Consiglio Nazionale delle Ricerche

SABINA PORFIDO

BETA
Le informazioni pubblicate in questa pagina sono gestite in completa autonomia da SABINA PORFIDO il/la quale se ne assume ogni responsabilità

H-index

Google Scholar H-Index: 27

Attività

Partecipazione a progetti scientifici, campagne di rilevamento, commesse o moduli/attività/sottoprogetti

INQUA-TERPRO

Ruolo: Esperto
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2007 - oggi
Organizzazioni coinvolte: INQUA; ISPRA - ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE;

INQUA Project 1299 - EEE METRICS PARAMETRIZATION OF EARTHQUAKE ENVIRONMENTAL EFFECTS (2011-2015)EEE Catalogue (2012-2015): This task will be a follow-up of the last INQUA Project developed during the last intercongress period (2007-2011). The compilation of the EEE Catalogue is one of the main tasks of the Focus Area needing the continuous updating and feedback from researchers involved in paleoseismic research. The incorporation of new EEE effects from different historical, ancient and palaeoearthquakes will help to refine the ESI-2007 data and to promote a global view of past earthquakes. Also we will strongly promote the incorporation to the catalogue data of recent strong and moderate earthquakes in order to check, validate and upgrade the presently set of geological criteria collected within the ESI-2007, especially for the upper and lower bounds of the present scale. Instrumental records of recent damaging events will be essential to explore numerical relationships to be applied to historical and paleo-earthquakes. Gathering earthquake information for different regions, tectonic settings and at individual active structures in different time-windows will be also essential for the proper incorporation of numerical results on future seismic hazard analyses. The EEE Catalogue is hosted at ISPRA. EEE data will be implemented from remote through a EEE Longin data page. In the frame of collaboration between the Focus Area and the IAEA ISSC (International Seismic Safety Center) the EEE Catalogue will be restructured into a new database in agreement with IAEA needs and linked to the IAEA-ISSC Database for use and dissemination to the worldwide nuclear engineering community. The implementation of the EEE Catalogue will continue also in the remaining intercongress period (up to 2015).

Rilevamento effetti geologici a seguito del sisma del 21 agosto 2017-Isola di Ischia

Ruolo: partecipante esperto
Perodo di partecipazione all'attività: 08/2017 - oggi

A seguito dell'evento sismicodi M 4, che la sera del 21 agosto 2017 ha colpito Casamicciola ( isola di Ischia), è stata organizzata una squadra per il rilevamento degli effetti sismoindotti , dall'INGV_OV, a cui ha preso parte anche la scrivente per relazionare al DPC quanto accaduto in termini di deformazioni geologiche sull'Isola.

Giornata europea del mare 2017

Luogo evento: NAPOLI
Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: - 2017

Stazione marittima di Napoli, Sala Galatea

La scuola a bordo Anche quest'anno, i giovani di Napoli celebrano il nostro mare. Ritorna il consueto appuntamento della 'Giornata europea del mare', evento organizzato dall'Assessorato al Lavoro il giorno 19 Maggio alle ore 9.00 presso la Stazione Marittima di Napoli.

Da quattro anni a questa parte, la manifestazione riunisce in una grande festa enti, istituzioni e associazioni legate al mare e circa 600 allievi delle scuole secondarie di I grado e di istituti nautici della Città Metropolitana di Napoli che hanno seguito un percorso formativo durato un anno dal titolo 'La scuola va a bordo'. Il percorso nasce grazie ad un Protocollo di Intesa sottoscritto dal Sindaco di Napoli, dall'USR Campania, dai 4 Istituti del Cnr: (Iamc, Istituto per l'ambiente marino costiero; Ibaf, Istituto di biologia agroalimentare e forestale; Icb, Istituto di chimica biomolecolare; Issm Istituto di studi sulle società del Mediterraneo), dalla Direzione Marittima della Campania, dall'Autorità Portuale, dal Comitato Atlantico, dal Museo del mare, dal Propeller club e in collaborazione con il II Reparto Tecnico di Supporto della Guardia di Finanza.

L'intento del progetto è di presentare alle nuove generazioni il più completo ventaglio di opzioni che il mare può offrire all'intera società nonché al futuro dei giovani. Con la 'Giornata del mare' del 19 Maggio si conclude simbolicamente questo percorso con la premiazione dei migliori elaborati prodotti dalle scuole partecipanti. Quest'anno all'evento parteciperanno, oltre alle scuole della Campania coinvolte, anche alcuni istituti nautici provenienti da più parti d'Italia. Molte le figure istituzionali che interverranno tra cui il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l'Assessore al Lavoro Enrico Panini, alla presenza di ospiti illustri provenienti dal panorama musicale e dello spettacolo: Romeo Barbaro, Coro Giovanile del San Carlo e Sal Da Vinci.

PROYECTO DE RED INTERUNIVERSITARIA EN ANALISIS Y EVALUACION DE LA PELIGROSIDAD NATURA L EN CENTRO AMERICA UNIPA-UES-USAC-UNAN-CNR

Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 11/2009 - 07/2014
Organizzazioni coinvolte: CNR - CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE; UES; UNAN; UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PALERMO -DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA E DEL MARE; USAC;

Obiettivi dell'iniziativa: rafforzare la formazione accademica (master e corsi di specializzazione) nell'elaborazione ed applicazione di strategie di analisi e previsione della pericolosità di fenomeni naturali collegati ad attività sismiche, vulcaniche e geomorfologiche in Centro America, contribuendo alla gestione dei rischi, in aree pilota di El Salvador, Guatemala e Nicaragua. L'ente esecutore dell'iniziativa è l'Università di Palermo (Unipa), con la collaborazione del Cnr/Igg di Pisa.

Creazione di una attività di formazione in geotermia nel sistema accademico salvadoregno

Ruolo: Docente
Perodo di partecipazione all'attività: 10/2009 - 2014
Organizzazioni coinvolte: CNR - CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE; IGG - ISTITUTO DI GEOSCIENZE E GEORISORSE;

Il progetto consiste nello svolgimento di un corso in geotermia per la formazione di personale tecnico che possa inserirsi adeguatamente nelle industrie di settore per il loro potenziamento e per nuove attività di ricerca. L'iniziativa è affidata all'istituto di Geoscienze e Georisorse - Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa in collaborazione con l'Università di Palermo. Controparte : Università di El Salvador, LaGeo (El Salvador), Conacyt (El Salvador)

PERICOLOSITA' SISMICAINDOTTA ANALISI MODELLAZIONE E SCENARI PREVISIONALI DI FRANE INNESCATE DA TERREMOTI

Ruolo: PARTECIPANTE
Perodo di partecipazione all'attività: 2005 - 2006
Organizzazioni coinvolte: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA;

Partecipante al PRIN AREA 04 PROT. 2005044895-COORDINATORE G. SCARASCIA MUGNOZZA

Partecipazione a gruppi di lavoro, commissioni o organismi

LA SCUOLA VA ABORDO

Ruolo: PARTECIPANTE/ORGANIZZATORE
Perodo di partecipazione all'attività: 2014 - oggi

LA Direzione Regionale, unitamente alla Direzione Marittima della Campania, all'Autorità Portuale di Napoli, al Comune di Napoli (Assessorato al Lavoro e Attività produttive, Assessorato all'Istruzione ), al Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISSM, IAMC, ICB), alla Stazione Zoologica "A. Dohrn", all'Istituto Italiano di Navigazione, all'International Propeller Club di Napoli, alla Fondazione Thetys Museo del Mare ed al Secondo Reparto Tecnico della Guardia di Finanza di Nisida, hanno siglato il Protocollo d'intesa denominato "la Scuola va a bordo, II edizione". Il protocollo è un'iniziativa di sensibilizzazione sulle attività del settore marittimo, portuale, logistico, scientifico e di ricerca sul mare, rivolta agli studenti delle seconde classi degli istituti d'Istruzione secondaria di primo grado del Comune di Napoli. Tale percorso prevede specifici incontri, tenuti da personale designato dalle Amministrazioni, Enti ed Organizzazioni firmatarie del documento, presso le sedi delle istituzioni scolastiche che ne faranno richiesta, ed avranno lo scopo di avvicinare gli studenti alle diverse realtà operative, culturali e formative in generale che hanno attinenza con l'elemento Mare nella sua più ampia accezione.

Assegni di ricerca Senior per l'Università degli studi dell'Insubria

Ruolo: peer-review
Perodo di partecipazione all'attività: 10/2015 - 12/2015
Organizzazioni coinvolte: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA;

referaggio per l'attivazione di assegni di ricerca post-doc

Cabina di Regia di RN2000 REGIONE BASILICATA

Ruolo: Esperto
Perodo di partecipazione all'attività: 12/2011 - 2015
Organizzazioni coinvolte: ACCADEMIA ITALIANA DI SCIENZE FORESTALI (AISF); AGENZIA PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L'ENERGIA E L'AMBIENTE (ENEA); CNR - IMAA DI TIT; CNR- ISTITUTO AMBIENTE MARINO COSTIERO (CNR-IAMC); CONSORZIO NAZIONALE INTERUNIVERSITARIO PER LE SCIENZE DEL MARE (CONISMA); FORUM PLINIANUM - INTERNATIONAL ASSOCIATION FOR BIODIVERSITY AND SYSTEM ECOLOGY; ISTITUTO NAZIONALE ECONOMIA AGRARIA (INEA); ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE (ISPRA); UNIVERSITà DEGLI STUDI DELLA BASILICATA: INGEGNERIA E FISICA DELL'AMBIENTE; SCIENZE GEOLOGICHE; ARCHITETTURA, PIANIFICAZIONE ED INFRASTRUTTURE TRASPORTO; SCIENZE DEI SISTEMI COLTURALI, FORESTALI E DELL'AMBIENTE; SCIENZE DELLE PRODUZIONI ANIMALI;

Per l'attuazione del progetto Rete Natura 2000 è stata attivata una "cabina di regia", costituita da esperti afferenti a 15 diverse istituzioni (Università, Agenzie ed Enti di Ricerca, Associazioni scientifiche) in rappresentanza delle principali componenti scientifico-disciplinari coinvolte nell'attività progettuale: vegetazione, paesaggio, fauna, geologia, agricoltura, foreste, mare, architettura e pianificazione, analisi e rappresentazione territoriale. "Sistemi ambientali e Rete Natura 2000 della Regione Basilicata: scoprire e proteggere gli ambienti naturali e i paesaggi culturali della Lucania".

La collana è costituta da tre volumi (montagne, colline e fondovalle, coste) e illustra gli ambienti naturali, gli ecomosaici, i paesaggi culturali, le specie di interesse floristico e faunistico, nonché approfondimenti su habitat e specie citate dalla direttiva CEE 92/43. http://natura2000basilicata.it/pubblicazioni

Gruppo di lavoro IAMC- Valorizzazione

Ruolo: Coordinatore
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2012 - 2013
Organizzazioni coinvolte: IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO;

Incarico del direttore IAMC per la costituzione di un gruppo atto all'"Individuazione degli strumenti per la valorizzazione ed autovalutazione dell'IAMC", Coordinatrice S. Porfido, A. Milia, P. Sclafani, G. Irrera componenti.

Attività di didattica o di diffusione scientifica

attività di docenza , Progetto STIGEAC, IAMC, NA

Ruolo: Docente
Perodo di partecipazione all'attività: 11/2014 - oggi
Organizzazioni coinvolte: IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO;

Nomina del Direttore per Incarico di docenza , nell'ambito del progetto STIGEAC, Obiettivo 3-Modula A , pressoIAMC, Calata Porta di Massa, Napoli

IL CNR VA A SCUOLA

Luogo evento: NAPOLI
Ruolo: Docente
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2012 - oggi

Nell'ambito del progetto Culture Euro-Mediterranee del Dipartimento Identità Culturale del CNR, l'Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo continua a promuovere una serie d'incontri tra ricercatori e scuola. Progetto ideato da Paola Avallone e Raffaella Salvemini dell'ISSM del CNR Napoli, rivolto soprattutto ai ragazzi del IV e V anno delle scuole medie superiori, è inteso non solo a far conoscere le attività multidisciplinari del Consiglio Nazionale delle Ricerche ma anche a favorire il rapporto tra scienza e territorio. http://www.issm.cnr.it/index.php?option=com_content&task=view&id=609&Itemid=1 http://www.liceoumberto.it/attachments/article/94/Tematiche%20dei%20seminari%202014-2015%20(1).pdf

La sismicità della Campania. Un percorso per la conoscenza del proprio territorio.

Luogo evento: Santa Maria Capua Vetere
Ruolo: Docente
Perodo di partecipazione all'attività: 05/2018 - 05/2018

Seminario- Convegno rivolto agli studenti degli istituti ITG-Nervi- Santa Maria Capua Vetere , ITG Buonarroti Caserta; Liceo artistico Santa Maria Capua Vetere, con la partecipazione al dibattito della Preside , di Insegnanti i e di Amministratori locali.

Futuroremoto 2015

Luogo evento: Napoli
Ruolo: Organizzatore
Perodo di partecipazione all'attività: 10/2015 - 10/2015
Organizzazioni coinvolte: DTA-CNR; ISSM - ISTITUTO DI STUDI SULLE SOCIETà DEL MEDITERRANEO;

Nell'ambito della manifestazione annuale Futuro Remoto, l'ISSM organizza il laboratorio per le scuole medie superiori dal titolo "Il viaggio nel tempo: miti, salute, cultura, scienza e turismo", con interventi di: Aspetti storici ed economici Antonio Bertini, Come il viaggio di Ulisse Maria Sirago, Paola Avallone e Raffaella Salvemini, Viaggiatori tra '700 e '800 Giovanni Lombardi, Viaggiare, scoprire, abitare Desirée Quagliarotti, Il viaggio nel sistema economico globale Aspetti scientifici - Poster PRESENTATION Sabina Porfido, La Terra viaggia Mattia Vallefuoco, La ricerca naviga nei mari Corrado Leone, La ricerca naviga tra i due poli. Collegamento con la base Concordia Organizzato da: ISSM - CNR IAMC-CNR DTA - CNR

Princìpi di geotermia

Ruolo: docente
Perodo di partecipazione all'attività: 05/2012 - 2012

SEMINARIO UNIVERSITà DEL SANNIO

Ruolo: Docente
Perodo di partecipazione all'attività: 2006 - 2006
Organizzazioni coinvolte: CNR IAMC; UNIVERSITA' DEL SANNIO - FACOLTA' DI SCIENZE MM.FF.NN. DIPARTIMENTO DI STUDI GEOLOGICI ED AMBIENTALI;

Seminario nell'ambito del corso "georisorse e Ambiente", materia di insegnamento : Sismologia e sismotettonica

Futuroremoto. Il Mare, scoperte e catastrofi naturali.

Ruolo: Coordinatore
Perodo di partecipazione all'attività: 11/2014 -
Organizzazioni coinvolte: FUTURO REMOTO; IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO; ISSM - ISTITUTO DI STUDI SULLE SOCIETà DEL MEDITERRANEO;

L'iniziativaha visto la partecipazione sinergica di due istituti del CNR, l'ISSM e l'IAMC di Napoli, che insieme hanno affrontatoil tema del Mare proposto da Futuroremoto con una serie di seminari che spaziano dalla storia alle scoperte scientifiche attraverso le esperienze di laboratorio.

Partecipazione ad eventi scientifici o congressi

FUCINO 2015-6th INQUA INTERNATIONAL WORKSHOP ON ACTIVE TECTONICS PALEOSEISMOLOGYAND ARCHEOSEISMOLOGY

Luogo evento: PESCINA, FUCINO BASIN
Ruolo: SCIENTIFIC COMMITTEE
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2014 - oggi
Organizzazioni coinvolte: CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE; IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO; INGV; INQUA; ISPRA - ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE; UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA;

http://www.isprambiente.gov.it/it/fucino-2015/scientific-sessions

38° convegno nazionale GNGTS

Luogo evento: ROMA
Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 11/2019 - 11/2019

presentazione di due lavori http://gngts.ogs.trieste.it/content/il-convegno http://gngts.inogs.it/content/programma-0

Construire face au risque naturel dans les sociétés anciennes

Luogo evento: Naples
Ruolo: Relatore
Perodo di partecipazione all'attività: 09/2019 - 09/2019

Dans le cadre du projet RECAP (Reconstruire après un tremblement de terre. Expériences antiques et innovations à Pompéi), financé par l'Agence Nationale de la Recherche, le laboratoire AOrOc (UMR 8546, ENS-CNRS-EPHE, PSL, Paris), le Centre Jean Bérard (USR 3133, CNRS-EFR) et l'Università degli Studi di Padova (Dipartimento dei Beni Culturali) organisent une rencontre conclusive sur le thème : Construire face au risque naturel dans les sociétés anciennes. L'objet de cette rencontre transversale est d'explorer la relation entre risque naturel et techniques de construction aux époques anciennes (Grèce et Rome, principalement mais d'autres zones géographiques et périodes historiques seront intégrées à la réflexion).

FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE 2019

Luogo evento: AVELLINO
Ruolo: PARTECIPANTE
Perodo di partecipazione all'attività: 05/2019 - 05/2019

Convegno PRESSO IL CARCERE BORBONICO-AVELLINO

LA BASILICATA COME LABORATORIO PER STUDI E RICERCHE SU RISCHIO SISMICO

Luogo evento: POTENZA
Ruolo: Relatore
Perodo di partecipazione all'attività: 12/2018 - 12/2018
Organizzazioni coinvolte: SIGEA, UNIBAS;

relazione ad invito

Ricerche e studi per la prevenzione del rischio sismico C

Luogo evento: BARI
Ruolo: Relatore
Perodo di partecipazione all'attività: 12/2018 - 12/2018
Organizzazioni coinvolte: INGV_NAPOLI;

Relazione sui terremoti storici che hanno colpito il salento, con particolare riguardo all'evento catastrofico del 1743.

PRESENTAZIONE LA BAIA DI NAPOLI

Luogo evento: NAPOLI
Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 06/2018 - 06/2018

Lunedì 18 giugno 2018, alle 9.30, nell'Aula Magna Storica Università di Napoli Federico II - Corso Umberto I, Napoli, saranno presentati i due volumi, La Baia di Napoli. Strategie integrate per la conservazione e la fruizione del paesaggio culturale a cura di Aldo Aveta, Bianca Gioia Marino e Raffaele Amore. I testi, che rappresentano il risultato di una ricerca applicata promossa dalla Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio dell'Ateneo Federico II. Affrontano temi pluridisciplinari inerenti il paesaggio storico-culturale - dalla natura alla geostoria, dall'architettura all'urbanistica, dall'archeologia e ad altre forme di espressione culturale -che riguardano un territorio di straordinaria valenza storico-documentaria e paesaggistica, quello prospiciente la Baia di Napoli. Al suo interno sono compresi 40 Comuni che si bagnano nei golfi di Napoli e di Pozzuoli: vengono analizzati caratteri e valenze e si definiscono criticità e potenzialità per uno sviluppo equilibrato e sostenibile delle comunità. Vengono esaltate le diverse valenze (geologiche, geofisiche, naturali), nonché il patrimonio di archeologia, anche sommersa, di storia, arte, architettura, ambiente, ma anche i beni immateriali o intangibili che caratterizzano l'identità delle comunità locali. Emerge l'esigenza di una nuova e urgente strategia politica, nella consapevolezza che tali risorse culturali e paesaggistiche possono rappresentare il volano per lo sviluppo economico e sociale di un contesto territoriale unico al mondo. La giornata sarà aperta dai saluti di Gaetano Manfredi, Rettore dell'Ateneo federiciano, Piero Salatino, Presidente della Scuola Politecnica e della Scienze di Base, Mario Losasso, Direttore del DIARC, Maurizio Giugni, Direttore DICEA, Domenico Calcaterra, Direttore DISTAR, Edoardo Massimilla, Direttore DSU, Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria e Renata Picone, Direttore della Scuola di Specializzazione BAP. Le Università italiane e, in particolare, la Federico II, il CNR ed altri istituti di ricerca hanno fornito, in linea con tale visione, un supporto fondamentale grazie alla significativa integrazione dei diversi saperi specialistici, umanistici e tecnici.

Giornate di studio sui Campi Flegrei e l'Isola d'Ischia

Luogo evento: NAPOLI
Ruolo: RICERCATORE
Perodo di partecipazione all'attività: 11/2017 - 11/2017

Con l'obiettivo di favorire il confronto scientifico e il libero dibattito, nonché il coordinamento delle diverse attività di ricerca e di supporto al Dipartimento della Protezione Civile, lo scorso 27, 28 e 29 novembre sono state organizzate presso la Sezione INGV di Napoli (Osservatorio Vesuviano), tre Giornate di Studio dedicate ai Campi Flegrei (27-28 novembre) e al recente terremoto dell'Isola d'Ischia (29 novembre).

XXI CONFERENZA NAZIONALE ASITA 2017

Luogo evento: SALERNO
Ruolo: Relatore
Perodo di partecipazione all'attività: 11/2017 - 11/2017
Organizzazioni coinvolte: ASSOCIAZIONE ITALIANA DI CARTOGRAFIA; ASSOCIAZIONE ITALIANA DI TELERILEVAMENTO; CNR - CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE; DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE; INGV; PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI-DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE; UNISA; VVFF;

Nell'ambito della conferenza annuale ASITA 2017, sono stati presentati alcuni risultati di ricerche elaborate tenendo conto della possibile fruizione dei dati elaborate in ambiente GIS.

EGU 2017

Luogo evento: VIENNA -AUSTRIA
Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 04/2017 - 04/2017

PRESENTAZIONE DI DUE POSTER NELLA SESSIONE DI GEOETHICA-SCAMBI /DISCUSSIONI DI LAVORO CON ALTRI RICERCATORI http://meetingorganizer.copernicus.org/EGU2017/EGU2017-9515.pdf

VII Conv Internazionale Cirice Delli Aspetti de Paesi Vecchi e nuovi Media per l'Immagine del Paesaggio Old and New Media for the Image of the Landscape

Luogo evento: Napoli
Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 10/2016 - 10/2016
Organizzazioni coinvolte: ARCHIVIO DI STATO DI AVELLINO; CNR IAMC; UNIVERSITA' FEDERICO II NAPOLI;

Relazionato sull'importanza della documentazione storica per la salvaguardia del paesaggio e la sua evoluzione nel tempo.

"L'Università di Palermo in centro America, esperienze di cooperazione sulle pericolosità naturali"

Luogo evento: PALERMO
Ruolo: Esperto
Perodo di partecipazione all'attività: 06/2015 - 06/2015
Organizzazioni coinvolte: CNR - CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE; DIPARTIMENTO DI GEOLOGIA E GEODESIA UNIVERSITà DEGLI STUDI DI PALERMO; UES; UNAN; USAC;

"esperienze di cooperazione sulle pericolosità naturali". Sono stati presentati i risultati del progetto "Rete italo - centroamericana su analisi e valutazione delle pericolosità naturali in Centroamerica e prospettive future di collaborazione". Al progetto collaborano l'Università degli Studi di Palermo, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Interverranno Roberto Lagalla, rettore dell'Università di Palermo, Carlos Alvarado, rettore dell'Università San Carlo in Guatemala e Giuseppe Giunta coordinatore del progetto Università degli Studi di Palermo. Esposizione poster del progetto Pericolosità Naturali in Centro America. Illustreranno i poster: Giovanna Maselli, Miguel Hernandez, Reynaldo Lopez, Marvin Valle (Coordinatori di progetto per Guatemala, El Salvador, Nicaragua); Antonio Caprai (Coordinatore di progetto per CNR/IGG Pisa); Eliana Esposito, Sabina Porfido, Crescenzo Violante (CNR/IAMC Napoli); Benedetto Abate, Valerio Agnesi, Chiara Cappadonia, Christian Conoscenti, Edoardo Rotigliano, Silvio Rotolo, Attilio Sulli (DiSTeM/UNIPA);

Il terremoto del 1980 : le ricadute sull'ambiente naturale Sabina Porfido discute con Walter Palmieri e Ciro Pizzo

Luogo evento: ISSM, Napoli
Ruolo: Discussant, invitato
Perodo di partecipazione all'attività: 06/2015 - 06/2015
Organizzazioni coinvolte: IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO; ISSM - ISTITUTO DI STUDI SULLE SOCIETà DEL MEDITERRANEO; ISTITUTO UNIVERSITARIO SUOR ORSOLA BENINCASA DI NAPOLI;

La II edizione della Giornata Europea del Mare

Luogo evento: Napoli
Ruolo: Organizzatore/docente
Perodo di partecipazione all'attività: 05/2015 - 05/2015
Organizzazioni coinvolte: CNR; COMUNE DI NAPOLI; IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO; STAZIONE ZOOLOGICA DOHRN, ISTITUTO ITALIANO DI NAVIGAZIONE, MUSEO DEL MARE, PROPELLER CLUB E GUARDIA DI FINANZA;

La II edizione della Giornata Europea del Mare promossa dall'Assessorato al Lavoro del Comune di Napoli .L'iniziativa parte dal percorso formativo-didattico La Scuola va a bordo, a seguito del Protocollo d'intesa sottoscritto dal Comune di Napoli insieme a: Cnr (Issm, Icb, Iamc, Dta), Direzione Marittima della Campania, Autorità Portuale, Stazione Zoologica Dohrn, Istituto Italiano di Navigazione, Museo del Mare, Propeller Club e Guardia di Finanza e coinvolge oltre 600 studenti delle scuole secondarie di primo grado, intervengono in apertura il Prefetto di Napoli Gerarda Pantalone, il Sindaco Luigi de Magistris e l'assessore al Lavoro Enrico Panini. A seguire, altro dibattito: La parola a chi ama il mare", con la professoressa Angela Procaccini, coordinatrice del percorso; Stefano Lanfranco, Presidente dell'Associazione Life; Pietro Tarallo, giornalista "viaggiatore"; Corrado Leone, ricercatore del Cnr. Oltre alla giornalista Donatella Bianchi, autrice e conduttrice del programma Linea Blu in onda su Raiuno. Chiuderà la manifestazione il video-collegamento con la base scientifica permanente internazionale in Antartide.

Symposium "The Role of Hydrology in Water Resources Management"

Luogo evento: Capri
Ruolo: segreteria organizzativa/partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2007 - 2008

1st INQUA -IGCP-567 INT. WORKSHOP

Luogo evento: BAELO CLAUDIA SPAIN
Ruolo: INVITATO
Perodo di partecipazione all'attività: 09/2006 - 09/2006
Organizzazioni coinvolte: INQUA;

relazione ad invito

PRESENTAZIONE LA BAIA DI NAPOLI

Luogo evento: NAPOLI
Ruolo: Partecipante

Lunedì 18 giugno 2018, alle 9.30, nell'Aula Magna Storica Università di Napoli Federico II - Corso Umberto I, Napoli, saranno presentati i due volumi, La Baia di Napoli. Strategie integrate per la conservazione e la fruizione del paesaggio culturale a cura di Aldo Aveta, Bianca Gioia Marino e Raffaele Amore. I testi, che rappresentano il risultato di una ricerca applicata promossa dalla Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio dell'Ateneo Federico II. Affrontano temi pluridisciplinari inerenti il paesaggio storico-culturale - dalla natura alla geostoria, dall'architettura all'urbanistica, dall'archeologia e ad altre forme di espressione culturale -che riguardano un territorio di straordinaria valenza storico-documentaria e paesaggistica, quello prospiciente la Baia di Napoli. Al suo interno sono compresi 40 Comuni che si bagnano nei golfi di Napoli e di Pozzuoli: vengono analizzati caratteri e valenze e si definiscono criticità e potenzialità per uno sviluppo equilibrato e sostenibile delle comunità. Vengono esaltate le diverse valenze (geologiche, geofisiche, naturali), nonché il patrimonio di archeologia, anche sommersa, di storia, arte, architettura, ambiente, ma anche i beni immateriali o intangibili che caratterizzano l'identità delle comunità locali. Emerge l'esigenza di una nuova e urgente strategia politica, nella consapevolezza che tali risorse culturali e paesaggistiche possono rappresentare il volano per lo sviluppo economico e sociale di un contesto territoriale unico al mondo. La giornata sarà aperta dai saluti di Gaetano Manfredi, Rettore dell'Ateneo federiciano, Piero Salatino, Presidente della Scuola Politecnica e della Scienze di Base, Mario Losasso, Direttore del DIARC, Maurizio Giugni, Direttore DICEA, Domenico Calcaterra, Direttore DISTAR, Edoardo Massimilla, Direttore DSU, Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria e Renata Picone, Direttore della Scuola di Specializzazione BAP. Le Università italiane e, in particolare, la Federico II, il CNR ed altri istituti di ricerca hanno fornito, in linea con tale visione, un supporto fondamentale grazie alla significativa integrazione dei diversi saperi specialistici, umanistici e tecnici.

Giornata europea del mare 2016

Luogo evento: Napoli
Ruolo: Docente-
Organizzazioni coinvolte: CNR-ICB; COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA COSTIERA ITALIANA; COMUNE DI NAPOLI; IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO; IBAF; ISSM - ISTITUTO DI STUDI SULLE SOCIETà DEL MEDITERRANEO;

'Lavora per il mare, e non contro il mare' è lo slogan della giornata dedicata al mare che si svolgerà il 20 maggio dalle ore 9.00 presso la Stazione Marittima del porto di Napoli. La giornata vedrà il coinvolgimento di personalità delle istituzioni e del mondo del lavoro, insieme alle rappresentanze di allievi delle scuole di Istruzione Secondaria di I grado coinvolte nel percorso formativo "La Scuola va a Bordo" e agli studenti di vari nautici. A seguito di Protocollo d'Intesa, sottoscritto dal Sindaco di Napoli, dall'USR Campania, dai 4 Istituti del Cnr (Iamc, Ibaf, Icb, Issm), dalla Direzione Marittima della Campania, dall'Autorità Portuale, dal Comitato Atlantico, dal Museo del Mare e dal Propeller Club.

29 Dicembre 2013-ore 18.08 Cause e dinamiche del sisma del Matese, At Piedimonte Matese

Luogo evento: Piedimonte matese
Ruolo: Esperto
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2014 -

Dopo il primo terremoto del 29 dicembre 2013, che ha fatto tremare l'intera area dei Monti del Matese ed ancor più dopo le ultime scosse del 20 gennaio 2014, è sembrato più che opportuno approfondire le cause e dinamiche del sisma che ha colpito duramente i comuni dell'alto casertano. Infatti l'Associazione Storica del Medio Volturno d'intesa con il Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese e l'Università degli Studi di Napoli " Suor Orsola Benincasa " hanno organizzato l'interessante ed attuale convegno sulle "Cause e dinamiche del sisma del Matese" . Le relazioni degli esperti, provenienti dall'Università degli Studi di Napoli Federico II, dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia dell'Osservatorio Vesuviano e dall'Istituto per l'Ambiente Marino Costiero - Consiglio Nazionale delle Ricerche - Napoli si svolgeranno presso l'Aula consiliare del Comune di Piedimonte Matese con inizio alle ore 17.00 di Giovedì 30 Gennaio 2014. La sessione dei lavori sarà introdotta dagli interventi del presidente dell'Associazione Storica del Medio Volturno dr. Pasquale Simonelli a cui seguiranno i saluti del presidente del Rotary Club Alto Casertano Piedimonte Matese dr. Ciro Notarangelo e del professore Federico Marazzi dell'Università degli Studi di Napoli " Suor Orsola Benincasa".Relazione ad invito.La prima relazione " faglie e terremoti nel Matese " sarà svolta dal prof. Luigi Ferranti, dell'Università degli Studi di Napoli Federico II - Dip. Di Scienze della terra, delle Risorse e dell' Ambiente; seguirà la relazione del prof. Girolamo Milano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - Osservatorio Vesuviano. La conclusione è affidata alla d.ssa Sabina Porfido dell' Istituto per l'Ambiente Marino Costiero. Consiglio Nazionale delle Ricerche - Napoli con la relazione "La Sismicità storica ed effetti ambientali nell' area del Matese".

Tavola rotonda

Luogo evento: Napoli
Ruolo: Esperto
Perodo di partecipazione all'attività: 03/2014 -
Organizzazioni coinvolte: INGV_NAPOLI; ISSM - ISTITUTO DI STUDI SULLE SOCIETà DEL MEDITERRANEO; ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO - IAMC - SEDE - NAPOLI; LICEO SCIENTIFICO G. MERCALLI, NAPOLI;

Il ruolo della scala Mercalli e i suoi successori-Tavola rotonda in occasione del centenario della scomparsa di Giuseppe Mercalli- 31 marzo 2014- PAN Napoli

The conduct of seismic hazard analyses for critical facilities

Luogo evento: Trieste
Ruolo: Invitato
Perodo di partecipazione all'attività: 05/2006 -

Workshop on The Conduct of Seismic Hazard Analyses for Critical Facilities, organized by ICTP, UNESCO and IAEA, Trieste (ICTP) Italy, 15 May - 19 May 2006

Partecipazione a comitati di redazione (Editorial Board)

annals of geophysics

Ruolo: Referee
Perodo di partecipazione all'attività: 12/2015 - 01/2016
Organizzazioni coinvolte: INGV (ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA);

attività di referaggio per la rivista Annals of geophysics

CSMES

Ruolo: Referee
Perodo di partecipazione all'attività: 03/2015 - 06/2015

attività di referaggio

IAEG 2014 Turin

Ruolo: review
Sito web attività: http://www.iaeg2014.com/
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2014 - 2014

review function for a full paper to session 2.9 IAEG

EDITOR

Ruolo: Editor
Perodo di partecipazione all'attività: 02/2009 - 11/2013
Organizzazioni coinvolte: ARCHIVIO DI STATO DI AVELLINO; CNR IAMC; GEOLOGI CAMPANIA; IAMC - IAMC - SEZIONE DI CAPO GRANITOLA; ISPRA; UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO;

Attività editoriale, relativa al libro dal titolo :Lo alluvione. Il disastro del 1773A cava tra memoria storica e rimozione. a cura di G. Foscari, E. Esposito, S. Mazzola, S. Porfido, S. Sciarrotta, G. Santoro ISBN978-88-95154-87-9, Edisud Salerno, 2013

ANNUARIO DATI AMBIENTALI -ISPRA

Ruolo: Referee
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2008 - 2013
Organizzazioni coinvolte: ISPRA - ISTITUTO SUPERIORE PER LA PROTEZIONE E LA RICERCA AMBIENTALE;

Referee della pubblicazione "Annuario deei datiambientali" dal 2008 al 2013 http://www.isprambiente.gov.it/files/pubblicazioni/statoambiente/tematiche_2008.pdf

The Geological Society, London, Special Publications, 316

Ruolo: Referee
Perodo di partecipazione all'attività: 2008 - 2009

Referee di alcuni articoli pubblicati nel volume : REICHERTER, K.,MICHETTI, A.M. & SILVA, P. G. (eds) Palaeoseismology: Historical and Prehistorical Records of Earthquake Ground Effects for Seismic Hazard Assessment. The Geological Society, London, Special Publications, 316, 1-10. DOI: 10.1144/SP316.1 0305-8719/09/$15.00 # The Geological Society of London 2009.

referee Advances in Geosciences

Ruolo: referee
Perodo di partecipazione all'attività: 2005 - 2005

referee

referee Advances in Geosciences

Ruolo: referee
Perodo di partecipazione all'attività: 2005 - 2005

referee

1ST inqua -IGCP INTERNATIONAL WORKSHOP BAELO CLAUDIA -SPAIN

Ruolo: Referee
Perodo di partecipazione all'attività: 04/2004 - 2004
Organizzazioni coinvolte: INQUA;

Incarichi di tutor per tesi

CASSANO IRPINO (AV) DAL 1980 AL 2019: UN PERCORSO DI RESILIENZA DOPO IL TERREMOTO

Ruolo: CO-RELATORE
Perodo di partecipazione all'attività: 09/2018 - 2019

MORFOLOGIE ALLUVIONALI COSTIERE E PERICOLOSITÀ DEI TORRENTI DEL VERSANTE MERIDIONALE DELLA PENISOLA SORRENTINA, CAMPANIA

Ruolo: correlatore
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2015 - 12/2015
Organizzazioni coinvolte: IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO; UNIVERSITÀ DI NAPOLI "FEDERICO II";

Valutazione dei terremoti alla luce della nuova scala macrosismica ESI 2007. Il caso di studio del terremoto del 21 agosto 1962.

Ruolo: correlatore
Perodo di partecipazione all'attività: 2014 - 2015
Organizzazioni coinvolte: DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA; UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI;

Correlatore della tesi sperimentale triennale in sismologia.

ANALISI METEO-MARINE E STUDIO DELL'EVOLUZIONE DELLA LINEA DI RIVA E SPIAGGIA EMERSA DI MILISCOLA MEDIANTE RILIEVO TOPOGRAFICO CON STAZIONE TOTALE.

Ruolo: Tutor
Perodo di partecipazione all'attività: 2012 - 2013
Organizzazioni coinvolte: ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO - IAMC - SEDE - NAPOLI;

Progetto Monica, Dir. Prog. M. Sacchi, Borsista E. Del Gaudio, Tutor S. Porfido

Correlatore Tesi

Ruolo: correlatore
Perodo di partecipazione all'attività: 03/2008 - 2009
Organizzazioni coinvolte: CNR IAMC; UNIVERSITA' DEL SANNIO - FACOLTA' DI SCIENZE MM.FF.NN. DIPARTIMENTO DI STUDI GEOLOGICI ED AMBIENTALI;

Correlatore Tesi di laurea in Geologia Ambientale-Università degli studi del Sannio :Effetti ambientali dei maggiori terremoti nell'Appennino meridionale. L'esempio di Lioni, Guardia dei Lombardi e Sant'Angelo dei Lombardi. Studente- Marco Luongo, relatore Prof. M. M. Torrente

Studio comparativo degli effetti ambientali indotti dal terremoto storico del 16 dicembre 1857 e dalle sequenze sismiche dell'Umbria -Marche 1997-1998 e dell'Abruzzo 2008-2009

Ruolo: correlatore
Perodo di partecipazione all'attività: 01/2007 - 2009
Organizzazioni coinvolte: CNR IAMC; UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA;

Correlatore per la tesi: Studio comparativo degli effetti ambientali indotti dal terremoto storico del 16 dicembre 1857 e dalle sequenze sismiche dell'Umbria -Marche 1997-1998 e dell'Abruzzo 2008-2009, della candidata Annamaria Giordano, presso UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA, facoltà di Scienze Mat., Fis., e Naturali.

Altro

mostra

Ruolo: Partecipante
Perodo di partecipazione all'attività: 02/2020 - 02/2020

Vernissage : Mardi 18 Février 2020 à 18h Clôture de l'Exposition : Samedi 22 février 2020 Mardi et Samedi présentation des artistes et lecture de poèmes direction artistique de l'exposition au Maroc Mohammed Aachati-p.r. Touria Zaid RÊVEURS DE COUPONS DE TOILE Sognatori di Scampoli di Tela et Opéra artistique, poétique et littéraire sous la direction de

Responsabile Biblioteca Nelly Bally

Ruolo: Responsabile gestionale
Perodo di partecipazione all'attività: 05/2002 - 12/2018
Organizzazioni coinvolte: IAMC - ISTITUTO PER L'AMBIENTE MARINO COSTIERO;

Coordinamento del riordino e catalogazione del patrimonio librario e non, per l'asseto della nuova biblioteca "Nelly Bally" nella sede IAMC, di Napoli, di Calata Porta di Massa, Interno Porto di Napoli


Prodotti della ricerca

Nappi, Rosa; Nave, Rosella; Gaudiosi, Germana; Alessio, Giuliana; Siniscalchi, Valeria; Marotta, Enrica; Civico, Riccardo; Pizzimenti, Luca; Peluso, Rosario; Belviso, Pasquale; Porfido, Sabina; Open EMERGEO Working Group (2020)

Coseismic evidence of surface faulting at the Ischia Volcanic Island after the 21 August 2017 Md 4.0 Casamicciola Earthquake.

(2020)
Porfido Sabina

40°55'28.54" N 14°52'00.42" E

(2020) , 2020
GIUSEPPINA ROSSITTO- M. AACHATI, T. ZAID., H.GUEDDARI, M. MISSAOUI , N. SKALI, F. JAIDI, A. SLUOUI, N. CAVALLAR, J. AGRICOLA, C. DINCA, V. GORUNESCU, P. VIGNINI, S. PORFIDO, P. CASILE

EXPOSITION D'ART INTERNATIONALE "REVEURS DE COUPONS DE TOILE- SOGNATORI DI SCAMPOLI DI TELA

(2020)
Mauro Caccavale 1,2,* , Marco Sacchi 1, Efisio Spiga 3 and Sabina Porfido 2,4

The 1976 Guatemala Earthquake: ESI Scale and Probabilistic/Deterministic Seismic Hazard Analysis Approaches

(2019) in Geosciences (Basel)
lambit Prasanajit Naik (a) Asmita Mohanty (b) Sabina Porfido (cd) Martitia Tuttle( e) Ohsang Gwon(f) Young-Seog Kim (a)

Intensity estimation for the 2001 Bhuj earthquake, India on ESI-07 scale and comparison with historical 16th June 1819 Allah Bund earthquake: a test of ESI-07 application for intraplate earthquakes

(2019) in Quaternary international
Sacchi, Marco; De Natale, Giuseppe; Spiess, Volkhard; Steinmann, Lena; Acocella, Valerio; Corradino, Marta; de Silva, Shanaka; Fedele, Alessandro; Fedele, Lorenzo; Geshi, Nobuo; Kilburn, Christopher; Insinga, Donatella; Jurado, Maria-Jose; Molisso, Flavia; Petrosino, Paola; Passaro, Salvatore; Pepe, Fabrizio; Porfido, Sabina; Scarpati, Claudio; Schmincke, Hans-Ulrich; Somma, Renato; Sumita, Mari; Tamburrino, Stella; Troise, Claudia; Vallefuoco, Mattia; Ventura, Guido

A roadmap for amphibious drilling at the Campi Flegrei caldera: insights from a MagellanPlus workshop

(2019) in Scientific drilling (Print)
Visualizza ulteriori prodotti