Highlights 2010-2011

Duecentoventi articoli scelti tra i circa 14.000 complessivamente pubblicati nel biennio 2010-2011, quattro sezioni tematiche dedicate a 'Habitat e vita', 'Materia ed energia', 'Cultura e società' e 'Informazione e comunicazione', e in più dati, notizie, risultati e curiosità: questa, in sintesi, l'ultima edizione degli 'Highlights Cnr'.

Il volume contiene una selezione ragionata dei più interessanti lavori scientifici usciti su riviste internazionali presenti nella banca dati del Web of Science, scelti dal Comitato editoriale del Consiglio nazionale delle ricerche sulla base di indici Isi. Uno screening da cui emerge che - con una media di 7.000 pubblicazioni ogni anno - il Cnr è, tra le Istituzioni scientifiche, primo in Italia e il quarto a livello europeo per produttività, con l'11,7% di articoli pubblicati sulle riviste di settore 'top ten' per impact factor e un numero di citazioni superiori del 22% alla media mondiale. A livello di hard sciences, inoltre, il Cnr rappresenta il 12,5% della produzione nazionale.

"Per far avanzare le frontiere della conoscenza non basta solo fare buona ricerca, ma occorre anche saperla comunicare affinché si rafforzi l'interesse sociale, politico ed economico sulle attività scientifiche", afferma il presidente del Cnr, Luigi Nicolais. "La rivista Cnr.it-Highlights, giunta con successo alla terza edizione, opera in tal senso con una selezione ragionata di articoli e notizie utili a descrivere la ricchezza e la poliedricità scientifica dell'Ente: una realtà indispensabile per progettare e realizzare il futuro del Paese".