) che supportano una condivisione efficace ed efficiente di risorse computazionali, contenuti e servizi applicativi. Tali infrastrutture semplificano la realizzazione di Virtual Research Environments (VREs), ambienti per ...

Monitoraggio delle deformazioni del suolo di aree vulcaniche mediante utilizzo dei dati satellitari: l'esperienza dei Campi Flegrei

2008
I Campi Flegrei sono una area vulcanica attiva che si estende ad ovest della città di Napoli e caratterizzata da intensi fenomeni deformativi (bradisismo), con forti variazioni del livello del suolo sia in abbassamento, sia in sollevamento (questi ultimi spesso accompagnati da terremoti). Dopo la crisi degli anni ottanta, la zona era entrata in una lunga fase di subsidenza interrotta prima da un episodio di risalita nel 2000 (circa 5 centimetri in un anno). I dati satellitari, elaborati dai ...

Supercapacitori elettrochimici per veicoli a propulsione elettrica

2007
I supercapacitori sono dispositivi elettrochimici che ben si integrano con i generatori di corrente elettrica primari nei sistemi mobili alimentati a corrente elettrica. Essi infatti sono caratterizzati dal fornire elevate potenze elettriche per brevi periodi di tempo (secondi), mentre i generatori primari (batterie, celle a combustibile), sono più adatti a fornire correnti elettriche per tempi lunghi e a carico costante. I supercapacitori sono vantaggiosamente accoppiati a sistemi di batterie ...

Multimedia/Multilingual Access to Cultural Heritage

2007
Il gruppo "multimedia/multilingual Information Retrieval" del Laboratorio Networked Multimedia Information Systems (NMIS) (commessa: Digital Libraries) dell'ISTI-CNR, ha recentemente realizzato un motore di ricerca multimediale e multilingue specializzato per i Beni Culturali (Cultural Heritage - CH), denominato MultiMatch. Il sistema costituisce il risultato di un progetto di ricerca europeo, coordinato dall'ISTI-CNR (http://www.multimatch.org/). Nel web, oggetti rilevanti per il CH sono ...

Trasferimento di tecnologie avanzate di software engineering

2007
Il crescente diffondersi delle tecnologie informatiche nei beni e nei servizi di tutti i giorni è ormai noto a molti come "Pervasive ICT". Il termine "pervasivo" ben raffigura la tendenza che ben presto centinaia di miliardi di microprocessori finiranno in oggetti che all'apparenza nemmeno si presentano come prodotti ICT e governeranno praticamente ogni aspetto della nostra vita. Questa vera e propria rivoluzione sta progressivamente cambiando tutti i mercati e il modo stesso di essere e di ...

Scanner iperspettrale ad alta risoluzione spaziale per la spettroscopia d'immagine di dipinti

2007
Sistema iperspettrale che movimenta uno spettrografo di linea e un sistema d'illuminazione a fibre ottiche su un piano di scansione posto a circa 22 cm dalla superficie del dipinto, con una fascia di tolleranza sulla profondità di quasi 3 cm. L'area massima di scansione è di ~1x1 m2, sulla quale sono acquisite in meno di quattro ore, le misure di ~11 spettri puntuali di riflettanza per millimetro, campionati ogni 1.2 nm. I dati di misura sono condensati in un unico file (~130 Gbytes / m2), ...

Generazione personalizzata ed in tempo reale di sommari di filmati con VISTO

2007
La ricerca di filmati sul Web è diventata un'attività molto popolare da cui deriva la necessità di poter disporre di sommari concisi e informativi sul contenuto dei filmati presenti sul web. Per esempio, un filmato apparentemente legittimo potrebbe contenere scene non adatte ai minori ed il sommario dovrebbe essere in grado sia di dare un'idea sul contenuto globale, sia di evidenziare scene anomale o comunque non omogenee con il resto del filmato. Le tecniche note allo stato dell'arte per la ...