Consiglio Nazionale delle Ricerche

Tipo di prodottoContributo in atti di convegno
TitoloISYREADET: un sistema integrato per il restauro virtuale di documenti antichi
Anno di pubblicazione2007
FormatoCartaceo
Autore/iConsole E.; Valerie B.; Cazuguel G.; Legnaioli S.; Palleschi V.; Tassone R.; Tonazzini A.
Affiliazioni autoriTEA, Catanzaro, Italy; ENST, Bretagne, France; ENST, Bretagne, France; CNR-IPCF, Pisa, Italy; CNR-IPCF, Pisa, Italy; TEA, Catanzaro, Italy; CNR-ISTI, Pisa, Italy
Autori CNR e affiliazioni
  • STEFANO LEGNAIOLI
  • ANNA TONAZZINI
  • VINCENZO PALLESCHI
Lingua/e
  • italiano
AbstractIsyreadet (Integrated System for Recovering and Archiving Degraded Texts) is a research project funded by the European Commission whose aim has been to realize an integrated hardware and software system for the virtual restoring of damaged historical documents using innovative methods and tools, such as multispectral cameras and image processing algorithms. During the two years life of the project (2003-2004) the consortium, formed by five SMEs (T.E.A. s.a.s., Catanzaro, Art Conservation, Vlaardingen, Atelier Quillet, La Rochelle, Art Innovation, Hengelo, Transmedia Technology, Swansea) and three RTD Performers (CNR- Istituto per i Processi Chimico-Fisici, Pisa, CNR- Isituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione, Pisa, ENST- École Nationale Supérieure des Télécommunications, Brest), has successfully carried out a series of activities. The activities provided for the realization of the project have been related to the analysis and the classification of different kind of possible damages, the digitalization of the test documents using a multispectral camera, the selection of suitable image enhancement algorithms and further application, the implementation of the user-friendly graphic interface. Above are shown the outcomes reached by the application of the algorithms for the virtual restoration of the documents.
Lingua abstractinglese
Altro abstractISYREADET (Integrated System for Recovering and Archiving Degraded Texts) è un progetto di ricerca finanziato dalla Commissione Europea il cui obiettivo è stato quello di realizzare un sistema integrato, hardware e software, per il restauro virtuale di documenti storici danneggiati con l'utilizzo di metodi e strumenti innovativi, come camere multispettrali e algoritmi di elaborazione di immagini. Nel corso dei due anni di vita del progetto (2003-2004) il consorzio, formato da cinque PMI (T.E.A. s.a.s., Catanzaro, Art Conservation, Vlaardingen, Atelier Quillet, La Rochelle, Art Innovation, Hengelo, Transmedia Technology, Swansea) e tre enti di ricerca (CNR- Istituto per i Processi Chimico-Fisici, Pisa, CNR- Isituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione, Pisa, ENST- École Nationale Supérieure des Télécommunications, Brest) ha condotto con successo una serie di attività. Le attività previste nella realizzazione del progetto hanno riguardato l'analisi e classificazione delle differenti tipologie di danno possibili, la digitalizzazione dei documenti-test con una camera multispettrale, la selezione di adeguati algoritmi di miglioramento dell'immagine e successiva applicazione, la predisposizione dell'interfaccia grafica user-friendly. Vengono qui illustrati i risultati conseguiti applicando gli algoritmi sviluppati per il restauro virtuale dei documenti.
Lingua altro abstractitaliano
Pagine da903
Pagine a913
Pagine totali-
Rivista-
Numero volume della rivista-
Serie/Collana-
Titolo del volumeAtti del IV Congresso Nazionale AIAR Pisa, 1-3 febbraio 2006
Numero volume della serie/collana-
Curatore/i del volumeClaudio D'Amico
ISBN-
DOI-
Editore-
Verificato da refereeSì: Nazionale
Stato della pubblicazionePublished version
Indicizzazione (in banche dati controllate)-
Parole chiaveImage restoration, Document analysis, Blind source separation
Link (URL, URI)-
Titolo convegno/congressoIV Convegno Nazionale A.I.Ar.
Luogo convegno/congressoPisa, Italy
Data/e convegno/congresso1-3 febbraio 2006
RilevanzaNazionale
RelazioneContributo
Titolo parallelo-
Note/Altre informazioniabstract di 2 pagine già pubblicato in preatti congresso, codice 2006-B2-01 - Pubblicato da: Patron Editore Bologna
Strutture CNR
  • ISTI — Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione "Alessandro Faedo"
Moduli/Attività/Sottoprogetti CNR
  • ICT.P10.012.001 : Elaborazione di segnali e immagini per impieghi diagnostici e interpretazione di immagini multisorgente
Progetti Europei-
Allegati
ISYREADET: un sistema integrato per il restauro virtuale di documenti antichi (documento privato )
Descrizione: Codice PuMa: cnr.isti/2007-B2-009
Tipo documento: application/pdf

Dati storici
I dati storici non sono modificabili, sono stati ereditati da altri sistemi (es. Gestione Istituti, PUMA, ...) e hanno solo valore storico.
Area disciplinareInformation Technology & Communications Systems
Area valutazione CIVRScienze e tecnologie per una società dell'informazione e della comunicazione
NoteIn: IV Convegno Nazionale A.I.Ar. (Pisa, 1-3 febbraio 2006). Proceedings, pp. 903 - 913. Claudio D'Amico (ed.). Patron Editore Bologna, 2007.
Descrizione sintetica del prodottoABSTRACT: Isyreadet (Integrated System for Recovering and Archiving Degraded Texts) is a research project funded by the European Commission whose aim has been to realize an integrated hardware and software system for the virtual restoring of damaged historical documents using innovative methods and tools, such as multispectral cameras and image processing algorithms. During the two years life of the project (2003-2004) the consortium, formed by five SMEs (T.E.A. s.a.s., Catanzaro, Art Conservation, Vlaardingen, Atelier Quillet, La Rochelle, Art Innovation, Hengelo, Transmedia Technology, Swansea) and three RTD Performers (CNR- Istituto per i Processi Chimico-Fisici, Pisa, CNR- Isituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione, Pisa, ENST- École Nationale Supérieure des Télécommunications, Brest), has successfully carried out a series of activities. The activities provided for the realization of the project have been related to the analysis and the classification of different kind of possible damages, the digitalization of the test documents using a multispectral camera, the selection of suitable image enhancement algorithms and further application, the implementation of the user-friendly graphic interface. Above are shown the outcomes reached by the application of the algorithms for the virtual restoration of the documents.