Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Presentazione

Denominazione del museo: Museo della Strumentazione e Informazione Cristallografica

Data di fondazione: 2002

Motivazioni e scopi: Valorizzazione e promozione di parte del patrimonio scientifico italiano attraverso la raccolta, la cura e la tutela della strumentazione che ha contribuito al progresso della Scienza e della Tecnica; intensificare i rapporti tra Museo Scientifico, la Scuola e il Pubblico; promuovere iniziative atte a rendere sempre più il Museo, come luogo aperto per la documentazione e la conservazione della memoria storico-scientifica; sviluppo di forme diverse di diffusione delle conoscenze finalizzate all'accrescimento della pubblica consapevolezza sul ruolo svolto dalla Scienza e dalla Tecnologia nell'evoluzione della Società.

Descrizione del museo: Ideato e realizzato dall'Ing. Fausto D'Aprile, come progetto culturale finalizzato alla raccolta, la tutela e la valorizzazione di quegli strumenti che hanno contribuito al progresso della scienza, il Museo conserva materiale di interesse storico-scientifico databile ai primi del '900. La scelta di inserire il Museo della Strumentazione nella realtà scientifica dell'Istituto di Cristallografia è scaturita dalla constatazione del diffuso interesse verso i Musei Scientifici, organismi, questi, in grado di contribuire efficacemente alla diffusione della cultura secondo un ideale unitario del Sapere.
Allestito nella Sezione di Roma dell' Istituto di Cristallografia del CNR, il Museo ripercorre in tre sezioni la straordinaria avventura scientifica della Cristallografia. In particolare la sezione Strumentazione mostra strumenti ed apparati originali, come ad esempio: diffrattometri automatici per polveri e per cristallo singolo; goniometri di Weissenberg, Buerger, Guinier - de Wolff; camere per diffrazione di Straumanis, Arndt - Wonnacott, Debye - Scherrer, Gandolfi, ecc.; microscopi e goniometri ottici, microdensitometri, goniocomparatori, criostati, spettrometri, componentistica per raggi - X, ed altro.
La sezione Documentazione del Museo comprende le aree documentazione scientifico-tecnica, archivio storico e pubblicazioni del secolo scorso. Tale sezione comprende inoltre i Fondi archivistici riguardanti i Proff. Giordano Giacomello (fondatore e primo direttore del Centro di Studio per la Strutturistica Chimica del CNR) ed Alessandro Vaciago (successore alla direzione del Centro di Studio).
Fanno parte dei due Fondi: parte del materiale didattico, della corrispondenza istituzionale e l'insieme dei lavori scientifici riguardanti i due studiosi, che certamente hanno contribuito con le loro ricerche pionieristiche alla crescita e all'avanzamento delle conoscenze nel campo della Cristallografia e della Strutturistica Chimica.
La sezione Galleria Fotografica ha principalmente il fine di allargare il panorama della strumentazione scientifica, attraverso l'esposizione di foto concernenti vecchi e nuovi strumenti, apparati e dispositivi a raggi - X, alcuni dei quali progettati e realizzati all'interno dell'Istituto.

Progetti ed attività: Il Museo svolge attività di studio e ricerca sui numerosi reperti museali acquisiti; collabora alle diverse forme di diffusione delle conoscenze (pagine web, banche dati museali, guide e cataloghi, cd-rom, ecc.), al fine di avvicinare maggiormente i giovani alla Scienza. Esso nasce nel 2002 all'interno dell'Istituto di Cristallografia con il fine di raccontare parte dell'avventura scientifica della Cristallografia, qui intesa nell'accezione più ampia del termine comprendente anche la Strutturistica Chimica Diffrattometrica con relative metodologie di calcolo automatico e di strumentazione. Il Museo costituisce, di fatto, una importante occasione per far conoscere modelli originali di strumenti, che, evolvendosi nel tempo, hanno contribuito allo sviluppo di nuove metodologie sperimentali, alla crescita delle conoscenze e all'innovazione tecnologica.
Il Progetto culturale, che ha portato alla realizzazione del Museo della Strumentazione, ha ottenuto il premio 5^ edizione 2004 "Cento Progetti al Servizio dei Cittadini", istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica. Il Premio individua, di fatto, Cento Casi Esemplari di progetti realizzati in ambito pubblico a favore dei cittadini.

 

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus