Press release

SCOPERTI DUE GENI ESSENZIALI DEL CERVELLO - AL CNR DI NAPOLI IL PREMIO LILIANE BETTENCOURT.

06/02/2001

COMUNICATO N. 9/2001

SCOPERTI DUE GENI ESSENZIALI DEL CERVELLO

AL CNR DI NAPOLI IL PREMIO LILIANE BETTENCOURT

Antonio Simeone premiato per avere individuato il meccanismo di azione dei geni otx nello sviluppo e l'evoluzione del cervello dei mammiferi.

Si chiamano otx1 e otx2 e sono due geni essenziali del cervello perché la loro mancanza determina conseguenze gravissime sul topo e sugli altri mammiferi, compreso l'uomo, come l' epilessia o, nel caso dell'otx2, la completa mancanza di cervello al momento della nascita.

Ad isolarli per la prima volta e a studiarne il meccanismo di funzionamento è stato il Prof. Antonio Simeone dell' Istituto di Genetica e Biofisica "Adriano Buzzati Traverso" del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli: proprio grazie a questi studi, Antonio Simeone ha ricevuto il premio internazionale Liliane Bettencourt del valore di 250.000 Euro (500 milioni di Lire) che in base allo statuto del premio dovranno essere investiti in ricerca.

Una giuria composta da 14 scienziati di fama mondiale, fra i quali i premi Nobel Francois Jacob e Jean Dausset, ha riconosciuto il valore originale della ricerca condotta da Antonio Simeone e la capacità innovativa dei suoi studi che hanno permesso di individuare il meccanismo di azione dei geni otx nello sviluppo e l' evoluzione del cervello dei mammiferi aprendo così una nuova frontiera nel settore della neurogenetica.

Il premio Liliane Bettencourt, assegnato ufficialmente oggi ad Antonio Simeone nel corso di un Convegno, svoltosi nella Sala Conferenze del CNR di Napoli, è intitolato alla fondatrice dell' Oreal e viene conferito annualmente ad un ricercatore che non abbia superato i 45 anni di età e che si sia distinto per risultati scientifici di assoluta eccellenza.

 

Roma, 6 febbraio 2001



News a cura dell'Ufficio Stampa

Capo ufficio stampa:
Marco Ferrazzoli
marco.ferrazzoli@cnr.it
ufficiostampa@cnr.it
06 4993 3383