Press note

Al via il progetto "Scienza@tavola" del Cnr

Il 07/04/2021 ore 18.00 - 19.30

Online sul sito web e sui canali social dell'Unità Comunicazione del Cnr

Il logo del progetto
Il logo del progetto

Mercoledì 7 aprile alle 18.00, online sul sito web e sui canali social YouTube e Facebook dell'Unità Comunicazione del Cnr, la diretta per la presentazione del progetto  Scienza@Tavola in tempo di Covid-19. Esperimento di scienza partecipata, promosso dal Cnr, che consentirà di scattare una fotografia sulla reale consapevolezza delle scelte alimentari durante il Covid-19 e il valore attribuito al cibo nella prevenzione delle patologie e nel raggiungimento del benessere fisico e mentale. La Giornata mondiale della Salute, sarà l’occasione per presentare il progetto e dare il via alla compilazione del questionario.    

Il Covid-19 ha modificato il nostro modo di stare a tavola. Abbiamo imparato a utilizzare il lievito di birra, a gustare lentamente i nostri pasti, a cucinare ricette invitanti e a conoscere nutrienti che hanno potenziali effetti benefici sulla nostra salute. Nato da un’idea del comitato scientifico Network NutrHEFF, Nutraceutical Health Enhancing Functional Food, coordinato dal Dipartimento di scienze bio-agroalimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Disba), in collaborazione con il gruppo di ricerca qualità dei prodotti e analisi sensoriale dell’Istituto per la bioeconomia (Cnr-Ibe) e con l’Unità comunicazione e relazioni con il pubblico del Cnr, il progetto Scienza@Tavola in tempo di Covid, intende comprendere la reale consapevolezza delle scelte alimentari della cittadinanza durante il Covid-19 e il valore attribuito al cibo nella prevenzione delle patologie e nel raggiungimento del benessere psico-fisico.

Quanto sono cambiate le nostre abitudini alimentari durante il lockdown nazionale? Quanti di questi cambiamenti sono radicati nel nostro modo di vivere ancora oggi? Le fonti da cui attingiamo le informazioni sull’alimentazione sono affidabili? Siamo davvero sicuri di conoscere gli effetti che il cibo può avere sul nostro benessere in tempo di Covid-19?

A queste e a molte altre domande risponderanno gli esperti nel campo degli alimenti funzionali e nutraceutici del Network NutrHEFF, Vincenzo Longo, dirigente di ricerca dell’Istituto di biologia e biotecnologia agraria (Cnr-Ibba), Stefano Predieri, primo ricercatore Cnr-Ibe e Roberto Volpe, medico ricercatore dell’Unità prevenzione e protezione del Cnr, moderati da Silvia Mattoni responsabile Unità comunicazione e relazioni con il pubblico del Cnr e Federica Tenaglia, tecnologo presso Cnr-Disba e referente del Gruppo comunicazione del Network NutrHEFF.

Il Progetto, che vedrà la partecipazione attiva dei cittadini nella compilazione di un questionario, andrà molto oltre i risultati dell’indagine. La scienza, infatti, si mette a disposizione della popolazione per comprenderne le reali esigenze, per veicolare informazioni corrette e per rispondere in maniera semplice e concreta alle domande più comuni, al fine di chiarire alcuni aspetti emblematici emersi durante la pandemia e offrire al cittadino basi solide per una maggiore consapevolezza e scelte ponderate.

Clicca qui per partecipare al questionario!

Il sito web del progetto

La locandina dell'evento

Organizzato da:
Cnr-Ibba
Cnr-Disba
Cnr-Ibe
Cnr-Unità Comunicazione e relazioni con il pubblico

Referente organizzativo:
Vincenzo Longo
Cnr-Ibba
Stefano Predieri, Istituto per la bioeconomia (Cnr-Ibe), cell 349 1208837
Roberto Volpe, Unità prevenzione e protezione - Cnr, cell 339 6629345
Silvia Mattoni, Unità comunicazione e relazioni con il pubblico-Cnr, cell 3286250729
Federica Tenaglia, Dipartimento di scienze bio-agroalimentari-Cnr, cell 339 3638734
348 3972140

Modalità di accesso: ingresso libero

Vedi anche: