Consiglio Nazionale delle Ricerche

Tipo di prodottoArticolo in rivista
TitoloCostruire socialmente la creatività: un modello dinamico
Anno di pubblicazione2005
FormatoCartaceo
Autore/iCadario Emanuele; Morgavi Giovanna
Affiliazioni autoriCadario Emanuele Dipartimento di Psicologia Università di Torino, Italia Morgavi Giovanna IEIIT CNR Genova, Italia
Autori CNR e affiliazioni
  • GIOVANNA MORGAVI
Lingua/e
  • italiano
  • inglese
AbstractLa tematica della creatività rappresenta una delle sfide più affascinanti per tutti coloro che si occupano di psicologia e più in generale di scienze dell'uomo. L'articolo si propone di analizzare brevemente parte della letteratura tradizionale, onde poi operare un distinguo tra creatività individuale vs. di gruppo. Viene motivata, facendo riferimento ad alcune ricerche empiriche, la scelta di abbandonare un approccio innatista e fisiologico che lega il concetto di creatività al singolo, a favore di una visione meno artistica e più scientifica dell'apprendere ad essere creativi nelle interazioni sociali. L'obiettivo primo è quello di dare una definizione innovativa e convincente di creatività nel piccolo gruppo, in prospettiva costruzionistico-sociale. Successivamente, si individuano i parametri di asimmetria e di biforcazione che rendono possibile la realizzazione di un modello dinamico a cuspide (Guastello, 2002). Questo passo si auspica possa costituire un punto di partenza per chi si occupa di implementare un concetto così intrinsecamente complesso e qualitativo come quello di creatività.
Lingua abstractitaliano
Altro abstractThe theme of creativity represents one of the most intriguing challenges for students of psychology and in general for who works with the other's human sciences. This article intends to shortly investigate part of the traditional literature in order to mark out some differences between individual and social creativeness. Referring to some empiric researches, it underlines a chance to leave an innatist and physiological approach of individual creativity in favour of more scientific and less artistic concept of building team's creativity through social interactions. The main aim is proposes an innovative and convincing definition of a term social creativity inside a small team, from a social-constructionist point of view. Afterwards, it is shown a cusp dynamic model (Guastello, 2002) with a parameters of asymmetry and bifurcation too. This step is wished can constitute a point of starting for who is interesting in implementation of so intrinsically complex and also qualitative concept of creativity.
Lingua altro abstractinglese
Pagine da7
Pagine a15
Pagine totali9
RivistaPsicologia e lavoro (Bologna)
Attiva dal 1968
Editore: Patron. - Bologna
Paese di pubblicazione: Italia
Lingua: multilingue
ISSN: 0048-5691
Titolo chiave: Psicologia e lavoro (Bologna)
Titolo proprio: Psicologia e lavoro. (Bologna)
Titolo abbreviato: Psicol. lav. (Bologna)
Numero volume della rivista35
Fascicolo della rivista137
DOI-
Verificato da refereeSì: Nazionale
Stato della pubblicazionePublished version
Indicizzazione (in banche dati controllate)-
Parole chiavecreativity modeling
Link (URL, URI)-
Titolo parallelo-
Data di accettazione-
Note/Altre informazioni-
Strutture CNR
  • IEIIT — IEIIT - Sede secondaria di Genova
Moduli CNR
    Progetti Europei-
    Allegati
    • articolo pubblicato

    Dati storici
    I dati storici non sono modificabili, sono stati ereditati da altri sistemi (es. Gestione Istituti, PUMA, ...) e hanno solo valore storico.
    Area disciplinareComputer Science & Engineering
    Area valutazione CIVRIngegneria industriale e informatica
    RivistaPSICOLOGIA E LAVORO