Press release

SIGLATA INTESA CNR-MINISTERO SIRIANO AGRICOLTURA

14/02/2000

COMUNICATO N.12/2000

SIGLATA INTESA CNR-MINISTERO SIRIANO AGRICOLTURA

ROMA, 14 febbraio - Il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche prof. Lucio Bianco ed il Ministro siriano dell'Agricoltura e della Riforma Agraria dr. Asa'ad Mostafa hanno firmato oggi, nella sede del CNR di Roma, il Memorandum d'Intesa relativo allo sviluppo congiunto di attività di ricerca, formazione e trasferimento nei campi strategici del settore agricolo ed agroalimentare.

Il Ministro siriano era accompagnato da una delegazione composta da esponenti del governo per il settore agricolo e da studiosi delle locali Università. Alla firma è stata presente l'Ambasciatore della Repubblica Araba di Siria in Italia dr.ssa Nabila Al-Shaalan.


Nell'ambito dello stesso Memorandum - la cui firma conclude i lavori del secondo incontro bilaterale per la cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Siria nel settore agricolo, svoltosi con vari seminari di aggiornamento italo-siriani presso l'Area della Ricerca CNR a Tor Vergata (11 febbraio) ed a Porano (Terni) presso l'Istituto di Agroselvicoltura del CNR (12 febbraio) - una importanza prioritaria assume l'attività dello Sportello del CNR per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica con i Paesi del Mediterraneo che, sotto la responsabilità del prof. Ezio Martuscelli, del CNR di Napoli, ha avviato questa interessante costruzione di rapporti di partenariato con i Paesi limitrofi del Mare Nostrum ed, in questo particolare caso, con la Repubblica di Siria.


Il Presidente del CNR prof. Bianco ha posto l'accento sulla propria soddisfazione per l'esito degli incontri e degli scambi di idee che sono avvenuti in questi giorni. Nell'assicurare il supporto finanziario del CNR per le attività concordate, il Presidente Bianco ha anche espresso la speranza che i rapporti Italia-Siria, così come sviluppati in questi giorni, possano rappresentare un modello da utilizzare nei rapporti con gli altri Paesi Mediterranei.


Da parte sua il Ministro siriano Mostafa ha espresso profonda soddisfazione per quanto è stato fatto dal CNR, ha ringraziato per le opportunità che saranno date ai giovani siriani relativamente alla formazione e per quello che il CNR sta facendo affinché il partenariato diventi uno strumento sempre più importante, in grado di coagulare gli interessi scientifici di tutti i Paesi del bacino in un clima di armonia.

Infine, il prof. Martuscelli ha ribadito, all'atto della firma, come le otto tematiche di ricerca nell'ambito delle quali si svolgeranno gli interventi congiunti che impegneranno 42mesi/uomo, a partire dal 2000, per attività di formazione siano in linea con le priorità e le strategie per la cooperazione con i Paesi del Mediterraneo, soprattutto per quanto attiene ai programmi Meda (Mediterranean Action) ed al V° Programma Quadro per la Ricerca dell'Unione Europea.

Capo ufficio stampa:
Marco Ferrazzoli
marco.ferrazzoli@cnr.it
ufficiostampa@cnr.it
06 4993 3383