Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Progetto PM.P03
Prodotti e processi innovativi per la chimica sostenibile

Contesto

Il quadro delle ricerche in ambito internazionale
Il progetto PM.P03 viene riproposto articolato su nove commesse scientifiche, di cui otto strategiche e una di competenza. Le prospettive progettuali tracciate si identificano perfettamente nelle linee guida per affrontare le “Grand Challenges” che coinvolgono trasversalmente e profondamente le scienze chimiche e che ispirano le politiche comunitarie (Horizon 2020; priorità: Sustainable growth - for a resource efficient, greener and more competitive economy) e le linee guida delle organizzazioni che dettano l’agenda ed i tempi della ricerca strategica nella chimica europea sia in ambito di ricerca fondamentale (EuCheMS Roadmap Chemistry: Developing solutions in a changing world), che nelle prospettive di sviluppo e competitività dell’industria chimica europea (CEFIC: The European Chemical Industry Council; Sustainability and innovation driving chemistry solutions for the future).

Il quadro delle ricerche in ambito nazionale:
A livello nazionale le prospettive progettuali si coniugano in maniera esemplare sia con alcuni bisogni di rilevanza strategica per il Paese (settori “energia” e “progettazione molecolare” dell’ultimo Piano Nazionale della Ricerca PNR 2011-2013) che con le istanze territoriali avanzate da molte Regioni italiane (per es. distretti tecnologici e poli di innovazione per le energie rinnovabili e lo sviluppo sostenibile attivi in varie regioni tra cui Piemonte, Puglia, Trentino, Toscana etc.) nonché con le richieste provenienti dal mondo delle imprese (Federchimica, Associazione Italiana Ricerca Industriale (AIRI): “Tecnologie prioritarie per l’industria”). Infine le aspettative di sviluppo del progetto PM.P03 ricalcano con completa coerenza due linee strategiche tracciate nella Roadmap del Dipartimento di Progettazione Molecolare quali la Chimica Sostenibile e le Energie Rinnovabili.

Il posizionamento del CNR
I Ricercatori del DPM CNR sono ben organizzati per affrontare le “Grandi sfide” che stanno di fronte alla comunità scientifica chimica internazionale e che riguardano una parte significativa delle aree prioritarie di intervento che sono anche strategiche per il progetto. I chimici del DPM CNR che partecipano al progetto PM.P03 sono pienamente e consciamente inseriti nelle tematiche di ricerca che fanno capo alla chimica sostenibile ed alle energie rinnovabili ed hanno ottenuto importanti e ricorrenti riconoscimenti in questi ambiti di ricerca. L’alta reputazione che è patrimonio degli Istituti associati al progetto è ben testimoniata dalla partecipazione ad un gran numero di progetti di ricerca internazionali, soprattutto di origine EC (RFP-6/7), e di network sovranazionali in cui i ricercatori CNR hanno acquisito ruoli spesso di coordinamento o di leadership. In accordo con questa posizione di alta reputazione internazionale, le collaborazioni scientifiche a cui partecipano le UR del progetto PM.P03 sono numerose, diffuse e qualificate riflettendo il livello di eccellenza raggiunto nella partecipazione a network europei ed internazionali.A livello nazionale le UR CNR che si occupano di chimica sostenibile ed energia da fonti rinnovabili sono attivamente al centro di una rete estesa di collaborazioni scientifiche e tecnologiche con Università, altri Enti di Ricerca e partner industriali. Sono altresì importanti le collaborazioni e le commesse di ricerca con organizzazioni locali radicate sul territorio come le Regioni, i Distretti Tecnologici e le Fondazioni bancarie. Una parte sostanziale dei fondi a disposizione dei ricercatori proviene dal successo avuto in risposta a bandi ministeriali MIUR (FISR, FIRB, PRIN), MISE (PON), MATTM, MAE nonché da progetti locali (POR). Altrettanto importante è la collaborazione coi Consorzi Interuniversitari, in special modo con INSTM, e con organizzazioni industriali quali AIRI e Federchimica.

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus